Personaggi di Desperate Housewives

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Desperate Housewives.

Logo della serie televisiva

Questa voce contiene un elenco dei personaggi della serie televisiva Desperate Housewives.

Indice

Le protagoniste[modifica | modifica sorgente]

Le protagoniste nella sigla iniziale (da sinistra Bree, Gabrielle, Lynette, Susan)

Mary Alice Young[modifica | modifica sorgente]

Mary Alice Young/Angela Forrest (stagioni 1-8; Brenda Strong) è la defunta moglie di Paul e narratrice dell'intera serie. Si è uccisa per il rimorso di aver ucciso la vera madre di Zach, quando cominciò a essere ricattata da Martha Huber. È stata una delle migliori amiche delle altre protagoniste e funge da voce narrante, comparendo in moltissimi flashback. La sua morte è il fulcro della prima stagione, mentre dalla seconda resta la narratrice fissa, tranne nell'episodio 3.16, sostituita da Steven Culp, (Rex Van de Kamp), e nell'episodio 5.19, sostituita da Nicollette Sheridan, (Edie Britt). Fa brevi apparizioni nella terza serie, nell'episodio finale della quarta serie, in un episodio della quinta stagione e in un episodio della sesta, nell'ultimo dell'ottava.

Susan Mayer[modifica | modifica sorgente]

Susan Mayer Delfino (stagioni 1-8; Teri Hatcher) è la madre di Julie. Divorziata. È sbadata, insicura e maldestra. S'innamora dell'idraulico Mike Delfino, suo misterioso vicino di casa. È stata in conflitto numerose volte con Edie Britt, prima per Mike, successivamente per suo ex-marito Karl che, dopo aver lasciato Susan per una scappatella con la propria segretaria, ha iniziato una relazione con Edie, finita male per quest'ultima. S'innamora, inoltre, del dottor Ron, ma se ne separa dopo essersi accorta di amare ancora Mike. Quando Mike entra in coma s'innamora in ospedale di Ian, un gentiluomo inglese la cui moglie è in coma. Frequenterà l'uomo nel corso della terza serie ma, ancora attratta da Mike Delfino, finirà per sposare quest'ultimo. Fin dall'inizio della quarta stagione scoprirà di essere incinta e per un paio di puntate ospiterà Bree, Benjamin e Orson Hodge a casa sua. Alla fine dell'episodio 15 dà alla luce un maschietto (MJ, abbreviazione di Maynard Junior) e nell'episodio 16 dopo numerose discussioni con Mike decide di dargliela vinta dando al neonato il nome di Maynard, in onore del nonno appena defunto. Nel flashforward di cinque anni nel futuro, dopo il consueto poker con le amiche torna a casa dal suo nuovo fidanzato Jackson, interpretato da Gale Harold. Scopriamo all'inizio della quinta stagione, da un flashback, che Susan ha lasciato Mike dopo essere stati coinvolti in un incidente d'auto in cui sono morte una madre e la propria figlia; Susan lo incolpa di non aver fatto controllare i freni della loro auto. La storia con Jackson non decolla, anche perché il ragazzo è canadese e il suo permesso di soggiorno negli Stati Uniti è scaduto. Quando si scopre che invece è stata Susan a guidare nell'incidente, il padre della famiglia sterminata vuole vendicarsi su di lei ed MJ, ma si salveranno entrambi. Nella settima serie è costretta a lasciare Wisteria Lane per un anno mettendo la casa in affitto a Paul Young. Per rimettersi in gioco comincia un lavoro ben pagato di semi-pornografia nel quale puliva casa in biancheria intima. Dopo una rivolta causata da Paul, che voleva aprire un centro accoglienza per detenuti, lei viene calpestata dalla folla e le viene tolto il rene che le funzionava, lasciandola con un rene malformato e costretta alla dialisi per insufficienza renale. Beth Young, dal momento che la madre e il marito la ripudiano lei si suicida e le lascerà un rene. Nell'ottava serie, dopo aver aiutato Carlos a occultare il cadavere del padrigno di Gabrielle, insieme a lei stessa e a Bree e Lynette, si sente in colpa e prima dipinge la scena del crimine, poi va a parlare con Claudia, la nuova moglie di Alejandro, e tranquillizza Marisa, la figlia di Claudia, (anche lei come Gaby vittima di Alejandro) che lui non sarebbe più tornato. Proprio per questo Claudia accusa Susan di essere l'amante del marito e crede che si sia nascosto in casa sua, ma lei la porta da Gabrielle, che le racconta la verità su Alejandro, che era ormai conosciuto col nome "Ramon". Dopo la morte di suo marito Mike a causa di un colpo di pistola, Susan con MJ, Julie e la nipotina, lascerà Fairview per andare in una grande città per dipingere a pagamento.

Lynette Scavo[modifica | modifica sorgente]

Lynette Scavo (stagioni 1-8; Felicity Huffman) è una donna in carriera, abile in campo pubblicitario e madre di cinque bambini (i due gemelli Porter e Preston, Parker, la piccola Penny e Paige). Sposata con Tom Scavo, un pubblicitario che ha perso il suo posto di lavoro. Nella seconda serie vengono entrambi assunti nella stessa azienda. Le rivalità con Nina Fletcher, capo della donna, il ritorno di Tom al lavoro e la scoperta della figlia undicenne dell'uomo, Kayla, avuta con l'ex-compagna, Nora Huntington, fanno vacillare il matrimonio di Lynette. Tuttavia la coppia rimane ancora legata nonostante la decisione di Tom di aprire una pizzeria. S'infatua per breve tempo di Rick, un cuoco da loro assunto, senza mai però tradire Tom. Alla fine della terza serie le viene diagnosticato un linfoma e riceve la visita della madre Stella, verso la quale nutre vecchi rancori. Nei primi episodi della quarta stagione scopre di essere totalmente guarita dal cancro e Stella deciderà di trasferirsi altrove. Durante la serie avrà problemi con il marito, per un inaspettato ritorno di Rick, e per l'accusa di abuso su minore per colpa di Kayla che finge di essere stata picchiata. Nel flashforward di cinque anni nel futuro scopriamo che Lynette vive ancora a Wisteria Lane con tutta la famiglia e che i suoi gemelli, Porter e Preston, sono stati più volte accusati di furto d'auto. Nel primo episodio della quinta stagione scopriamo che i gemelli hanno trasformato il ristorante della famiglia in un casinò illegale. Quando teme che suo marito Tom abbia una relazione con una donna sposata, in realtà scopre che è suo figlio Porter l'amante. Per tutta la quinta stagione deve subire la crisi di mezza età di Tom, in particolare l'idea di studiare cinese nel campus universitario del figlio Preston. Tutti i piani saranno però sconvolti dalla notizia che Lynette è in attesa di altri due gemelli. Per salvare una delle figlie di Gabrielle perde uno dei gemelli, ma l'altra bambina si salverà, nascendo grazie a Eddie, il giovane serial killer di Fairview, e si chiamerà Paige. Nell'ottava serie si separa da Tom ma cerca successivamente di riconquistarlo. Lei e le sue amiche Bree, Susan e Gabrielle aiutano Carlos a occultare il cadavere del patrigno di Gabrielle, ucciso nel tentativo di Carlos di proteggere la moglie. Alla fine lei e Tom ritornano insieme e lei va a New York a dirigere l'azienda di Katherine Mayfair.

Bree Van De Kamp[modifica | modifica sorgente]

Bree Van de Kamp Hodge (stagioni 1-8; Marcia Cross) è una religiosa WASP, ultra-conservatrice e repubblicana con manie di perfezione. Il suo comportamento ricorda quello di Martha Stewart. Bree ha sposato Rex, di professione dottore, e ha avuto due figli Andrew e Danielle. Nonostante le apparenze e la bella casa a Wisteria Lane, la famiglia ha avuto numerosi problemi: Rex viene ucciso dal farmacista George Williams, ossessionato da Bree a tal punto da suicidarsi; il figlio Andrew è un omosessuale, la figlia Danielle ha avuto una relazione prima con il vicino di colore, successivamente con il professore di storia e infine con il nipote di Edie, di cui è rimasta incinta. Dopo aver scoperto inoltre i gusti sadomaso del marito, Bree si dà all'alcool e infine finisce per ricoverarsi. Alla fine della seconda serie abbandona il figlio Andrew in strada e incontra Orson Hodge, dentista del quale s'innamora e che sposerà nel corso della terza stagione. Dopo il matrimonio dovrà affrontare la suocera, Gloria Hodge, e l'ex moglie di Orson, Alma, data inizialmente per morta. Riaccoglierà in casa il pentito Andrew e dopo la lunga assenza per via del viaggio di nozze, Bree indosserà un finto pancione facendo credere alle amiche e vicine di essere incinta. In realtà attende che nasca il figlio di Danielle. Nella quarta stagione accudirà questo bambino che prenderà il nome di Benjamin Hodge. Dopo aver scoperto che è stato Orson ad investire Mike, nel finale della quarta stagione, decide di lasciarlo, ma nel flashforward di 5 anni nel futuro scopriamo che la coppia è ancora felicemente sposata e che lei sta per pubblicare un libro di cucina. Nella quinta stagione, grazie a un flashback, scopriamo che Benjamin non vive più con loro perché Danielle, dopo essersi sposata, ha ripreso il bambino con sé. Inizialmente sorgono contrasti con Katherine, sua socia in affari, in particolare nel momento in cui Orson, radiato dall'albo dei dentisti, si fa avanti alla moglie proponendosi come nuovo socio della sua attività. Una volta scoperta la cleptomania di Orson, chiede il divorzio e assume Karl, di cui alla fine s'innamorerà, come avvocato nella causa di separazione. A seguito dell'incidente aereo, che ha ucciso Karl e lasciato Orson su una sedia a rotelle, Bree decide di tornare da quest'ultimo, e di cercare di salvare il suo matrimonio. Nella sesta serie lei e Orson continueranno a convivere, ma per il fatto di aver ceduto a Sam, il figlio illegittimo di Rex, che voleva la sua fruttuosa attività in cambio del suo silenzio riguardo alle colpe di Andrew, che aveva investito la madre di Carlos, Juanita. Nella settima stagione divorzia da Orson e si innamora del trentenne Keith, per poi lasciarlo quando lui doveva seguire in Florida il figlio. A fine serie si innamora del poliziotto Chuck. Nell'ottava serie aiuta insieme alle sue amiche Lynette, Susan e Gabrielle a occultare il corpo del patrigno di Gabrielle, ucciso da Carlos nel tentativo di proteggere la propria moglie. Dopo la morte di Chuck, investito da un pirata della strada, Bree viene convinta da Renee ad andare a caccia di uomini e la donna comincia a portarsi a letto ogni sera un uomo diverso. Orson la salva da un pervertito e ritornano insieme. Bree, vedendo nel cestino della spazzatura di casa di Orson una sua foto di quando ha occultato il cadavere, capisce che lui aveva ucciso Chuck e lo lascia inorridita. Lui spedisce alla polizia le prove e l'ex partner di Chuck fa di tutto per incastrarla, perché aveva spezzato il cuore a Chuck, e arriva addirittura a fabbricare prove false. Alla fine viene processata, ma Karen, in fin di vita per via del cancro, si assume la colpa dell'omicidio. Bree viene rilasciata e sposa il suo avvocato, Trip, e insieme lasciano Wisteria Lane e Bree diventa una politica, ma purtroppo non rivedrà mai più le sue amiche.

Gabrielle Solis[modifica | modifica sorgente]

Gabrielle Solis (stagioni 1-8; Eva Longoria Parker) è un'ex modella che decide di smettere di lavorare dopo aver spostato un ricco uomo d'affari, Carlos Solis. Tradisce il marito col giardiniere diciassettenne John Rowland. Successivamente Carlos viene arrestato e lei rimane incinta, ma non vuole diventare madre, cadendo dalle scale perderà il bambino e i dottori le diranno che non potrà più avere figli. Dopo la scarcerazione una suora tenterà di mettere in difficoltà il loro matrimonio, che tuttavia prosegue con il tentativo di avere un figlio. Gabrielle fa impiantare i suoi ovuli nella cameriera cinese Xiao-Mei, che tenta così di evitare il rimpatrio. Mentre Xiao-Mei attende il bambino la donna scopre una relazione tra la cameriera e Carlos, che manda via di casa, chiedendo il divorzio e viene a conoscenza che l'ospedale ha commesso un errore, impiantando un feto errato. Nella terza serie Gabrielle sposa Victor Lang, un ricco politico che diventa sindaco di Fairwiew. In seguito la donna verrà a sapere che Victor ha voluto sposarla solo per influenzare il voto dell'elettorato latino-americano. Finirà per baciare l'ex marito Carlos, che si trovava al ricevimento, indossando ancora gli abiti nuziali. Nella quarta stagione il sindaco verrà a sapere della loro relazione da Edie che ha ingaggiato un fotografo per coglierli sul fatto. A causa del tornado che uccide il neo-marito Victor Lang, Gabrielle tornerà single e deciderà di risposare Carlos; divenuto cieco a causa di un colpo ricevuto in testa da un detrito sollevato dal tornado. Nel corso della serie affitterà una stanza a Ellie, che si scopre essere una spacciatrice di droga. Nella quinta stagione scopriamo che Gaby non è la donna che era 5 anni prima, ora è la madre di due bambine, Juanita e Celia e non ha più il look di una volta. Gabrielle ha difficoltà ad accettare la sua nuova vita ma, quando Carlos riacquista la vista e ritrova un lavoro importante, Gabrielle teme che tutto possa tornare come prima: lui sempre impegnato in ufficio e lei infelice che lo tradisce. Gabrielle prende male la decisione di Carlos di ospitare in casa loro la nipote Ana, adolescente che quasi tutti i parenti di Carlos hanno rifiutato. Alla fine della sesta stagione si scopre che al Fairview Hospital, anni prima, un'infermiera dedita all'alcol ha commesso un errore, scambiando due culle. All'inizio della settima serie Carlos viene contattato dall'ospedale di Fairview che gli dà una spiacevole notizia: Juanita non è la sua figlia naturale. Sebbene inizialmente vuole che Gaby non lo sappia, sarà poi costretto a dirglielo. La donna, contro il parere del marito inizierà a cercara la figlia naturale, che poi ritroverà. Si creerà un forte legame soprattutto da parte di Gabrielle; legame che sarà interrotto bruscamente poiché i genitori di Grace (figlia naturale dei Solis) si daranno alla fuga essende immigrati. questo causerà uno shock a Gaby e con l'aiuto del marito andrà in terapia; si verrà a scoprire che il patrigno la molestò. Alla fine della settima serie scoprirà che il suo patrigno Alejandro è vivo e Carlos, per proteggerla, lo colpisce con un candelabro, uccidendolo. All'inizio dell'ottava serie Bree, Lynette e Susan e Gaby collaborano a occultare il cadavere. Carlos, lacerato dal rimorso, annega nell'alcolismo e va a disintossicarsi mentre lei diventa personal shopper in un negozio per mantenere le figlie. Scopre da Susan che Alejandro stuprava anche Marisa, la figlia quindicenne della sua nuova moglie Claudia; dopo alcuni equivoci Gabrielle parla alla donna e le dice la verità su Alejandro, conosciuto da lei come Ramon. La vedova intuisce che la macchia sulla moquette è sangue e non vino rosso, ma dice a Gabrielle di sbarazzarsene. Alla fine della serie perde il lavoro e apre un sito internet con l'aiuto di Carlos, nella quale dà consigli sullo shopping. Lascia Wisteria Lane per diventare conduttrice del suo programma ispirato al sito e compra una residenza con piscina.

Comprimari[modifica | modifica sorgente]

Edie Britt[modifica | modifica sorgente]

Edie Britt (stagioni 1-5; Nicolette Sheridan) nella serie doveva inizialmente chiamarsi Evie McCall, è pluridivorziata, con un figlio affidato al padre, e di mestiere fa l'agente immobiliare. Cacciatrice di uomini, tenta di sedurre prima Mike Delfino, successivamente Karl, ex-marito di Susan. Quando scopre che quest'ultimo ha passato una notte a letto con Susan dopo il divorzio si vendica bruciandole la casa. Nella terza stagione accoglie in casa il nipote Austin, che lascerà Wisteria Lane dopo aver messo incinta la figlia di Bree. Infine decide d'intraprendere una relazione con Carlos ma, fallita anche questa, tenterà il suicidio alla fine della terza stagione. Nel primo episodio della quarta stagione si capirà che lei ha fatto solo finta di suicidarsi per tentare di riconquistare l'amore di Carlos. Inizialmente riuscirà nello scopo, ma poi Carlos la lascia definitivamente per Gabrielle ed Edie tornerà ancora una volta single. Dopo aver ricattato Bree verrà definitivamente respinta dalle donne di Wisteria Lane e deciderà di andare da suo figlio Travers. Nel futuro tornerà a vivere a Fairview con il suo nuovo marito Dave Williams. Una volta scoperti i piani del marito, scappa via in macchina ma si schianta contro un palo dell'alta tensione e muore folgorata (viene commemorata nel 19º episodio della quinta stagione).

Katherine Mayfair[modifica | modifica sorgente]

Katherine Mayfair (stagioni 4-6; Dana Delany) è la nuova vicina delle casalinghe nella quarta stagione. Nasconde un segreto riguardante la figlia Dylan nella camera da letto della sua casa a Wisteria Lane. Nel comportamento è identica a Bree sotto molti aspetti: è fredda, distaccata e interessata solamente alle apparenze. Inizialmente ci sarà una rivalità tra le due ma alla fine si riappacificheranno tanto da iniziare a lavorare insieme come organizzatrici di eventi. Dopo il ritorno dell'ex-marito che la minaccia di morte si scopre il suo segreto: la vera Dylan è morta in un incidente, la ragazza che vive con lei è stata adottata e la sua vera identità è stata nascosta a tutti. Nel futuro vivrà ancora a Wisteria Lane e farà parte dello staff tecnico di Bree. Nei primi episodi della quinta stagione stringe un'alleanza con la signora McCluskey per scoprire di più sul passato del nuovo marito di Edie e inizia una relazione con Mike Delfino. Quando Mike però la lascia per tornare con Susan nella sesta stagione, la donna ha un forte esaurimento nervoso che la porterà addirittura ad accoltellarsi da sola per poi accusare Mike di aver tentato di ucciderla. Verrà rinchiusa in un ospedale psichiatrico e quando ne uscirà, guarita e perdonata dalle casalinghe, comincerà una relazione saffica con la sua nuova coinquilina Robin, ex spogliarellista lesbica. Katherine lascia la serie nel 18º episodio della sesta serie per trasferirsi a Parigi con Robin, con la quale si lascia dopo 3 mesi, per poi capire di non essere lesbica.Riappare nell'ultimo episodio della ottava e ultima stagione per proporre a Lynette di gestire la sua azienda alimentare.

Mike Delfino[modifica | modifica sorgente]

Mike Delfino (stagioni 1-8; James Denton), di professione idraulico, è il vero padre di Zach. Si è trasferito a Wisteria Lane per scoprire l'assassino della sua ex-compagna. Intraprende una tormentatissima storia d'amore con Susan. Il giorno in cui si decide a chiederle la mano, dopo essere stato invitato a cena dalla donna, viene investito volutamente da Orson prima che il dentista si recasse da Bree chiedendole di sposarlo. Finisce in coma, risvegliandosi dopo 6 mesi non ricordando gli eventi degli ultimi due anni. Edie tenta di sedurlo raccontandogli una versione errata dei fatti. In seguito riacquista la memoria e sposa Susan. Nella quarta stagione avrà problemi con la droga e sotto consiglio della moglie si ricovererà in una clinica di riabilitazione. Negli ultimi episodi nasce Maynard, avuto con Susan. Nel futuro i due si sono lasciati, ma lui sarà ancora a Wisteria Lane perché hanno la custodia condivisa del bambino. Dai primi episodi della quinta stagione farà amicizia con Jackson, il nuovo fidanzato di Susan e farà parte di una band con Dave, Tom e Orson. Inizia una relazione con Katherine e si trasferisce nella casa dove abitavano Mary Alice e la sua famiglia.Poi però torna con Susan. Aiuta René con uno strozzino ingaggiato da Ben e, quando vede delle luci accese in casa di René entra e si azzuffa con lo strozzino. Mentre è con Susan sull'uscio della porta per ricordare i bei momenti arriva lo strozzino e gli spara. Nella puntata dopo c'è il suo funerale e tutte le casalinghe si ricordano i momenti in cui Mike le ha aiutate.

Carlos Solis[modifica | modifica sorgente]

Carlos Solis (stagioni 1-8; Ricardo Antonio Chavira) è il marito di Gabrielle. Ricco uomo d'affari che viene arrestato per discriminazione verso gli omosessuali. In carcere verrà a conoscenza del tradimento di sua moglie, tuttavia la perdona e decidere di avere un figlio con lei. Dopo aver frequentato una suora, tradisce Gabrielle con la loro domestica cinese. Dopo il divorzio con la moglie andrà a vivere con Mike, per poi iniziare una relazione con Edie e successivamente con l'ex-moglie Gabrielle. Rimarrà cieco per colpa del tornado, ma nonostante ciò risposerà Gabrielle. Nel corso della quarta serie prenderà un cane per ciechi, Roxy. Nella quinta stagione scopriamo che è diventato un massaggiatore. Nel decimo episodio grazie ad un intervento chirurgico non sarà più cieco. Nella settima serie scopre che sua figlia Juanita è stata scambiata alla nascita e non è sua figlia biologica, ma è Grace, la figlia di due clandestini che dopo un po' vanno via dall'America perché il padre della bambina viene rispedito a casa.Tra la settima e l'ottava serie Carlos uccide il patrigno di sua moglie e lei stessa e le sue amiche Susan, Bree e Lynette a occultare il corpo.Si riabilita dall'alcool e lascia il lavoro, divenendo consulente.Alla fine lascia Wisteria Lane con la moglie e vanno a vivere in una enorme residenza in California, dove Gabrielle diventa conduttrice televisiva.

Tom Scavo[modifica | modifica sorgente]

Tom Scavo (stagioni 1-8; Doug Savant) è il marito di Lynette. Prima pubblicitario, poi pizzaiolo. Al termine della prima stagione viene licenziato a causa della moglie e decide di badare ai quattro figli mentre la moglie lavora. Nella stagione seguente sua moglie gli rivela di averlo pedinato in uno dei suoi viaggi, scoprendo che l'uomo ha avuto un'altra figlia prima del matrimonio da una sua ex-compagna, Nora. La bambina, di nome Kayla, è undicenne al momento della scoperta da parte di Lynette. Nella quinta stagione formerà una band con Dave, (il nuovo marito di Edie) Orson e Mike. Nell'ottava serie si separa da Lynette e inizia una storia con una dottoressa, Jane, per poi lasciarla alla fine della serie per rimettersi con Lynette. Insieme lasceranno Wisteria Lane per andare a New York.

Orson Hodge[modifica | modifica sorgente]

Orson Hodge (stagioni 2-8; Kyle MacLachlan) è un amico dentista di Susan (incontrato per la prima volta in un cinema). S'innamora di Bree e la sposa nella terza stagione. Inizialmente presentato come un personaggio molto misterioso, è un maniaco della pulizia, proprio come Bree. Ha investito con la macchina volutamente Mike Delfino per coprire l'omicidio di Monique Polier, sua amante durante il suo primo matrimonio. Il delitto è stato commesso da sua madre Gloria che vuole ostacolarlo per aver tradito la moglie Alma, tentando con l'inganno di far rimanere incinta quest'ultima da Orson e successivamente provando a uccidere anche Bree. Nella quarta stagione si scopre che ha investito Mike con l'auto e Bree lo respinge, ma nel futuro sono ancora felicemente sposati perché lui si è costituito alla polizia e dopo essere tornato dal carcere lei lo ha perdonato. Nella quinta stagione fa parte della band formata da Dave, Mike, Carlos e Tom. Nell'incendio del club dove stavano suonando si rompe il naso ed è costretto da Bree a sottoporsi ad un intervento chirurgico. Nella sesta stagione resta paralizzato nell'incidente causato dall'aereo che precipita su Wisteria Lane. Col partire della settima stagione, Orson divorzia da Bree e lascia Wisteria Lane. Nell'ottava si scopre essere un maniaco perché ha investito volontariamente Chuck, l'ex di Bree. Invia inoltre una busta contenente le prove della colpevolezza di Bree alla polizia.

Paul Young[modifica | modifica sorgente]

Paul Young/Tedd Forrest (stagioni 1-3, 7-8; Mark Moses) è vedovo della suicida Mary Alice, voce narrante. Compare come personaggio principale nella prima stagione, in cui tenta continuamente di nascondere il loro segreto alle altre casalinghe protagoniste e al figlio Zach. Scopre che la vicina di casa, Martha Huber, aveva scoperto il segreto tramite sua sorella, collega infermiera di Mary Alice (allora Angela Forrest) e la stava ricattando. Per vendetta la uccide e ne nasconde il corpo. Nella casa di Martha Huber arriva la sorella, Felicia Tilman, che vedendo una foto di Mary Alice s'insospettisce. Nell'ultimo episodio il segreto viene completamente svelato: lui e sua moglie avevano comprato un bambino da Deidre, una tossicodipendente (inoltre fidanzata di Mike) ed erano fuggiti di nascosto dallo Utah, rifugiandosi a Fairview sotto falso nome. La madre naturale del piccolo Dana, ribattezzato Zach, si ripresenta apparentemente disintossicata, e rivuole il figlio. Mary Alice allora l'accoltella in un raptus disperato, credendo che Deidre si drogasse ancora. Dopo averla uccisa, le controlla le braccia e scopre che la ragazza era davvero pulita. Così Paul e Mary Alice nascondono il corpo fatto a pezzi in un baule per giocattoli e lo gettano nella fossa dove il giorno dopo sarebbe dovuta sorgere la loro piscina. Paul compare anche nella seconda stagione, in cui viene incastrato da Felicia Tilman, che, non avendo prove per farlo incarcerare per l'omicidio della sorella si taglia due dita e fa credere di essere stata uccisa da Paul, che viene arrestato. Zach scopre di avere un nonno ricco, il padre di Deidre. L'uomo, ormai in vita solo per una macchina lo sfida a ucciderlo. Zach lo fa e così riscuote la cospicua eredità, ma non paga la cauzione del padre, anzi lo ripudia e non lo perdona per ciò che ha fatto. Non appare più dalla terza stagione, rimanendo in carcere. Nella settima stagione tornerà a Wisteria Lane, trasferendosi nella casa di Susan Mayer, il suo personaggio sarà legato al mistero di questa stagione.Sposa Beth, una donna strana che si scopre essere figlia di Felicia e comandata da lei a bacchetta, e comincia a comprare case a Wisteria Lane per costruire un centro accoglienza per ex detenuti, mettendo tutti contro tutti. dopo il suicidio di Beth, Paul viene aiutato da Susan, alla quale lui accetta di dare il rene della defunta moglie. Felicia viene rilasciata per la morte della figlia e insieme a Susan si prende cura di Paul, ma Felicia cerca di avvelenarlo facendo incolpare Susan. Felicia rapisce Paul e lo avvelena, ma Susan lo salva. Paul alla fine si costituisce per l'omicidio di Martha Huber.

Bob Hunter[modifica | modifica sorgente]

Bob Hunter (stagioni 4-8; Tuc Watkins) appare per la prima volta insieme al suo fidanzato Lee nell'episodio "Se c'è qualcosa che non sopporto" (il quarto della quarta stagione), in cui Susan cerca di farsi amici i due nuovi arrivati, non riuscendoci a causa della sua goffaggine. Bob e Lee appaiono successivamente nell'episodio "L'arte è soggettiva" in cui i due uomini scatenano una guerra con il vicinato mettendo una costosa quanto brutta e rumorosa fontana nel loro giardino: Katherine pretende che la fontana venga tolta dal giardino perché essa non rientrava nel regolamento dell'associazione del vicinato e perché imbruttisce la strada; Lynette non vuole che questo accada perché teme che se Katherine vincerà questa battaglia, passerà ad abolire tutto ciò che ritiene brutto. In seguito Bob e Lee organizzano una festa di Halloween per appianare i rapporti con i vicini nell'episodio successivo "Ora lo so, non aver paura", durante la quale Danielle Van de Kamp partorisce suo figlio. Nell'episodio "Benvenuti a Kanagawa" (il decimo della quarta stagione) i due appaiono in una sola scena, quando cioè ritrovano un pezzo della loro fontana distrutta dal tornado. Nell'episodio "Porte che si aprono" (il quattordicesimo della quarta stagione) Bob e Lee riappaiono e decidono di aiutare Gabrielle a scoprire se Ellie (la donna a cui Gabrielle ha affittato una stanza della sua casa per questioni economiche) è una prostituta. Lee e Bob appaiono infine nel doppio episodio finale della quarta stagione in cui i due si sposano. Bob appare insieme a suo marito Lee anche nella quinta stagione, in cui diventa avvocato difensore di Porter, accusato inutilmente di aver dato fuoco al locale del signor Shilling. I due appaiono anche nella sesta stagione e stavolta Bob diviene avvocato di Danny Bolen, accusato di aver aggredito Julie Mayer. Lui e Lee nella settima serie si mettono contro il vicinato per aver venduto la casa determinante a Paul. Nell'ottava serie adottano una bambina di circa 10 anni.

Lee McDermott[modifica | modifica sorgente]

Lee McDermott (stagioni 4-8; Kevin Rahm) è il marito di Bob. È uno dei componenti della prima coppia gay di Wisteria Lane. Vivono al 4351, proprio nella casa accanto a Susan e Mike. A Lee non piace molto Susan, ma con l'avanzare degli episodi diventano amici. Nella quarta stagione si sposa con Bob in una cerimonia ufficiale. Nella sesta stagione si scopre che è diventato agente immobiliare dopo la morte di Edie Britt. Infatti vende la casa degli Young ai Bolen, a cui sembra non importare nulla il fatto che 10 anni prima la proprietaria si sia uccisa nel salotto.Lui nella settima serie si mette contro il vicinato per aver venduto le case a Paul. Nell'ottava serie lui e Bob adottano una bambina dell'età di Juanita Solis, la figlia di Carlos e Gaby.

Angie Bolen[modifica | modifica sorgente]

Angie Bolen/Angela De Luca (stagione 6; Drea de Matteo) si è trasferita a Wisteria Lane insieme al marito Nick e al figlio Danny. La famiglia possiede un grosso segreto: sembra infatti che abbiano fatto qualcosa a New York, dove vivevano prima. Angie si è trasferita per far pensare alla gente che "sono una famiglia brava e senza problemi". Dopo il matrimonio di Susan, Angie, tornata a casa, si toglie il vestito e presenta gran parte della schiena ustionata. Nel corso delle puntate si scoprirà che la famiglia non scappa da qualcosa ma da qualcuno, Patrick Logan. Egli faceva parte di un gruppo di ecoterroristi insieme ad Angie e la convinse a costruire una bomba che uccise un uomo. Angie da quel momento venne ricercata dalla polizia e venne aiutata dall'agente dell'FBI Nick, con il quale si trasferì a Wisteria Lane, nascondendosi da Patrick. Danny si scoprirà essere figlio di Patrick e non di Nick. Nel finale della sesta stagione Angie costruirà una seconda bomba, sotto comando di Patrick, con cui incastrerà quest'ultimo facendolo morire. Angie e Nick nel finale della sesta stagione si trasferiranno ad Atlanta, mentre Danny a New York.

Renee Perry[modifica | modifica sorgente]

Renee Perry Data di nascita: 25 marzo 1973 (stagioni 7-8; Vanessa Williams) è una vecchia amica e compagna di college di Lynette. Nella première della settima stagione, Renee arriva a Fairview per far visita a Lynette e alla sua famiglia. Renee parla della sua vita emozionante come moglie di un giocatore di baseball professionista, Doug Perry. Fra lei e Lynette vi è sempre stato uno scherzo molto pesante, ma non appena Renee giunge a Wisteria Lane questo scherzo diventa offensivo, poiché Renee offende Lynette davanti alle sue amiche sul fatto di aver preferito aver condotto una vita di periferia. Lynette decide di cacciare di casa Renee, ma essa confessa a Lynette che Doug la sta per lasciare. Lynette dice a Renee che può rimanere. Lynette pensa che Renee abbia deciso di tornare a New York, ma invece, Renee affitta l'ex casa di Edie Britt. A insaputa di Lynette, Tom e Renee hanno un segreto. Infatti, nella settimana in cui Tom e Lynette si separarono per decidere se lasciarsi o sposarsi, Tom è andato a letto con Reene e lo ha mantenuto nascosto per tutta la durata del loro matrimonio. Il nome originale di Renee Perry doveva essere Renee Filmore-Jones.[senza fonte]

Secondari[modifica | modifica sorgente]

Karl Mayer[modifica | modifica sorgente]

Karl Mayer (stagioni 1-6; Richard Burgi) è l'ex marito di Susan e padre di Julie. Appare per la prima volta nell'episodio pilota della prima stagione, in un flashback, dove viene mostrato che Karl ha lasciato Susan per la sua segretaria Brandi. Dopo Brandi e Karl rompono, e inizia a frequentare Edie. Karl però è ancora geloso di Susan, per il fatto che frequenti Mike, ed è ovvio che l'ama ancora. Viene infatti mostrato più volte che lui tiene nascoste delle foto di lui e di Susan che guarda spesso. Nella seconda stagione, a causa di un'operazione chirurgica che Susan doveva fare, i due si risposano segretamente per la polizza assicurativa, con l'idea di separarsi subito dopo l'intervento. Intanto Karl propone ad Edie di sposarlo: lei però viene a conoscenza del matrimonio segreto tra i due ex-coniugi. Quando il rapporto tra Susan e Karl sembra riaffiorare, Karl lascia Edie, che per vendetta dà fuoco alla casa di Susan. Karl decide quindi di comprare una nuova casa a lei e Julie, solo per riavere l'ex-moglie. Grazie a Mike, Susan ci ragiona su e lascia definitivamente Karl. Karl riappare nell'ottavo episodio della terza stagione, in cui si comporta come poliziotto cattivo con Julie e Austin, arrabbiandosi anche con Susan. Si scopre poi che Karl si era sposato con una nuova giovane donna, Marissa. Nella quarta stagione, Susan incontra Karl a un corso pre-parto, dove stava accompagnando sua moglie incinta. Nel discorso con Susan, Karl non fa altro che ripetere quanto sia felice la loro vita ora, sapendo che Susan era in quel momento sola perché Mike era in un recupero per drogati. Karl riappare anche nella quinta stagione; si scopre che ha divorziato da Marissa e ha avuto l'affidamento esclusivo del loro bambino, Evan, visto che Marissa ha dichiarato di non essere capace di fare la madre. Diventa poi l'amante di Bree, nonché suo avvocato divorzista. È presente anche nella sesta stagione, in cui continua la relazione clandestina con Bree. Nel decimo episodio della sesta stagione, Karl si rivolge a un pilota per far volare su Wisteria Lane un aereo con la scritta "Bree ti amo. Vuoi sposarmi?". Quando Bree lo scopre, lei va su tutte le furie e lui decide di rivelare a Orson di essere innamorato di Bree. I due vanno a parlare nel "laboratorio di Babbo Natale", una decorazione di Wisteria Lane, addobbata per le feste, fanno a cazzotti e, mentre sono lì dentro, l'aereo si schianta sulla strada. In seguito alle ferite riportate, muore nell'episodio seguente, lasciando a Susan uno strip-club e a Julie la custodia di Evan, suo figlio.

Julie Mayer[modifica | modifica sorgente]

Julie Mayer (stagioni 1-8; Andrea Bowen) è la figlia adolescente di Susan. Saggia e matura, ha un ottimo rendimento scolastico. Prima fa amicizia con Zach, figlio di Mary Alice. Nel corso della seconda stagione si mostrerà contrariata al rapporto tra sua madre e suo padre, oramai divorziati. Infine nella terza s'innamorerà di Austin, il nipote di Edie e resterà malissimo appena saputo che Austin la tradiva con la figlia di Bree, Danielle. Nella quarta stagione riallaccerà i rapporti con la sua vecchia migliore amica Dylan Davis tentando, insieme alla stessa Dylan, di aiutarla a ricordare il suo passato. Alla fine della stagione si trasferirà al campus estivo dell'università di Princeton. Nell'ottavo episodio della quinta stagione torna a Fairview con il suo fidanzato, un uomo molto più grande di lei. Nella sesta stagione tornerà per partecipare al matrimonio della madre, dopo le nozze verrà aggredita, tutti sospettano del nuovo vicino, il figlio dei Bolen, Danny, ma verrà scagionato, in seguito si scoprirà che Julie ha avuto una relazione sentimentale con il padre del ragazzo, Nick. Dopo la morte del padre, lui le lascia in custodia il suo fratellastro, Evan. Nell'ottava serie torna dalla madre incinta di sei mesi. All'inizio vorrebbe darla in affidamento, ma poi cambia idea, anche per merito di Susan, che si propone come baby-sitter per la nascitura per poterle permettere di finire gli studi. Il padre biologico è Porter Scavo.

Danielle Van De Kamp[modifica | modifica sorgente]

Danielle Van de Kamp (stagioni 1-8; Joy Lauren) è la figlia quindicenne di Bree. Si ribella alla madre alla fine della seconda serie scappando con Mattew, il vicino di casa di colore. Dopo una relazione con il professore di storia, frequenta Austin e rimane incinta. Viene quindi costretta dalla madre a fingere che suo figlio sia in realtà il terzo figlio di Bree. I suoi genitori volevano lasciarla in un collegio fino alla nascita del figlio, che avviene nel corso della quarta serie, durante una festa in maschera per Halloween organizzata da Lee e Bob. Nella quinta stagione si riprende il suo bambino dopo essersi sposata con un avvocato: Leo Katz. Nell'ottava viene lasciata dal marito e, tornata a casa della madre, comincia a vendere in internet un'attrezzatura da ginnastica, che si rivelerà poi un attrezzo da sexy shop chiamato "Altalena del sesso". Quando Bree lo scopre inizialmente la rimprovera, ma poi la finanzia e le dà un posto dove lavorare.

Austin McCann[modifica | modifica sorgente]

Austin McCann (stagione 3; Josh Henderson) è il nipote di Edie viene a stare da lei poiché ha problemi col nuovo ragazzo della madre. Con lui Julie perde la sua verginità ma lo lascia quando scopre che è andato a letto con Danielle. Quando riesce a ristabilire la relazione con Julie scopre che Danielle è rimasta incinta e Orson lo costringe a lasciare la città.

Rex Van De Kamp[modifica | modifica sorgente]

Rex Van de Kamp (stagione 1, 5 e 8; Steven Culp) è un medico, marito di Bree. Rex tradisce sua moglie durante una crisi familiare, frequentando una prostituta di nome Maisy Gibbons. Viene ucciso da George Williams, un farmacista follemente innamorato di Bree che riesce a far credere che l'uomo sia morto per un infarto, facendo finire nel registro degli indagati la stessa Bree. Nella sesta serie si scopre che ha un figlio illegittimo, Sam.

Andrew Van de Kamp[modifica | modifica sorgente]

Andrew Van de Kamp (stagioni 1-8; Shawn Pyfrom) è il figlio diciassettenne di Bree. È gay ed inizialmente in forte contrasto con la madre che non accetta la sua omosessualità. Nella seconda stagione minaccia di denunciarla e le spezza il cuore. Dopo che Bree lo abbandona in mezzo ad una strada, viene riportato a casa da Orson e riappacifica i rapporti con la madre. Nella terza serie lavora alla pizzeria degli Scavo, mentre nella quarta, alla nascita di Benjamin Hodge, decide di prendere un appartamento lontano dalla casa della madre, mantenendo comunque un buon rapporto con la sua famiglia. Rimane a lavorare alla pizzeria Scavo, ma nel futuro sarà l'agente della madre. Nel corso della quinta stagione si fidanza con Alex, il dottore che ha curato Orson. Si lascerà col dottore nella settima stagione a causa del suo problema di alcolismo, inoltre rivelerà a Carlos di aver ucciso sua madre e l'uomo lo perdona. Nell'ottava serie si presenta a casa della madre con una fidanzata femmina, Mary-Beth e la madre spiega a entrambi che lui resterà sempre gay, e la ragazza lo lascia.

Karen McCluskey[modifica | modifica sorgente]

Karen McCluskey (stagioni 1-8; Kathryn Joosten) è vedova, abita anche lei a Wisteria Lane. Nella prima serie è in guerra continua con Lynette. Successivamente le due donne diventano amiche e l'anziana signora inizia a svolgere il ruolo di babysitter con i figli di Lynette. Ha nascosto il cadavere di suo marito in un freezer per continuare a riscuotere la pensione dell'uomo che non ha aggiornato il suo testamento che dichiarava come sua erede l'ex moglie. Nella quarta stagione la sua casa sarà distrutta dal tornado e temporaneamente vivrà a casa della sua defunta amica Ida Greenberg. Nella quinta stagione stringerà un'alleanza con Katherine Mayfair per scoprire qualcosa sul passato del nuovo marito di Edie, Dave. Nella sesta avrà un nuovo amore, Roy Bender. Sempre nella sesta serie scopre di avere il cancro ai polmoni che però sconfigge con successo e i vicini daranno una festa in suo onore. Nella settima serie, pur non avendo un ruolo primario, appare in molti episodi. Muore nell'ultimo episodio dell'ottava stagione dopo aver scagionato Bree dall'accusa di aver ucciso il patrigno di Gabrielle, prendendosi lei la colpa dell'omicidio.

Martha Huber[modifica | modifica sorgente]

Martha Huber (stagione 1, 5 e 8; Christine Estabrook) è la pettegola del quartiere e amica di Edie Britt. Viene uccisa da Paul Young dopo che ha scoperto che la moglie si è uccisa a causa delle sue lettere minatorie. Compare nella prima metà della prima serie e in un flashback della quinta stagione.

Felicia Tilman[modifica | modifica sorgente]

Felicia Tilman (stagioni 1-2 e 7; Harriet Sansom Harris) è la sorella di Martha Huber. Conosce il segreto della famiglia Young, poiché lavorava come infermiera nello Utah insieme a Mary Alice (che allora si chiamava Angela Forrest). Si vendica dell'omicidio della sorella, riuscendo a incastrare Paul: si amputa due dita e le mette nel bagagliaio della sua macchina; inoltre si preleva una sacca di sangue e la versa nel garage degli Young. Compare nella seconda parte della prima stagione e nella seconda stagione. Torna nella settima stagione, dove viene fermata per eccesso di velocità, scoperta dalla polizia e messa in carcere.Per vendicarsi di Paul chiede alla figlia di sposarlo quando però la figlia si innamora di Paul lei la disconosce, così lei si uccide per la vergogna e lei per motivi umanitari viene scarcerata.Così va a vivere nella casa che Paul a messo a nome della figlia a Wisteria Lane e cerca di uccidere Paul avvelenando il suo cibo con l'anti gelo, quando viene scoperta dalla polizia scappa ma durante la fuga ha un incidente e va a sbattere contro un camion. Probabilmente muore proprio nell'incidente, dato che dopo questo episodio non viene mai più citata nella serie.

Ida Greenberg[modifica | modifica sorgente]

Ida Greenberg (stagioni 1-4; Pat Crawford Brown) abitava al 4347 di Wisteria Lane. La signora apparve nella prima stagione e con il susseguire delle stagione si scoprì che aveva problemi con l'alcool, che era una pettegola e che disapprovava gli omosessuali. Durante l'episodio del tornado, la McCluskey, Ida e gli Scavo si rifugiarono nello scantinato di Karen. Ida aveva anche un gatto, un certosino di nome Toby. Tom era allergico e viene quindi colpito da un attacco d'asma. Lynette fa uscire il gatto e Karen va a cercarlo, inseguita da Lynette. Il tempo passa, e il tornado arriva; Lynette e la McCluskey si rinchiudono nel bagno di casa Scavo, la casa di Karen crolla completamente. Tom e i bambini sono salvi, e dopo Parker rivela che Tom era svenuto per l'asma e Ida aveva messo al sicuro i bambini, scegliendo di esporsi lei al pericolo e morendo nel crollo. Dopo aver disperso le sue ceneri sul campo di baseball dove aveva giocato, la McCluskey si prende cura di Toby.

Albert Goldfine[modifica | modifica sorgente]

Albert Goldfine (stagioni 1-2; Sam Lloyd) è uno psicologo a cui si rivolgono Bree e Rex per risolvere i loro problemi matrimoniali. Dopo la morte di Rex, viene aggredito e gettato da un ponte per mano di George Williams perché il dottore aveva consigliato a Bree di non frequentarlo più, reputandolo un soggetto pericoloso.

Zach Young[modifica | modifica sorgente]

Zach Young/Dana Taylor (stagioni 1-3 e 7; Cody Kasch) è il figlio mentalmente instabile di Mary Alice e Paul Young. I suoi veri genitori sono Deidre Taylor e Mike Delfino. Mike comunque era all'oscuro che avesse un figlio fino al finale della prima stagione, quando Paul Young glielo rivela. Nello stesso episodio Zach tiene Susan come ostaggio in casa di Mike, e la minacciava con una pistola. Viene poi liberata grazie a Mike. Dopo l'aggressione a Susan, Zach scappa, e Susan lo rivede mesi dopo in un parco. Gli compra il pranzo e iniziano a parlare: gli suggerisce di andare nello Utah da Paul e considerarlo come padre. Intanto Paul era stato arrestato per il finto omicidio di Felicia Tilman. Paul prega Zach di chiedere al nonno, Noah Taylor, dei soldi dicendo che sarebbero stati usati per una macchina, e non per un avvocato. Noah non crede a Zach, il quale stacca la sua macchina per respirare e lo uccide, ereditando una somma enorme di denaro. Zach poi non vuole avere più niente a che fare con il padre e sparisce fino al decimo episodio della terza stagione, quando inizia a perseguitare Gabrielle. Una sera in un locale, dopo averle regalato fiori, un gioiello prezioso e un abito costoso, Zach le rivela quello che provava e lei gli risponde che era troppo vecchia per lui e si ubriaca. La mattina dopo si sveglia a letto con Zach che le dice che hanno fatto sesso, ma lei non ricorda nulla. Dopo averlo detto a Carlos, quest'ultimo le dice che Zach era ben dotato e che era impossibile che non se ne ricordasse. Dopo una proposta nella pizzeria degli Scavo, Gabrielle dice a Zach di lasciarla sola e di non cercarla più. Appare una terza volta a Wisteria Lane in circostanze sconosciute, consegnando un mazzo di fiori anonimo a Bree di persona anche se travestito.Si scopre poi che aveva portato i fiori da Bree per poter nascondere sotto un cuscino la pistola usata per ferire Paul Young. Zach viene quindi portato da Paul e da Mike in un centro di disintossicazione.

John Rowland[modifica | modifica sorgente]

John Rowland (stagioni 1-4 e 6; Jesse Metcalfe) è il giardiniere dei Solis. Intraprende una relazione con Gabrielle, annoiata e trascurata dal marito. I due vengono scoperti dalla madre di Carlos, che però viene investita prima di poter raccontare la sua scoperta. Carlos manomette gli anticoncezionali della moglie, affinché concepisca un bambino, e Gabrielle resta incinta. Il figlio tuttavia potrebbe anche essere di John, ma la donna non vuole che lui lo riconosca per permettere al bambino una vita agiata. Gabrielle però perde il figlio cadendo dalle scale. Lei e John rompono e il ragazzo si presenta all'udienza di Carlos, accusato di violenza contro gli omosessuali, confessandogli la tresca con Gabrielle. John fa altre apparizioni nella serie e si scopre che si è sposato con la ricca figlia del proprietario di una catena alberghiera, in seguito i due hanno un figlio, divorziano e John apre una catena di ristoranti. Assume come cameriera Ana, la nipote di Gabrielle, e tenta di sedurre la zia, che però rifiuta le avances, chiarendogli di essere felice così.

Maisy Gibbons[modifica | modifica sorgente]

Maisy Gibbons (stagione 1; Sharon Lawrence) è apparentemente una casalinga normalissima, molto affezionata ai figli. Viene presentata come la coordinatrice del comitato scolastico delle mamme alla Barcliff Academy. In queste vesti dà del filo da torcere a Lynette, con i suoi metodi dittatoriali. Alla fine fra le due vincerà Lynette, che otterrà il totale appoggio delle altre mamme. In seguito si scopre che durante la giornata Maisy fa la prostituta e riceve gli uomini a casa. Fra i suoi clienti abituali c'è anche Rex Van De Kamp, che con Maisy può sfogare le sue fantasie sadomaso. Durante un incontro con lei, Rex ha un infarto e così Bree scopre la relazione fra suo marito e Maisy. Successivamente Maisy viene arrestata per adescamento davanti agli abitanti di Wisteria Lane. Bree si reca da lei in prigione per convincerla a non fare il nome di Rex, ma Maisy rifiuta e Bree se ne va dicendole che le fa pena. Poco dopo la lista dei clienti di Maisy viene resa pubblica e Bree è costretta a sopportare l'umiliazione.

Annabelle Foster[modifica | modifica sorgente]

Annabelle Foster (stagione 1; Melinda McGraw) è una vecchia fiamma di Tom Scavo, appare solo nella prima stagione. L'ufficio di Tom l'assume, ed egli lo tiene nascosto alla moglie. Questa lo scopre per caso dopo tre mesi, e teme per la fedeltà del marito. Su consiglio di Edie, cerca di farsela amica, scatenando una discussione tra lei e Tom.

George Williams[modifica | modifica sorgente]

George Williams (stagioni 1-2 e 8; Roger Bart) è il farmacista di Bree, follemente innamorato di quest'ultima. Uccide Rex somministrandogli del potassio nelle pillole per il cuore e nella seconda serie frequenta Bree. Phyllis Van de Kamp disapprova la relazione e fa una soffiata alla polizia, accusando la nuora di aver ucciso Rex. Attraverso la macchina della verità Bree scopre di provare per George qualcosa di più che una semplice amicizia e accetta la sua inaspettata proposta di matrimonio per buona educazione. Successivamente la relazione si complica a causa dell'ex fidanzata di George, che racconta a Bree di come lui fosse pazzo e possessivo, tanto da bruciare l'auto di un suo ex ragazzo.Bree, mentre è a cena con George, incontra un suo ex fidanzato e per vedere come reagiva George, ma lui si comporta in modo assurdo, costringendola ad indossare l'anello che lui le aveva donato. Allora Bree lascia George ritenendolo una scelta sbagliata. L'uomo assume una massiccia dose di pillole e chiama Bree, fingendo di volersi uccidere se lei non lo perdonerà, confessando per di più alla donna di avere ucciso Rex. Bree non riesce a perdonarlo e lo guarda morire senza tentare di salvarlo. Tra le vittime della follia di George, vivo per miracolo, compare anche il terapeuta di Bree, il dottor Goldfine.

Betty Applewhite[modifica | modifica sorgente]

Betty Applewhite (stagione 2; Alfre Woodard) è una donna di colore che si è trasferita a Wisteria Lane insieme al figlio Matthew, verso la fine della prima stagione. Suo figlio avrà una relazione con Danielle, la figlia di Bree. Oltre a Matthew tiene segregato in casa l'altro figlio ritardato di nome Caleb. Quest'ultimo è stato accusato ingiustamente dell'omicidio di una fidanzata del fratello, mentre il vero colpevole è Matthew. Uscirà di scena al termine della seconda stagione.

Justin[modifica | modifica sorgente]

Justin (stagioni 1-2; Ryan Carnes) è il migliore amico di John Rowland. Justin ricatta Gabrielle Solis, minacciandola di rendere pubblica la sua relazione con John se non accetterà di andare a letto con lui; in seguito confessa alla signora Solis che teme di essere gay e lei lo incita a seguire la sua inclinazione. Susan Mayer lo sorprenderà a baciarsi in piscina con Andrew Van de Kamp. I due hanno una relazione, inizialmente per volontà di Andrew di ferire Bree. Justin aiuta Andrew nella causa di emancipazione e lo appoggia nelle sue ribellioni alla madre. Bree si serve di lui quando Andrew vuole trasferirsi dai nonni a Rhode Island, riuscendo nell'intento di tenerlo a casa con sé. Sembra che Andrew e Justin abbiano rotto quando Bree ha abbandonato il figlio in mezzo alla strada, poiché da quel momento Justin non viene più visto nella serie.

Reverendo Sykes[modifica | modifica sorgente]

Reverendo Sykes (stagioni 1-4 e 6-8; Dakin Matthews) è il pastore della Chiesa Presbiteriana di Fairview. Bree ha molta stima di lui e si rivolge spesso al reverendo per chiedere consigli di genere morale, come l'orientamento sessuale di Andrew o la crisi nel suo matrimonio con Orson. È lui a celebrare i funerali di Rex e il matrimonio fra Bree e Orson.

Padre Crowley[modifica | modifica sorgente]

Padre Crowley (stagioni 1-6; Jeff Doucette) è il prete della chiesa cattolica di Fairview, non vede di buon occhio il comportamento frivolo di Gabrielle e in più di un'occasione cerca di ricondurla sulla "retta via". Nella quarta stagione celebra il matrimonio fra Carlos e Gabrielle dopo la morte di Victor, e nella sesta si occupa dei funerali delle vittime del disastro aereo. Gestisce inoltre la mensa per i poveri di Fairview, dove Gabrielle incontra una sua vecchia amica ricchissima caduta in rovina.

Yao-Lin[modifica | modifica sorgente]

Yao-Lin (stagione 1 e 5; Lucille Soong) è la domestica cinese di Carlos e Gabrielle. Yao-Lin è a conoscenza della relazione fra Gabrielle e John Rowland e perciò viene sempre costretta dalla signora Solis a coprirla. A Yao-Lin non piace Gabrielle e non perde occasione per commentare i suoi comportamenti. Nell'episodio L'amore è nell'aria, dopo un litigio con Gabrielle, Yao-Lin si licenzia. In seguito, quando Gabrielle sta lavorando come commessa in un negozio di cosmetici, Yao-Lin decide di umiliarla facendosi truccare da lei. Viene vista un'altra volta, nel centesimo episodio, quando Gabrielle, appena arrivata, cerca di conoscere le vicine: Yao-Lin si dimostra ancora caustica con la padrona e critica verso i suoi atteggiamenti snob.

Helen Rowland[modifica | modifica sorgente]

Helen Rowland (stagioni 1-2; Kathryn Harrold) è la madre di John Rowland. Helen è un'amica di Gabrielle e delle donne di Wisteria Lane. Un giorno, ascoltando una conversazione fra suo figlio e il suo amico Justin, scopre che John ha una relazione clandestina con una donna del quartiere. Inizialmente sospetta di Susan e arriva a picchiarla dietro le quinte di una sfilata di moda organizzata da Gabrielle. Quando la signora Solis, per proteggere l'amica, confesserà ad Helen di essere lei l'amante di suo figlio, la donna la prenderà malissimo e se la legherà al dito. Infatti la minaccia ripetutamente di denunciarla per pedofilia (John ha diciassette anni) se non convincerà il ragazzo ad andare al college. Nella seconda stagione, quando i Solis cercano di adottare un bambino, incontrano Helen, che lavora all'ufficio adozioni; la donna riesce ad avere la sua vendetta negando l'adozione a Gabrielle e facendo in modo che nessun'altra agenzia di adozioni dia ai Solis un bambino.

Mama Solis[modifica | modifica sorgente]

Juanita "Mama" Solis (stagioni 1 e 8; Lupe Ontiveros) è la madre di Carlos. Odia sua nuora Gabrielle ed è ricambiata. Carlos la invita a stare da loro sospettando un tradimento della moglie. Juanita allora non lascia neanche per un attimo la nuora. Ha il vizio del gioco d'azzardo e Gabrielle sfrutta la debolezza della suocera a suo vantaggio. Una sera Juanita sorprende Gabrielle a letto con John Rowland e le scatta una foto. Sfortunatamente per lei, appena esce di casa viene investita da Andrew Van de Kamp, ubriaco dopo un litigio con Bree, e finisce in coma. Qualche tempo dopo si risveglia e corre via per cercare qualcuno a cui raccontare dell'infedeltà della nuora, ma scivola sul pavimento umido e precipita giù da una scala. Viene soccorsa da un'infermiera, a cui racconta il segreto in punto di morte, ma la ragazza non sente nulla perché indossa le cuffie a volume elevato. Viene seppellita in una tomba costosissima e la primogenita di Carlos e Gabrielle viene chiamata come lei. Per il segreto riguardo alla morte di Juanita, Bree viene ricattata due volte durante la serie: la prima nella seconda stagione da Betty Applewhite, che le impedisce così di rivelare che tiene chiuso in cantina il figlio disabile; la seconda nella sesta stagione, da Sam Allen, che riesce ad estorcere alla donna la sua fruttuosa società.

Juanita Solis[modifica | modifica sorgente]

Juanita Solis (stagioni 5-8; Madison De La Garza) è la prima figlia di Gabrielle e Carlos, e spesso è in contrasto con la madre. Viene cacciata dalla scuola pubblica poiché ha usato turpiloquio durante una recita. Non riuscendo a iscriverla in nessuna scuola, per un periodo Gabrielle sarà costretta a farle da insegnante a casa con pessimi risultati. Riescono a inserirla successivamente nella scuola privata dove insegna Susan. Durante la settima stagione si scopre in realtà non essere la figlia naturale dei Solis poiché un'infermierà ubriaca la scambiò alla nascita.

Celia Solis[modifica | modifica sorgente]

Celia Solis (stagioni 5-8; Daniella Baltodano) è la seconda figlia di Gabrielle e Carlos. Stranamente non parla quasi mai. Rischia la vita quando un aereo cade su Wisteria Lane il giorno di Natale, ma viene salvata da Lynette che nell'incidente perde uno dei gemelli che aspettava. Gabrielle sostiene che Celia sia sopravvissuta all'incidente perché è destinata a "grandi cose".

Caleb e Matthew Applewhite[modifica | modifica sorgente]

Caleb e Matthew Applewhite (stagione 2; Page Kennedy e NaShawn Kearse) sono i figli di Betty Applewhite. Prima che gli Applewhite si trasferissero a Fairview, Matthew stava frequentando una giovane ragazza chiamata Melanie Foster. Ha provato a rompere con lei, ma lei non voleva. Matthew le diede un appuntamento al magazzino del Lumberjack Garden, ma prima di lui arrivò il fratello Caleb e quando il ragazzo disse a Melanie di amarla, lei gli rise in faccia, prendendolo in giro per le sue gravi menomazioni mentali. Caleb cercò poi di baciarla ma lei gli diede uno schiaffo e lo colpì con un palo. Caleb, spaventato, la colpisce subito dopo e Melanie cade, apparentemente morta. Dopo la fuga di Caleb, Matthew arrivò proprio nel momento in cui Melanie si stava riprendendo. Disse alla ragazza che Caleb non voleva farle del male, ma lei lo ricattò: non avrebbe detto niente alla polizia solo se fossero tornati insieme. Matthew rifiutò e lei girò le spalle per andarsene. Preso dalla paura, Matthew la colpì tre volte con lo stesso palo con cui era stata colpita da Caleb, uccidendola e coprendo poi il cadavere con il suo giacchetto. Betty mise Caleb in punizione nel seminterrato per aver ucciso Melanie, non sapendo che il vero assassino era Matthew. Matthew inizia a frequentare Danielle Van de Kamp, ma Bree, non contenta di ciò, si convince che c'è qualcosa di strano negli Applewhite. Matthew e Danielle nel frattempo creano un piano per sbarazzarsi di Caleb; Matthew dice a Caleb che piace a Danielle e che vuole baciarlo. Caleb allora si reca a casa dei Van de Kamp, nella stanza di Danielle, ma quando lei lo vede si spaventa. Danielle chiama Bree, che entra armata di pistola e mette in fuga Caleb. Betty, per paura di essere denunciata o che il figlio possa nuocere a qualcuno, decide di uccidere Caleb con delle pillole nascoste in un gelato, ma appena prima di mangiarlo lui le dice che era stato Matthew a dirgli di andare dai Van de Kamp. Betty quindi capisce tutto e rinchiude così Matthew nel seminterrato, decidendo di ucciderlo con lo stesso metodo. Tuttavia Danielle colpisce Betty e libera Matthew. Betty comprende di non potercela fare da sola e così racconta tutta la storia a Bree, che si precipita a casa per cercare Danielle e Matthew che stavano fuggendo con dei soldi rubati dalla cassaforte di Bree. La donna blocca l'uscita dalla casa, impedendo ai due giovani di fuggire. Matthew minaccia Bree con una pistola, fra le urla di Danielle; prima di premere il grilletto però, la S.W.A.T spara a Matthew attraverso la finestra, uccidendolo. Alla fine dell'episodio Betty e Caleb fuggono da Wisteria Lane, senza dire nulla, esattamente come erano arrivati.

Suor Mary Bernard[modifica | modifica sorgente]

Suor Mary Bernard (stagione 2; Melinda Page Hamilton) è una suora cattolica che, tramite un'opera di evangelizzazione nelle carceri ha convertito a una maggiore religiosità Carlos Solis, permettendogli di uscire di galera all'inizio della seconda serie. Mette i bastoni tra le ruote a Gabrielle dato che quest'ultima non vuole avere figli, facendo in modo che Carlos minacci di richiedere l'annullamento alla Sacra Rota. Gabrielle allora fa credere a padre Crowley che il marito e la religiosa hanno avuto rapporti sessuali, facendola trasferire in Alaska. Prima della partenza, le due donne si picchiano furiosamente in chiesa davanti agli occhi di alcuni bambini.

Porter Scavo[modifica | modifica sorgente]

Porter Scavo Data di nascita: 5 febbraio 1991 (stagioni 1-8; Shane Kinsman da bambino, Charles Carver) è uno dei gemelli figli di Lynette, fin da piccolo ha sempre dato del filo da torcere ai genitori essendo molto agitato. Nel salto temporale di cinque anni si scopre che lui e il gemello hanno trasformato il ristorante in un casinò illegale. Ha una relazione con una donna sposata e quando scoppia un incendio nel locale del marito di quest'ultima, Porter diventa il primo sospettato. Durante la settima stagione la madre manda via di casa lui e il gemello poiché non sanno badare a loro stessi, e loro per fargli capire che in realtà la colpa è tutta della madre si trasferiscono a casa della McCluskey per poi trovarsi una vera sistemazione. Nell'ottava serie si scopre essere il padre biologico della bambina di Julie.

Preston Scavo[modifica | modifica sorgente]

Preston Scavo Data di nascita: 5 febbraio 1991 (stagioni 1-8; Brent Kinsman da bambino, Max Carver) è uno dei gemelli figli di Lynette, fin da piccolo ha sempre dato del filo da torcere ai genitori essendo molto agitato. Nel salto temporale di cinque anni si scopre che lui e il gemello hanno trasformato il ristorante in un casinò illegale.Durante la sesta stagione fa un viaggio in Europa e quando torna porta con sé una donna Russa che verrà uccisa dal serial killer. Durante la settima stagione la madre manda via di casa lui e il gemello poiché non sanno badare a loro stessi, e loro per fargli capire che in realtà la colpa è tutta della madre si trasferiscono a casa della McCluskey per poi trovarsi una vera sistemazione.

Parker Scavo[modifica | modifica sorgente]

Parker Scavo Data di nascita 9 giugno 1994 (stagioni 1-8; Zane Huett da bambino, Joshua Logan Moore) è il terzo figlio di Lynette e Tom, è un ragazzo gentile, intelligente, bravo a scuola e molto buono a differenza dei gemelli.

Penny Scavo[modifica | modifica sorgente]

Penny Scavo Data di nascita: 8 maggio 2000 (stagioni 1-8; Kendall Applegate e Darcy Rose Byrnes) è la figlia più giovane di Lynette e Tom, è una bambina molto matura per la sua età che aiuta la madre con le faccende di casa e con l'ultima figlia, Paige.

Paige Scavo[modifica | modifica sorgente]

Paige Scavo (stagioni 6-8) è la più piccola dei figli di Lynette e Tom, che la coppia ha avuto superati i quarant'anni. Insieme a lei la madre aspettava anche un altro figlio, che però perde a seguito dell'incidente aereo in cui rimane ferita. Dopo la sua nascita Lynette è molto stressata e la sorella più grande, Penny, spesso si prende cura di Paige per aiutare la mamma.

Kayla Huntington[modifica | modifica sorgente]

Kayla Huntington (stagioni 3-4; Rachel Fox) è la figlia di Nora Huntington e Tom, che scopre la sua esistenza molti anni dopo la sua nascita. Dopo aver lottato con Lynette per l'affidamento di Kayla, Nora viene uccisa e Kayla rimane a vivere con Tom. Si presenta sempre molto scontrosa nei confronti di Lynette, ritenendola responsabile della morte della madre. Fortunatamente i suoi comportamenti vengono placati da Tom. Nella quarta stagione Kayla mette in atto una sorta di piano di vendetta, che prevedeva l'allontanamento di Lynette dalla famiglia. Infatti, dopo aver istigato i gemelli a incendiare il ristorante di Rick Coletti (rivale in affari del padre), e aver fatto buttare da un tetto uno dei fratellastri, si brucia di proposito il braccio con una piastra, accusando Lynette di abusi. Grazie a Tom, che con un telefono in viva voce fa sentire allo psicologo la confessione di Kayla, l'allontana dalla sua famiglia mandandola a vivere con i nonni materni.

Nora Hungtington[modifica | modifica sorgente]

Nora Huntington (stagione 3 e 8; Kiersten Warren) è la madre di Kayla. Era una ballerina di lap-dance su una nave e una volta Tom, completamente ubriaco, ha fatto sesso con lei mettendola incinta. Undici anni dopo Lynette scopre che Nora e sua figlia vivevano ad Atlantic City e regolarmente Tom le andava a trovare. Lynette pensava che Tom la tradisse, invece scopre poi di avere un'altra bambina da accudire in casa. Nora, dopo aver comprato casa vicino a Tom, inizia un piano per riconquistarlo, facendo anche il doppio gioco con i due coniugi. Nora viene poi uccisa durante la terza stagione da Carolyn Bigsby, impazzita per il tradimento di suo marito, dopo che Lynette le ha detto che Nora ha tentato di sedurre Tom. In punto di morte chiede a Lynette di curare Kayla come se fosse figlia sua. In seguito, Kayla odierà a morte Lynette, ritenendola colpevole della morte della madre.

Benjamin Van De Kamp[modifica | modifica sorgente]

Benjamin Van De Kamp (stagioni 4-5-7 e 8; Jake Soldera) è il figlio che Danielle ha avuto da Austin. Alla nascita viene spacciato come il terzo figlio di Bree, avuto dal marito Horson. Successivamente però, Danielle, ormai sposata con un avvocato, ne richiede l'affidamento e lo porta a vivere con sé e il suo nuovo marito. Spesso con Danielle, Benjamin si reca a Farview per far visita alla nonna Bree. Nell'ottava stagione, dopo il divorzio di Danielle, tornerà a Wisteria Lane con la madre.

Noah Taylor[modifica | modifica sorgente]

Noah Taylor (stagione 1-2; Bob Gunton) è il nonno di Zach. Molto anziano e ricco, ingaggia Mike per scoprire la verità sulla fine di sua figlia Deidre. Viene ucciso da suo nipote alla fine della seconda stagione, che gli stacca la spina.

Xiao-Mei[modifica | modifica sorgente]

Xiao-Mei (stagioni 2-3; Gwendoline Yeo). Vediamo per la prima volta Xiao-Mei ad un pranzo organizzato da Maxine Bennett, a cui Bree viene invitata. Maxine viene arrestata dall'FBI perché tratta Xiao-Mei come una schiava e così la ragazza viene affidata alla parrocchia. Carlos si lascia convincere da padre Crowley a far soggiornare temporaneamente Xiao-Mei in casa sua, inizialmente contro il volere della moglie. Gabrielle tuttavia comincia ad apprezzare Xiao-Mei quando scopre che la ragazza cucina benissimo, si occupa delle faccende domestiche e sa cucire molto bene; così quando la famiglia della ragazza torna a riprenderla, Gabrielle la convince a restare a casa sua come domestica. Dopo molti tentativi falliti di avere un figlio, Gabrielle convince Xiao-Mei a diventare la madre surrogato di suo figlio. Mentre portava in grembo il bambino però, ha una relazione con Carlos che porta i Solis al divorzio. Al momento del parto si scopre che per un errore le è stato impiantato l'ovulo sbagliato e così dà alla luce un bambino di colore, che viene rifiutato dai Solis. Xiao-Mei dunque viene mandata via da Gabrielle e non viene più vista.

Sophie Bremmer[modifica | modifica sorgente]

Sophie Bremmer (stagioni 2-7; Lesley Ann Warren) è la madre di Susan. Sophie è una donna un po' frivola ed egocentrica, sempre presa da sé stessa, si è sposata per ben cinque volte. Quando Susan necessita di un trapianto di rene la donna chiede alla madre di farle da donatrice, ma lei si rifiuta di farlo, Susan arrabbiata le dà dell'egoista. La zia di Susan le rivela che Sophie non può darle il suo rene perché soffre di cancro, e che non ha voluto dirlo a Susan per non farla preoccupare, facendo il suo primo gesto di altruismo. Susan si riappacifica con la madre, ma senza farle sapere che è a conoscenza delle sue pessime condizioni di salute.

Addison Prudy[modifica | modifica sorgente]

Addison Prudy (stagione 2; Paul Dooley) è il padre di Susan. È un impenitente donnaiolo, nonostante sia sposato tradisce costantemente la moglie, infatti anche la madre di Susan era una delle sue molte amanti, pertanto Susan è la sua figlia illegittima. Susan cerca di legare con lui, ma la moglie di Addison, credendo erroneamente che Susan sia una delle sue amanti, aggredisce la donna al supermercato, ma Susan gli rivela di essere la figlia del marito; la donna delusa dal fatto che il marito ha avuto una figlia da una delle sue relazioni adultere, consiglia a Susan di tagliare tutti i legami possibili con Addison perché lui è il tipo di uomo che ferisce sempre le persone che gli stanno vicino.

Ron McReady[modifica | modifica sorgente]

Ron McReady (stagione 2; Jay Harrington) è un chirurgo dell'ospedale Sacro Cuore. Ha iniziato a frequentarsi con Susan, quando si sono incontrati all'ospedale. Durante la splenectomia di Susan, lui le dice che l'ama, ma lei dice di amare Mike. L'infermiera poi dice al dottore che Susan è sposata con Karl. Quando poi Ron lo dice a Susan lei gli racconta la verità, e cioè che lei e Karl si erano risposati solo perché l'assicurazione sanitaria di Susan era scaduta, ma lui la lascia quando capisce che lei è ancora innamorata di Mike.

Phyllis Van de Kamp[modifica | modifica sorgente]

Phyllis Van de Kamp (stagioni 2 e 4; Shirley Knight). Appare nella prima puntata della seconda stagione, quando arriva a Wisteria Lane per presenziare al funerale del figlio. Non ha un rapporto facile con Bree, che ritiene responsabile dell'infelicità di Rex. La morte di quest'ultimo sarà per lei un duro colpo, amplificato dalla sua forte emotività. Questo aspetto costituisce sin dall'inizio un problema per Bree, abituata a controllare e moderare i propri sentimenti a tal punto, secondo l'opinione della suocera, da lasciare supporre un totale disinteresse per la morte del marito. Uno dei momenti di massima tensione tra le due avviene durante un pranzo con Lynette, quando Bree, esasperata dai continui tentativi di Phyllis di attirare l'attenzione su di sé, la schiaffeggia. In seguito, l'anziana darà credito ai sospetti della polizia che indicano Bree come responsabile della morte di Rex. Quest'ulteriore cattiveria spingerà Bree a cacciarla da casa sua. Ritroviamo Phyllis nella quarta stagione, quando Bree si finge incinta del nuovo marito, Orson per coprire la gravidanza di Danielle. Durante una festa a sorpresa per Bree, Phyllis scopre per caso le pance finte nell'armadio della nuora, ma lei riesce a convincerla a non dire niente a nessuno. Danielle, intanto, nascosta in un convento, approfitta dell'odio che la nonna nutre per sua madre per andarsene, e l'anziana signora la ospita nella sua casa di riposo. Inizialmente Danielle vuole rimanere lì con lei, ma poi Bree e Orson la convincono a ritornare in convento prospettandole una vita penosa nella casa di riposo. Bree lascia la suocera con la promessa di farle fare da baby-sitter al nipotino, di cui lei è effettivamente bisnonna.

Ian Hainsworth[modifica | modifica sorgente]

Ian Hainsworth (stagione 3; Dougray Scott) è un uomo inglese che cade in depressione quando la moglie Jane va in coma dopo essere caduta da cavallo. Incontra Susan all'ospedale, mentre lei aspetta che Mike si risvegli dal coma. Susan e Ian iniziano a frequentarsi e decidono anche di sposarsi, quando però Mike si risveglia dal coma. Edie prova a convincere Mike, che non ricorda nulla dei suoi precedenti due anni, che lui odiava Susan. Dopo una visita dei genitori di Ian a casa di Susan, la donna scopre che il padre di Ian è gay, beccandolo ad indossare della biancheria intima dal suo guardaroba. Quando la madre di Ian le chiede di firmare un accordo matrimoniale, il padre di Ian lo strappa, ricattato da Susan. Successivamente Ian, capendo che Susan ama Mike in un modo in cui non amerà mai lui, decide di lasciarla, annulando il fidanzamente e il matrimonio. Ian decide di tornare in Inghilterra e non fa più apparizioni nella serie.

Monique Poulier[modifica | modifica sorgente]

Monique Poulier (stagione 3; Kathleen York) è un'assistente di volo francese, ha avuto contemporaneamente due relazioni con due uomini sposati: Orson Hodge ed Harvey Bigsby. La donna viene uccisa da Gloria Hodge perché la giudica una donna di facili costumi che minaccia il matrimonio di Orson ed Alma. Orson aiuta sua madre a seppellirla, ma i due vengono visti a casa Poulier dall'idraulico, Mike Delfino. Orson arriverà ad investire Mike con l'automobile, pur di tenere nascosto il suo segreto. Dell'omicidio di Monique verranno sospettati prima Orson e poi Mike. Inoltre, la scoperta della sua relazione con Harvey fa uscire di senno sua moglie Carolyn, che tenta di ucciderlo nel suo supermercato. Un momento particolarmente raccapricciante della morte di Monique è quando Gloria le strappa via i denti per evitare che il cadavere venga identificato attraverso delle lastre. I denti, accuratamente conservati in un sacchettino, verranno trovati da Bree sotto un'asse del pavimento di casa di Alma.

Carolyn Bigsby[modifica | modifica sorgente]

Carolyn Bigsby (stagione 3; Laurie Metcalf) è la vicina di casa di Alma e insegnante di religione alla scuola domenicale. Carolyn si presenta a casa di Bree per impedirle di sposare Orson, che ritiene l'assassino della prima moglie Alma. Le sue affermazioni metteranno in crisi Bree e verranno invece credute dagli abitanti di Wisteria Lane, soprattutto da Susan. Bree non la sopporta e quando Orson le dice che il marito di Carolyn, Harvey, aveva una relazione con Monique Poulier, Bree non perde l'occasione per rivelarglielo. Carolyn allora impazzisce ed entra armata nel supermercato di proprietà del marito, prendendo in ostaggio tutti i clienti (fra cui Lynette Scavo, Nora Huntington, Julie Mayer, Austin McCann, Art Sheperd ed Edie Britt, che però riesce a rifugiarsi nell'ufficio del direttore insieme ad Harvey). Carolyn comincia a delirare e quando Lynette in uno scatto di rabbia urla che Nora ha tentato di sedurre Tom, Carolyn colpisce Nora in pieno petto, uccidendola nel giro di qualche minuto. Lynette le urla che è una pazza a comportarsi in questo modo e Carolyn le spara addosso. Il nuovo vicino Art, però, riesce a deviare il colpo e Austin salta addosso a Carolyn per disarmarla. Durante la colluttazione, la pistola viene presa da una degli ostaggi, Maya, madre di un alunno di Carolyn, che le spara alla testa, uccidendola.

Gloria Hodge[modifica | modifica sorgente]

Gloria Hodge (stagione 3; Dixie Carter) è la madre di Orson. Ha ucciso Monique con la chiave inglese di Mike Delfino. Rimane paralizzata e impossibilitata a parlare dopo aver tentato di uccidere Bree simulando un suicidio (come ha fatto per il marito).

Alma Hodge[modifica | modifica sorgente]

Alma Hodge (stagione 3; Valerie Mahaffey) è la prima moglie di Orson Hodge. Lui la tradiva con la hostess Monique Poulier e il loro matrimonio era in crisi e così una mattina Alma ha deciso di scappare di casa mentre il marito era al lavoro. Orson però era rientrato prima e i due avevano litigato furiosamente; da quel momento nessuno aveva mai più rivisto Alma Hodge. La discussione era stata però ascoltata da Carolyn Bigsby, un'amica di Alma, che ha così messo in giro la voce che Orson ha ucciso sua moglie.Scopriamo più tardi, però, che Alma è rimasta in contatto con la suocera Gloria, con la quale condivide l'obiettivo di riappacificarsi con Orson. Alma compare a casa di Bree, rivelando di aver vissuto per anni a Winnipeg, in Canada, da una sua anziana zia, in modo che tutti credessero che Orson l'avesse uccisa. Subito è chiara la sua intenzione: riprendersi Orson a tutti i costi. Per farlo, lei e Gloria organizzano un piano diabolico: Alma si trasferisce nella vecchia casa di Betty Applewhite, si sottopone a cure ormonali per la fertilità e una sera Gloria chiama suo figlio dicendogli che Alma ha tentato di uccidersi. Orson accorre e trova un biglietto con il quale Alma gli spiega di volersi uccidere non sopportando l'idea che l'uomo della sua vita ami un'altra; Gloria lo droga attraverso un bicchiere di liquore pieno di sonniferi e viagra e Alma allora lo stupra per rimanere incinta. Nel corso delle puntate però Alma si pente e capisce che non potrà mai ottenere l'amore di Orson. Gloria non lo può accettare e rinchiude Alma in soffitta, per poi tentare di uccidere Bree. Alma riesce ad uscire attraverso una finestra, ma nel tentativo di attirare l'attenzione di Danielle Van de Kamp, cade dal tetto e muore. Gloria invece viene fermata appena in tempo da Orson, ma ha un ictus e così suo figlio la porta a casa di Alma. Nel giardino trova il suo cadavere e abbandona lì anche Gloria. La polizia allora trova il biglietto in cui Alma confessava di voler morire e un sacchettino contenente i denti di Monique Poulier; stabilisce così che Alma ha ucciso Monique e poi si è suicidata, e che Gloria, alla vista del suo cadavere ha avuto un malore. Mike Delfino viene quindi rilasciato e Orson e Bree partono per la loro luna di miele.

Stella Wingfield[modifica | modifica sorgente]

Stella Wingfield (stagioni 3-5 e 7; Polly Bergen) è la madre di Lynette. Viene descritta dalla figlia come un'alcolista, che faceva abuso di droghe molto spesso, tradiva suo marito portando estranei a casa loro e picchiava le figlie. Nell'infanzia di Lynette è stata quasi sempre assente ed ha avuto anche un tumore al seno, perciò Lynette si è dovuta occupare delle altre due sorelline. Stella appare per la prima volta nel finale della terza stagione, quando viene avvertita da Lucy, la sorella di Lynette, che quest'ultima aveva il cancro. Avendole dato 10.000 dollari per curarsi, Lynette la lascia vivere in casa loro. Nella quarta stagione iniziano a crearsi dei problemi tra madre e figlia; infatti, mentre tutti erano a casa di Susan per una sciarada, Lynette è costretta a rimanere a casa a causa del dolore. La madre le mette un po' di marijuana nei dolcetti, alleviandole il dolore e permettendole quindi di presentarsi alla serata da Susan, dove però fa una figura pessima, in preda all'euforia causata dalla droga. Quando poi Lynette guarisce dal cancro, chiede alle sorelle di riportare via Stella. Le due non accettano dicendole che la madre ha rovinato le loro vite e ormai a nessuna delle due importa più nulla. Lynette, arrabbiata, caccia le sorelle, ma la madre va via mentre loro litigano. Dopo averla trovata, Lynette convince Stella ad andare a vivere da Glen, l'ex marito, che si scopre essere stato la causa del divorzio, e non la madre, come Lynette pensava, perché era gay. Nella quinta stagione Stella è stata messa da Lynette in una casa di riposo dopo la morte di Glen e, piena di rancore verso la figlia, ospita Porter, scappato per paura di essere ucciso dal marito della sua amante, Anne Shilling. Lynette porta via Porter con un escamotage, ma dopo un confronto con la madre, le promette di farle visita più spesso. Stella torna nella settima serie dove farà la conoscenza di un ricco vedovo pluridivorziato nella sua stessa casa di riposo: Stella, sebbene sua figlia Lynette detesti il nuovo compagno della madre perché insopportabile e razzista, lo sposa ugualmente per poi, una volta deceduto il marito, ereditarne il patrimonio. Il suo piano va a buon fine e lei diventa ricca

Rick Coletti[modifica | modifica sorgente]

Rick Coletti (stagione 3-4; Jason Gedrick). Quando Tom s'infortuna alla schiena e non può più lavorare, Lynette assume Rick, un cuoco italo-americano. Tom non prova simpatia per lui, poiché ha un passato di tossicodipendenza alle spalle e in seguito sarà geloso delle sue affinità con Lynette. La donna prende una cotta per lui, ma quando l'uomo le dice di essersi innamorato di lei, Lynette viene costretta a licenziarlo. Lei e Tom hanno un momento di crisi per questo motivo e il loro matrimonio sarà in serio pericolo, quando Lynette scopre di avere un linfoma. Nella quarta stagione, Rick ritorna ed apre un ristorante praticamente accanto a quello degli Scavo, che perdono quindi molti clienti. Ad un certo punto però il ristorante di Rick viene incendiato: Lynette sospetta di Tom, ma poi scopre che i responsabili sono i gemelli, incitati da Kayla.

Victor Lang[modifica | modifica sorgente]

Victor Lang (stagioni 3-4; John Slattery) è il secondo marito di Gabrielle. L'abborda per strada e la conquista abbastanza facilmente. Le chiede di sposarlo e lei accetta solo qualche tempo dopo, durante una conferenza stampa, quando vengono mostrate delle foto di Victor e Gabrielle che copulano in ascensore che rischiano di compromettere la carriera politica di Victor. L'uomo diventa sindaco di Fairview e sposa Gabrielle, che subito dopo la cerimonia scopre che Victor l'ha sposata solo per accaparrarsi i voti dei latino-americani. Gabrielle quindi comincia ad avere una tresca con il suo ex-marito Carlos. Victor li scopre e li invita in una gita in barca, dove viene gettato in mare da Carlos. I Solis fanno sparire la barca, ma Victor viene ritrovato e sostiene di aver perso la memoria. In realtà dice alla moglie che ricorda ogni cosa. Carlos e Gabrielle decidono allora di scappare da Fairview per vivere felici, ma Victor li raggiunge a casa di Gabrielle e cerca di uccidere Carlos. A Wisteria Lane nel frattempo è arrivato un tornado e Victor muore trafitto dal paletto di una staccionata. Il padre di Victor, Milton, spiega a Gabrielle che non riceverà neanche un soldo di eredità perché il patrimonio dei Lang è intestato a nome suo e caccia la nuora dai funerali del figlio.

Milton Lang[modifica | modifica sorgente]

Milton Lang (stagioni 3-4) è il padre di Victor e suocero di Gabrielle. Ha costruito una grande carriera al figlio e gli ha organizzato il matrimonio con Gabrielle per garantirgli il voto dei latino-americani nelle elezioni a sindaco di Fairview. Offre a Gabrielle una cospicua somma di denaro se resterà sposata a Victor per almeno un anno, ma quando il figlio muore, Milton scaccia la nuora dal funerale, minacciandola di salire sull'altare per dire a tutti i presenti che lei è una sgualdrina.

Art Sheperd[modifica | modifica sorgente]

Art Sheperd (stagione 3; Matt Roth) vive con sua sorella malata Rebecca, al 4352. Salva Lynette da Carolyn Bigsby durante il sequestro al supermercato, e così diviene un eroe nel quartiere. Quando però Lynette va a casa sua per regalargli una torta scopre una parete tappezzata di foto di bambini seminudi nello scantinato, e giunge alla conclusione che Art è un pedofilo. Sparge così la voce nel quartiere e Art viene emarginato e tenuto alla larga dagli abitanti di Wisteria Lane. Dopo la morte di Rebecca per un attacco di cuore, Lynette si scusa con Art sentendosi responsabile dell'accaduto e lui le confessa di essere un pedofilo, ma che, dovendosi occupare della sorella malata, non ha mai potuto dare libero sfogo alle sue pulsioni. Tuttavia, ora che lei è morta può farlo liberamente, e quindi va via da Wisteria Lane, lasciando in Lynette il rimorso di aver messo in libertà un pedofilo. In seguito a questa scena non compare mai più nella serie.

Adam Mayfair[modifica | modifica sorgente]

Adam Mayfair (stagione 4; Nathan Fillion) è il secondo marito di Katherine Mayfair e patrigno di Dylan Mayfair. Di professione ginecologo, è stato costretto a lasciare Chicago in seguito all'accusa di molestie da parte di Sylvia Green, una sua paziente con la quale aveva avuto una relazione. Ha un carattere molto più aperto e tranquillo rispetto a quello della moglie e ha instaurato un ottimo rapporto con Dylan. Inoltre ha aiutato la notte di Halloween a dare alla luce Benjamin, il figlio di Danielle. Decide di lasciare Katherine dopo aver scoperto che lei gli ha mentito riguardo a ciò che successe davvero a Dylan, ma negli ultimi episodi accetta di aiutare Katherine a difendere Dylan da Wayne. Alla fine della quarta stagione, la sua rottura con Katherine diventa ufficiale, e lascia Wisteria Lane.

Dylan Mayfair[modifica | modifica sorgente]

Dylan Mayfair (stagioni 4 e 6; Lyndsy Fonseca) è l'unica figlia di Katherine. Venne adottata in un orfanotrofio rumeno, dopo la morte della Dylan reale. Viene poi rivelato che Katherine e Dylan vivevano già a Wisteria Lane circa 12 anni prima, insieme al primo marito di Katherine, Wayne Davis. Nella quarta stagione si vengono poi a scoprire dei segreti, visto che Dylan inizia a indagare sul suo passato, del quale ricorda quasi nulla. Sembra che gli unici a sapere cosa fosse successo fossero proprio Katherine, Adam e la zia Lillian, che in punto di morte lascia un biglietto per Dylan con su scritto la verità, che naturalmente non troverà mai. La verità viene poi scoperta nel finale della quarta stagione; la "vera" Dylan morì quando era piccola, schiacciata da un mobile. Katherine e la zia la seppellirono in un bosco vicino e adottarono un'orfana rumena, identica alla vera Dylan, chiamandola proprio come lei. Dylan nel salto dei 5 anni in avanti lascia un messaggio alla madre dicendole che il suo ragazzo Bradley le ha chiesto di sposarlo sotto la Torre Eiffel. Si scopre poi che è anche incinta. Nella sesta stagione viene convinta da Susan a far curare la madre che ha avuto un grave esaurimento nervoso.

Lillian Simms[modifica | modifica sorgente]

Lillian Simms (stagione 4 e 8; Ellen Geer) è la zia di Katherine. Lei ritornò insieme a Katherine a Wisteria Lane, dove viveva anche lei 12 anni prima. Insieme a Katherine, è l'unica a sapere esattamente cosa accadde quando abitavano nel quartiere. Lillian prova più volte a dire a Dylan quello che successe veramente, non riuscendoci per l'ostilità di Katherine e le lascia anche un biglietto in punto di morte, trovato da Dylan, ma male interpretato. Lillian poi muore, portata via da un'ambulanza.

Wayne Davis[modifica | modifica sorgente]

Wayne Davis (stagione 4; Gary Cole) è il primo marito di Katherine, e padre della vera Dylan. Negli episodi viene mostrati che abitualmente beveva e picchiava Katherine, due motivi principali del loro divorzio. La donna ha provato a denunciarlo, ma non è mai stata creduta dai poliziotti, amici di Wayne. Ha passato inoltre 12 anni alla ricerca dell'ex-moglie e della figlia. Quando le ritrova inizia a rifrequentare la figlia, ma poi scopre che non è davvero sua figlia. Fa ostaggi Katherine e Bree in casa di Katherine, minacciandole con una pistola per sapere la verità; Adam salva le due donne e mentre Bree disinfetta le sue ferite, Katherine rimane da sola con Wayne. L'uomo le dice che non verrà condannato a causa dei suoi amici in polizia e allora Katherine, in preda al panico, gli spara uccidendolo.

M.J. Delfino[modifica | modifica sorgente]

Maynard James "M.J." Delfino (stagioni 5-8; Mason Vale Cotton) è il figlio di Susan e Mike Delfino. È nato l'11 maggio 2008. Susan voleva inizialmente chiamarlo Connor, ma Mike le chiede di chiamarlo Maynard in onore del nonno defunto. Come compromesso, dato che l'altro nonno di Mike si chiamava James, Susan ottiene di poterlo chiamare Maynard James, abbreviandolo in "M.J.". Viene picchiato da Juanita Solis, la figlia di Gabrielle, creando uno scontro fra le due madri. Quando Mike inizia a frequentarsi con Katherine, M.J. sente la mancanza della famiglia unita e reputa Katherine un'intrusa, cominciando a boicottarla. I genitori provano poi a mandare M.J. in una scuola privata, e ci riescono grazie a Susan che trova un lavoro lì come maestra d'arte. Dopo essere diventati amici di Dave, la vita di M.J. è in pericolo a causa del piano di vendetta dell'uomo, che decide di ucciderlo in un incidente stradale per rovinare la vita a Susan e Mike, responsabili dell'incidente che costò la vita alla prima moglie e alla figlia di Dave. All'ultimo momento, Dave si pente e decide di non ucciderlo. Susan e Mike si risposano, ricomponendo così la famiglia, ma causando un profondo shock in Katherine, che ha un esaurimento nervoso, fino al punto di dire a M.J. che sua madre è una cattiva persona.

Ellie Leonard[modifica | modifica sorgente]

Ellie Leonard (stagione 4 e 8; Justine Bateman). Nella quarta stagione, i Solis decidono di affittare una delle loro stanze per problemi economici e così conoscono l'apparentemente limpida Ellie, che in realtà si scopre essere una spacciatrice di droga. Per giustificare il viavai di gente nella sua stanza, s'inventa di essere una tatuatrice, ma Gabrielle scopre dei panetti di cocaina sotto il suo letto. Dopo averne parlato con Carlos, i due si rivolgono alla polizia, che però dice loro di star indagando da tempo su Ellie e di voler trovare il suo fornitore. Più tardi, la polizia si dichiara pronta a tendere la trappola per Ellie, ma all'ultimo minuto Gabrielle si pente e dice all'amica di scappare. Ellie riesce così a sfuggire alla polizia, ma torna a casa Solis per prendere il suo orsacchiotto, contenente 118.000 dollari. Gabrielle però lo ha già trovato e non intende darlo ad Ellie; le due si azzuffano e la polizia entra in casa, perciò Ellie scappa senza il bottino e si rifugia in casa di Katherine Mayfair. La donna però in quel momento è tenuta in ostaggio dall'ex marito Wayne, che non esita a sparare a Ellie in pieno petto, uccidendola sul colpo.

Dave Williams[modifica | modifica sorgente]

Dave Williams/David Dash (stagione 5; Neal McDonough) è il neo marito di Edie Britt nella quinta stagione. Nel 2013 si trasferisce a Wisteria Lane con sua moglie Edie. Nel primo episodio scopriamo che è stato dimesso da una clinica dove era ricoverato perché non riusciva a controllare la rabbia e sappiamo anche che vuole vendetta verso un uomo. Nel quinto episodio della serie riesce a convincere l'intero quartiere all'idea che la signora McCluskey sia pazza e la fa ricoverare, questo solo perché è l'unica che ha capito che Dave sta architettando qualcosa di terribile. Fonda anche una band rock con gli altri mariti del quartiere, Orson Hodge, Tom Scavo e Carlos Solis. Successivamente, a causa della visita inaspettata del suo psicanalista, durante una gara di bande rock, Dave dà fuoco al locale in cui suonano, per eliminare le tracce del corpo del suo medico, strangolato da lui stesso. Diventa sempre più evidente che si tratta di una persona instabile e pericolosa, per di più affetta da allucinazioni. Alla morte di Edie, Dave entra in una fase di depressione e diventa amico di Susan, ma quando questa gli rivela di aver ucciso una donna e una bambina durante un incidente d'auto, e non Mike come avevano dichiarato, Dave modifica il suo piano di vendetta, dirigendolo verso di loro. Dave chiede a Susan e M.J. di venire con lui per una gita sul lago. Susan viene poi avvisata da Mike che Dave stava cercando di ucciderli, e Mike deve anche annullare il suo matrimonio con Katherine. Susan inizia a preoccuparsi, e quando poi Dave stava per attuare il suo piano di vendetta, decide di uccidere solo M.J. e non Susan, legandola ad un segnale stradale affinché veda suo figlio morire. In pratica Mike sarebbe arrivato a tutta velocità sulla macchina di Dave che sarebbe comparsa all'improvviso, uccidendo M.J. Fortunatamente Dave ha una visione della figlia morta, e si pente di quello che stava per fare, liberando M.J. e schiantandosi solo lui contro Mike. Nel finale di stagione viene internato per sempre in una struttura per malati di mente, in chiaro stato di shock.

Ana Solis[modifica | modifica sorgente]

Ana Solis (stagione 6; Maiara Walsh) è la nipote di Carlos, che nel finale della quinta stagione si trasferisce a casa di Carlos perché sua nonna dice di non potersene più prendere cura; come Gabrielle adora i bei vestiti e le piace sedurre i ragazzi. Intuendo la gelosia di Gabrielle, Ana si comporta da ribelle con lei e poi va a piangere da Carlos. L'uomo però si renderà conto ben presto che la moglie deve essere appoggiata e così i due cominciano a trattare Ana come le loro figlie, arrivando ad ottenerne la tutela. Ana in seguito intraprende una relazione con Danny Bolen, contrastata dalla zia, che non vede di buon occhio la misteriosa famiglia del giovane. Per questo, grazie alle sue conoscenze Gabrielle riesce a mandare Ana a New York assicurandole una carriera come modella. Danny però scappa di casa e segue la ragazza nella Grande Mela, dove lontani dalle famiglie, si dimostrano intenzionati a proseguire la loro storia.

Jackson Braddock[modifica | modifica sorgente]

Jackson Braddock (stagione 5; Gale Harold) è il fidanzato di Susan che appare solo nella quinta stagione. È un imbianchino canadese a cui Susan si rivolge per ridipingere la sua casa dopo il divorzio. I due iniziano un rapporto molto insolito: infatti decidono di non dichiararsi amore eterno e spesso si lasciano e ritornano insieme poco dopo. Un giorno Jackson va da Susan chiedendole di sposarlo, ma solo perché gli è scaduto il permesso di soggiorno e sarebbe dovuto tornare in Canada. Quando si stanno per sposare, la polizia lo preleva, a causa di Dave che lo denuncia, eliminando così un testimone scomodo: Dave infatti teme che Jackson possa rivelare qualcosa riguardo l'incendio al White Horse, di cui lui è il responsabile. Non è stato ben chiarito che fine abbia fatto Jackson, ma si suppone che sia stato fatto rimpatriare in Canada.

Anne Schilling[modifica | modifica sorgente]

Anne Schilling (stagione 5; Gail O'Grady) è un agente immobiliare, aiuta Tom a trovare un garage per la sua band, poiché Lynette gli ha vietato di suonare a casa. La donna è bellissima e Lynette è subito gelosa di lei, temendo che il marito possa cedere alla tentazione. In realtà i coniugi Scavo scoprono presto che Anne ha sedotto Porter e tentano di fermare la relazione, ma Anne dice di essere incinta del ragazzo; per loro, tutto viene scoperto anche dal marito di Anne, Warren, un uomo molto violento, che non esita a picchiare la moglie quando Lynette esce da casa loro. Lynette accorre in aiuto di Anne e l'accompagna alla fermata dell'autobus dopo averle dato tutti i suoi risparmi perché non torni mai più: in quest'occasione Anne rivela a Lynette di non essere incinta. In seguito, quando Dave Williams incendierà il locale di Warren, darà la colpa a Porter, che avrà grossi guai con la legge.

Virginia Hildebrand[modifica | modifica sorgente]

Virginia Hildebrand (stagione 5; Frances Conroy) è un'anziana e ricchissima cliente del club dove Carlos lavora come massaggiatore. Virginia assume Carlos come massaggiatore personale dopo che, durante una seduta, le ha provocato accidentalmente un orgasmo. Gabrielle, all'insaputa di ciò, è felicissima che una donna ricca come Virginia si sia legata tanto alla sua famiglia e così approfitta di tutti i benefici che la situazione comporta. Quando scopre la storia dell'orgasmo, s'infuria e dice a Virginia di stare alla larga da casa sua, ma l'anziana la impietosisce dicendole che è molto sola e le piacerebbe avere una famiglia. Durante la festa di compleanno di Celia, Gabrielle caccia Virginia, stufa della sua presenza opprimente e l'anziana, infuriata fa licenziare Carlos dal club. In seguito si pente ed informa i Solis che li ha nominati eredi universali del suo patrimonio, ma Gabrielle si accorge che accettando l'offerta, accetterebbe anche l'intromissione continua di Virginia negli affari della sua famiglia; perciò la sera dell'incendio al pub, rifiuta l'offerta di Virginia. Quando scoppia l'incendio, nonostante le loro incomprensioni, Gabrielle aiuta Virginia ad uscire dal locale. Virginia Hildebrand non fa più apparizioni nella serie da questo momento.

Roberta Simmons[modifica | modifica sorgente]

Roberta Simmons (stagione 5; Lily Tomlin) è la sorella minore della signora McCluskey. È apparsa per la prima volta in un episodio della quinta stagione, quando Karen cerca aiuto per dimostrare che Dave è un criminale. Roberta accetta di aiutare la sorella a indagare su di lui, scoprendo alcuni particolari grazie a dei contatti, come il fatto che andava da uno psichiatra. Una volta scoperto chi fosse lo psichiatra, lo andarono a trovare per sapere informazioni, ma non lo trovarono mai, poiché il dottore era già stato ucciso da Dave. Appare anche nel finale di stagione, nella stazione di polizia, dove scoprono di ciò che accadde alla famiglia di Dave.

Alex Cominis[modifica | modifica sorgente]

Alex Cominis (stagioni 5-8; Todd Grinnell) è il fidanzato di Andrew, è un medico di professione. Bree non và d'accordo con la madre di Alex, ritenendola una donna rozza e prepotente, Alex e Andrew vanno a vivere insieme dopo che Bree compra loro la vicchia casa di Martha Huber. La coppia inizia ad attraversare dei problemi quando Andrew cade nel baratro dell'alcolismo: Alex lo lascia perché, pur amandolo, non può vederlo mentre si autodistrugge.

Eli Scruggs[modifica | modifica sorgente]

Eli Scruggs (stagione 5; Beau Bridges) è un tuttofare di Wisteria Lane. Appare per la prima ed unica volta nel centesimo episodio della serie, come un anziano signore gentile che sta per andare in pensione. Un attacco di cuore lo colpisce improvvisamente mentre è al lavoro e l'uomo muore sul tetto di Susan. Una serie di flashback racconta quindi la vita di Eli Scruggs. Conobbe per prima Mary Alice Young, alla quale si rivolse in cerca di lavoro. Mary Alice gli disse di non aver nessun lavoro per lui, ma quando si accorse che Eli aveva le scarpe rotte, disse che aveva un vaso che le si era rotto proprio quella mattina. Mary Alice fece conoscere Eli a tutto il vicinato, garantendogli un lavoro stabile come tuttofare. Eli aiutò tutte le casalinghe: quando Rex Van de Kamp era ancora in vita, Eli sentì Bree e Rex litigare sul fatto che a lei serviva una cucina nuova e che voleva pubblicare un libro di ricette. Rex la derise e Bree gettò i suoi appunti nella spazzatura. Dopo la morte di Rex, Bree era depressa, ed Eli la confortò spingendola a realizzare i suoi sogni, ridandole il quaderno contenente l'insieme di ricette che verranno successivamente rilegate nel suo libro e che aveva buttato e lui aveva recuperato dalla spazzatura. Gabrielle era nuova nel quartiere, e la sua vita era cupa. Non aveva amiche e non c'era nulla da fare lì, e l'unica persona con cui poteva a malapena parlare era la sua domestica Yao-Lin. Eli le consigliò di unirsi al gruppo delle casalinghe che il martedì giocavano a poker. Lei le invita a casa sua, ma non fa altro che parlare di come fosse bella e ricca la sua vita, attirandosi le antipatie delle donne. Eli allora le consigliò di parlare anche dei suoi problemi. Gabrielle così andò a casa di Lynette, quando stavano giocando a poker, e si scusò per il suo comportamento, raccontando che Carlos non c'era mai e che lei era terribilmente sola, diventando amica delle casalinghe. Lynette invece era sempre presa dal lavoro e dai suoi figli. Un giorno dimenticò la piccola Penny nella macchina. Eli la prese e la riportò alla madre, che scoppiando in lacrime, decise di dedicarsi ai figli e di lasciare il lavoro. Eli ha anche un rapporto sessuale con Edie, che stava divorziando dal secondo marito Umberto, che non riusciva ad essere soddisfatto sessualmente da lei. In seguito Edie disse a Eli che Umberto era gay. Susan invece stava divorziando da Mike, e come fece la prima volta con Karl, chiese a Eli di cambiarle tutte le serrature. Eli poi conforta Susan, rasserenandola. Quando Eli informa Susan di voler andare in pensione dopo aver finito di riparare il suo tetto, lei esce per comprare del vino per festeggiare, dicendogli di aspettarla. Tornata a casa però, scopre che Eli è morto. Nel frattempo dall'aldilà Mary Alice ricorda che, 2 anni dopo aver riparato il suo vaso, la donna era in salotto a leggere la posta. Eli entrò, dicendole di aver finito il suo lavoro e Mary Alice lo pregò di tenere con sé il vaso che le aveva riparato. Poco dopo che Eli uscì, Mary Alice si sparò. Da quel momento Eli promise a sé stesso di aiutare tutte le persone che conosceva e così fu, fino alla sua morte.

Bradley Scott[modifica | modifica sorgente]

Bradley Scott (stagione 5; David Starzyk) è stato un collega di lavoro di Carlos, quando quest'ultimo era a capo della sua società. Gabrielle chiede a Bradley, divenuto capo filiare della compagnia in cui lavora, di assumere Carlos come dirigente, e lui accetta. Gabrielle stringe amicizia con la moglie di Bradley, Maria, ma la donna scopre che Bradley la tradisce con un'altra. Inizialmente Gabrielle se ne approfitta per ricattare Bradley, per spingerlo a dare a Carlos più tempo libero e maggiori bonus in denaro, ma alla fine stanco dei ricatti decide di confessare tutto alla moglie, Maria presa dalla collera lo uccide accoltellandolo. Carlos e Gabrielle chiamano la polizia e fanno arrestare Maria, mentre Carlos, in seguito alla morte di Bradley, prende il suo posto nella compagnia.

Nick Bolen[modifica | modifica sorgente]

Nick Bolen (stagione 6; Jeffrey Nordling) è il marito di Angie Bolen. Si scopre che egli ebbe una relazione con la figlia di Susan, Julie Mayer. Quando Julie fu aggredita, il principale sospettato fu il figlio Danny. Nick, di nascosto andrà a trovare Julie in ospedale. Lynette è venuta a sapere della relazione tra lui e Julie e informa Susan. Lynette dice a Nick di stare lontano da Julie, ma Nick minaccia Lynette. Viene ricoverato in ospedale in seguito ad un incidente in cui fu investito da un'auto, che si scoprirà essere stata guidata da Patrick Logan. Nel finale della stagione si trasferirà ad Atlanta insieme ad Angie.

Danny Bolen[modifica | modifica sorgente]

Danny Bolen (stagione 6; Beau Mirchoff) è il figlio di Angie e Nick Bolen, anche se in realtà si scoprirà essere figlio di Patrick Logan. Danny all'inizio non è tanto contento di essersi trasferito a Wisteria Lane. Prenderà una cotta per Julie Mayer, ma che non sarà corrisposta e per questo si pensava che fosse stato lui l'aggressore di Julie. In seguito si escluderà la sua colpevolezza e gli verranno fatte delle avances da Ana Solis, alle quali all'inizio non risponderà ma che in seguito accoglierà e s'innamorerà di Ana, decidendo entrambi di trasferirsi a New York. Tornerà a Wisteria Lane dopo che la madre Angie lo andrà a riprendere a New York. Durante le ultime puntate della sesta stagione nel bar dove lavora conoscerà un uomo, Patrick Logan, con il quale farà amicizia. In realtà lo scopo di Patrick è solamente avvicinarsi a Danny e ad Angie per potersi vendicare della donna. Fino a quando non glielo dirà Patrick, Danny non saprà di essere figlio suo e non di Nick. Nel finale della sesta stagione si trasferirà a New York.

Mona Clarke[modifica | modifica sorgente]

Mona Clarke (stagione 6; Maria Cominis) è un'abitante di Wisteria Lane. È sposata e ha quattro figli. Mona lavora come infermiera al Fairview Memorial Hospital e nel quartiere ha la fama di chiacchierona. Inoltre non viene invitata al matrimonio di Susan e Mike con suo grande disappunto. Mona assume maggiore centralità nella serie durante la sesta stagione: infatti, quando Danny Bolen si risveglia in ospedale dopo aver tentato il suicidio, lei è al suo fianco e lo chiama "Danny". Al che, il ragazzo, intontito dai farmaci, le dice che Danny non è il suo vero nome e che lui si chiama Tyler. Inizialmente Mona prende alla leggera la notizia, ma poi collega il fatto ad alcuni strani particolari dei Bolen, come il non voler mai mostrare i propri documenti o il pagare tutto subito e in contanti; così dice ad Angie e Nick di aver capito che in realtà sono mafiosi facenti parte del Programma protezione testimoni. I Bolen fingono che Mona abbia capito bene e le dicono che però non dovrà mai dire niente a nessuno oppure verrà fatta fuori dalla mafia. Danny viene dimesso dall'ospedale e Mona si offre di accompagnarlo a casa; durante il tragitto però la donna dice al ragazzo che i suoi genitori le hanno detto tutto e che quando lui ne sentirà il bisogno, potrà sfogarsi con lei. Danny si fida, ma rivela troppo a Mona, che così capisce che le cose non stanno come i Bolen le hanno voluto far credere e affronta Angie. La donna si vede costretta a raccontare a Mona tutta la vera storia e al termine la signora Clarke le dice che sarebbe molto più semplice se raccontassero tutto alla polizia. Il giorno dopo Mona ricatta Angie, chiedendole 67.000 dollari per ricominciare una nuova vita altrove e la donna non può che sottostare al ricatto. Durante la festa di Natale del quartiere, Angie dà a Mona 10.000 dollari e l'anello di sua nonna perché è tutto ciò che ha, ma Mona s'infuria e le due hanno un confronto. In quel momento però un aereo si schianta su Wisteria Lane e Mona viene travolta da un'ala del velivolo. Nell'episodio successivo, i feriti vengono portati in ospedale ed Angie spera che Mona sia deceduta, tuttavia la donna è ancora viva e i medici la stanno operando. Angie quindi si mette a pensare a cosa succederebbe se Mona sopravvivesse e raccontasse tutto: ne conclude che lei finirebbe condannata all'ergastolo e non potrebbe più vedere Nick né Danny. Fortunatamente per lei, l'infermiera la informa che Mona non ce l'ha fatta ed è appena morta.

Mitzi Kinsky[modifica | modifica sorgente]

Mitzi Kinsky (stagioni 6-7; Mindy Sterling) è una residente di Wisteria Lane, vive al 4347 nella casa che era di Ida Greenberg, si vede per la prima volta durante la sesta stagione mentre ha alcune liti con Angie Bolen si rivede poi nella settima stagione quando Paul tenta di comprare la sua casa. La donna considererà l'offerta ma decide poi di non vendere la casa all'uomo per non fare un torto agli altri residenti del quartiere.

Irina Kosokov[modifica | modifica sorgente]

Irina Kosokov (stagione 6; Helena Mattsson). Quando Preston torna dal suo viaggio in Europa, porta a Wisteria Lane la sua nuova fidanzata, la russa Irina. Lynette la prende subito in antipatia e non condivide la scelta di suo figlio di abbandonare gli studi per sposarla e vivere con lei. Vedendo che la ragazza si approfitta di Preston per ricevere dei costosi regali, Lynette si convince che Irina sia un'arrampicatrice sociale e fa di tutto per boicottare il matrimonio. La ragazza consiglia a Lynette di arrendersi perché sposerà Preston anche contro il suo volere e durante una lite, Irina getta addosso a Lynette del borscht bollente. Successivamente Preston e Irina annunciano di aver anticipato la data delle nozze e Lynette accompagna la futura nuora a scegliere l'abito da sposa in un negozio russo. Lì Irina riceve una telefonata da un certo Andrei e grazie alla traduzione della commessa, Lynette scopre che il contenuto della chiamata riguarda presunti reati commessi da Irina. La donna indaga su Irina servendosi di un'impiegata dell'ufficio immigrazione e scopre che la ragazza è già sposata con questo Andrei e che, dopo avergli rubato del denaro, è sparita e ha sposato e truffato molti altri uomini in giro per il mondo. Lynette affronta Irina un'ora prima delle nozze e la ragazza confessa tutto e le dice senza mezzi termini che è lei a tenere in pugno Preston. Sfortunatamente per lei, il ragazzo è dietro la porta e, dopo una lite, caccia via Irina e annulla il matrimonio. Uscita da casa Scavo, Irina s'imbatte nello strangolatore di Fairview, che dopo averle dato un passaggio, la uccide e la seppellisce in un fosso. Nel penultimo episodio della sesta serie Preston viene interrogato dalla polizia poiché il cadavere della ragazza è stato trovato nei boschi di Fairview; Preston viene lasciato andare dopo aver provato di essere in Europa quando le altre vittime dello strangolatore sono state uccise.

Robin Gallagher[modifica | modifica sorgente]

Robin Gallagher (stagione 6; Julie Benz) lavora come spogliarellista al "Double D", il locale di Karl Mayer. Quando Susan lo eredita, decide di cederlo e, durante le trattative, conosce Robin, che si rivela essere una ragazza istruita e brillante. Susan la sprona ad esigere un lavoro più adatto alle sue competenze e così la ragazza si licenzia. La signora Delfino non può abbandonare Robin al suo destino e così l'accoglie in casa sua. Il trasferimento di Robin a Wisteria Lane causa non pochi problemi al vicinato, che comunque, alla fine impara ad apprezzare le qualità di Robin. Susan però non può tenerla in casa sua, perché teme che Mike si faccia sedurre dalla sua bellezza e così si vede costretta a mandarla via. Robin trova una nuova sistemazione in casa di Katherine e le due divengono molto amiche. La situazione però diventa un po' ambigua e Katherine si trova costretta a rivedere i suoi sentimenti per lei. Quando Robin le confessa di essere lesbica, Katherine comincia a fare strane fantasie su di lei. Inizialmente si preoccupa e ne parla al suo analista, ma poi decide di vivere una storia d'amore con la ragazza. Per paura di pettegolezzi che potrebbero fuorviarle, però, Katherine e Robin si lasciano convincere da Karen McCluskey a trasferirsi per un po' a Parigi. Nell'ultimo episodio Katherine rivela alle sue amiche che lei è Robin si sono lasciate.

Roy Bender[modifica | modifica sorgente]

Roy Bender (stagioni 6-8; Orson Bean) è il nuovo compagno della signora McCluskey, vedovo della prima moglie. I due si amano e si rivelano nella sesta stagione. È proprio lui a trovare Julie Mayer dopo l'aggressione e proprio con lui Karen ha ravvivato la sua vita sessuale. Lui Karen si sposano, quando la moglie si ammala di cancro Roy cerca di assisterla, nell'ultimo episodio resta accanto a Karen nei suoi ultimi momenti di vita.

Eddie Orlofsky[modifica | modifica sorgente]

Eddie Orlofsky (stagione 6; Josh Zuckerman) è un coetaneo nonché amico di Portner e Preston. Ha avuto un'infanzia difficile a causa della madre alcolizzata che non ha mai avuto cura di lui. Ha l'aspetto di un ragazzo ingenuo e tranquillo e spesso fa piccoli lavoretti per i vicini di Wisteria Lane, ma in realtà Eddie è un pericoloso serial killer che strangola giovani donne (tra le sue vittime ci sono anche Julie, che però riesce a salvarsi e Irina). Successivamente si scopre che ha aggredito Julie pensando che fosse Susan, poiché innamorato della donna, non accettava il fatto che questa avesse risposato Mike. In seguito uccide anche la sua stessa madre, quando questa scopre tutta la verità. Lynette, non conoscendo la vera natura di Eddie, prende a cuore la difficile situazione del ragazzo e decide di ospitarlo per un po' a casa sua facendolo anche seguire da un analista. Quando Lynette si reca da Eddie per dirgli che la madre è stata ritrovata morta, lui le racconta tutta la verità e la prende in ostaggio. In quel momento a Lynette si rompono le acque ed Eddie è costretto ad aiutarla a far nascere la bambina. Dopo aver partorito Lynette lo convince a consegnarsi alla polizia. Lui le dà ascolto dicendo che sarebbe stato un ragazzo diverso se avesse avuto una mamma come lei.

Sam Allen[modifica | modifica sorgente]

Sam Allen (stagione 6; Samuel Page) è un giovane che si presenta per un colloquio di lavoro da Bree. Conquista facilmente Bree con il suo savoir-faire, ma Andrew e Orson credono che il ragazzo nasconda qualcosa. In seguito, quando Bree va a lasciare un cestino di muffin a casa di Sam poiché lui ed Andrew si sono picchiati, scopre che Sam è figlio illegittimo di Rex. Bree è sconvolta dalla rivelazione, ma decide di accoglierlo nella sua famiglia dopo aver saputo che la madre di Sam ha impedito a Rex di andarlo a trovare e di riconoscerlo legalmente. Sam diventa acerrimo rivale di Andrew in azienda e tenta di accaparrarsi l'amore di Bree. Sam riesce a far licenziare Andrew da Bree, ma la donna gli spiega che lei e suo figlio hanno un rapporto complicato e che quindi lei ha intenzione di riassumerlo. Tuttavia un party organizzato dalla ditta di Bree rischia di fallire perché qualcuno sabota le pietanze e Bree comincia a sospettare di Sam. Tenta in tutti i modi di farlo andare via dall'azienda, arrivando a dargli molti soldi, ma Sam la ricatta, chiedendo proprio l'azienda in cambio del suo silenzio riguardo alla storia dell'investimento della madre di Carlos Solis avvenuto anni prima ad opera di Andrew. Bree sottostà al ricatto, non potendo mandare suo figlio in prigione; quindi cede la sua intera società a Sam e gli chiede di sparire per sempre dalla sua vita.

Patrick Logan[modifica | modifica sorgente]

Patrick Logan (stagione 6; John Barrowman) è un terrorista ricercato dall'FBI. In passato ebbe una relazione con Angie Bolen, da cui nacque Dany. Si reca a Ferview per vendicarsi di Angie poiché gli ha sottratto il figlio alla nascita, facendolo crescere da un altro uomo. Quando arriva a Wisteria Lane investe Nick con la macchina, mandandolo in coma. Successivamente prende in ostaggio Angie e Dany, costringendo la donna, attraverso un ricatto a costruirgli una bomba. Il piano di Patrick è quello di far saltare per aria la casa dei Bolen. Angie però, astutamente, inserisce la bomba nel telecomando e alla fine sarà proprio Patrick a saltare per aria assieme a tutta la macchina.

Doug Perry[modifica | modifica sorgente]

Doug Perry (stagione 7; Reggie Austin) è l'ex marito di Renee Perry. È un giocatore della Major League di Baseball di New York. Renee e Doug sono divorziati, poiché un anno prima dell'arrivo di Renee a Wisteria Lane lui l'aveva tradita con Tina, la segretaria del suo agente.

Keith Watson[modifica | modifica sorgente]

Keith Watson (stagione 7; Brian Austin Green) è il falegname che aiuta Bree a ristrutturare la sua casa. Dopo una lotta fra Bree e Renee Keith diventerà il nuovo ragazzo di Bree, la loro storia procede bene e Bree lo invita a trasferirsi a casa sua. Quando l'uomo le chiede di sposarla e di avere una famiglia insieme, lei gli dice di non volere figli poiché lei ha già una famiglia. Bree scopre per caso che Keith ha un figlio che l'uomo non conosce e non sa di avere, quando l'uomo lo scopre le chiede di trasferirsi con lui in Florida ma la donna rifiuta e lo lascia perché ormai ha una vita in quel luogo.

Richard Watson[modifica | modifica sorgente]

Richard Watson (stagione 7; John Schneider) è il padre di Keith. È un ex militare, il suo matrimonio va in fallimento a causa dei continui litigi con la moglie. Dopo la separazione inizia a provare una forte attrazione per Bree, nonostante sia la fidanzata del figlio. Quando Richard dimostra apertamente la sua attrazione per la donna facendole delle pressioni, Bree lo allontana, e quando informa Keith dell'accaduto, il ragazzo prende a pugni il padre.

Beth Young[modifica | modifica sorgente]

Beth Tilman Young (stagione 7; Emily Bergl) è la seconda moglie di Paul Young. Appare per la prima volta nella settima stagione. È emerso che Beth abbia incontrato Paul durante la sua pena in carcere. Non appena lui fu rilasciato, lei arriva a Wisteria Lane. Si rivelerà la figlia di Felicia Tillman, ingaggiata dalla madre appena finita in carcere per far confessare Paul del delitto della sorella. Innamoratasi di Paul, Beth rinnega la madre ritenendola pazza ma dopo che il marito scopre la verità, Beth viene cacciata da casa. Rifiutata sia dal marito sia dalla madre poiché entrambi la ritengono una traditrice, giunta al pronto soccorso del Farview Memorial Hospital decide di donare un rene a Susan e poi si spara un colpo in testa, ritenendo di aver ormai dato uno scopo alla propria miserabile vita.

Maxine Rosen[modifica | modifica sorgente]

Maxine Rosen (stagione 7; Lainie Kazan) è la proprietaria della casa che Susan e Mike prendono in affitto dopo aver affittato la loro a Paul Young per problemi economici. Maxine ha fatto fortuna come imprenditrice di un'attività softcore, nella quale donne carine si esibiscono in spettacolini in biancheria intima riprese dalla webcam. Susan rifiuta schifata la proposta di Maxine di entrare nel business, ma Mike le prospetta tempi molto duri con la possibilità per lui di andare a lavorare per qualche mese in Alaska. Susan, che non vuole lasciarlo partire, gli chiede un mese di tempo prima di decidere e, senza dirgli nulla, si fa assumere da Maxine. La donna apprezzerà molto l'operato di Susan nel campo tanto da darle un compenso extra come miglior impiegata del mese.

Grace Sanchez[modifica | modifica sorgente]

Grace Sanchez(stagione 7; Cecilia Balagot) è la vera figlia biologica dei Solis, che un'infermiera ubriaca scambiò alla nascita con la bambina di un'altra coppia. Quando Gabrielle decide di incontrarla, rivede in Grace la sua infanzia. Grace infatti è molto simile alla sua vera mamma, ama i vestiti, i trucchi e le belle borse, ma la sua famiglia non può permettersi un alto tenore di vita. Così Gabrielle le fa dei regali, poiché dispiaciuta che la sua bambina biologica non possa soddisfare i propri piaceri. Juanita è gelosa delle attenzioni che sua madre dedica a Grace, tanto da tagliarle i capelli con la scusa di toglierle il diadema dalla testa. Carlos cerca di far capire a Gabrielle che è meglio che le due bambine non si frequentino più, poiché Juanita potrebbe capire che le stanno nascondendo qualcosa. Gabrielle si affeziona molto alla sua vera figlia, al tal punto che quando non potrà più passare del tempo con lei, si legherà in modo morboso a una bambola che le ricorda Grace.

Carmen Sanchez[modifica | modifica sorgente]

Carmen Sanchez (stagione 7;Carla Jaminez), è la madre biologica di Juanita, e madre adottiva di Grace. Inizialmente lei e Gabrielle non andavano d'accordo, per via del fatto che Gabrielle cercava di entrare nella vita di Grace facendogli dei regali costosi, inoltre critica il suo modo di crescere Juanita ritenendo che Gabrielle ha trasformato la figlia in una bambina superficiale e viziata. A causa di Gabrielle il marito di Carmen, Hector, viene arrestato e viene rivelato che i Sanchez non hanno il visto in regola, Carmen cerca di scappare insieme a Grace dalle autorità, Gabrielle approfitta della cosa per riprendersi Grace sostenendo che una vita in latitanza non è quello che serve alla bambina, ma quando capisce che Grace considera Carmen la sua unica vera madre, le aiuta a scappare. Carmen alla fine saluta Juanita, e in lacrime abbraccia Gabrielle e prima di dirsi addio le due donne si promettono a vicenda di prendersi cura delle proprie bambine.

Allison Scavo[modifica | modifica sorgente]

Allison Scavo (stagione 7; Lois Smith) è la madre di Tom Scavo, nonché suocera di Lynette. Viene invitata dal figlio a stare con loro a Wisteria Lane per aiutare Lynette con la figlia nata da poco, Paige, e con le altre varie faccende di casa. Lynette non è d'accordo con la filosofia di vita della suocera, secondo cui gli uomini della casa vanno serviti e riveriti e cerca di farle capire che anche loro devono darsi da fare. Successivamente Allison comincia a manifestare i primi segni del morbo di Alzheimer. Lynette insisterà con Tom sul fatto che sua madre non sia più in grado di badare a sé stessa. Quando Tom si arrende finalmente davanti all'evidenza del problema, decide a malincuore di farla ricoverare in un ospizio.

Chuck Vance[modifica | modifica sorgente]

Chuck Vance (stagioni 7-8; Jonathan Cake) è un detective della polizia di Fairview incaricato di sorvegliare Felicia Tilman che intraprende una storia d'amore con Bree. Dopo che la donna rifiuta la sua offerta di matrimonio e lo lascia il detective cerca di accusare lei e le altre della scomparsa di Alejandro. Verrà investito da una macchina e questo gli costerà la vita, in seguito si scoprirà che alla guida dell'auto c'era l'ex marito di Bree, Orson Hodge.

Alejandro Perez[modifica | modifica sorgente]

Alejandro Perez (stagioni 7-8; Tony Plana) è il patrigno di Gabrielle, molestava la figliastra fin da ragazzina, cosa che la spinge ad andarsene di casa nonostante fosse ancora una quindicenne. Molti lo credevano morto ma in realtà si era rifatto una vita con il falso nome di "Ramon Sanchez", risposandosi nuovamente. Torna nella vita di Gabrielle quando quest'ultima fece ritorno alla sua cittadina natale, cerca nuovamente di stuprare la donna, ma Carlos interviene e lo colpisce violentemente con il candelabro uccidendolo. L'ottava stagione della serie si incentra sul coprire l'omicidio dell'uomo, inoltre viene rivelato che Alejandro molestava anche la figlia della sua nuova moglie. A causa di Orson Hodge, le prove dell'omicidio dell'uomo ricadono su Bree, ma alla fine Karen McClaskey si assume la colpa dell'assassinio per proteggere le sue amiche.

Andre Zeller[modifica | modifica sorgente]

Andre Zeller (stagione 8; Miguel Ferrer) è un rinomato artista che tiene un corso d'arte a cui Susan partecipa. Andre è un uomo cinico e del tutto apatico alle convenzioni sociali, inizialmente non vedeva del grande potenziale in Susan, ritenendo che non fosse capace di tirar fuori l'oscurità dentro di lei, necessaria per diventare un grande artista a suo dire. Susan alla fine dipinge un quadro in cui esprime tutta la sua angoscia (ritraendo la morte di Alejandro) e Andre ne è molto colpito, tanto che decide di esporlo in una galleria nonostante la riluttanza di Susan.

Ben Faulkne[modifica | modifica sorgente]

Ben Faulkner Data di nascita: 18 febbraio 1972 (stagione 8; Charles Mesure) è un costruttore australiano che si trasferisce a Wisteria Lane, diventa il nuovo interesse amoroso di Renee. Dopo qualche resistenza vede ciò che i due hanno in comune e comincia una storia con la donna. L'uomo si è trasferito a Fairview per costruire delle casa popolari per i poveri proprio dove le ragazze hanno seppellito il corpo di Alejandro. Ben dopo aver scoperto il passato di Mike lo assume. Una notte mentre scavava nel terreno scopre il corpo di Alejandro e dopo aver scoperto da Bree tutta la storia chiede a Mike di disfarsi definitivamente del cadavere, prima che Chuck lo trovi. Nell'ultimo episodio dell'ottava stagione, sposa finalmente Renee Perry.

Jane Carlson[modifica | modifica sorgente]

Jane Carlson (stagione 8; Andrea Parker) è la donna che Tom ha iniziato a frequentare dopo la separazione con Lynette, è un medico e ha una figlia di nome Chloe. Jane e Tom vanno a vivere insieme, Lynette cerca diverse volte di mettersi in mezzo fra loro, dal suo canto anche Jane cerca di velocizzare i tempi del divorzio tra Lynette e Tom, consegnando alla donna le carte da firmare all'insaputa di Tom, cosa che lo fa arrabbiare. Jane lascia Tom quando capisce che lui ama ancora Lynette, Jane chiede a Tom cosa lei abbia rappresentato per lui, l'uomo le risponde che Jane l'ho ha fatto sentire bene in un momento difficile ma che amerà sempre Lynette.
Jane con il cuore spezzato esce dalla vita di Tom dicendogli che lei ha provato un amore sincero per lui.

Donny[modifica | modifica sorgente]

Donny (stagione 8; Sal Landi) è un pericoloso strozzino. Ben si rivolge a lui per chiedergli un prestito, nonostante Mike cerchi di convincerlo a non farlo. Ben non riesce a far fronte al prestito, dunque la sua ragazza, Renee, paga il debito. Quando Donny capisce che Renee è piena di soldi inizia a perseguitarla facendo irruzione in casa sua mettendola a soqquadro, Mike prende le difese dell'amica e lo prende a pugni. Successivamente Donny uccide Mike con un colpo di pistola. Nell'episodio successivo alla morte di Mike viene rivelato che Donny è stato arrestato.

Trip Weston[modifica | modifica sorgente]

Trip Weston (stagione 8; Scott Bakula) è un avvocato penalista che difende Bree nel suo processo. Essendo un uomo sicuro di sé, è convinto di poter vincere facilmente la causa, ma dovrà ricredersi quando sembra che Bree abbia davvero commesso il delitto. Estorce a Bree la confessione del crimine fingendosi innamorato di lei, ma a processo vinto Bree lo respinge per i suoi modi meschini. Nell'ultimo episodio i due si riavvicinano per poi sposarsi e trasferirsi nel Kentucky, dove Trip diventa il primo sostenitore dell'avventura in politica di Bree.

Evan Mayer[modifica | modifica sorgente]

Evan Mayer(stagione 5) è il secondo figlio di Karl Mayer avuto dalla sua seconda moglie Marissa. Frequenta la scuola privata in cui insegna Susan, ed è proprio questa a richiedere l'intervento di uno psicologo quando nota che il bambino illustra scene macabre durante le ore di educazione artistica. Inizialmente Karl si arrabbia con Susan per aver fatto intervenire lo psicologo senza prima consultarlo, ma successivamente confessa che le donne sgozzate disegnate dal bambino, rappresenterebbero la madre che li ha abbandonati. Alla morte di Karl, sarà Julie che dovrà prendersi cura del fratello Evan.