19ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La 19ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia si è svolta a Venezia, Italia, dal 24 agosto al 7 settembre del 1958: è la terza edizione sotto la direzione di Floris Luigi Ammannati.

Il Leone d'Oro è ancora orientato verso l'Oriente, seguendo una tradizione che verrà consolidata sempre più nei decenni successivi: viene assegnato al film giapponese L'uomo del risciò (Muhomatsu No Issho) di Hiroshi Inagaki. Dopo 6 anni di non assegnazione, torna il Leone d'Argento, che premia ex aequo il film francese Gli amanti (Les amants) di Louis Malle e l'italiano La sfida di Francesco Rosi. Vengono premiati come migliori interpreti il britannico sir Alec Guinness (fresco di Oscar per Il ponte sul fiume Kwai) e Sophia Loren.

Giuria e Premi[modifica | modifica wikitesto]

Sophia Loren, Coppa Volpi alla miglior attrice 1958

La giuria era così composta: Jean Grémillon (presidente, Francia), Carlos Fernandez Cuenca (Spagna), Piero Gadda Conti, Alberto Lattuada (Italia), Hidemi Ina (Giappone), Friedrich Luft (Repubblica Federale Tedesca), Sergej Vasil'ev (Unione Sovietica).

I principali premi distribuiti furono:

Sezioni principali[modifica | modifica wikitesto]

Film in concorso[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema