Giunta regionale della Sicilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giunta regionale della Sicilia
Coat of arms of Sicily.svg
Stemma della Regione Siciliana
Palace d'Orleans.jpg
Palazzo d'Orleans
Istituito1947
Presidente della Regione SicilianaNello Musumeci
VicepresidenteGaetano Armao
SedePalermo
IndirizzoPiazza Indipendenza, 21
Sito webpti.regione.sicilia.it/

La Giunta regionale della Sicilia, regione a Statuto speciale, ha sede a Palermo, presso Palazzo d'Orleans. La giunta di governo attuale (XVII legislatura dell'Ars), è stata nominata dal presidente Nello Musumeci il 29 novembre 2017.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

La Giunta di governo è composta dal presidente e da 12 assessori (art.9 Statuto speciale), che dal 2001 sono nominati e revocati dal presidente, anche tra non deputati regionali. Con decreto il presidente nomina tra loro un vice presidente che lo sostituisce in caso di impedimento. Ogni assessore ha una delega del presidente a un ramo dell'amministrazione.

Assessore Partito Competenze
Nello Musumeci DiventeràBellissima Presidente della Regione [1]
Gaetano Armao Forza Italia Assessore all'Economia (Vicepresidente)
Edy Bandiera Forza Italia Assessore all'Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea
Toto Cordaro Popolari e autonomisti Assessore al Territorio e all'Ambiente
Marco Falcone Forza Italia Assessore alle Infrastrutture e Mobilità
Alberto Pierobon [2] Unione di Centro Assessore all'Energia e Servizi di pubblica utilità
Bernadette Grasso Forza Italia Assessore alle Autonomie locali e Funzione pubblica
Antonio Scavone[3] Popolari e Autonomisti Assessore alla Famiglia, Politiche sociali e Lavoro
Roberto Lagalla Idea Sicilia Assessore all'Istruzione e Formazione professionale
Manlio Messina [4] Fratelli d'Italia Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo
Ruggero Razza DiventeràBellissima Assessore alla Salute
Alberto Samonà[5] Lega Assessore ai Beni culturali e Identità siciliana
Girolamo Turano Unione di Centro Assessore alle Attività produttive

Dipartimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Segreteria generale
  • Ufficio legislativo e legale
  • Dipartimento della protezione civile
  • Dipartimento della programmazione
  • Dipartimento degli affari extraregionali
  • Dipartimento delle attività produttive
  • Dipartimento dei beni culturali e dell'identità siciliana
  • Dipartimento del bilancio e del tesoro - Ragioneria generale
  • Dipartimento delle finanze e del credito
  • Dipartimento dell'acqua e dei rifiuti
  • Dipartimento dell'energia
  • Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali
  • Dipartimento del lavoro, dell'impiego, dell'orientamento
  • Dipartimento della funzione pubblica e del personale
  • Dipartimento delle autonomie locali
  • Dipartimento delle infrastrutture, della mobilità e dei trasporti
  • Dipartimento regionale tecnico
  • Dipartimento dell'istruzione e della formazione professionale
  • Dipartimento dell'agricoltura
  • Dipartimento della pesca mediterranea
  • Dipartimento dello sviluppo rurale e territoriale
  • Dipartimento per la pianificazione strategica della salute
  • Dipartimento per le attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico
  • Dipartimento dell'ambiente
  • Dipartimento dell'urbanistica
  • Comando del corpo forestale della Regione
  • Dipartimento del turismo, dello sport e dello spettacolo[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dal 18 novembre 2017
  2. ^ fino a marzo 2018 interim del presidente Musumeci
  3. ^ dal novembre 2017 al febbraio 2019 Mariella Ippolito
  4. ^ da novembre 2017 a giugno 2019 Sandro Pappalardo (FdI), da giugno a luglio 2019 Nello Musumeci interim
  5. ^ da novembre 2017 ad aprile 2018 Vittorio Sgarbi, dall'aprile 2018 al marzo 2019 Sebastiano Tusa, da marzo 2019 a maggio 2020 Nello Musumeci ad interim
  6. ^ Portale Regione Siciliana

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]