Lainie Kazan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lainie Kazan alla 79esima cerimonia degli Annual Academy Awards Children Uniting Nations

Lainie Kazan, nata Lainie Levine (New York, 15 maggio 1940), è un'attrice e cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Kazan nasce a Brooklyn, un borough di New York, il 15 maggio 1940, figlia di un allibratore russo di origine ebraica ashkenazita e di una casalinga turca di origine ebraica sefardita, Carole, descritta dall'attrice come "nevrotica, fragile e artistica". Lainie fa parte dell'associazione dei "Giovani Musicisti", del progetto per combattere l'AIDS a Los Angeles, e del B'nai B'rith. Si laureò alla Hofstra University, ad Hempstead (New York).

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Lainie fece il suo debutto nel 1961, a Broadway, con The Happiest Girl in the World, seguìto l'anno successivo da Bravo Giovanni.

Lavorò quindi con Barbra Streisand in Funny Girl (entrambe avevano frequentato lo stesso liceo a New York, l'Erasmus Hall High School).

Successivamente, dopo aver risolto dei gravi problemi alla gola, si diede al canto.

Mentre cresceva la sua popolarità, la Kazan posò nuda per un'edizione del 1970 di Playboy; tale immagine fu riutilizzata in Pocket Playboy #4, nel 1974. Queste sue foto ispirarono il look della supereroina della DC Comics Big Barda.

La Kazan fu ospite al varietà di Dean Martin ventisei volte. Cominciò poi a lavorare in diverse serie televisive come La tata, dove recitò la parte della zia Freida; impersonò quindi la madre del personaggio di Kirstie Alley in L'atelier di Veronica, cui seguirono altre apparizioni come guest-star in A cuore aperto, Beverly Hills 90210Il tocco di un angelo, e Will & Grace.

Ha lavorato anche in My Big Fat Greek Life, una serie TV basata sul film di Nia Vardalos Il mio grosso grasso matrimonio greco, nel quale aveva recitato.

Appare in alcune scene (cancellate nella versione cinematografica) in Io vi dichiaro marito e... marito, nel ruolo della madre di Adam Sandler: queste scene sono visibili solo nei contenuti speciali del DVD o in altre versioni del film presenti su Internet.

Ritornata a Broadway per recitare nel musical My Favorite Year, la Kazan ha ottenuto una nomination al Tony Award. Ha recitato poi in I monologhi della vagina, in A Little Night Music, in Man of La Mancha e in Chi ha paura di Virginia Woolf?.

È apparsa anche nell'episodio Rivelazioni di Ugly Betty, nel ruolo della madre di Bobby, cognato di Betty Suarez, nella settima stagione di Desperate Housewives e in un episodio di Boston Legal, nel ruolo di giudice.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 79892205 LCCN: n89116325