Giunta regionale della Sardegna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giunta regionale della Sardegna
Sardegna-Stemma.svg
Palazzoregionessardegna.jpg
Palazzo della Giunta regionale, Cagliari
Stato Italia Italia
Sardegna Sardegna
Tipo Organo esecutivo
Istituito 26 febbraio 1948[1]
Presidente Francesco Pigliaru (PD)
Vicepresidente Raffaele Paci
Ultima elezione 2014
Numero di membri 13[2]
Durata mandato 5 anni
Sede Cagliari,
Palazzo della Giunta regionale
Indirizzo Viale Trento, 69
Sito web
Sardegna

Flag of the Italian region Sardinia.svg
La Politica in Sardegna




modifica

Categorie: Politica, Diritto e Stato
Portale Sardegna
Progetto Sardegna

La Giunta regionale della Sardegna è composta da:

  • il presidente della Regione;
  • 12 assessori, nominati e revocabili dal presidente della Regione.

Il presidente è eletto direttamente dai cittadini residenti in Sardegna ogni 5 anni, in concomitanza dell'elezione del Consiglio regionale.

Composizione attuale[modifica | modifica wikitesto]

La Giunta di centrosinistra attualmente (marzo 2017) al governo della Regione è così composta[3]:

  • Presidente della Regione: Francesco Pigliaru;
  • Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio: Raffaele Paci (vicepresidente);
  • Assessore dell'Igiene, Sanità e all'Assistenza Sociale: Luigi Benedetto Arru;
  • Assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione: Filippo Spanu;
  • Assessore dell'Industria: Maria Grazia Piras;
  • Assessore del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale: Virginia Mura;
  • Assessore dei Lavori Pubblici: Edoardo Balzarini;
  • Assessore dei Trasporti: Carlo Careddu;
  • Assessore degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica: Cristiano Erriu;
  • Assessore della Difesa dell'Ambiente: Donatella Spano
  • Assessore dell'Agricoltura e Riforma Agro-pastorale: Pierluigi Caria;
  • Assessore del Turismo, Artigianato e Commercio: Barbara Argiolas;
  • Assessore della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport: Giuseppe Dessena.

Struttura della Regione[modifica | modifica wikitesto]

Gli assessorati regionali sono così organizzati:

  • Assessorato degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione
    • Direzione generale degli affari generali;
    • Direzione generale dell'organizzazione e metodo e del personale
    • Ufficio del controllo interno di gestione.
    • Presso l'Assessorato ha sede anche il Comitato per la rappresentanza negoziale della regione sarda - CO.RA.N., quale articolazione regionale dell'ARAN, Agenzia per la rappresentanza negoziale della Pubblica Amministrazione.
  • Assessorato dell'Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale
    • Direzione generale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale
  • Assessorato della Difesa dell'Ambiente
    • Direzione generale della difesa dell'ambiente;
    • Direzione generale del corpo forestale e di vigilanza ambientale;
  • Assessorato degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica
    • Direzione generale enti locali e finanze;
    • Direzione generale della pianificazione urbanistica territoriale e della vigilanza edilizia;
  • Assessorato Igiene e Sanità e dell'Assistenza Sociale
    • Direzione generale della sanità;
    • Direzione generale delle politiche sociali;
  • Assessorato dell'Industria
    • Direzione generale dell'industria
  • Assessorato dei Lavori Pubblici
    • Direzione generale dei lavori pubblici;
  • Assessorato Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale
    • Direzione generale del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale;
  • Assessorato della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio
    • Direzione generale della programmazione, bilancio e assetto del territorio
    • Centro regionale di programmazione
  • Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport
    • Direzione generale dei beni culturali, informazione, spettacolo e sport;
    • Direzione generale della pubblica istruzione;
  • Assessorato dei Trasporti
    • Direzione generale dei trasporti;
    • Direzione generale per il trasporto pubblico locale;
  • Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio
    • Direzione generale del turismo, artigianato e commercio.

Agenzie regionali[modifica | modifica wikitesto]

Le Agenzie, sotto il controllo dell'esecutivo regionale, curano settori particolari:

  • Agenzia regionale Conservatoria delle Coste della Sardegna;
  • Agenzia regionale del distretto idrografico della Sardegna;
  • Agenzia governativa regionale Osservatorio Economico;
  • Agenzia per la ricerca in agricoltura - AGRIS Sardegna;
  • Agenzia regionale per il Lavoro;
  • Agenzia regionale per l'attuazione dei programmi in campo agricolo e per lo sviluppo rurale - LAORE Sardegna;
  • Agenzia regionale per la Gestione e l'Erogazione degli Aiuti in Agricoltura - ARGEA Sardegna;
  • Agenzia regionale per la Protezione dell'Ambiente della Sardegna - ARPAS;
  • Azienda regionale per l'Edilizia Abitativa - AREA.

Enti regionali[modifica | modifica wikitesto]

Sono enti della Regione Autonoma della Sardegna:

  • Azienda per la Tutela della Salute della Sardegna (ATS) che include:
    • ASSL di Cagliari;
    • ASSL di Oristano;
    • ASSL di Nuoro;
    • ASSL di Sassari;
    • ASSL di Olbia;
    • ASSL di Lanusei;
    • ASSL di Carbonia;
    • ASSL di Sanluri;
  • ARST S.p.a.;
  • Agenzia forestale regionale per lo sviluppo del territorio e dell'ambiente della Sardegna (FoReSTAS);
  • ENAS - Ente acque della Sardegna;
  • ERSU - Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Cagliari;
  • ERSU - Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Sassari;
  • ISRE - Istituto Superiore Regionale Etnografico;
  • IZS - Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Data di firma dello Statuto
  2. ^ Incluso il presidente
  3. ^ [1] Regione Sardegna - Composizione giunta

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna