Enrico Ghezzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Ghezzi

Enrico Ghezzi (Lovere, 26 giugno 1952) è un critico cinematografico, scrittore, autore televisivo e conduttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In giovinezza si trasferisce a Genova dove frequenta il cineclub Filmstory e il gruppo scout Agesci.

Laureato in Filosofia presso l'Università degli Studi di Genova, nel 1974 è tra i fondatori della rivista Il Falcone Maltese assieme a Teo Mora e Marco Giusti.

Nel 1975 partecipa alla nascita della prima radio privata genovese, Radio Genova International, con un programma di critica cinematografica.

Entrato alla RAI nel 1978 vincendo un concorso per programmista, ha curato il palinsesto cinematografico della Raitre di Angelo Guglielmi dal 1987 al 1994.

Nel 1988 è l'inventore del contenitore televisivo notturno Fuori orario. Cose (mai) viste e uno dei creatori, nel 1989, di Blob, striscia quotidiana composta da montaggi di frammenti televisivi tuttora in onda nel preserale di Raitre.

Nel 1989 ha diretto Gelosi e tranquilli, episodio del film Provvisorio quasi d'amore.

Nel 1995 ha ideato la maratona televisiva di 40 ore non-stop La magnifica ossessione, una delle più lunghe mai realizzate sulla RAI, per celebrare i cent'anni del cinema.

Nel 2009 la RAI celebra il ventennale di Blob con un cartoon interamente incentrato su Enrico Ghezzi: Hello Ghezzy!, realizzato da Mario Verger.

Nel 2011 cura per Raitre il programma in sei puntate Zaum - Andare a parare.

Ha diretto il Festival cinematografico di Taormina dal 1991 al 1998.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • Le paure e la città - cortometraggio documentario (1979)
  • Gelosi e tranquilli, episodio di Provvisorio quasi d'amore (1991) [1]
  • Hai-Kubrick - cortometraggio (1999)
  • 24 ore/10 secondi (neanche un canguro) - documentario (2000)
  • La sindrome di Varanasi - documentario (2000) [2]
  • Con aura senz'aura: Viaggio ai confini dell'arte - documentario (2003)
  • Schegge di cinema e filosofia - documentario (2007)
  • Zaum - Andare a parare - serie TV (2011)
  • Egh c'è e non c'è - Carta bianca a Enrico Ghezzi - cortometraggio documentario (2012)

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Mereghetti, Dizionario dei film 2002.
  2. ^ Dal 26 febbraio al 4 marzo 2017, in Fuori Orario - Cose (mai) viste. URL consultato il 22 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN79119697 · LCCN: (ENn78054635 · SBN: IT\ICCU\CFIV\001819 · ISNI: (EN0000 0000 7834 9174 · GND: (DE124491405 · BNF: (FRcb125521661 (data)