Alessandro Crescenzi (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Crescenzi
Alessandro-crescenzi.jpg
Crescenzi al Crotone nel 2011
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Verona
Carriera
Giovanili
2003-2009 Roma
Squadre di club1
2008-2009 Roma1 (0)
2009-2010 Grosseto6 (0)
2010-2011 Crotone33 (0)
2011-2012 Bari30 (0)
2012-2013 Pescara0 (0)
2013 Novara18 (1)[1]
2013-2014 Ajaccio9 (0)
2014 Novara19 (0)[2]
2014-2015 Perugia39 (0)[3]
2015-2018 Pescara73 (1)[4]
2018- Verona0 (0)
Nazionale
2009 Italia Italia U-184 (0)
2009-2010 Italia Italia U-1910 (0)
2009-2011 Italia Italia U-208 (0)
2009-2013 Italia Italia U-2120 (0)
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Pescara 2009
Transparent.png Torneo di Tolone
Bronzo Tolone 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 luglio 2018

Alessandro Crescenzi (Marino, 25 settembre 1991) è un calciatore italiano, difensore del Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

In possesso di una notevole resistenza[5], è un terzino[5] - può essere utilizzato sia a destra che a sinistra[5] - preciso nel servire cross ai compagni[5] e in grado di svolgere con efficacia entrambe le fasi di gioco.[6] Inizia la carriera da esterno, salvo poi abbassarsi a terzino sotto la guida di Andrea Stramaccioni, ai tempi in cui militava nelle giovanili della Roma.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi, l'esordio in A e il Grosseto[modifica | modifica wikitesto]

Compie i suoi primi passi nell'A.S. Marino '90, squadra della sua città natale.[7] Passa quindi alla Roma, dove effettua tutta la trafila nel settore giovanile.[8] Esordisce in Serie A il 15 marzo 2009 in Sampdoria-Roma (2-2), subentrando al 35' della ripresa al posto di Jérémy Ménez.[9] Il 6 agosto successivo va in prestito al Grosseto, in Serie B.[10] Esordisce coi maremmani il 17 ottobre 2009 in Grosseto-Padova (2-2), sostituendo nei minuti finali Thomas Job.[11] Chiude la stagione con sole 6 presenze.

Il Crotone e il Bari[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 luglio 2010 viene ceduto in prestito dai capitolini al Crotone.[12] Debutta coi calabresi il 22 agosto nel derby esterno terminato a reti bianche contro la Reggina, rilevando al 57' Marco Cabeccia.[13] Chiude la stagione con 33 presenze. Al termine del campionato viene riscattato dalla Roma per 175.000 euro.[14]

Il 5 agosto 2011 passa in prestito al Bari.[15] Esordisce coi pugliesi il 14 agosto in Bari-Spezia (1-0), valida per il secondo turno di Coppa Italia, giocando titolare.[16] Il 21 dello stesso mese, alla vigilia della partita di coppa da disputare contro l'Avellino, rimane ferito durante un diverbio scoppiato tra Salvatore Masiello e Zdeněk Zlámal, al termine di uno scherzo (avvenuto in un ristorante) e poi degenerato, procurandosi due profonde ferite al braccio destro e un'emorragia, bloccata in seguito con quaranta punti di sutura.[17][18] Esordisce in campionato alla quarta giornata, nella trasferta persa contro il Padova (1-0), giocando titolare.[19] Chiude la stagione con 30 presenze in Serie B e 2 in Coppa Italia.

Il Pescara[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 agosto 2012 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito al Pescara.[20] In sei mesi ottiene, tuttavia, solamente una presenza in Coppa Italia, nella partita persa ai sedicesimi di finale contro il Cagliari per 4-2.

Il Novara, l'Ajaccio e il ritorno a Novara[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 gennaio 2013 rescinde il contratto che lo legava agli abruzzesi, facendo dapprima ritorno a Roma per poi essere girato al Novara, in Serie B. Il 16 marzo 2013 segna il suo primo gol in carriera da professionista, nella partita Novara-Crotone terminata 5-1.[21] Nella prima esperienza a Novara ottiene 18 presenze (20 contando i play-off) e quest'unico gol.

Il 30 agosto seguente i giallorossi lo cedono in prestito al club francese dell'Ajaccio. Il 17 gennaio 2014, dopo 11 presenze tra campionato di Ligue 1 e le due coppe (Coppa di Lega e Coppa di Francia), fa ritorno ai capitolini che lo girano di nuovo al Novara; conclude la sua seconda esperienza in Piemonte con 21 presenze comprese i play-off in Serie B.

Il Perugia ed il ritorno a Pescara con la promozione in Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 agosto dello stesso anno passa in prestito al Perugia, neopromosso in Serie B;[22] con gli umbri totalizza 42 presenze stagionali raggiungendo i play-off, persi al turno preliminare contro il Pescara, club con il quale gioca nella stagione seguente sempre in prestito. Con gli abruzzesi vince i play-off promozione per salire in Serie A totalizzando ben 27 presenze. L'11 luglio 2016 viene acquistato a titolo definitivo dagli abruzzesi per 300.000 euro.[23]

Approdo al Verona[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2018 passa a titolo definitivo al Verona, neo-retrocesso in Serie B, firmando un contratto triennale fino al giugno 2021.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 marzo 2009 esordisce invece nella Nazionale Under-21 allenata da Pierluigi Casiraghi, entrando al posto di Di Gennaro al 41' del secondo tempo della partita amichevole Austria-Italia (2-2).[24] Il 23 aprile 2009 viene incluso tra i convocati dell'Under-18 che prende parte alla Slovakia Cup,[25] poi vinta dagli azzurri, venendo eletto miglior giocatore del torneo.[26]

Il 9 giugno 2009 viene incluso dal tecnico Francesco Rocca tra i giocatori che disputeranno i Giochi del Mediterraneo Pescara 2009 con la Nazionale Under-20.[27] Esordisce nella competizione il 25 giugno nel match di apertura disputato contro la Siria, poi pareggiato 1-1, subentrando al 23' del secondo tempo a Silvano Raggio Garibaldi.[28] A fine torneo arriva secondo vincendo l'argento.

L'11 settembre 2009 viene convocato dall'allenatore Rocca per il Mondiale Under-20.[29] Fa il suo debutto nel pareggio a reti bianche contro il Paraguay, subentrando al 37' della ripresa al posto di Matteo Gentili.[30]

Il 1º luglio 2010 il tecnico dell'Under-19 Massimo Piscedda lo include nella lista dei giocatori che parteciperanno agli Europei U-19, disputati in Francia.[31] Esordisce nella competizione il 18 luglio nella sconfitta contro il Portogallo (0-2), giocando titolare.[32] Nel 2011 gioca invece in Torneo di Tolone giungendo al terzo posto.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 agosto 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Italia Roma A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 0 0 1 0
2009-2010 Italia Grosseto B 6 0 CI 0 0 - - - - - - 6 0
2010-2011 Italia Crotone B 33 0 CI 0 0 - - - - - - 33 0
2011-2012 Italia Bari B 30 0 CI 2 0 - - - - - 32 0
2012-gen. 2013 Italia Pescara A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 2013 Italia Novara B 18+2[33] 1 CI 0 0 - - - - - - 20 1
2013-gen. 2014 Francia Ajaccio L1 9 0 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 11 0
gen.-giu. 2014 Italia Novara B 19+2[34] 0 CI 0 0 - - - - - - 21 0
Totale Novara 37+4 1 0 0 - - - - 41 1
2014-2015 Italia Perugia B 39+1[33] 0 CI 3 0 - - - - - - 43 0
2015-2016 Italia Pescara B 23+4[33] 0 CI 0 0 - - - - - - 27 0
2016-2017 A 21 0 CI 0 0 - - - - - - 21 0
2017-2018 B 29 1 CI 1 0 - - - - - - 30 1
Totale Pescara 73+4 1 2 0 - - - - 79 1
2018-2019 Italia Verona B 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale carriera 228+9 2 10 0 0 0 0 0 247 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 20 (1) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 21 (0) se si comprendono le presenze nei play-out.
  3. ^ 40 (0) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ 77 (1) se si comprendono le presenze nei play-off.
  5. ^ a b c d e NEW GENERATION, www.campionatoprimavera.com, 18 ottobre 2011.
  6. ^ ALESSANDRO CRESCENZI, www.campionatoprimavera.com, 15 aprile 2009.
  7. ^ L'EMERGENTE: ALESSANDRO CRESCENZI, discoveryfootball.blogspot.it, 29 marzo 2012.
  8. ^ Crescenzi il giovane jolly della Nuova Roma, www.forza-roma.com, 15 luglio 2011.
  9. ^ Sampdoria 2 - 2 Roma, www.corrieredellosport.it, 15 marzo 2009 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2014).
  10. ^ UFFICIALE: Crescenzi dalla Roma al Grosseto, www.tuttomercatoweb.com, 6 agosto 2009.
  11. ^ Grosseto 2 - 2 Padova, legaserieb.it, 17 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2014).
  12. ^ UFFICIALE: Aiman Napoli e Crescenzi al Crotone, www.tuttomercatoweb.com, 17 luglio 2010.
  13. ^ Reggina 0 - 0 Crotone, legaserieb.it, 22 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2010).
  14. ^ Mercato Luglio/Agosto 2011, werther81.wordpress.com, 12 luglio 2011.
  15. ^ Mercato, tre arrivi, asbari.it, 5 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2011).
  16. ^ Coppa Italia, Bari-Spezia 1-0: decide una rete sul gong di Masiello, www.baritoday.it, 15 agosto 2011.
  17. ^ Franco Cirici, Il Bari caccia Masiello, lancia un piatto e ferisce un compagno, in Gazzetta.it, 24 agosto 2011. URL consultato il 25 agosto 2011.
  18. ^ Garzelli: 'Abbiamo deferito Masiello al Collegio Arbitrale', in Asbari.it, 24 agosto 2011. URL consultato il 25 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  19. ^ Padova 1 - 0 Bari, legaserieb.it, 9 settembre 2011 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2014).
  20. ^ Speciale calciomercato: Crescenzi e Chiaretti, pescaracalcio.com, 2 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2012).
  21. ^ Novara-Crotone 5 1, tuttosport.com, 16 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  22. ^ Crescenzi è un giocatore del Perugia, in acperugiacalcio.it, 9 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2014).
  23. ^ Pescara: è fatta per Crescenzi, calciomercato.com, 8 luglio 2016.
  24. ^ Austria U21-Italia U21 2-2, www.transfermarkt.it, 25 marzo 2009.
  25. ^ Under 18: convocati 18 Azzurrini per la “Slovacchia Cup” (PDF), www.figc.it, 23 aprile 2009.
  26. ^ L'Under 18 vince la «Slovacchia Cup»[collegamento interrotto], www.diariodelweb.it, 4 maggio 2009.
  27. ^ Convocati Italia Under 20 Giochi del mediterraneo 2009, sportlive.it, 9 giugno 2009.
  28. ^ Italia-Siria 1-1 (PDF), pescara2009.it, 25 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2011).
  29. ^ FABIO SCIACCA CONVOCATO PER I MONDIALI UNDER 20, catania46.net, 11 settembre 2009.
  30. ^ Mondiali under-20: Italia-Paraguay 0-0, sportlive.it, 25 settembre 2009.
  31. ^ L'Italia Under 19 si prepara agli Europei 2010, sportlive.it, 1º luglio 2010.
  32. ^ Italia U19-Portogallo U19 0-2, www.transfermarkt.it, 18 luglio 2010.
  33. ^ a b c Play-off.
  34. ^ Play-out.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]