Alessandro Crescenzi (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Crescenzi
Alessandro-crescenzi.jpg
Crescenzi al Crotone nel 2011
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Verona
Carriera
Giovanili
2003-2009 Roma
Squadre di club1
2008-2009 Roma1 (0)
2009-2010 Grosseto6 (0)
2010-2011 Crotone33 (0)
2011-2012 Bari30 (0)
2012-2013 Pescara0 (0)
2013 Novara18 (1)[1]
2013-2014 Ajaccio9 (0)
2014 Novara19 (0)[2]
2014-2015 Perugia39 (0)[3]
2015-2018 Pescara73 (1)[4]
2018- Verona3 (0)
Nazionale
2009 Italia Italia U-184 (0)
2009-2010 Italia Italia U-1910 (0)
2009-2011 Italia Italia U-208 (0)
2009-2013 Italia Italia U-2120 (0)
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Pescara 2009
Transparent.png Torneo di Tolone
Bronzo Tolone 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 luglio 2018

Alessandro Crescenzi (Marino, 25 settembre 1991) è un calciatore italiano, difensore del Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

In possesso di una notevole resistenza[5], è un terzino[5] - può essere utilizzato sia a destra che a sinistra[5] - preciso nel servire cross ai compagni[5] e in grado di svolgere con efficacia entrambe le fasi di gioco.[6] Inizia la carriera da esterno, salvo poi abbassarsi a terzino sotto la guida di Andrea Stramaccioni, ai tempi in cui militava nelle giovanili della Roma.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi, l'esordio in A e il Grosseto[modifica | modifica wikitesto]

Compie i suoi primi passi nell'A.S. Marino '90, squadra della sua città natale.[7] Passa quindi alla Roma, dove effettua tutta la trafila nel settore giovanile.[8] Esordisce in Serie A il 15 marzo 2009 in Sampdoria-Roma (2-2), subentrando al 35' della ripresa al posto di Jérémy Ménez.[9] Il 6 agosto successivo va in prestito al Grosseto, in Serie B.[10] Esordisce coi maremmani il 17 ottobre 2009 in Grosseto-Padova (2-2), sostituendo nei minuti finali Thomas Job.[11] Chiude la stagione con sole 6 presenze.

Il Crotone e il Bari[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 luglio 2010 viene ceduto in prestito dai capitolini al Crotone.[12] Debutta coi calabresi il 22 agosto nel derby esterno terminato a reti bianche contro la Reggina, rilevando al 57' Marco Cabeccia.[13] Chiude la stagione con 33 presenze. Al termine del campionato viene riscattato dalla Roma per 175.000 euro.[14]

Il 5 agosto 2011 passa in prestito al Bari.[15] Esordisce coi pugliesi il 14 agosto in Bari-Spezia (1-0), valida per il secondo turno di Coppa Italia, giocando titolare.[16] Il 21 dello stesso mese, alla vigilia della partita di coppa da disputare contro l'Avellino, rimane ferito durante un diverbio scoppiato tra Salvatore Masiello e Zdeněk Zlámal, al termine di uno scherzo (avvenuto in un ristorante) e poi degenerato, procurandosi due profonde ferite al braccio destro e un'emorragia, bloccata in seguito con quaranta punti di sutura.[17][18] Esordisce in campionato alla quarta giornata, nella trasferta persa contro il Padova (1-0), giocando titolare.[19] Chiude la stagione con 30 presenze in Serie B e 2 in Coppa Italia.

Il Pescara[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 agosto 2012 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito al Pescara.[20] In sei mesi ottiene, tuttavia, solamente una presenza in Coppa Italia, nella partita persa ai sedicesimi di finale contro il Cagliari per 4-2.

Il Novara, l'Ajaccio e il ritorno a Novara[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 gennaio 2013 rescinde il contratto che lo legava agli abruzzesi, facendo dapprima ritorno a Roma per poi essere girato al Novara, in Serie B. Il 16 marzo 2013 segna il suo primo gol in carriera da professionista, nella partita Novara-Crotone terminata 5-1.[21] Nella prima esperienza a Novara ottiene 18 presenze (20 contando i play-off) e quest'unico gol.

Il 30 agosto seguente i giallorossi lo cedono in prestito al club francese dell'Ajaccio. Il 17 gennaio 2014, dopo 11 presenze tra campionato di Ligue 1 e le due coppe (Coppa di Lega e Coppa di Francia), fa ritorno ai capitolini che lo girano di nuovo al Novara; conclude la sua seconda esperienza in Piemonte con 21 presenze comprese i play-off in Serie B.

Il Perugia ed il ritorno a Pescara con la promozione in Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 agosto dello stesso anno passa in prestito al Perugia, neopromosso in Serie B;[22] con gli umbri totalizza 42 presenze stagionali raggiungendo i play-off, persi al turno preliminare contro il Pescara, club con il quale gioca nella stagione seguente sempre in prestito. Con gli abruzzesi vince i play-off promozione per salire in Serie A totalizzando ben 27 presenze. L'11 luglio 2016 viene acquistato a titolo definitivo dagli abruzzesi per 300.000 euro.[23]

Approdo al Verona[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2018 passa a titolo definitivo al Verona, neo-retrocesso in Serie B, firmando un contratto triennale fino al giugno 2021.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 marzo 2009 esordisce invece nella Nazionale Under-21 allenata da Pierluigi Casiraghi, entrando al posto di Di Gennaro al 41' del secondo tempo della partita amichevole Austria-Italia (2-2).[24] Il 23 aprile 2009 viene incluso tra i convocati dell'Under-18 che prende parte alla Slovakia Cup,[25] poi vinta dagli azzurri, venendo eletto miglior giocatore del torneo.[26]

Il 9 giugno 2009 viene incluso dal tecnico Francesco Rocca tra i giocatori che disputeranno i Giochi del Mediterraneo Pescara 2009 con la Nazionale Under-20.[27] Esordisce nella competizione il 25 giugno nel match di apertura disputato contro la Siria, poi pareggiato 1-1, subentrando al 23' del secondo tempo a Silvano Raggio Garibaldi.[28] A fine torneo arriva secondo vincendo l'argento.

L'11 settembre 2009 viene convocato dall'allenatore Rocca per il Mondiale Under-20.[29] Fa il suo debutto nel pareggio a reti bianche contro il Paraguay, subentrando al 37' della ripresa al posto di Matteo Gentili.[30]

Il 1º luglio 2010 il tecnico dell'Under-19 Massimo Piscedda lo include nella lista dei giocatori che parteciperanno agli Europei U-19, disputati in Francia.[31] Esordisce nella competizione il 18 luglio nella sconfitta contro il Portogallo (0-2), giocando titolare.[32] Nel 2011 gioca invece in Torneo di Tolone giungendo al terzo posto.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 agosto 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Italia Roma A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 0 0 1 0
2009-2010 Italia Grosseto B 6 0 CI 0 0 - - - - - - 6 0
2010-2011 Italia Crotone B 33 0 CI 0 0 - - - - - - 33 0
2011-2012 Italia Bari B 30 0 CI 2 0 - - - - - 32 0
2012-gen. 2013 Italia Pescara A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 2013 Italia Novara B 18+2[33] 1 CI 0 0 - - - - - - 20 1
2013-gen. 2014 Francia Ajaccio L1 9 0 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 11 0
gen.-giu. 2014 Italia Novara B 19+2[34] 0 CI 0 0 - - - - - - 21 0
Totale Novara 37+4 1 0 0 - - - - 41 1
2014-2015 Italia Perugia B 39+1[33] 0 CI 3 0 - - - - - - 43 0
2015-2016 Italia Pescara B 23+4[33] 0 CI 0 0 - - - - - - 27 0
2016-2017 A 21 0 CI 0 0 - - - - - - 21 0
2017-2018 B 29 1 CI 1 0 - - - - - - 30 1
Totale Pescara 73+4 1 2 0 - - - - 79 1
2018-2019 Italia Verona B 0 0 CI 2 0 - - - - - - 2 0
Totale carriera 228+9 2 12 0 0 0 0 0 248 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 20 (1) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 21 (0) se si comprendono le presenze nei play-out.
  3. ^ 40 (0) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ 77 (1) se si comprendono le presenze nei play-off.
  5. ^ a b c d e NEW GENERATION, www.campionatoprimavera.com, 18 ottobre 2011.
  6. ^ ALESSANDRO CRESCENZI, www.campionatoprimavera.com, 15 aprile 2009.
  7. ^ L'EMERGENTE: ALESSANDRO CRESCENZI, discoveryfootball.blogspot.it, 29 marzo 2012.
  8. ^ Crescenzi il giovane jolly della Nuova Roma, www.forza-roma.com, 15 luglio 2011.
  9. ^ Sampdoria 2 - 2 Roma, www.corrieredellosport.it, 15 marzo 2009 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2014).
  10. ^ UFFICIALE: Crescenzi dalla Roma al Grosseto, www.tuttomercatoweb.com, 6 agosto 2009.
  11. ^ Grosseto 2 - 2 Padova, legaserieb.it, 17 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2014).
  12. ^ UFFICIALE: Aiman Napoli e Crescenzi al Crotone, www.tuttomercatoweb.com, 17 luglio 2010.
  13. ^ Reggina 0 - 0 Crotone, legaserieb.it, 22 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2010).
  14. ^ Mercato Luglio/Agosto 2011, werther81.wordpress.com, 12 luglio 2011.
  15. ^ Mercato, tre arrivi, asbari.it, 5 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2011).
  16. ^ Coppa Italia, Bari-Spezia 1-0: decide una rete sul gong di Masiello, www.baritoday.it, 15 agosto 2011.
  17. ^ Franco Cirici, Il Bari caccia Masiello, lancia un piatto e ferisce un compagno, in Gazzetta.it, 24 agosto 2011. URL consultato il 25 agosto 2011.
  18. ^ Garzelli: 'Abbiamo deferito Masiello al Collegio Arbitrale', in Asbari.it, 24 agosto 2011. URL consultato il 25 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  19. ^ Padova 1 - 0 Bari, legaserieb.it, 9 settembre 2011 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2014).
  20. ^ Speciale calciomercato: Crescenzi e Chiaretti, pescaracalcio.com, 2 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2012).
  21. ^ Novara-Crotone 5 1, tuttosport.com, 16 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  22. ^ Crescenzi è un giocatore del Perugia, in acperugiacalcio.it, 9 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2014).
  23. ^ Pescara: è fatta per Crescenzi, calciomercato.com, 8 luglio 2016.
  24. ^ Austria U21-Italia U21 2-2, www.transfermarkt.it, 25 marzo 2009.
  25. ^ Under 18: convocati 18 Azzurrini per la “Slovacchia Cup” (PDF), www.figc.it, 23 aprile 2009.
  26. ^ L'Under 18 vince la «Slovacchia Cup»[collegamento interrotto], www.diariodelweb.it, 4 maggio 2009.
  27. ^ Convocati Italia Under 20 Giochi del mediterraneo 2009, sportlive.it, 9 giugno 2009.
  28. ^ Italia-Siria 1-1 (PDF), pescara2009.it, 25 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2011).
  29. ^ FABIO SCIACCA CONVOCATO PER I MONDIALI UNDER 20, catania46.net, 11 settembre 2009.
  30. ^ Mondiali under-20: Italia-Paraguay 0-0, sportlive.it, 25 settembre 2009.
  31. ^ L'Italia Under 19 si prepara agli Europei 2010, sportlive.it, 1º luglio 2010.
  32. ^ Italia U19-Portogallo U19 0-2, www.transfermarkt.it, 18 luglio 2010.
  33. ^ a b c Play-off.
  34. ^ Play-out.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]