Retrospettive della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le numerose retrospettive hanno sempre conferito un valore aggiunto alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, sia per quel che riguarda il lato artistico della rassegna, sia nel richiamo di una maggior attenzione da parte dei mass media internazionali e di un maggior numero di spettatori.

Le retrospettive[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012
    • «80!», una retrospettiva di dieci film (sette lungometraggi e tre corto/mediometraggi) classici considerati perduti presentati nel corso delle precedenti Mostre. I film sono stati selezionati in base a criteri di rarità, utilizzando e restaurando le copie delle Collezioni dell'Archivio Storico delle Arti Contemporanee della Biennale (ASAC).
  • 2011
    • Orizzonti 1961-1978, è una retrospettiva dedicata al cinema italiano di ricerca anni '60-'70, con opere di autori quali Carmelo Bene, Mario Schifano, Alberto Grifi, Paolo Brunatto, Augusto Tretti.
  • 2010
    • La situazione comica (1937-1988), è dedicata al cinema comico italiano, in particolare ai suoi protagonisti (e in particolare ai grandi dimenticati).
  • 2009
    • Questi fantasmi 2: Cinema italiano ritrovato (1946-1975) curata da Sergio Toffetti.
  • 2008
    • Questi fantasmi: Cinema italiano ritrovato (1946-1975) curata da Tatti Sanguineti e Sergio Toffetti
  • 2005
    • Storia Segreta del Cinema Asiatico
    • Storia segreta del cinema italiano/2
  • 1952
    • Cinema italiano
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema