Episodi di Desperate Housewives (ottava stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Desperate Housewives.

L'ottava e ultima stagione della serie televisiva Desperate Housewives, composta da 23 episodi, è stata trasmessa dal 25 settembre 2011 al 13 maggio 2012 sul canale statunitense ABC.

In Italia, l'ottava stagione è stata trasmessa in prima visione assoluta dal 30 novembre 2011 al 6 giugno 2012 su Fox Life di Sky.

In chiaro, l'ottava stagione è stata trasmessa dal 24 novembre 2012 al 9 febbraio 2013 su Rai 4.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Secrets That I Never Want to Know Un segreto sepolto 25 settembre 2011 30 novembre 2011
2 Making the Connection Stabilire un legame 2 ottobre 2011 7 dicembre 2011
3 Watch While I Revise the World Segreti svelati 9 ottobre 2011 14 dicembre 2011
4 School of Hard Knocks Lezioni scolastiche 16 ottobre 2011 21 dicembre 2011
5 The Art of Making Art Regole di convivenza 23 ottobre 2011 4 gennaio 2012
6 Witch's Lament Paranoia 30 ottobre 2011 11 gennaio 2012
7 Always in Control Inquietanti segreti 6 novembre 2011 18 gennaio 2012
8 Suspicion Song Debolezze 13 novembre 2011 25 gennaio 2012
9 Putting It Together Ricomponendo i pezzi 4 dicembre 2011 1º febbraio 2012
10 What's to Discuss, Old Friend Sensi di colpa 8 gennaio 2012 8 febbraio 2012
11 Who Can Say What's True? I veri amici 15 gennaio 2012 15 febbraio 2012
12 What's the Good of Being Good Relazioni sbagliate 22 gennaio 2012 22 febbraio 2012
13 Is This What You Call Love? È questo quello che chiami amore? 12 febbraio 2012 2 maggio 2012
14 Get Out of My Life Una nuova vita 19 febbraio 2012 9 maggio 2012
15 She Needs Me Lei ha bisogno di me 4 marzo 2012 9 maggio 2012
16 You Take for Granted Fatti scontati 11 marzo 2012 16 maggio 2012
17 Women and Death Amore e morte 18 marzo 2012 16 maggio 2012
18 Any Moment Occasioni 25 marzo 2012 23 maggio 2012
19 With So Little to Be Sure Of Risvolti inaspettati 1º aprile 2012 23 maggio 2012
20 Lost My Power Poteri e segreti 29 aprile 2012 30 maggio 2012
21 The People Will Hear Processo a Bree 6 maggio 2012 30 maggio 2012
22 Give Me the Blame L'amore di una vita 13 maggio 2012 6 giugno 2012
23 Finishing the Hat Fine della storia 13 maggio 2012 6 giugno 2012

Un segreto sepolto[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

È passato un mese dalla cena in cui Carlos ha ucciso Alejandro: le casalinghe, dopo che gli ospiti se n'erano andati, hanno seppellito il cadavere nel bosco e si sono ripromesse di mantenere il segreto. Tuttavia la vita per loro non è più tornata normale: Carlos non dorme di notte e sente l'esigenza di confessarsi con un prete, Bree vive in allerta continua perché è fidanzata con un detective, Susan si è chiusa in sé stessa e non vuole farsi aiutare da Mike, Lynette e Tom stanno nascondendo ai figli l'imminente separazione. Gabrielle intercetta il prete della parrocchia mentre sta per partire alla volta di un viaggio missionario in Ruanda e lo porta a casa sua per dare l'opportunità a Carlos di confessarsi. Il prete è chiaro: Carlos deve rivolgersi all'autorità giudiziaria, ma il signor Solis non intende esporre sua moglie e le amiche che fino a prova contraria sono persone innocenti trovatesi per puro caso in quella situazione. Bree si spaventa quando Chuck le racconta di aver risolto un caso di omicidio grazie al ritrovamento della macchina: in effetti, le viene in mente che lei e Gabrielle non si sono liberate dell'automobile di Alejandro. Bree propone a Gabrielle di portare la macchina in un quartiere malfamato, ma nessuna delle due sa guidare con il cambio manuale e vengono fermate da una volante della polizia: a bordo c'è proprio Chuck e le due donne si inventano la scusa che stanno riportando l'auto a una zia di Gabrielle. Chuck si offre di guidare al loro posto e trova in macchina degli oggetti tutt'altro che femminili: Gabrielle mastica del tabacco di Alejandro e si precipita fuori per vomitare, accompagnata da Chuck, mentre Bree rifila l'automobile a uno sbandato della zona che la porta via e risolve una situazione che stava diventando davvero intricata. Gabrielle dice a Carlos che lei ha avuto gli incubi per tutti questi anni e li ha superati proprio grazie al suo gesto e ora anche lui deve liberarsi di questo peso. Lynette ha un incubo e si precipita da Tom, il quale da quando sono separati vive in una dépendance, e fanno l'amore: Tom spera che questo significhi una riconciliazione, ma il mattino dopo Lynette gli spiega che si è trattato semplicemente dello sfogo per l'incubo che ha avuto. Gli Scavo decidono poi che è arrivato il momento di far sapere ai figli che si stanno per separare. Intanto, a Wisteria Lane arriva un nuovo vicino: è un affascinante e ricco uomo di mezza età che occupa la casa un tempo appartenuta a Kathrine Mayfair. René prova sfacciatamente ad accalappiare il nuovo arrivato, ma stranamente le sue avances non vengono accettate. Susan, dopo una scenata a scuola per il seppellimento di una cavia da laboratorio, si rende conto che è ora di risolvere la sua fobia e si incontra con le amiche, con le quali non parla da quando si sono verificati i fatti, all'annuale barbecue organizzato da Gabrielle. Dopo una litigata, le casalinghe si incoraggiano a vicenda per continuare a mantenere il segreto e, soprattutto, decidono di tenere fuori dalla storia i loro cari, ai quali dunque non devono dire nulla per proteggerli. Rientrata a casa, Bree trova nella cassetta della posta un messaggio identico a quello che indusse Mary Alice al suicidio: "So quello che hai fatto, mi dà la nausea, dirò tutto".

Stabilire un legame[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Bree è sconvolta per il biglietto minatorio che ha ricevuto e, temendo di dover condividere lo stesso destino della defunta amica Mary Alice, si reca in carcere per parlarne con Paul. L'uomo non sa chi, oltre a Martha Huber, possa essere a conoscenza della cosa e mette in dubbio la sincerità delle sue amiche e di Carlos. Bree si confida con Gabrielle, la quale però le chiede di non dirlo alle altre perché hanno già i loro problemi. Carlos è preoccupato perché improvvisamente è diventato impotente: Gabrielle sembra minimizzare la cosa, ritenendo che la causa sia il forte stress che sta provando, ma si confida con le amiche durante la partita di poker e le viene consigliato di ballare la lap dance per eccitare il marito. Gabrielle assume una giovane ballerina del Double D, ma Carlos non gradisce affatto la sorpresa: il suo problema psicologico è grave e non si può risolvere come se niente fosse. Susan inizia a comportarsi in modo bizzarro: commette dei piccoli reati, come non pagare al supermercato e sostare nella corsia di emergenza, per espiare tutte le sue colpe. Dopo aver aggredito la motocicletta di un agente di polizia, Susan viene portata per qualche ora alla centrale: una volta uscita trova Carlos ad attenderla e i due possono sfogare reciprocamente le proprie ansie. Lynette discute con Tom sul fatto che, quando i figli trascorrono del tempo con lui, li vizi e faccia fare loro tutto quello che vogliono. Quando Parker chiede alla madre il permesso di andare alla festa organizzata da un amico ben poco raccomandabile, Lynette chiama in causa Tom perché spera che per una volta faccia il genitore responsabile e dica di no: invece, Tom non prende una posizione chiara e Parker interpreta l'incertezza dei genitori come un assenso. Lynette si reca alla festa perché è piuttosto tardi e Parker non risponde al telefono: al party trova Tom che ha prelevato il figlio perché si è sentito male dopo essersi ubriacato. Lynette e Tom concordano di cercare per il futuro di mantenere un certo equilibrio nell'educazione dei ragazzi, pur essendo ormai una coppia separata. Mike viene chiamato da Ben, il nuovo residente di Wisteria Lane, per controllare il suo impianto idraulico: Ben confida a Mike di lavorare nell'edilizia e che sta cercando personale per un grosso affare. Renée chiede a Mike qualche indizio sui gusti di Ben e viene a sapere che gli piace molto aiutare le persone anziane, quindi si reca dalla signora McCluskey fingendo di portarle un dolce proprio davanti ai suoi occhi. Il trucco le riesce e Ben la invita a uscire, ma Renée si ritrova in una mensa per anziani dove dovranno servire ai tavoli: la donna si sente presa in giro e se ne va, ma Ben la ferma perché voleva farle capire che loro due hanno un punto in comune, ovvero hanno vissuto un passato di stenti. Ben va a parlare con Mike per avvertirlo che ha scoperto del suo passato da detenuto e che dunque non potrà metterlo in regola: Mike lo tranquillizza, dicendogli che ormai è acqua passata e che adesso è un uomo pulito. Mentre Chuck è sotto la doccia, Bree riceve la telefonata di Paul Young che le dice di essersi ricordato di chi altro potrebbe sapere della lettera minatoria: si tratta dell'agente che lo ha interrogato quando confessò l'omicidio di Martha Huber, vale a dire proprio Chuck.

Segreti svelati[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mike osserva dalla finestra un incontro notturno tra Susan e Carlos ed è convinto che la moglie lo stia tradendo con il suo migliore amico. In effetti, tra i due sta nascendo un'intesa legata al fatto che si vedono così frequentemente per potersi confidare reciprocamente i propri sensi di colpa per l'omicidio di Alejandro. Susan non ha detto a Mike che ha aggredito un pubblico ufficiale e che sta conseguentemente scontando la pena in lavori socialmente utili. Carlos si offre di dare una mano a Susan e, mentre stanno verniciando una parete, vengono visti da Mike che passava di lì per caso: istintivamente l'idraulico tira un pugno a Carlos. Tornati a casa, Susan e Carlos decidono di raccontare la verità a Mike, il quale però non sembra averla presa affatto bene perché lascia la stanza. Bree trova nella ventiquattrore di Chuck una busta intestata a lei e una fotografia della sua mano: la donna crede che il compagno sospetti di lei e che stia cercando il modo di incastrarla. Chuck la porta al ristorante e Bree, con l'aiuto di Gabrielle, entra in possesso della busta: il contenuto è tutt'altro rispetto a quello che si immaginavano, infatti c'è un anello di fidanzamento, dal quale Bree capisce che Chuck l'ha portata a cena per chiederle di sposarlo. Bree, che a dire il vero nutre dei dubbi riguardo a un possibile matrimonio con Chuck, torna al tavolo e lo anticipa dicendogli che non vuole sposarlo: la sua reazione è molto dura perché sente che Bree ha un altro uomo e la minaccia che, siccome non gode più della sua protezione, non esiterà a vendicarsi qualora dovesse cacciarsi nei guai in futuro. Lynette riceve la visita di sua sorella Lydia, la quale si presenta con l'ennesimo fidanzato: stavolta si tratta di Rashi, un giovane insegnante di yoga. Lynette è convinta che la sorella come al solito non sia in grado di gestire un rapporto e che sia venuta per rinfacciarle la fine della sua storia con Tom: Rashi sente per caso la discussione tra le due sorelle e se ne va via arrabbiato. Lynette, che vede finalmente un cambiamento in Lydia, raggiunge Rashi per implorarlo di tornare insieme a sua sorella, dato che lei sta cercando di cambiare apposta per lui. Rashi accetta e Lynette può davvero instaurare quel rapporto di affetto che non ha mai avuto con Lydia. Lee chiede a René di portare la figlia Jenny a comprare il primo reggiseno, non essendo lui e Bob pratici della materia. Tra René e Jenny nasce un bel rapporto, soprattutto perché la piccola vede in René quella figura materna che non ha. Lee è geloso e chiede a René di stare fuori dalla vita di sua figlia, ma lei gli dice che lui e Bob stanno facendo un ottimo lavoro come genitori e che per la prima volta a lei non è pesato di trascorrere del tempo con una bambina.

Lezioni scolastiche[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver ottenuto il perdono di Mike con la promessa che tra loro non ci saranno più segreti, Susan vuole riprendere in mano la sua vita e iscriversi alle lezioni di arte tenute dal prestigioso maestro Andre Zeller. Tuttavia, quest'ultimo trova i lavori di Susan molto banali e degni di una casalinga annoiata che vede il mondo soltanto a tinte rosa. Susan dà in escandescenza e dimostra a Zeller quanto in realtà lei si senta cupa e di come abbia bisogno di sfogarsi nell'arte: questo colpisce il maestro, che infatti decide di prenderla con sé, sperando che questo suo lato triste affiori sempre durante le lezioni. Gabrielle dichiara guerra a Dana, odiosa madre snob che presiede i genitori della scuola di Juanita: motivo scatenante è stata la revoca del pass per far scendere Juanita dalla macchina davanti a scuola perché Gabrielle non rispetta mai la coda degli altri automobilisti. Inizialmente, Gaby cerca di convincere le altre madri che hanno subito il suo stesso trattamento a mettere in minoranza Dana, ma le donne vengono da quest'ultima corrotte con la restituzione del pass. Gabrielle sfida l'autorità di Dana e, imponendosi di passare in macchina nonostante il suo divieto, la investe: all'ospedale Dana si è vendicata nominandola rappresentante dei genitori ad interim. Dana svela chiaramente a Gabrielle il motivo della sua scelta: questo nuovo incarico è talmente gravoso che Gabrielle non avrà più tempo per sé e perderà tutti gli affetti. Il problema è che Gaby ha le mani legate e non può rifiutarsi, in quanto altrimenti Dana la denuncerebbe per averla investita. Bree ospita la figlia Danielle che ha appena lasciato il marito: inizialmente la ragazza si lascia andare alla disperazione, poi sua madre la convince a rimettersi in carreggiata e trovarsi un lavoro. Danielle ha un'improvvisa illuminazione e chiede a Bree un finanziamento e il vecchio locale dove cucinava per avviare una nuova attività di vendita di attrezzature sportive online. René dice a Bree che quelle che lei crede siano attrezzature sportive in realtà altro non sono che Altalene del sesso: a questo punto Bree vuole che Danielle rinunci all'attività, ma la figlia le rinfaccia il fatto che lei sa solo criticarla. Decidendo di essere più comprensiva, Bree accetta l'idea che Danielle continui il suo business e promette di non avanzare mai più alcuna perplessità. Lynette nota uno strano cambiamento in Tom, il quale da qualche tempo manifesta una strana attenzione nei confronti della propria salute: René le mette il dubbio che possa avere una nuova donna nella sua vita. Lynette, gelosissima della cosa, regala alla figlia Penny un tablet da portare quando va dal padre per vedere la casa: quello che osserva nelle immagini è Tom che parla con una ragazza molto giovane, la quale si chiama Chloe e tiene un corso in palestra. Lynette e René vanno al corso e alla fine della seduta, mentre lei e René stanno uscendo, incrociano Tom: questi si arrabbia con Lynette perché lo sta pedinando e gli dice che lui non ha una relazione con Chloe, bensì con la madre Jane, anch'essa presente all'allenamento e con la quale Lynette aveva parlato poco prima. Intanto, mentre a lavoro Chuck sta ancora rimuginando sulla separazione da Bree, un collega gli porta una pila di rapporti relativi a persone scomparse: in cima alla lista c'è, per ironia della sorte, proprio Alejandro.

Regole di convivenza[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Zeller vuole che gli studenti dipingano nudi e Susan non intende farsi prendere in giro da lui. Mike la convince a non dargliela vinta e Susan si presenta a lezione completamente nuda, senza sapere che Zeller aveva inviato a tutti una mail per avvertire che non gli era stato concesso il permesso di farli andare nudi. Susan, arrabbiata, amareggiata, e visibilmente imbarazzata, abbandona maldestramente il corso, coprendosi con una tela. Zeller si presenta a casa sua perché c'è qualcosa in lei che lo affascina e vuole che continui a frequentare le lezioni. Gabrielle arriva in ritardo alla prima riunione del comitato che deve organizzare una serata a scuola: le mamme si sentono offese per la superficialità con cui Gabrielle sta affrontando il suo nuovo ruolo di coordinatrice delle attività. Gabrielle vuole farsi perdonare e mette il suo staff di bellezza a disposizione delle colleghe, le quali si fanno servire e riverire per poi lasciare Gaby da sola a occuparsi di tutto. Nel frattempo, Carlos cerca una riconciliazione con Mike ma senza successo: l'idraulico gli intima di lasciare in pace Susan perché non deve creare problemi a chi non ne dovrebbe avere. Carlos cede alle lusinghe dell'alcool e si presenta a scuola, dove Gabrielle lo aveva chiamato per aiutarla nei preparativi della festa, completamente ubriaco: le donne presenti, mosse dalla compassione per lui, si offrono di sgravare Gabrielle del compito di preparare la festa. Lynette non tollera che Tom abbia una relazione e lei no, così si fa portare da René in un locale alla ricerca di un uomo. La serata sembra non andare nella direzione sperata quando Lynette, mentre si apprestava ad andarsene, conosce casualmente Scott, che lei aveva scambiato per il parcheggiatore, e scopre che anche lui è divorziato e ha due figlie. Lynette va nell'appartamento di Scott e i due si lasciano andare all'amore, quando a Lynette cade la fede di Tom e si china sul tappeto disperatamente a cercarla: Scott capisce che per lei è ancora presto e si congedano, nel più totale imbarazzo. Il reverendo Sikes chiede a Bree, che da qualche settimana non si fa vedere in chiesa, di dare una mano alla mensa dei poveri per poter fare qualcosa di utile in favore della comunità. Bree lavora nella mensa gestita da Ben e comincia a preparare il suo cibo di classe che, dopo la recensione positiva da parte di uno studente sul suo blog, riempie il locale di gente tutt'altro che povera che vuole assaggiare i suoi manicaretti. Il reverendo Sikes ammonisce Bree che i senzatetto non possono più servirsi della mensa perché è sempre piena di gente che non ne ha affatto bisogno e Bree, con un abile discorso, manda via gli avventori. Ben, colpito dalla capacità dialettica di Bree, le chiede di intervenire in consiglio comunale per convincere la giunta ad autorizzare il suo progetto edile di costruzione di case popolari. Bree accetta e riesce nel compito, tanto che Ben le mostra l'area dei lavori: il luogo è proprio quel bosco dove è seppellito il cadavere di Alejandro.

Paranoia[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Zeller nomina Susan sua assistente e la incarica di badare a suo figlio Jasper, mentre lui deve dipingere dei quadri per una mostra. Susan nota che Jasper è un bambino molto solitario e lo invita a trascorrere la serata di Halloween con lei e MJ, ma Zeller è contrario perché non vuole che suo figlio perda tempo con cose da bambini. Susan sequestra il quadro a cui Zeller sta lavorando per obbligarlo a venire anche lui a Halloween: durante la serata, mentre MJ e Jasper vanno a fare dolcetto o scherzetto, Susan esprime la sua perplessità sul modo in cui il maestro fa il padre e di come non si accorga delle sofferenze provate dal figlio. Zeller spiega a Susan che essere un pittore di successo comporta un prezzo da pagare, ovvero la rinuncia ai propri affetti. Lynette non vuole che Jane, la fidanzata di Tom, prepari il vestito di Halloween a Penny e si offre di realizzare l'abito da gatto che la figlia le ha chiesto. Non essendone capace, Lynette fa arrivare il vestito per spedizione e lo dà a Penny come se lo avesse fatto lei: il costume è però decisamente inappropriato, tanto che Jane aiuta Lynette a cucire una gonna che lo renda meno osceno. Nonostante Jane esprima tutta la sua ammirazione per la bravura con cui Lynette ha cresciuto cinque figli, quest'ultima le chiede di lasciare Tom perché sta cercando disperatamente di tenere in piedi il suo matrimonio: la risposta di Jane è ovviamente negativa, in quanto non si deve azzardare a farle una richiesta del genere. Carlos non riesce a risolvere il suo problema con l'alcool, nonostante si sia recato a una seduta degli alcolisti anonimi dove ha parlato con un volontario, rifiutandosi però di ammettere che la sua dipendenza ha un problema a monte. Ben invita René a cena da lui: René, per fare in modo di conquistarlo, prende delle gocce eccitanti per un'intensa attività sessuale, ma è allergica al prodotto e si sente male durante la serata. Ben la porta in pronto soccorso e, dopo che le viene somministrato il cortisone, dice di essere innamorato di lei. Dopo aver tentato in tutti i modi di dissuadere Ben dall'eseguire i lavori nell'area del bosco in cui è seppellito Alejandro, Bree prende la decisione di dissotterare il cadavere e gettarlo nel lago. La notte di Halloween Bree, Lynette e Gabrielle si recano nel bosco, dove vengono inseguite da un uomo con la torcia: arrivate al punto, le donne si accorgono che qualcuno le ha precedute e ha portato via il cadavere.

Inquietanti segreti[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Mentre stanno lasciando il bosco dove hanno scoperto che il cadavere di Alejandro è stato dissotterrato, Bree, Lynette e Gabrielle si interrogano su chi possa essere il responsabile e puntano l'indice su Susan, la quale aveva mostrato fin dall'inizio segni di insofferenza per il crimine da loro commesso. Lynette è gelosa dell'intesa che sta nascendo tra Penny e Jane e, consigliata da René, mostra alla figlia una versione distorta della realtà secondo la quale Jane è un'intrusa che ha rovinato l'armonia della loro famiglia. Penny non vuole più frequentare Tom per paura di vedere Jane: Lynette, pentita per ciò che ha fatto, riesce a far capire alla figlia come stanno in realtà le cose e la convince a trascorrere del tempo con suo padre. Messa davanti alla prospettiva di una futura incarcerazione, Gabrielle si accorge che alle figlie Juanita e Celia mancherebbe un tutore perché anche le sue amiche del quartiere finirebbero in cella con lei. Gabrielle e Carlos si rivolgono così a Bob e Lee, i quali stanno responsabilmente crescendo una figlia che hanno voluto adottare, ma i due sono contrari perché mal sopportano le maniere rozze delle bambine, anche se si dicono disposti a valutare la faccenda dopo una cena in cui le due pesti dovranno dimostrare di essere migliorate. Gabrielle corrompe Juanita e Celia affinché si mostrino ben educate ma, proprio quando gli ospiti si stanno congedando, appare sul garage la scritta i gay sono stupidi che rovina tutto. Gabrielle scopre che l'autrice è Juanita, la quale teme che i suoi genitori le vogliano scaricare da un'altra parte perché sta per accadere qualcosa: Gaby rassicura la figlia e le promette che la loro vita familiare proseguirà come sempre. Zeller valuta negativamente la cartella dei lavori di Susan, notando con rammarico come non sia minimamente migliorata dall'inizio del corso. Susan ha un alterco con il maestro e lo accusa di preferire l'allieva Amy, soprattutto dopo aver scoperto che è la sua concubina: al contrario, Zeller giustifica questa sua preferenza artistica con il fatto che lei non riesce a tirare fuori quel qualcosa di atroce che si ostina a nascondere sin dall'inizio. Bree va a parlare con Susan e, prima che possa affrontare l'argomento di Alejandro, viene a sapere da Mike che i lavori al cantiere di Ben sono stati bloccati proprio per il ritrovamento di un cadavere. Bree si reca al cantiere e scopre da Ben che è stata la sua squadra a trovare il corpo, ma che non hanno ancora avvertito la polizia: Bree decide di rendere Ben partecipe del loro segreto, il quale ordina a Mike di sbarazzarsi del corpo. Susan, che ha saputo tutto da Mike, va delle sue amiche che stanno brindando per gli sviluppi positivi della vicenda. Durante l'incontro il gruppo si spacca: Susan si arrabbia per essere stata tenuta all'oscuro del dissotterramento del cadavere, al che Gabrielle si lascia sfuggire della lettera minatoria ricevuta da Bree della cui esistenza sapevano soltanto loro due, facendo dunque infuriare anche Lynette che non era stata informata riguardo a quest'ultimo dettaglio. Susan decide di sfogarsi e dipinge la scena di loro quattro che seppelliscono il cadavere di Alejandro, riuscendo finalmente a trovare l'approvazione di Zeller. Mike seppellisce il cadavere sotto uno strato di terra che viene poi coperto da una colata di cemento.

Debolezze[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Carlos è nuovamente ubriaco e Gabrielle si offre di sostituirlo al lavoro per firmare le buste paga ai dipendenti. In ufficio incontra Frank Sweeney, un cliente di Carlos, piuttosto arrabbiato perché non lo sente da un po' di tempo e sta meditando di interrompere il loro rapporto di affari. Gabrielle viene aiutata da Geoffrey, un giovane manager della compagnia, che risolve la questione, ma una volta a casa Gabrielle viene a sapere da Carlos che Geoffrey è in scadenza di contratto e sta cercando di portargli via il cliente. Gabrielle si presenta nell'ufficio di Geoffrey mentre sta ricevendo proprio Sweeney e lo accusa di scarsa lealtà nei confronti dell'azienda: Sweeney insiste per vedere Carlos e, trovandolo a casa in pessime condizioni, gli confida che anche lui ha attraversato quella fase difficile della sua vita, ma ha avuto il coraggio di smettere di bere e andare avanti. Lynette riceve un mazzo di fiori firmato da Tom per il loro anniversario di matrimonio e, convinta che voglia tornare insieme, si sistema per bene e va nel suo appartamento per fargli una sorpresa. Peccato che Tom ci arrivi con Jane e, venuto a sapere del mazzo di fiori, chiarisce l'equivoco: lui anni prima si era dimenticato della loro ricorrenza e aveva stipulato un accordo con il fioraio perché gli spedisse i fiori tutti gli anni lo stesso giorno. Tornata a casa distrutta, Lynette decide finalmente di togliere la fede che ostinatamente continuava a portare nell'illusoria speranza di una loro riconciliazione. Bree è continuamente sorvegliata da Chuck, il quale le comunica il ritrovamento dell'auto appartenuta allo scomparso Alejandro e di come sia esattamente la stessa che tempo prima lei e Gabrielle dovevano riconsegnare a una presunta zia della signora Solis. Zeller invita un critico d'arte che rimane folgorato dal quadro di Susan, tanto da volerlo esporre a una mostra: Susan, che naturalmente non intende mostrare il segreto del cadavere alla mercé di tutti, rifiuta la proposta. La sera della mostra Susan trova il quadro esposto perché Zeller, nonostante la sua opposizione, ha deciso di "darle una spinta" e consegnare i suoi dipinti al critico. Susan telefona a Bree e Gabrielle perché si presentino per acquistare i quadri, dato che sono in esposizione anche altri dipinti più piccoli che riproducono altri dettagli del loro segreto, come il cadavere nella cassapanca e il candelabro usato da Carlos per colpire Alejandro. Sul posto c'è anche Chuck, il quale avverte le tre donne di essere vicinissimo alla soluzione del mistero. Il gruppo delle casalinghe, già privo di Susan e Lynette, perde anche Gabrielle che si arrabbia con Bree perché non le ha riferito che Chuck le stava addosso. Così, mentre Carlos si sta allontanando dal baratro dell'alcolismo, Bree, ritrovatasi da sola senza le sue amiche, sembra pericolosamente ricaderci.

Ricomponendo i pezzi[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Chuck sottopone Susan, Lynette e Gabrielle a una sorta di interrogatorio preliminare: le tre donne mostrano evidenti segnali di nervosismo, il che induce il detective a pensare di essere vicino alla soluzione del puzzle. Gabrielle, la quale ha riferito a Chuck che Carlos ha iniziato a bere perché lei ha scoperto che aveva l'amante, si introduce nella clinica dove è ricoverato per dirgli che cosa deve riferire al detective qualora questi lo interrogasse. Susan chiede al critico che ha lanciato i suoi quadri di anticiparle i soldi incassati dalla loro vendita poiché, capendo che la situazione riguardo l'omicidio sfugge totalmente al loro controllo, necessita di una cospicua somma di denaro per allontanarsi temporaneamente da Westeria Lane con la sua famiglia. Tuttavia, i tempi di attesa si prospettano piuttosto lunghi. Susan, riceve, inoltre, l'allettante proposta di trasferirsi a New York per lavorare come pittrice e, non avendo più nulla che la trattiene nel quartiere, la donna decide di accettare. Mike è contrario a questa scelta, in quanto scappare non serve a nulla: Susan gli spiega che vuole realizzare il suo sogno prima di finire in carcere, anche se il marito le dice che lui ed MJ non la seguiranno. Lynette si precipita all'aeroporto dove Tom sta per partire alla volta di Parigi per un viaggio romantico con Jane. Lynette decide di mettere il marito al corrente di quello che lei e le amiche hanno combinato, il che induce Tom a chiedere a Jane di rimandare il viaggio. Quest’ultima, convinta che dietro alla sua decisione ci sia la gelosia morbosa di Lynette, gli lascia uno dei biglietti aerei qualora volesse raggiungerla in Francia. Bree ricomincia a bere e trascorre una serata ubriacandosi con delle sconosciute che le ricordavano le sue amiche: la mattina dopo Ben le spiega che è stato lui a portarla a casa perché lo aveva chiamato di notte. René, vedendo Ben abbracciato a Bree, crede che il fidanzato la stia tradendo con lei. Chuck comunica a Gabrielle che ha scoperto che lo scomparso Alejandro è il suo patrigno e che sta per avviare l'indagine, della quale lei sarà la prima persona interrogata; Gaby viene anche a sapere che Carlos ha lasciato la clinica. Inoltre, Chuck parla con Ben per dirgli che il suo cantiere sarà costretto a interrompere i lavori per consentire lo svolgimento delle indagini. Chuck sta telefonando a Bree convocandola in centrale per l'indomani mattina quando, improvvisamente, viene investito da un'automobile nera ed è lasciato a terra senza alcun soccorso. Bree si mette in macchina e Renée, che non aveva trovato Ben in casa, crede che stia andando a trovarlo: in realtà la signora Van De Kamp ha preso una stanza in un motel e si è portata dietro una bottiglia di alcool e la sua pistola, per portare a compimento il proprio suicidio. Bree, sola nella sua stanza ed evidentemente ubriaca, immagina un dialogo con Mary Alice. Alla sua domanda se, da quando è passata a miglior vita, è felice, la defunta amica le risponde soltanto: "non sono infelice".

Sensi di colpa[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Bree sta per suicidarsi, quando irrompe nella sua stanza del motel René, che l'aveva seguita perché era convinta di trovarla in compagnia di Ben. Incredula, René si trova di fronte ad una Bree sconvolta, emotivamente fragile e molto confusa. Dopo alcune chiacchiere, René porta Bree a casa e, la mattina successiva, le chiede spiegazioni circa il suo folle tentativo di suicidio. Quella stessa mattina si diffonde la notizia che Chuck è morto: le casalinghe, una volta che sono venute a saperlo, decidono di lasciarsi tutto alle spalle e di riprendere la vita normale. René si stabilisce a casa di Bree finché non si sarà ripresa e vuole sapere il motivo del suo tentato suicidio, ma Bree le dice che non sono abbastanza amiche perché le confidi un fatto così grave. Carlos fa ritorno a casa nuovamente ubriaco, dicendo di non ricordarsi cosa ha fatto la notte precedente: a Gabrielle viene l'atroce sospetto che sia stato il marito a uccidere Chuck. Tom assume Bob per difendere Lynette davanti a un'eventuale incriminazione, senza sapere della morte di Chuck: in questo modo anche l'amico gay sa tutto. I sensi di colpa continuano a tormentare Susan, la quale stava per partire alla volta di New York prima che le amiche la fermassero per dirle di Chuck: Mike esorta la moglie ad andare avanti perché con la morte del detective i loro problemi si sono risolti. Al funerale di Chuck, Susan parla con un'anziana parente del defunto e sembra finalmente trovare rassicurazioni: la donna però ha un nuovo piano, intende infatti partire per l'Oklahoma, terra di origine di Alejandro, per parlare ai suoi familiari e dare loro pace. Un agente della polizia parla con Carlos e Gabrielle per dire loro che il signor Solis, la notte in cui era ubriaco, è stato portato in centrale e li ha confessato di aver aggredito una persona con un candelabro. Gabrielle spiega all'agente che la vittima era lei, ma che si trattava di normali screzi coniugali: l'agente, seppur con qualche dubbio, sembra crederle. René confida a Bree che si è attaccata a lei perché non vuole vivere un'altra volta l'esperienza del suicidio, che aveva già provato con sua madre quando era giovane. Allora Bree si apre e le racconta che quando era nel motel stava pensando alla sua amica, anche lei suicida, Mary Alice: tra le due donne sembra nascere così un'amicizia molto profonda. Gabrielle è terrorizzata perché è sparita la sua macchina, ma poi viene a sapere che la vettura si trova parcheggiata al centro di riabilitazione e quindi non può essere stato Carlos a investire Chuck. Dopo aver passato una piacevole serata in famiglia, Lynette dice a Tom di raggiungere Jane a Parigi perché è giusto che inizi una nuova vita con lei. Bree riceve una nuova lettera con scritto prego, in chiara allusione all'uccisione di Chuck.

I veri amici[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Susan giunge alla casa di Alejandro e scopre che è stata messa in vendita perché la sua famiglia, abbandonata ormai da quattro mesi, non è più in grado di pagare le spese. Susan stacca un generoso assegno per Claudia, la moglie di Alejandro, in modo da espiare le sue colpe. La stessa sera Susan parla con la figliastra Marisa e, intuendo che la ragazza ha avuto la stessa sorte di Gabrielle, la consola dicendole solo che Alejandro non tornerà mai più. Susan torna a casa contenta per essersi alleggerita la coscienza, ma intanto Marisa ha raccontato a sua madre cosa le ha detto Susan e Claudia, leggendo l'indirizzo di Wisteria Lane, sa dove poterla rintracciare. Gabrielle deve affrontare una delicata cena di lavoro per conto di Carlos con una società molto prestigiosa e chiede a Lynette di insegnarle in poco tempo i segreti della finanza. Gabrielle si rivela però essere un'allieva molto difficile e Lynette getta la spugna: alla cena Gabrielle si era segnata alcune frasi specialistiche da dire, ma il foglietto era contenuto in un menu portato via da un cameriere. Lynette non riesce a riparare la luce della cucina e si ostina a voler risolvere il problema senza chiamare l'elettricista, finendo per combinare un disastro nelle camere dei suoi figli. Dall'incidente Lynette capisce che sono state le sue manie di perfezionismo a rovinare il rapporto con Tom. Mike non riesce a riscuotere l'assegno di Ben e si fa pagare da lui in contanti, insospettendosi per il losco giro di affari che ha messo in piedi. Mike trova nell'ufficio di Ben un uomo con una valigia piena di soldi e interrompe l'affare, avvertendo Ben che non intende finire nei guai e perdere il lavoro perché lui vuole affidarsi agli strozzini. Chiacchierando con Mike, Ben viene a sapere che René è molto ricca perché divorziata da un giocatore di football professionista e, alla disperata ricerca di soldi, tenta di riconciliarsi con lei. Lynette e Gabrielle accusano Bree di essersi scritta da sola le due lettere minatorie che ha ricevuto. René porta Bree in un locale e le chiede di essere libera da quel rigido moralismo che si è autoimposta: la donna seduce quindi Bradley, il quale la porta a casa sua. Bree, in preda ai fumi dell'alcool, sta baciando Bradley in piscina quando i due vengono sorpresi dal proprietario di casa, del quale Bradley è il segretario, e mandati via. Bree si è talmente divertita che la sera successiva torna nuovamente nel bar e si lancia verso una nuova avventura amorosa, mentre un uomo misterioso la osserva da una macchina.

Relazioni sbagliate[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Claudia si presenta a casa di Susan ed è convinta che Ramon, questo il presunto nome di Alejandro, abbia una relazione extraconiugale con lei. Susan ovviamente nega, allora Claudia tappezza l'intero quartiere con dei volantini in cui è scritto che Susan è una donna infedele. Gabrielle, vedendo i volantini, chiede all'amica di farla venire a casa sua perché deve sapere come stanno in realtà le cose. Claudia non crede alle parole di Gabrielle sul fatto che Ramon era suo patrigno e che l'ha violentata, ma intanto Susan riesce a convincere Marisa a dire alla madre che anche lei ha subito violenze da parte sua. Claudia ringrazia Gabrielle per averle aperto gli occhi e, intuendo da una macchia di sangue nel soggiorno che Ramon ha fatto una brutta fine, le chiede di stare attenta a mantenere il segreto. Bree ha radicalmente cambiato il suo stile di vita, tanto da portarsi a casa ogni sera un uomo diverso. Mentre si trova al bar con l'ennesima conquista, Bree viene sorpresa dal reverendo Sikes che, informato da Karen McCluskey delle sue nuove e discutibili abitudini, le intima di tornare sulla retta via. Bree risponde in malomodo al prete, il quale decide di toglierle la carica di presidentessa della comunità religiosa. Bree si presenta lo stesso a un appuntamento conviviale preparando un dolce come se nulla fosse accaduto, ma viene apostrofata dalla moglie di uno degli uomini che si è portata a letto e, senza provare un briciolo di vergogna, lascia la parrocchia e decide di vivere la sua nuova vita alla luce del sole. René combina a Lynette un appuntamento con il suo parrucchiere Frank, anche lui separato, ma lei rovina la cena mettendosi a discutere del fatto che lui non possa fare il parucchiere per sempre e di come necessiti di un piano di lavoro a lungo termine. Frank si vendica su René acconciandole male i capelli in vista di una serata importante, ovvero quella in cui Ben le avrebbe chiesto di sposarla. Ben però non riesce a ingannare René e, dopo averle chiesto di sposarla, ritira tutto non volendola coinvolgere nei suoi problemi. Ben si incontra in privato con uno strozzino e si fa prestare una grossa somma di soldi, promettendo di ripagare il debito con i proventi della sua attività, e chiedendogli di non coinvolgere René.

È questo quello che chiami amore?[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Julie fa ritorno a casa incinta e, mancando il padre del bambino perché è scappato, ha deciso di darlo in adozione. Susan manifesta la sua contrarietà per questa decisione e boicotta una cena in cui Julie ha invitato la coppia adottiva, mettendo la figlia in cattiva luce e rivelando loro dettagli assolutamente falsi in modo che cambino idea. Julie è furiosa e non vuole più parlare con sua madre, ma non vuole ritornare indietro sulla decisione in quanto non intende far rivivere alla figlia che porta in grembo la stessa infanzia che ha vissuto lei, dove ha dovuto farsi carico di una Susan distrutta per la separazione da Karl in un malsano scambio di ruoli. Juanita ha la sua prima cotta per un compagno di classe, Ryan, ma lui non la ricambia: Gabrielle, davanti alla tristezza della figlia perché non ha ricevuto nessun messaggio da lui per San Valentino, ne scrive uno facendole crede che sia di Ryan. A scuola Juanita, sicura che Ryan non le riveli i suoi sentimenti per timidezza, lo bacia con la forza: il preside Hobson convoca Gabrielle e l'avverte che la linea della scuola è contraria a questi episodi che, qualora dovessero ripetersi, determinerebbero l'espulsione di Juanita. Gabrielle è costretta a dire la verità a Juanita, la quale si arrabbia perché viene trattata ancora come una bambina e vuole sapere un'altra importante verità, vale a dire dove si trova il padre che Gaby fingeva fosse in viaggio d'affari. Gabrielle riflette e, capendo che Juanita è davvero cresciuta, la porta alla clinica per incontrare Carlos. Frank ha deciso di dare una seconda opportunità a Lynette e la porta nuovamente fuori a cena: tutto stavolta sembra andare per il verso giusto, almeno finché Frank non le chiede di chiudere la serata con del sesso. Lynette, che ha ancora vivo il ricordo di Tom, mette in scena una commedia con le luci e non si lascia andare: la sera successiva Frank ritorna e dice di capirla e che, siccome tiene davvero molto a lei, le lascerà tutto il tempo di cui ha bisogno per dimenticare l'ex marito. L'atteggiamento disinibito e senza alcun freno di Bree attira la curiosità delle sue amiche, le quali non si capacitano di un così incredibile e perverso cambiamento. René si lascia sfuggire in una conversazione con Lynette che tutto è cominciato quando ha portato Bree fuori a bere, non conoscendo il suo passato da alcolista. Lynette ne parla con Susan e Gabrielle: le tre donne capiscono di aver trattato male Bree e si presentano a casa sua, quando lei fa rientro con l'ennesimo uomo diverso. Bree, evidentemente ubriaca, è però abbastanza lucida dal biasimare le sue amiche perché lei si è sempre fatta carico di tutto, cadavere nella cassapanca compreso, e alle prime difficoltà è stata cacciata da loro in malomodo e senza avere la possibilità di ribattere. La sera seguente Bree torna al solito locale, ma stavolta non intende bere perché vuole riflettere su un'eventuale riconciliazione con le ragazze: qui viene abbordata da un uomo, il quale di fronte al suo rifiuto l'aggredisce fuori dal locale. Fortunatamente interviene Orson, il quale è stato avvertito dalle altre casalinghe, e mette fuori causa il balordo con una pistola elettrica.

Una nuova vita[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Susan vuole sapere chi è il padre della sua nipotina e pedina Julie a un appuntamento, scoprendo che si tratta di Porter Scavo. Julie racconta a sua madre che lei e Porter hanno avuto un solo rapporto sessuale, quando lei si era appena lasciata con il fidanzato, e che il preservativo si era rotto. Susan è felice perché, essendo Porter il padre della bambina, Julie potrebbe riconsiderare la faccenda dell'adozione: invece è ancora più risoluta nel volere che la bimba sia affidata ad altre persone. Al contrario, Lynette è furiosa perché Porter è un irresponsabile che non sarà mai in grado di prendersi cura di una neonata, ma rimane di stucco quando il figlio le comunica che intende assumersi le sue responsabilità e crescere la piccola da solo. Roy è stato inspiegabilmente cacciato di casa da Karen e Gabrielle si offre di ospitarlo a casa sua. Gabrielle all'inizio non era entusiasta dell'idea, ma quando vede che con Roy le sue figlie rigano diritto, fa di tutto per tenerlo con sé in attesa che Carlos torni dalla clinica e manda a monte un tentativo di riconciliazione da parte di Karen, fingendo che a loro due serva qualche giorno di distacco. Il dottore comunica a Karen che il tumore che l'aveva colpita anni prima si è ripresentato in una forma più aggressiva e che stavolta ci sono poche speranze: Karen spiega al medico che, seppur abbia bisogno di tutto il sostegno possibile da parte di Roy, lo ha mandato via perché non vuole che riprovi un'esperienza analoga vissuta con la sua prima moglie. Mike ferma Ben che, vessato dai debiti contratti con lo strozzino, ha tentato di incendiare il cantiere: dopo le dovute spiegazioni Ben avverte una fitta al petto e Mike lo porta in ospedale. Mike va a parlare con Renée, raccontandogli dei suoi problemi economici: la donna va a trovarlo in ospedale e, nonostante Ben sia troppo orgoglioso, decide di saldare il suo debito. Bree sente che Orson le è molto vicino e quindi si apre con lui, raccontandogli tutto quello che è successo con il patrigno di Gabrielle. Orson mette zizzania tra Bree e le sue amiche: le ragazze non sapevano che Orson fosse tornato a casa sua, quindi in realtà non erano state loro ad avvertirlo che Bree era in pericolo. Per evitare che abbiano occasione di incontrarsi, Orson propone a Bree di partire per un mese nel Maine perché ha ereditato una villa da una zia. Quando racconta a Bree di come sia riuscito a rinascere, Orson le spiega che tutto è cominciato quando ha imparato di nuovo a guidare perché ha potuto vedere le cose da un'altra prospettiva: rievoca, senza citarli direttamente, i momenti in cui ha visto lei e le sue amiche portare via il cadavere di Alejandro e seppellirlo nel bosco, così come i suoi burrascosi incontri con il detective Vance. Inoltre, si scopre che è proprio Orson il mittente delle misteriose lettere ricevute da Bree.

Lei ha bisogno di me[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Porter ha trovato lavoro in un ristorante, ma sua madre dovrebbe poi badare alla bambina: Lynette, che non intende occuparsi di pappe e pannolini per l'ennesima volta, gli dice che dovrà trovarsi qualcun altro. Susan è invece entusiasta di poter tenere la sua futura nipotina e assieme a Porter iniziano i lavori di ristrutturazione della vecchia stanza di Julie che diventerà una nursery. Tom capisce che Lynette non sta passando un momento facile e, per lasciarla tranquilla, porta i figli con sé per un po' di tempo: senza i ragazzi Lynette si sente svuotata, capendo che il suo ruolo di madre è l'unica cosa che aveva importanza. Julie è ancora arrabbiata con sua madre perché ha rifiutato l'idea dell'adozione e decide di andarsene, mentre Lynette fa una scenata di gelosia perché Susan le vuole portare via la nipote. Mike e Tom fanno rappacificare le due amiche, le quali decidono di aiutarsi a vicenda per fare in modo che Porter possa andare a lavorare e insieme si mettono a sistemare la nursery. Carlos sta per fare ritorno a casa e Gabrielle vuole che Roy torni da Karen, ma lui non intende fare il primo passo. Allora Gabrielle va a parlare direttamente con Karen, ma si sente male e Gabrielle chiama l'ambulanza: all'ospedale viene a sapere del suo male e che lei si rifiuta di avere Roy al suo fianco. Tornata a casa, Gabrielle intavola una conversazione con Roy e affronta l'argomento: l'uomo va in ospedale da Karen e decide di darle tutto il suo appoggio nella dura battaglia che insieme dovranno affrontare. Lo strozzino di Ben continua a perseguitare René, ma lei lo minaccia abbastanza duramente di lasciarla in pace perché è una donna forte e lui non le fa paura. Una notte Mike è al telefono proprio con lei e nota che a casa sua le luci si sono accese, mentre René in quel momento è all'ospedale con Ben. Mike sorprende lo strozzino che sta mettendo a soqquadro l'abitazione e ingaggia un duello con lui, al termine del quale il brutto ceffo ha la peggio e se ne va minacciandolo che i conti tra loro due non sono ancora chiusi. Orson freme per partire con Bree, ma alla donna viene l'idea di prendere un cappello speciale che si erano fatti fare quando erano sposati e che si trova nell'appartamento da scapolo di Orson. Siccome ci sono varie fotografie e ritagli di giornale che documentano il suo spionaggio nei confronti di Bree, Orson cerca in tutti i modi di farle cambiare idea. Bree, che ha intuito che qualcosa in Orson non va, è ancora più decisa nel vedere il suo appartamento: Orson finge di aver perso le chiavi e, mentre Bree va dal portiere a prendere il passepartout, Orson entra dentro e butta via frettolosamente tutte le carte. Quando Bree entra nota che a terra c'è un frammento di una carta azzurra identica alle lettere che riceveva e, guardando nella spazzatura, trova tutto quello che Orson voleva nasconderle. Bree intende chiudere immediatamente ogni rapporto con lui, ma Orson ha messo una busta contenente tutte le prove che incriminano Bree del delitto del patrigno di Gabrielle nelle cassetta della polizia.

Fatti scontati[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Le casalinghe si ritrovano insieme e fanno finalmente pace: Bree racconta cosa le è capitato con Orson e di come abbia cercato di separarle, ma che non ci è riuscito. La busta spedita da Orson però giunge alla scrivania di un detective, il quale ritiene la testimonianza anonima che accusa Bree della scomparsa di Alejandro attendibile e dispone l'inizio dei lavori di scavo al cantiere di Ben. Carlos torna a lavoro, ma assume un comportamento a dir poco bizzarro: convoca in ufficio i familiari dei dipendenti che nel corso degli anni ha fatto licenziare per staccare a tutti loro cospicui assegni di risarcimento. Gabrielle dice di non riconoscerlo più, infatti Carlos medita di lasciare il lavoro perché in tutti questi anni non ha fatto altro che arricchirsi alle spalle degli altri, per diventare consulente e fare del bene al prossimo. Mentre discutono della faccenda, i due non si accorgono che Juanita è salita sul tetto per recuperare Rufus, il gatto che Carlos le aveva regalato appena tornato dalla clinica. Carlos sale sul tetto e riesce a tirare dentro Juanita: lo spavento passato non basta a Gabrielle per rendersi conto che suo marito vuole cambiare vita e che non devono dare nulla per scontato. Karen non vuole che a vincere sia il cancro e chiede a Bree di aiutarla a morire. Bree cerca di dilazionare il più possibile la funesta incombenza, ma Karen interpreta i suoi continui tentennamenti come segno che non vuole accontentarla e allora vuole pensarci da sola, preparando una torta imbottita di farmaci e sedativi. Bree va a trovare Karen e mangia due fette della torta incriminata, allora Roy e Karen la portano all'ospedale per farsi disintossicare. Durante il tragitto Bree fa fermare la macchina e confessa a Karen che anche lei ha pensato di togliersi la vita, ma che ha capito in tempo l'inutilità di questo gesto: Karen promette di desistere dalle sue intenzioni e dice a Roy che se ne andrà quando sarà il momento. Lynette organizza una bella festa per il compleanno di Penny, ma si offende quando Tom le comunica di aver invitato Jane perché ormai fa parte della sua vita. Al compleanno Jane si presenta con una nipote fotografa che tenta varie volte di immortalarla assieme a Penny, ma Lynette si imbuca in ogni foto a testimoniare che non può liquidarla così facilmente. Jane, evidentemente risentita, prende da parte Lynette e le confida qualcosa che Tom non le ha ancora detto, vale a dire che loro due andranno a convivere. Mentre sta seducendo Mike, Susan si accorge che in tasca porta una pistola e gli chiede il motivo: l'uomo le racconta della faccenda dello strozzino di René. I due vanno in centrale per riferire il fatto alle autorità e ottenere protezione, ma non ne cavano nulla perché Mike viene accusato di essersi andato a cercare quei guai. Susan e Mike sono seduti in veranda a ricordare i bei momenti che hanno vissuto insieme: mentre Susan sta per rientrare in casa, passa a tutta velocità una macchina con lo strozzino che spara un colpo di pistola a Mike. L'uomo, colpito in pieno petto, crolla a terra freddato.

Amore e morte[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Wisteria Lane si stringe attorno a Susan per il funerale di Mike: le casalinghe hanno occasione di ripensare a come sia stato per tutte loro un prezioso amico. Gabrielle ricorda come si sia sempre comportata da ragazzina viziata con Carlos, sin dalla scelta dell'abito del matrimonio fino a quando si è ritrovata a essere una madre esasperata. Una volta Gabrielle si era recata in clinica a trovare Carlos, ma era rimasta sorpresa dal fatto che preferisse incontrare Mike piuttosto che lei: proprio Mike in quell'occasione le aveva fatto capire che Carlos era sempre stato sicuro di poterle dare tutto ciò che voleva e che adesso si sentiva incapace di soddisfarla ancora. Gabrielle decide che Carlos deve smetterla di assecondare tutti i suoi capricci e gli dice che può cambiare lavoro, se questo lo renderà felice, e che da adesso in poi conterà soltanto il benessere familiare. Lynette rammenta il suo primo appuntamento con Tom, quando diceva che non si sarebbe mai fatta incastrare da una famiglia perché nel giro di pochi anni sarebbe diventata vice-presidente dell'azienda: subito dopo ricorda quando Tom le ha fatto la sorpresa di aver acquistato quella che sarebbe diventata la loro casa. Lynette ha parlato con Mike quando lui stava aiutando Tom a caricare sul furgone gli oggetti da portare via e le aveva detto che non doveva aspettare prima di riconciliarsi con lui perché altrimenti sarebbe stato troppo tardi. Lynette è rinfrancata da questo ricordo ed è risoluta a far tornare Tom da lei. Bree viene convocata in centrale e, mentre attende che il detective le rivolga delle domande, pensa a come da bambina sua madre le avesse insegnato a indossare una maschera, dissimulando le sue vere emozioni per poter avere in pugno gli uomini. Questo stratagemma è sempre stato seguito da Bree, soprattutto durante il suo matrimonio con Rex quando ha dovuto ingoiare i rospi della loro infelicità coniugale pur di non alterare la sua maschera. Bree riesce a controllarsi in una situazione stressante come quella dell'interrogatorio, negando di essere autrice dell'omicidio di Alejandro: il detective le crede e la lascia andare, ma poi il suo collega gli propone di far esaminare la tazza dalla quale Bree ha bevuto per verificarne le impronte. Susan ha deciso che non terrà alcun discorso in onore di Mike perché non sa cosa dire. Durante il sermone le vengono in mente due momenti importanti della sua vita con Mike: il primo quando sono rientrati in casa dal loro matrimonio, dove Mike le aveva citato i versi dell'unica poesia che gli piaceva, e il secondo ambientato in una tavola calda, dove loro due tentavano di spiegare a MJ il significato del paradiso. Susan chiede al prete di poter prendere la parola perché ha cambiato idea e vuole dare il suo commiato a Mike: ricorda la sua semplicità e che per lui la cosa davvero importante era stare bene con la sua famiglia e con i suoi amici. Dopo la cerimonia le casalinghe si ritrovano tutte insieme a casa di Susan e, mentre cercano di consolare la vedova, le promettono di aiutarla in tutte quelle incombenze che fino a quel momento erano spettate a Mike. Intanto, le analisi della polizia hanno dato esito positivo: le impronte di Bree e quelle rinvenute sul cadavere di Alejandro coincidono.

Occasioni[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Renee aspetta da molto tempo la proposta di matrimonio di Ben, ma proprio in quella serata viene convocato in centrale per delle domande riguardo al cadavere trovato nel suo cantiere edile: il detective Murphy ottiene il mandato di arresto per Bree. Susan accontenta tutti i capricci di MJ perché è convinta che sia la cosa giusta da fare dato che ha perso il padre. Julie esprime a sua madre tutte le proprie perplessità circa questo metodo educativo, ma lei ritiene che gli vada dato tempo per rielaborare il lutto. Susan viene convocata a scuola perché MJ ha tirato la pinzatrice in testa all'insegnante: Susan cerca di giustificare il figlio con il bruttissimo periodo che sta passando, ma la maestra non la considera una scusante per il suo comportamento. Susan si innervosisce e completa l'opera, scaraventando in uno scatto di rabbia gli oggetti della scrivania sui piedi della povera maestra. Susan capisce che anche lei sta dando di matto, allora trova un modo salutare per far smaltire a sé stessa e a suo figlio la rabbia: distruggere i vasetti di marmellata che ha ricevuto come dono per la vedovanza. Carlos ha rassegnato le dimissioni, ma Gabrielle vuole mantenere il proprio status sociale: questo significa che deve cercarsi un lavoro. All'ufficio di collocamento è costretta a scontrarsi con la dura realtà di un mercato del lavoro difficile, soprattutto per lei che ha un curriculum molto debole, non avendo completato gli studi e con alle spalle la sola esperienza di modella. Gabrielle si sfoga nello shopping, dando spettacolo in un negozio dove acquista una marea di roba: Carlos la obbliga a restituire tutto ciò che ha acquistato perché deve imparare a darsi una regolata. Tornata in negozio il proprietario, rimasto colpito dalle sue grandi capacità, gli offre il lavoro di personal shopper. Lynette vuole restare sola con Tom, così chiede a Penny di farsi accompagnare da Jane al concerto di Taylor Swift perché lei non intende darle il permesso. Lynette finge un black out elettrico e accende moltissime candele per rendere l'atmosfera romantica: lei e Tom cominciano a ricordare il loro matrimonio, ma Tom si brucia la manica e Lynette accende istintivamente la luce, rivelando l'inganno. Tom non è rimasto indifferente poiché a casa rifiuta la compagnia a letto di Jane perché ha bisogno di riflettere. Bree riceve la visita di Andrew che vuole farle conoscere la sua fidanzata, e futura moglie, Mary Beth. Le manie alquanto bizzarre della ragazza, che in passato ha sofferto di bulimia, e il passato omosessuale di Andrew convincono Bree che la loro è un'unione di convenienza, sospetto confermato quando scopre che Mary Beth è un'ereditiera e Andrew ha perso casa e lavoro. Bree organizza una festa di fidanzamento ai due ragazzi, invitando però gli amici gay di Andrew in modo da smascherarlo. Mary Beth dice a Bree di sapere benissimo che Andrew è omosessuale, ma che è l'unico ragazzo che la fa sentire bene: Bree riesce a farle capire che non avrebbero futuro insieme e che è meglio interrompere la storia prima di fare il grande passo. Andrew se la prende con sua madre perché voleva sistemarsi per non dipendere ancora da lei, ma Bree gli dice che ha accettato il fatto che fosse gay e che non deve vergognarsi di chiedere aiuto. Madre e figlio fanno pace: Andrew promette di trattenersi il meno possibile perché vuole rendersi indipendente quanto prima. Bree telefona a Ben per congratularsi del fatto che l'hanno scampata, ma la polizia sta ascoltando la chiamata ed è un'ulteriore prova per farla arrestare.

Risvolti inaspettati[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Bree viene arrestata durante la festa di addio al nubilato di Renée: mancando però il movente dell'omicidio e avendo Bob pagato la cauzione, viene rilasciata dopo poche ore. Carlos vuole costituirsi perché non è giusto che a pagare sia Bree, ma Gabrielle lo invita a restare in silenzio perché è il comportamento migliore da adottare in situazioni del genere, lasciando che la faccenda si sgonfi da sola. Lee aiuta Susan a disfarsi degli effetti personali di Mike: nell'armadio trovano una cassettina di sicurezza che Lee porta via, avendo intuito che contiene qualcosa di compromettente. Susan vuole sapere quale segreto le nascondeva Mike e implora Lee di mostrarle il contenuto: all'interno ci sono, tra i vari oggetti, degli assegni intestati a una certa Jennie Hernandez con i disegni di un bambino. Susan crede che Mike abbia un figlio segreto, ma in realtà Jennie Hernandez è la direttrice di una comunità di autistici adulti dove una delle pazienti è Laura Delfino, sorella di Mike. Susan decide che da adesso in avanti sarà lei a occuparsi del mantenimento di Lora, come Mike avrebbe voluto: questo fa riflettere Julie, la quale ha cambiato idea e deciso di tenere la sua bambina. I primi giorni di lavoro sono duri per Gabrielle perché le sue colleghe hanno il loro giro di clienti, così il suo capo le consiglia di partire dal settore maschile e di fingersi non sposata per eccitare gli uomini e indurli a fare acquisti costosi. Gabrielle guadagna molto e per festeggiare offre a Carlos una cena al ristorante, ma qui trova un suo cliente e finge che Carlos sia suo fratello. Carlos si offende ed esce dal locale, ma Gabrielle gli fa giustamente notare che, quando era lui a lavorare, la costringeva a mostrare il seno ai suoi clienti, quindi ora non può lamentarsi se è l'unico mezzo per guadagnare. È il compleanno di Tom: Jane vuole che faccia firmare a Lynette i documenti del divorzio, ma lui dice di non aver tempo di portarglieli. Jane, desiderosa di chiudere una volta per tutte la questione, li porta a Lynette perché apponga la sua firma: Lynette, che sta preparando la torta preferita di Tom, getta addosso due cucchiaiate dell'impasto a Jane. Lynette va al ristorante dove Tom sta aspettando Jane e gli rende il compito facile, controfirmando il documento: in macchina però si lascia andare a un pianto disperato. Tom è adirato con Jane perché quella del divorzio era un'incombenza di cui si doveva occupare lui e, alla risposta di Jane sul fatto che deve dimenticare per sempre Lynette, gli ricorda che è la madre dei suoi figli. Bob consiglia a Bree di farsi difendere da Trip Weston, un ottimo avvocato penalista che è in grado di far assolvere anche il più colpevole dei criminali. Weston si rifiuta di difendere Bree perché trova il suo caso noioso, mentre a lui piacciono le sfide complicate e lei gli dà l'impressione di essere la classica signora perbene che non farebbe male a una mosca. Intanto, i detective che indagano su di lei si fanno consegnare dalla receptionist dell'albergo in cui ha alloggiato Ramon Sanchez gli oggetti da lui lasciati in camera: trovano una mappa con cerchiata in rosso Wisteria Lane e il detective Murphy, desideroso di incastrare Bree, aggiunge a penna il suo indirizzo di casa. Bree viene convocata in centrale alla luce del nuovo indizio che è emerso e, in attesa che arrivi Bob, beve un bicchiere d'acqua fuori dall'ufficio in evidente stato di nervosismo. Proprio in quel momento incrocia l'avvocato Weston che si trovava in centrale per sbrigare delle commissioni e questi, notando l'ansia di Bree, capisce che la sua innocenza non è poi così ovvia come sembrava e decide di diventare il suo avvocato. Il detective Murphy si preoccupa perché Weston è un osso duro, ma è ancora più risoluto nel far condannare Bree per il trattamento che ha riservato al suo collega Chuck.

Poteri e segreti[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

MJ deve partecipare a una gara con i go-kart tra padri e figli. Susan lavora intensamente per costruire il go-kart a MJ, ma il bambino lo fa finire sotto un camion perché non sopporta più di essere additato come "diverso" in quanto orfano di padre. Susan capisce che non può pensare di sostituirsi completamente a Mike, allora chiede l'aiuto dei suoi amici maschi del quartiere perché lavorino con MJ alla costruzione del suo go-kart. In negozio Gabrielle conosce Doris, una vedova molto facoltosa che ha ereditato il denaro del ricco marito Hammond. Gabrielle inizia a corteggiare Doris, tanto da invitarla a cena a casa sua, ma Carlos ne approfitta per indurla a fare una grossa donazione all'attività di sostegno ai tossicodipendenti che il signor Solis ha appena avviato. Quando Doris le restituisce i capi precedentemente acquistati, Gabrielle si vendica allestendo elegantemente lo scarno ufficio di Carlos, dando quindi a Doris l'impressione che la sua donazione sia stata spesa per quel futile motivo. Gabrielle ricorda a Carlos che, per quanto possa desiderare di essere una persona diversa, in realtà lui sarà sempre lo squalo che fa di tutto per ottenere ciò che vuole. Lynette comincia a frequentare Greg, il capo di Tom, e gli chiede di farlo lavorare per il week-end in modo che salti il suo piccolo viaggio con Jane. Greg inizia ad accontentare Lynette, ma con il secondo fine di farla innamorare di lui, e in effetti il piano sembra funzionare con il risultato di incrinare notevolmente il rapporto tra Tom e Jane. Greg però si spinge troppo oltre quando in pratica costringe Tom a una lunga trasferta di lavoro, della durata di un anno, in India. Trip confida di risolvere il caso di Bree sin dall'udienza preliminare, ma in quella sede l'accusa porta una lunga lista degli uomini che dissolutamente Bree si è portata a letto e ritiene che tra questi rientri anche Ramon Sanchez, da lei poi brutalmente ucciso. Trip avverte Bree che non devono esserci più segreti riguardanti il caso, altrimenti rischiano di andare incontro a una sonora sconfitta. Le sue amiche instillano in Bree il dubbio che si stia innamorando del suo avvocato, sospetto suffragato dal modo in cui ne tesse continuamente le lodi. René e Ben sono alle prese con i preparativi delle loro nozze, quando René trova tra le carte di Ben un invito a comparire nell'ambito del processo contro Bree. Ben le dice di volerla proteggere, ma René è chiara nell'affermare che non vuole segreti tra di loro come le era successo con il precedente marito.

Processo a Bree[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Julie è arrabbiata con Porter perché sembra volersi rimangiare la parola data di aiutarla con la bambina. Susan scopre che Porter si sottopone a massacranti turni di lavoro perché vuole dare un futuro alla figlia, ma cerca di fargli capire come debba anche pensare a Julie che sta affrontando la gravidanza senza di lui. Susan confida a Julie un'idea che le è venuta: trasferirsi con lei per darle modo di ultimare gli studi e prendere la laurea, mentre lei si occuperà della bambina. Lynette chiede a Greg di ripensare al trasferimento di Tom, anche perché farebbe soffrire i figli, ma ammette che tra di loro non è scoccato niente perché lei è innamorata di un altro uomo. A lavoro Greg insulta Lynette davanti a Tom, il quale reagisce sferrandogli un pugno e di conseguenza viene licenziato: Jane non manda giù l'accaduto e, capendo che lui è ancora innamorato di Lynette, fa le valigie e se ne va dal loro appartamento. Tom torna a Wisteria Lane, ma dalla finestra vede Lynette che si sta facendo spogliare da un altro uomo: in realtà si tratta di Lee che la stava aiutando a togliersi il ridicolo vestito viola che René voleva farle indossare come damigella del suo matrimonio. Bree vede fuori dalla finestra di casa sua Trip salire a bordo di una macchina guidata da una giovane ragazza bionda e pensa che possa essere fidanzato: in realtà si tratta di Lynsday, un'investigatrice che conduce indagini per lui e che si sta occupando anche del caso di Bree. Alla vigilia del processo nessuna delle casalinghe riesce a dormire, tranne Gabrielle che sembra non avere alcun rimorso per il fatto che Bree stia passando quello che teoricamente tutte loro hanno fatto: Susan e Lynette glielo fanno notare, con l'effetto di indurre Gaby a riflettere. Trip passa a trovare Bree a tarda notte con delle ciambelle e il film Casablanca, mettendosi tranquillamente accanto a lei sul divano. Al processo Trip chiama a deporre Susan, Lynette e Gabrielle: le tre donne rievocano la sera della cena a tappe, omettendo il momento in cui si sono sbarazzate del cadavere di Alejandro. L'accusa fa mettere agli atti un reperto pericoloso: una lettera, scritta da Bree la notte in cui voleva suicidarsi, nella quale dice che la convivenza con il suo segreto è diventata insostenibile. Dopo la seduta Trip è molto pessimista circa le possibilità di vittoria e le mostra il risultato delle indagini di Lyndsay, ovvero che la vittima è il patrigno di Gabrielle: Trip fa notare a Bree che non può passare vent'anni della sua vita in carcere per difendere la sua amica. Un litigio tra le sue figlie fa riflettere Gabrielle su come stia scaricando le sue colpe sulle spalle di Bree, così va in tribunale e attraverso un abbraccio sancisce tutto il suo appoggio nei suoi confronti.

L'amore di una vita[modifica | modifica sorgente]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Karen vuole trascorrere gli ultimi giorni di vita in un ospizio, ma le casalinghe promettono di assisterla per farla morire nella sua Wisteria Lane. Ben viene chiamato a deporre in tribunale e gli viene fatta ascoltare la telefonata tra lui e Bree che era stata intercettata dalla polizia: l'uomo si rifiuta di rispondere e il giudice lo manda in galera per oltraggio alla corte. A questo punto René vuole sapere la verità da Bree, ma lei non vuole dirgliela: allora René va a trovare Ben in carcere e viene a sapere da lui che la sera incriminata è quella della cena a tappe. Il procuratore ha ascoltato la loro conversazione e vuole che René deponga, altrimenti farà estradare Ben in Australia: René è costretta ad accettare e racconta di aver visto Bree rincasare a tarda ora infangata e con una pala. Trip ha capito che sta per perdere la causa, allora riesce a far confessare Bree fingendosi innamorato di lei: Bree gli racconta tutto e Trip chiama a deporre Gabrielle, mostrandogli la foto di Alejandro. Gabrielle dice che è il suo patrigno e sta per raccontare tutto il resto, quando Bree finge uno svenimento per rinviare il tutto al giorno dopo. La sera Gabrielle mette a letto Karen e sull'uscio della porta trova ad aspettarla Carlos, il quale ha deciso che l'indomani andrà a costituirsi: Karen ascolta la loro conversazione e si presenta da Trip implorandolo di farla deporre. Karen si prende la responsabilità dell'omicidio, dato che non ha più niente da perdere: il procuratore fa ritirare le accuse perché Bree risulta innocente e Karen non può essere processata essendo malata terminale. A casa di Bree si festeggia la sua assoluzione, ma lei caccia via Trip per il modo in cui le ha estorto le informazioni: da questo ha capito che è uno di quegli uomini senza scrupoli che vogliono ottenere quello che desiderano qualunque sia il costo. Lynette va a prendere il ghiaccio a casa sua e per strada trova Tom: l'uomo non ha consegnato l'istanza di divorzio perché è ancora innamorato di lei, così i due si baciano suggellando il loro nuovo inizio. Lee informa Susan che ha trovato un compratore per la sua casa, ma lei non ha ancora detto nulla alle sue amiche.

Fine della storia[modifica | modifica sorgente]

Scena finale della serie

Trama[modifica | modifica sorgente]

Susan mette al corrente le ragazze sul suo imminente addio al quartiere, mentre a sorpresa fa il suo ritorno Katherine Mayfair: la donna ha aperto un business di successo in Francia e propone a Lynette di dirigere la sua sede di New York. Essendosi appena rimessa insieme con Tom, Lynette vuole aspettare prima di tornare a lavoro: dopo aver incontrato al supermercato Natalie Klein, esattamente come accadde nel primo episodio, Lynette decide di accettare l'offerta. Carlos è preoccupato perché Gabrielle è tornata a casa dal suo primo giorno di lavoro con il nuovo incarico in ritardo e regalandogli un costosissimo orologio: a Carlos questa scena ricorda quella, a parti invertite, dei loro primi anni di matrimonio, quando lui comprava l'affetto della moglie a suon di regalini. Carlos assume il nuovo giardiniere, una donna avvenente, ricordandole la sua relazione con John Rowland: Gabrielle non vuole che si ripeta quando accaduto loro in passato perché per lei è stato un capitolo molto doloroso. Karen vuole morire sulle note della sua canzone preferita, ma ha bisogno di un giradischi e del 45 giri: Karen contatta Trip per farseli portare e poi ne tesse le lodi con Bree, la quale si rende conto che in realtà è un uomo generoso. Susan, Gabrielle e Julie sono sulla limousine che sta portando Renée all'altare: Julie ha le doglie, ma incredibilmente Renée trova più urgente cambiare il vestito che Julie ha bagnato. Mentre Gabrielle e Renée rubano un vestito dal negozio di Gaby, Susan prende il controllo della limousine e porta Julie in ospedale: mentre aspettano l'ostetrico Susan invita la figlia a cercarsi un marito perché non vuole che come lei si ritrovi a crescere una figlia da sola. Tom è arrabbiato con Lynette perché non è capace di rinunciare alla sua carriera ed è questo che li ha portati alla separazione: mentre tiene un discorso in onore dei neo sposi, Lynette si rende conto che la felicità è a portata di mano, ma Tom poi le dice che se vuole andare a New York la seguirà. Bree e Trip si fidanzano, ma poi lei riceve la telefonata di Roy che Karen è morta: nello stesso momento Porter si precipita a chiamare i suoi genitori per andare all'ospedale e assistono alla nascita della sua bambina. Le casalinghe si incontrano per un'ultima partita a poker, promettendosi di ritrovarsi un giorno per giocare di nuovo: promessa che, seppur formulata con le più sincere intenzioni, non potrà essere mantenuta perché le loro vite stanno per separarsi per sempre. Quattro settimane dopo Lynette e Tom si trasferiscono a New York dove lei dirigerà l'azienda di Katherine e potranno ritagliarsi del tempo per loro nell'attico di fronte a Central Park e accudire al parco i loro numerosi nipotini. Carlos aiuta Gabrielle a sviluppare un sito web di successo sul personal shopping, il Gabrielle's Closet, e dopo un anno si trasferiscono in California perché è diventato un programma televisivo. Bree e Trip si sposano e, dopo due anni, vanno a vivere nel Kentucky, dove Trip la convince a buttarsi in politica: Bree diventa la donna di punta del Partito Repubblicano e viene eletta nell'assemblea legislativa dello Stato. Tuttavia, la prima a lasciare Wisteria Lane è stata Susan e, dopo aver salutato Jennifer, la nuova inquilina di casa sua e averla rassicurata che nel quartiere di certo non si annoierà, fa un ultimo giro con la macchina: al suo passaggio la osservano tutti gli abitanti che sono morti in questi anni, dal suo amato Mike fino a Mary Alice. Jennifer vede arrivare il camion dei traslochi e si precipita a nascondere nella credenza una scatola contenente un nuovo e inquietante segreto.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Bill Gorman, "Sunday Final Ratings: 'Desperate Housewives,' 'CSI:Miami,' 'The Simpsons' Adjusted Up; '60 Minutes' Adjusted Down", TV By The Numbers, 27 settembre 2011. URL consultato il 30 settembre 2011.
  2. ^ (EN) Robert Seidman, "Sunday Final Ratings: 'Desperate Housewives,' 'Pan Am' Adjusted Up + Unscrambled 'Amazing Race,' 'The Good Wife'", TV By The Numbers, 4 ottobre 2011. URL consultato il 6 ottobre 2011.
  3. ^ (EN) Bill Gorman, Sunday Final Ratings: 'Desperate Housewives' Adjusted Up; CBS Unscrambled; Packers/Falcons Averages 22 Million, TV By The Numbers, 11 ottobre 2011. URL consultato il 13 ottobre 2011.
  4. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Final Ratings: 'Amazing Race,' 'The X Factor' Adjusted Up; Vikings-Bears Averages 16.57 Million, TV By The Numbers, 18 ottobre 2011. URL consultato il 19 ottobre 2011.
  5. ^ (EN) Bill Gorman, "Sunday Final Ratings: 'Once Upon A Time' Adjusted Up + Final Ratings For World Series Game 4 & Saints/Colts"., TV By The Numbers, 25 ottobre 2011. URL consultato il 30 ottobre 2011.
  6. ^ (EN) Robert Seidman, "Sunday Final Ratings: 'Cleveland Show' Adjusted Up; 'Pan Am' Adjusted Down + Unscrambled CBS Shows & Sunday Night Football"., TV By The Numbers, 1º novembre 2011. URL consultato il 3 novembre 2011.
  7. ^ (EN) Robert Seidman, "Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time,' 'Family Guy' Adjusted Up; 'Pan Am' Down + CBS & 'Sunday Night Football'"., TV By The Numbers, 8 novembre 2011. URL consultato il 25 dicembre 2011.
  8. ^ (EN) Bill Gorman, "Sunday Final Ratings: 'The Simpsons,' '60 Minutes' Adjusted Down + Final CBS & 'Sunday Night Football' Ratings"., TV By The Numbers, 15 novembre 2011. URL consultato il 25 dicembre 2011.
  9. ^ (EN) Robert Seidman, TV Ratings Sunday: 'Once Upon a Time' Falls, But Not Far; Ravens-Steelers Dominates Night, TV By The Numbers, 7 novembre 2011. URL consultato il 5 febbraio 2012.
  10. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Final Ratings: 'Cleveland,' 'Family Guy,' 'American Dad' Adjusted Up + Unscrambled 'The Good Wife,' 'CSI: Miami' & '60 Minutes', TV By The Numbers, 10 gennaio 2012. URL consultato il 5 febbraio 2012.
  11. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Final Ratings: 'The Good Wife' Adjusted Up; 'Pan Am' Adjusted Down + Giants/Packers, Unscrambled Fox, TV By The Numbers, 18 gennaio 2012. URL consultato il 9 febbraio 2012.
  12. ^ (EN) Robert Seidman, Sunday Final Ratings: 'Undercover Boss' Adjusted Up; 'Pan Am' Adusted Down + Giants/49ers, TV By The Numbers, 24 gennaio 2012. URL consultato il 19 febbraio 2012.
  13. ^ (EN) Bill Gorman, Sunday Final Ratings: 'Napoleon Dynamite,' 'American Dad' Adjusted Up; '60 Minutes' Adjusted Down + 'Grammy Awards' Finals, TV By The Numbers, 14 febbraio 2012. URL consultato l'11 aprile 2012.
  14. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time,' 'Family Guy' Adjusted Up + Unscrambled CBS, TV By The Numbers, 22 febbraio 2012. URL consultato l'11 aprile 2012.
  15. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'The Good Wife,' 'CSI Miami' Adjusted Up + 'Cleveland' Adjusted Down, TV By The Numbers, 6 marzo 2012. URL consultato l'11 aprile 2012.
  16. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: '60 Minutes', 'America's Funniest Home Videos', 'Once Upon a Time', 'The Amazing Race' & 'Desperate Housewives' Adjusted Up, TV By The Numbers, 13 marzo 2012. URL consultato l'11 aprile 2012.
  17. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Harry's Law' Adjusted Down to Series Lows; 'Desperate Housewives' Adjusted Up + Unscrambled CBS, TV By The Numbers, 20 marzo 2012. URL consultato l'11 aprile 2012.
  18. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time' Adjusted Up, 'GCB' Adjusted Down + Final CBS Numbers, TV By The Numbers, 27 marzo 2012. URL consultato l'11 aprile 2012.
  19. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings:'Once Upon A Time,' 'Bob's Burgers,' '60 Minutes' Adjusted Up, TV By The Numbers, 3 aprile 2012. URL consultato l'11 aprile 2012.
  20. ^ (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Once Upon a Time,' 'Amazing Race,' 'Celebrity Apprentice,' 'Cleveland' Adjusted Up; 'Harry's Law,' 'GCB' Adjusted Down, TV By The Numbers, 1º maggio 2012. URL consultato il 20 maggio 2012.
  21. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Sunday Final Ratings: 'Simpsons', 'Amazing Race' Finale, 'Harry's Law' Adjusted Up; 'Desperate Housewives', 'NYC 22' Adjusted Down, TV By The Numbers, 8 maggio 2012. URL consultato il 20 maggio 2012.
  22. ^ a b (EN) Sara Bibel, Sunday Final Ratings: 'Once Upon A Time', 'Family Guy', 'Survivor' Adjusted Up; 'Survivor: Reunion', 'Dateline' Adjusted Down, TV By The Numbers, 15 maggio 2012. URL consultato il 20 maggio 2012.
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione