Spiagge (film 1988)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spiagge
Titolo originale Beaches
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1988
Durata 123 min.
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, commedia, musicale
Regia Garry Marshall
Soggetto Iris Rainer Dart
Sceneggiatura Mary Agnes Donoghue
Fotografia Dante Spinotti
Montaggio Richard Halsey
Musiche Georges Delerue
Interpreti e personaggi

Spiagge è un film del 1988, diretto dal regista Garry Marshall.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta la storia di due amiche provenienti da ambienti diversi, la cui amicizia dura da più di 30 anni attraverso l'infanzia, l'amore, e la tragedia: Cecilia Carol "CC" Bloom (Bette Midler), attrice e cantante di New York, e Hillary Whitney (Barbara Hershey), un'ereditiera e avvocato di San Francisco. Le due protagoniste si incontrano un giorno per caso in una spiaggia di Atlantic City e da quel momento la loro amicizia diventa molto forte, anche se vivono molto distanti, finché, dopo anni di una sostanziale corrispondenza, non si rincontrano a New York. Da quel giorno diventano inseparabili e la loro amicizia diventa sempre più grande, finché il padre di Hillary non si ammala gravemente e le loro strade si separano nuovamente. Ancora una volta lontane, le due amiche, continuano a scriversi e a raccontarsi le loro vicissitudini. Nel frattempo, CC diventa un'affermata stella di Broadway e sposta il suo grande amore, mentre Hillary, dopo la morte del padre, sposa un avvocato di successo. La vita le fa rincontrare e, a causa di invidie e gelosie, la loro amicizia entra in crisi finché un giorno Hillary torna da CC dopo aver scoperto il tradimento del marito. Dopo aver dato alla luce una bambina, a Hillary, viene diagnosticata una cardiomiopatia virale che la porterà ad un'evitabile morte prematura.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema