Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valeria Golino con la Coppa Volpi vinta per l'interpretazione in Per amor vostro (2015).
Elena Cotta riceve la Coppa Volpi per la miglior attrice nel film Via Castellana Bandiera alla Mostra del cinema di Venezia del 2013
Pascale Ogier riceve la Coppa Volpi per la miglior attrice nel film Le notti della luna piena alla Mostra del cinema di Venezia del 1984.
Giovanna Mezzogiorno con la Coppa Volpi vinta per La bestia nel cuore alla Mostra del cinema di Venezia del 2005.

La Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile è un premio della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia che viene assegnata in ogni edizione alla migliore attrice.

La prima attrice a vincere il premio è stata Katharine Hepburn per Piccole donne. Shirley MacLaine, Isabelle Huppert e Valeria Golino sono le uniche attrici ad aver vinto due volte il premio: MacLaine per L'appartamento (1960) e Madame Sousatzka (1988); Huppert per Un affare di donne (1988) e Il buio nella mente (1996); Golino per Storia d'amore (1986) e Per amor vostro (2015).

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1932-1939[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1940-1949[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1950-1959[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1960-1969[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1970-1979[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1980-1989[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1990-1999[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2000-2009[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2010-2019[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2020-2029[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Coppa Volpi non le venne assegnata nel 1952 perché doppiata nella versione presentata alla Mostra ( La premiazione, su archiviolastampa.it, 13 settembre 1952. URL consultato l'11 settembre 2015.). Nel 1992 però le venne conferita postuma. A ricevere il premio fu il figlio Roberto Rossellini ( Bergman's Son To Accept Honor For Mom, su articles.orlandosentinel.com, 12 settembre 1992. URL consultato l'11 settembre 2015.).
  2. ^ Lorenzo Di Palma, Venezia 78: il Leone d’Oro ad Audrey Diwan e tutti i premiati, su sorrisi.com, 11 settembre 2021. URL consultato l'11 settembre 2021.