Questi fantasmi (film 1967)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questi fantasmi
Questi fantasmi - 1967.jpg
Sophia Loren e Vittorio Gassman
Titolo originaleQuesti fantasmi
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1967
Durata104 min
Generecommedia
RegiaRenato Castellani
SoggettoEduardo De Filippo (commedia)
SceneggiaturaAdriano Baracco, Leonardo Benvenuti, Renato Castellani, Piero De Bernardi
ProduttoreCarlo Ponti
FotografiaTonino Delli Colli
MontaggioJolanda Benvenuti
MusicheLuis Enríquez Bacalov
ScenografiaPiero Poletto
CostumiEnrico Sabbatini, Piero Tosi
Interpreti e personaggi

Questi fantasmi è un film commedia italiano del 1967 diretto da Renato Castellani e interpretato da Sophia Loren e Vittorio Gassman. Il film è liberamente tratto dalla commedia omonima di Eduardo De Filippo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Pasquale Lojacono e sua moglie Maria vivono di stenti e finiscono per tentare il suicidio. La svolta avviene quando Pasquale trova una casa in cui non solo non si paga l'affitto, ma addirittura si viene pagati se si trovano altri inquilini. Il perché è spiegato dal portinaio: nella grande casa si aggirerebbe il fantasma tormentato di un nobile spagnolo e per sfatare la leggenda il proprietario pagherà gli inquilini che dimostreranno la sua abitabilità.

Il ricco Alfredo, spasimante di Maria, cerca in tutti i modi di strapparla al marito, finendo per nascondersi in un armadio, uscendo dal quale Pasquale lo crede il fantasma del nobile spagnolo che gli fa dono di soldi. Ne nascerà un malinteso che farà credere a Maria che il marito sia disposto a cederla all'amante in cambio di denaro.

Scoperto l'inganno Pasquale e Maria insceneranno la morte di lei così da recuperare l'onore perduto. Scagionato dal tribunale per l'omicidio della moglie Pasquale ritorna a casa ritrovando Maria che si era nascosta nella soffitta della casa, ma costretti a mantenere la facciata i due decidono di emigrare in Scozia, ancora una volta grazie ai soldi di Alfredo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema