Katja Riemann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una conferenza stampa di Katja Riemann

Katja Hannchen Leni Riemann (Weyhe, 1º novembre 1963) è un'attrice, cantante e scrittrice tedesca. Dopo le prime prove in una serie di film brillanti, è diventata una delle attrici drammatiche più popolari in Germania.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Katja Riemann è figlia di due insegnanti; ha un fratello e una sorella. Dopo il diploma superiore ha seguito corsi di danza e di teatro, debuttando come attrice cinematografica sul finire degli anni ottanta. Nel 1993 ha interpretato il suo primo film importante, la commedia Donne senza trucco, diretta da Katja von Garnier; è seguito il brillante Tutti lo vogliono, con Til Schweiger quale partner, per la regia di Sönke Wortmann; quindi è stata la volta di Le tre prove di Fred, un fantasy. Ma il lungometraggio che ha fatto dell'attrice una stella di prima grandezza è sicuramente il film musicale Bandits, storia dell'evasione di quattro musiciste detenute: Katja Riemann, osannata tra l'altro per il suo talento canoro, ha così intrapreso anche una carriera di cantante. Subito dopo ha fatto parte del cast di Comedian Harmonists, grande successo in Germania.

Nel 2001 l'attrice ha lavorato in Nobel, pellicola dell'italiano Fabio Carpi, dai risvolti malinconici. Nel 2003 è arrivata anche la Coppa Volpi, per il ruolo da protagonista nel drammatico Rosenstrasse, ambientato durante la seconda guerra mondiale. Tra i film successivi è da ricordare Shangai Baby, interpretato insieme a Bai Ling, e Lui è tornato, film diretto da David Wnendt. Nel terzo millennio Katja Riemann è stata artisticamente attiva su molti fronti, lavorando in teatro e scrivendo una serie di libri per l'infanzia, ma senza mai prendersi pause cinematografiche troppo lunghe.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dalla relazione con l'attore e regista Peter Sattmann è nata una figlia, Paula, che diventata a sua volta donna di spettacolo si fa chiamare Paula Riemann, usando dunque il cognome di Katja.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN10060286 · ISNI: (EN0000 0000 8356 2367 · LCCN: (ENnr97040355 · GND: (DE120342359 · BNF: (FRcb14220616h (data)