Nacer Bouhanni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nacer Bouhanni
N BouhanniProfil.jpg
Bouhanni alla Driedaagse van West-Vlaanderen 2011
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra FDJ FDJ
Carriera
Giovanili

?-2006
2006-2009
2010
VC Spinalien
UC Contrexéville Mirecourt
SC Sarreguemines
UVCA Troyes
Squadre di club
2010 Française des Jeux Française des Jeux (stagista)
2011- FDJ FDJ
Statistiche aggiornate all'8 luglio 2012

Nacer Bouhanni (Épinal, 25 luglio 1990) è un ciclista su strada francese che corre per la FDJ. È professionista dal 2010 e nel 2012 si è laureato campione francese nella prova in linea.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Épinal, nel dipartimento dei Vosgi, Bouhanni crebbe a Girmont, praticando il ciclismo dall'età di 6 anni nel Vélo Club Spinalien. Dopo aver corso nell'UC Contrexéville-Mirecourt[1], passò nel 2006 al CS Sarreguemines[2]. Nel 2007 fu selezionato nella formazione nazionale juniors[3], fu campione di Lorena di categoria e terminò ottavo al Grand Prix Général Patton, prova della Coppa delle Nazioni Juniors UCI, a cui partecipò con la selezione della Lorena[4]. Nell'ottobre del 2008, divenne gendarme volontario e fu così inserito nella selezione francese militare. Nel 2009 fu campione nazionale della gendarmeria e si classificò ottavo nei campionati del mondo militari[5]. Passò quindi nella categoria under-23, vincendo la prova a cronometro del campionato della Mosella e la prova in linea ai campionati regionali della Lorena.

Alla fine del 2009 lasciò la SC Sarreguemines, passando nell'UVC Troyes[5]. Nel 2010 fu campione nazionale militare, quinto ai campionati amatoriali élite e under-23. Con la selezione nazionale under-23 si piazzò quarto ai Campionati europei[6], mentre con la selezione militare si aggiudicò la seconda tappa e la classifica a punti del Tour de Gironde, corsa a tappe inserita nel programma dell'UCI Europe Tour[7]. Durante l'estate del 2010, passa come stagista nella FDJ, mettendosi in luce al Tour du Poitou-Charentes, dove terminò secondo nella terza tappa davanti a Jimmy Casper[8].

Passò quindi professionista a tutti gli effetti la stagione successiva, con la stessa FDJ[9]. Partecipò subito a La Tropicale Amissa Bongo, corsa africana in cui vinse una tappa[10]. Nel prosieguo della stagione, terminò quinto al Grand Prix de la Somme, ottavo al Grand Prix de Denain e alla Paris-Troyes, e ottenne diversi piazzamenti nelle corse a tappe.

Nel 2012 si è aggiudicato la prima cosa a cui ha partecipato, la prima tappa dell'Étoile de Bessèges. Dopo aver perso il successo nella seconda tappa del Tour de Picardie per sprint irregolare, ottenne il successo la settimana successiva nella prima frazione del Circuit de Lorraine[11]. Grazie ai piazzamenti nelle tappe successive, è riuscito ad aggiudicarsi il successo finale nella corsa. Il 20 giugno si è aggiudicato in volata la Halle-Ingooigem davanti al compagno di squadra Arnaud Démare[12]. Quattro giorni più tardi, diventa campione nazionale a Saint-Amand-les-Eaux, battendo ancora Démare in volata[13].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • 2010 (La Française des Jeux, una vittoria)
2ª tappa Tour de Gironde (Saint-Pierre-d'Aurillac > Cenon)
  • 2011 (FDJ, una vittoria)
3ª tappa La Tropicale Amissa Bongo (Bibasse > Oyem)
  • 2012 (FDJ-BigMat, sette vittorie)
1ª tappa Étoile de Bessèges (Beaucaire > Bellegarde)
1ª tappa Circuit de Lorraine (Rombas > Neuves-Maisons)
Classifica generale Circuit de Lorraine
Halle-Ingooigem
Campionati francesi, Prova in linea
1ª tappa Tour de Wallonie (Tournai > Lessines)
4ª tappa Eurométropole Tour (Mons > Tournai)
  • 2013 (FDJ.fr, undici vittorie)
6ª tappa Tour of Oman (Hawit Nagam Park > Matrah Corniche)
1ª tappa Parigi-Nizza (Saint-Germain-en-Laye > Nemours)
Val d'Ille U Classic 35
2ª tappa, 1ª semitappa Circuit de la Sarthe (Ligné > Angers)
1ª tappa Tour du Poitou-Charentes (Saint-Maixent-l'École > Saintes)
2ª tappa Tour du Poitou-Charentes (Saintes > Angoulême)
3ª tappa Tour du Poitou-Charentes (Charroux > Civray)
Grand Prix de Fourmies
Tour de Vendée
2ª tappa Tour of Beijing (Huairou > Yanqing)
3ª tappa Tour of Beijing (Yanqing > Qiandiajian)
  • 2014 (FDJ.fr, dieci vittorie)
2ª tappa Étoile de Bessèges (Nîmes > Saint-Ambroix)
1ª tappa Parigi-Nizza (Mantes-la-Jolie > Mantes-la-Jolie)
1ª tappa Critérium International (Porto Vecchio > Porto Vecchio)
1ª tappa Circuit de la Sarthe (Saint-Jean-de-Monts > Saint-Géréon)
Grand Prix de Denain
4ª tappa Giro d'Italia (Giovinazzo > Bari)
7ª tappa Giro d'Italia (Frosinone > Foligno)
10ª tappa Giro d'Italia (Modena > Salsomaggiore Terme)
4ª tappa Eneco Tour (Koksijde > Ardooie)
2ª tappa Vuelta a España (Algeciras > San Fernando)

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

  • 2010 (La Française des Jeux)
Classifica a punti Tour de Gironde
Classifica giovani Circuit de Lorraine
Classifica a punti Circuit de Lorraine
Classifica a punti Tour du Poitou-Charentes
Classifica a punti Tour of Beijing
Classifica a punti Circuit de la Sarthe
Premio Azzurri d'Italia Giro d'Italia
Classifica a punti Giro d'Italia

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

2013: non partito (13ª tappa)
2014: 140°
2013: ritirato (6ª tappa)
2012: ritirato (13ª tappa)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Nacer Bouhanni: "Se battre sur toutes les courses!" in culturesport.info, 25 febbraio 2011. URL consultato il 25 giugno 2012.
  2. ^ (FR) Nacer Bouhanni fidèle à Sarreguemines in directvelo.com, 24 settembre 2008. URL consultato il 25 giugno 2012.
  3. ^ (EN) Grand Prix Rüebliland - 2.HC MJ, cyclingnews.com, 2 settembre 2007. URL consultato il 3 marzo 2011.
  4. ^ (EN) Stage 2 - July 15: Vianden-Vianden, 96 km, cyclingnews.com, 15 luglio 2007. URL consultato il 25 giugno 2012.
  5. ^ a b (FR) Le gendarme adjoint volontaire Nacer Bouhanni est affecté au groupement des Vosges depuis octobre 2008. Rencontre après un an en gendarmerie et de beaux résultats sportifs., moselle.sit.gouv.fr, novembre 2009. URL consultato il 25 giugno 2012.
  6. ^ (EN) Gawronski slips away for espoirs title, cyclingnews.com, 18 luglio 2010. URL consultato il 3 marzo 2011.
  7. ^ (FR) Tour de Gironde - Et. 2 : Bouhanni 1er in directvelo.com, 29 maggio 2010. URL consultato il 25 giugno 2012.
  8. ^ (FR) Le sprint pour Engoulvent in cyclismactu.net, 26 agosto 2010. URL consultato il 25 giugno 2012.
  9. ^ (FR) Nacer Bouhanni sera néo-pro à la FDJ in cyclismactu.net, 25 settembre 2010. URL consultato il 16 luglio 2012.
  10. ^ (FR) Nacer Bouhanni lève déjà les bras in cyclismactu.net, 27 gennaio 2011. URL consultato il 16 luglio 2012.
  11. ^ (FR) Alexandre Mignot, Bouhanni : "Défendre le maillot" in cyclismactu.net, 17 maggio 2012. URL consultato il 16 luglio 2012.
  12. ^ (FR) Doublé FDJ à Halle-Ingooigem in rtbf.be, 20 giugno 2012. URL consultato il 16 luglio 2012.
  13. ^ (FR) Bouhanni sacre la FDJ in lequipe.fr, 24 giugno 2012. URL consultato il 16 luglio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]