Vuelta a España 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spagna Vuelta a España 2012
Vuelta a España 2012.png
Percorso
Edizione 67ª
Data 18 agosto - 9 settembre
Partenza Pamplona
Arrivo Madrid
Percorso 3 281,6 km, 21 tappe
Tempo 84h59'49"
Media 38,608 km/h
Valida per UCI World Tour 2012
Classifica finale
Primo Spagna Alberto Contador
Secondo Spagna Alejandro Valverde
Terzo Spagna Joaquim Rodríguez
Classifiche minori
Punti Spagna Alejandro Valverde
Montagna Australia Simon Clarke
Squadre Spagna Movistar Team
Combinata Spagna Alejandro Valverde
Cronologia
Edizione precedente
Vuelta a España 2011
Edizione successiva
Vuelta a España 2013

La Vuelta a España 2012, sessantasettesima edizione della corsa e valida come ventiduesima prova dell'UCI World Tour 2012, si è svolto in ventuno tappe dal 18 agosto al 9 settembre 2012, per un percorso di 3 281,6 km e che ha visto la vittoria di Alberto Contador in forza al Team Saxo Bank-Tinkoff Bank.

Tappe[modifica | modifica wikitesto]

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
18 agosto Pamplona (cron. a squadre) 16,5 Spagna Movistar Team Spagna Jonathan Castroviejo
19 agosto Pamplona > Viana 181,4 Germania John Degenkolb Spagna Jonathan Castroviejo
20 agosto Faustino V > Eibar (Arrate) 155,3 Spagna Alejandro Valverde Spagna Alejandro Valverde
21 agosto Baracaldo > Estación de Valdezcaray 160,6 Australia Simon Clarke Spagna Joaquim Rodríguez
22 agosto Logroño > Logroño 168 Germania John Degenkolb Spagna Joaquim Rodríguez
23 agosto Tarazona > Jaca 175,4 Spagna Joaquim Rodríguez Spagna Joaquim Rodríguez
24 agosto Huesca > Alcañiz Motorland Aragón 164,2 Germania John Degenkolb Spagna Joaquim Rodríguez
25 agosto Lleida > Andorra Collada de la Gallina 174,7 Spagna Alejandro Valverde Spagna Joaquim Rodríguez
26 agosto Andorra la Vella > Barcellona 196,3 Belgio Philippe Gilbert Spagna Joaquim Rodríguez
27 agosto giorno di riposo
10ª 28 agosto Ponteareas > Sanxenxo 190 Germania John Degenkolb Spagna Joaquim Rodríguez
11ª 29 agosto Cambados > Pontevedra (cron. individuale) 39,4 Svezia Fredrik Kessiakoff Spagna Joaquim Rodríguez
12ª 30 agosto Vilagarcía de Arousa > Mirador de Ézaro 190,5 Spagna Joaquim Rodríguez Spagna Joaquim Rodríguez
13ª 31 agosto Santiago de Compostela > Ferrol 172,8 Regno Unito Stephen Cummings Spagna Joaquim Rodríguez
14ª 1º settembre Palas de Rei > Puerto de Ancares 149,2 Spagna Joaquim Rodríguez Spagna Joaquim Rodríguez
15ª 2 settembre La Robla > Lagos de Covadonga 186,5 Spagna Antonio Piedra Spagna Joaquim Rodríguez
16ª 3 settembre Gijón > Valgrande-Pajares Cuitunigru 183,5 Italia Dario Cataldo Spagna Joaquim Rodríguez
4 settembre giorno di riposo
17ª 5 settembre Santander > Fuente Dé 187,3 Spagna Alberto Contador Spagna Alberto Contador
18ª 6 settembre Aguilar de Campoo > Valladolid 204,5 Italia Daniele Bennati Spagna Alberto Contador
19ª 7 settembre Peñafiel > La Lastrilla 178,4 Belgio Philippe Gilbert Spagna Alberto Contador
20ª 8 settembre La Faisanera Golf. Segovia 21 > Bola del Mundo 170,7 Russia Denis Men'šov Spagna Alberto Contador
21ª 9 settembre Cercedilla > Madrid 115 Germania John Degenkolb Spagna Alberto Contador
Totale 3 281,6

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Partecipanti alla Vuelta a España 2012.

Alla Vuelta a España 2012 sono state invitate 22 squadre, le diciotto iscritte all'UCI ProTour più quattro formazioni con licenza Professional Continental, le spagnole Andalucía e Caja Rural, la francese Cofidis, le Crédit en Ligne e l'olandese Argos-Shimano.

N. Cod. Squadra
1-9 MOV Spagna Movistar Team
11-19 ALM Francia AG2R La Mondiale
21-29 ACG Spagna Andalucía
31-39 AST Kazakistan Astana Pro Team
41-49 BMC Stati Uniti BMC Racing Team
51-59 CJR Spagna Caja Rural
61-69 COF Francia Cofidis, le Crédit en Ligne
71-79 EUS Spagna Euskaltel-Euskadi
81-89 FDJ Francia FDJ-BigMat
91-99 GRS Stati Uniti Garmin-Sharp
101-109 KAT Russia Katusha Team
N. Cod. Squadra
111-119 LAM Italia Lampre-ISD
121-129 LIQ Italia Liquigas-Cannondale
131-139 LTB Belgio Lotto-Belisol Team
141-149 OPQ Belgio Omega Pharma-Quickstep
151-159 OGE Australia Orica-GreenEDGE
161-169 RAB Paesi Bassi Rabobank Cycling Team
171-179 RNT Lussemburgo RadioShack-Nissan
181-189 SKY Regno Unito Sky Procycling
191-199 ARG Paesi Bassi Argos-Shimano
201-209 STB Danimarca Team Saxo Bank-Tinkoff Bank
211-219 VCD Paesi Bassi Vacansoleil-DCM

Dettaglio delle tappe[modifica | modifica wikitesto]

1ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

  • 18 agosto: PamplonaCronometro a squadre – 16,2 km
Risultati
Classifica di tappa
Pos. Squadra Tempo
1 Spagna Movistar Team 18'51"
2 Belgio Omega Pharma-Quickstep a 10"
3 Paesi Bassi Rabobank Cycling Team s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Jonathan Castroviejo Movistar Team 18'51"
2 Spagna Javier Moreno Movistar Team s.t.
3 Spagna Beñat Intxausti Movistar Team s.t.
Descrizione
La prima tappa, una cronometro a squadre, della Vuelta di Spagna vede il successo della Movistar Team di capitan Valverde. Il leader della generale e prima maglia rossa è Jonathan Castroviejo. [1]

2ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania John Degenkolb Argos 4h38'40"
2 Australia Allan Davis GreenEDGE s.t.
3 Regno Unito Ben Swift Sky Procycling s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Jonathan Castroviejo Movistar Team 4h57'31"
2 Colombia Nairo Quintana Movistar Team s.t.
3 Spagna Javier Moreno Movistar Team s.t.
Descrizione

Arrivo allo sprint nella seconda frazione. È il tedesco John Degenkolb ad aggiudicarsi la tappa, che ha portato la carovana rossa da Pamplona a Viana, precedendo Allan Davis. Invariata la classifica generale con Jonathan Castroviejo che mantiene la maglia roja. [2]

3ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team 3h49'37"
2 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team s.t.
3 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team 8h46'56"
2 Spagna Beñat Intxausti Movistar Team a 18"
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team a 19"
Descrizione

Arrivano le prime asperità alla Vuelta e subito grande battaglia tra i big. I quattro probabili vincitori della corsa - Contador, Valverde, Rodriguez e Froome - restano da soli al comando a meno di dieci chilometri da Éibar. L’arrivo in volata premia Valverde che regola lo spint, diventando anche leader della generale. [3]

4ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Australia Simon Clarke GreenEDGE 4h30'26"
2 Germania Tony Martin Omega Pharma a 2"
3 Kazakistan Asan Bazaev Astana a 22"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 13h18'45"
2 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 1"
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 5"
Descrizione

La quarta tappa è appannaggio di Simon Clarke che vince sul compagno di fuga Tony Martin. Joaquim Rodriguez diventa invece il nuovo leader della classifica generale. L'australiano conquista anche la maglia a pois blu. Il catalano ha scavalcato Valverde, che è rimasto coinvolto in una caduta a una quarantina di km dal traguardo. [4]

5ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania John Degenkolb Argos 4h10'37"
2 Italia Daniele Bennati RadioShack s.t.
3 Belgio Gianni Meersman Lotto-Belisol s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 17h29'22"
2 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 1"
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 5"
Descrizione

A Logroño ancora successo in volata per John Degenkolb che anticipa di un soffio Bennati. Invariata la classifica generale con Rodriguez in maglia roja. [5]

6ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 4h35'22"
2 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 5"
3 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 10"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 22h04'32"
2 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 10"
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 36"
Descrizione

La sesta tappa prevede l’arrivo in salita a Jaca: è Rodriguez a vincere. Il catalano stacca gli altri quattro protagonisti nel finale. A pagar il maggior dazio è Contador che perde quasi venti secondi. L’abbuono rafforza ulteriormente il vantaggio di Purito in classifica generale. [6]

7ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania John Degenkolb Argos 3h48'30"
2 Italia Elia Viviani Liquigas s.t.
3 Australia Allan Davis GreenEDGE s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 25h53'04"
2 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 10"
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 36"
Descrizione

Ancora arrivo di gruppo e terzo sprint vincente di John Degenkolb che anticipa di un soffio l’italiano Viviani sul traguardo di Alcañiz. Nessuna variazione in classifica generale con Rodriguez al comando con 10" su Froome e 36" suContador. [7]

8ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team 4h06'39"
2 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team s.t.
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 29h59'35"
2 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 33"
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 40"
Descrizione

Tappa avvincente con arrivo a Collada de la Gallina. I soliti quattro protagonisti si danno battaglia nell’ennesimo arrivo in salita della Vuelta. E’ Contador che scatta, a meno di un chilometro dall’arrivo, lasciando sul posto gli altri tre. Il ritorno alla vittoria, dopo la squalifica, sembra cosa fatta per il corridore madrileno ma, proprio a pochi metri dalla conclusione, Rodriguez e Valverde lo superano. Sarà Valverde a vincere con Purito secondo. Froome paga 15". In classifica generale Rodriguez aumenta così il vantaggio sullo stesso Froome ed anche, grazie all’abbuono, su Contador. [8]

9ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Philippe Gilbert BMC 4h45'28"
2 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team s.t.
3 Italia Paolo Tiralongo Astana a 7"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 34h44'55"
2 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 53"
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 1'00"
Descrizione

Nella nona tappa con arrivo a Barcellona ritrova il successo Philippe Gilbert. Le emozioni non mancano neanche in questa frazione. È infatti Rodriguez, assieme al belga, a fare la differenza sullo strappo conclusivo. Al terzo posto giunge Paolo Tiralongo. In generale Purito allunga ancora in classifica. Froome è ad oltre cinquanta secondi mentre Contador paga già un minuto. [9]

10ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania John Degenkolb Argos 4h47'24"
2 Francia Nacer Bouhanni FDJ-BigMat s.t.
3 Italia Daniele Bennati RadioShack s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 39h32'23"
2 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 53"
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 1'00"
Descrizione

Dopo il primo giorno di riposo, alla decima tappa della Vuelta, c’è ancora spazio per le ruote veloci. L’arrivo allo sprint a Sanxenxo premia, ancora una volta, John Degenkolb. Il tedesco cala il poker. Bennati chiude al terzo posto. In classifica generale tutto resta invariato con Joaquim Rodriguez padrone della Vuelta. [10]

11ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Svezia Fredrik Kessiakoff Astana 52'36"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 17"
3 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 39"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 40h26'15"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 1"
3 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 16"
Descrizione

Nell'undicesima tappa alla Vuelta è in programma l’unica cronometro individuale della corsa: favoriti d'obbligo Froome e Contador. Invece la cronometro va a Fredrik Kessiakoff. Il portacolori dell'Astana Pro Team si impone per la prima volta in un grande giro. Contador, solo secondo, non riesce a strappare la maglia rossa a Rodriguez che si difende sorprendentemente. [11]

12ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 4h24'32"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 8"
3 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 13"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 44h50'35"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 13"
3 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 51"
Descrizione

La dodicesima tappa prevede l’arrivo in salita a Mirador de Ezaro. Joaquim Rodriguez concede il bis, vincendo la frazione per distacco. Contador chiude al secondo posto e deve rimandare, ancora, l’appuntamento con la vittoria. Purito consolida così il primato strenuamente difeso, il giorno precedente, nella prova contro il tempo. [12]

13ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Regno Unito Stephen Cummings BMC 4h05'02"
2 Australia Cameron Meyer GreenEDGE a 5"
3 Spagna Juan Antonio Flecha Sky Procycling s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 48h56'17"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 13"
3 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 51"
Descrizione

La tredecisma tappa vede protagonista una fuga da lontano. Stephen Cummings si impone per distacco sul traguardo di Ferrol. Il britannico beffa i compagni di fuga anticipando la volata. In classifica generale Joaquim Rodriguez resta in rosso. [13]

14ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 4h10'28"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 5"
3 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 13"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 53h06'33"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 22"
3 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 1'41"
Descrizione

La quattordicesima tappa vede il tris di Rodriguez. Purito si dimostra sempre più leader incontrastato di questa edizione della Vuelta. È ancora Contador ad attaccare ripetutamente, anche se senza mai riuscire ad andarsene. Ai meno due chilometri dall’arrivo, però, sembra esserci la svolta. Il madrileno si toglie di ruota i tre rivali grazie ad un’accelerazione decisa. La maglia rossa non ci sta e con uno scatto all’ultimo chilometro va a riprendere Contador, ormai in debito di forze, e lo batte allo sprint. Rodriguez è sempre più leader. Per Contador, che perde tappa e secondi in classifica, è l'ennesima beffa in pochi giorni. Froome, pur mantenendo il terzo posto in classifica, paga un pesante dazio. [14]

15ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Antonio Piedra Caja Rural 5h01'23"
2 Spagna Rubén Pérez Euskaltel a 2'02"
3 Francia Lloyd Mondory AG2R La Mon. s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 58h17'21"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 22"
3 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 1'41"
Descrizione

Il "tappone" con arrivo, in salita, a Lagos de Covadonga sorride stavolta ai fuggitivi. È infatti Antonio Piedra, uno degli uomini in fuga, ad imporsi sul prestigioso traguardo. Per quanto concerne la lotta per la maglia roja è il solito Contador a tentare ripetuti attacchi. Il madrileno, però, non riesce mai a togliersi di ruota né Rodriguez e neppure Valverde che, approfittando della crisi di Froome, sale sul podio virtuale. Rodriguez, quindi, che si è difeso con gran autorevolezza, resta leader della generale. [15]

16ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Dario Cataldo Omega Pharma 5h18'28"
2 Belgio Thomas De Gendt Vacansoleil a 7"
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team a 2'39"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 63h38'24"
2 Spagna Alberto Contador Saxo Bank a 28"
3 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 2'04"
Descrizione

La sedicesima frazione, terza ed ultima del terribile trittico, con arrivo sull'insidioso Cuitunigru, sorride per ai colori italiani. Grazie a una fuga da lontano a trionfare è Dario Cataldo che batte il compagno di avventura Thomas De Gendt. Solita bagarre per la leadership, con Contador sempre più agguerrito. Nonostante i ripetuti attacchi, però, Rodriguez resiste; anzi il catalano stacca il madrileno, nel finale, andandosi a prendere l'abbuono ed aumentando il vantaggio in classifica. Crollo definitivo di Froome, che ora dovrà difendere il quarto posto, mentre Valverde cede solo pochi secondi ai due big. [16]

17ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 4h29'20"
2 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 6"
3 Colombia Sergio Henao Sky Procycling s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 68h07'54"
2 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 1'52"
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team a 2'28"
Descrizione

Dopo l'ultimo giorno di riposo ecco l'arrivo di Fuente Dé: salita quasi collinare, non molto impegnativa. In teoria, con alle spalle i tre tapponi precedenti, la frazione pareva essere adatta a fughe da lontano. Invece arriva la svolta. Contador attacca sorprendentemente, ad oltre 50 km dall'arrivo, in un terreno a lui poco congeniale. Grazie al supporto dei compagni di squadra riesce, ben presto, ad allungare sul gruppo di Rodriguez poco sostenuto dalla sua Katusha. Il catalano, nella salita finale, viene staccato pure da Valverde che, per poco, non riesce a rinvenire sullo stesso Contador. Il madrileno ritrova così la vittoria, la prima dopo la squalifica, e conquista la maglia rossa. Purito viene scalzato anche, ad opera proprio di Valverde, dalla seconda piazza. [17]

18ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Daniele Bennati RadioShack 4h17'17"
2 Regno Unito Ben Swift Sky Procycling s.t.
3 Australia Allan Davis GreenEDGE s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 72h25'21"
2 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 1'52"
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team a 2'28"
Descrizione

Dopo la miriade di montagne la diciottesima tappa, con arrivo a Valladolid, sembra essere un'occasione per i velocisti. Il gruppo riesce a neutralizzare la fuga di giornata e così si arriva allo sprint. È Bennati a trovare il successo beffando, al fotofinish, Ben Swift. Per l'aretino arriva la cinquantesima vittoria in carriera, la sesta alla Vuelta e la prima di un travagliato 2012. In generale nessuna novità con Contador in maglia roja. [18]

19ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Philippe Gilbert BMC 4h56'25"
2 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team s.t.
3 Spagna Daniel Moreno Katusha Team s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 77h21'49"
2 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 1'35"
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team a 2'21"
Descrizione

La diciannovesima tappa con arrivo a La Lastrilla è l'ultima prima della terribile Bola del Mundo che, probabilmente, deciderà la Vuelta. Il muro finale premia Gilbert che ha la meglio su Valverde. Per il belga arriva la seconda vittoria in questa edizione della corsa a tappe iberica. Rodriguez è solo quarto battuto anche dal compagno di squadra Daniel Moreno. In classifica generale Contador cede qualche secondo, con Valverde che si porta a 1'35" e Purito a 2'21". [19]

20ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Russia Denis Men'šov Katusha Team 4h48'48"
2 Australia Richie Porte Sky Procycling a 17"
3 Belgio Kevin De Weert Omega Pharma a 42"
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 82h14'52"
2 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 1'16"
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team a 1'37"
Descrizione

Alla ventesima frazione si arriva sulla temuta Bola del Mundo, la salita più impegnativa della Vuelta. Per Rodriguez e Valverde è l'ultima occasione per insidiare la maglia rossa Contador. La tappa vede l'acuto del russo Denis Men'šov che batte il compagno di fuga, Richie Porte. Nella lotta per la Vuelta è Rodriguez ad attaccare e distanziare Contador. Il madrileno, raggiunto anche da Valverde, perde terreno ma non crolla. Contador ipoteca così la sua seconda Vuelta, Purito non riesce neppure a riprendersi la seconda posizione. [20]

21ª tappa[modifica | modifica wikitesto]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania John Degenkolb Argos 2h44'57"
2 Italia Elia Viviani Liquigas s.t.
3 Italia Daniele Bennati RadioShack s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 84h59'49"
2 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 1'16"
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team a 1'37"
Descrizione

Passerella finale a Madrid con consueta volata di gruppo. John Degenkolb fa pokerissimo, centrando la quinta vittoria allo sprint, regolando gli italiani Viviani e Bennati. Alberto Contador conquista la sua seconda Vuelta e il suo quinto grande giro ufficiale: un bottino sfoltito dalla squalifica che lo ha privato di un Tour e di un Giro. Valverde, che mantiene la seconda posizione, sfila a Rodriguez anche la maglia verde e la maglia bianca. Simon Clarke, invece, vince la classifica degli scalatori conquistando la maglia a pois blu. Il migliore degli italiani è Rinaldo Nocentini diciottesimo. [21]

Evoluzione delle classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Tappa Vincitore Classifica generale
Maglia rossa
Classifica a punti
Maglia verde
Classifica della montagna
Maglia a pois
Classifica combinata
Maglia bianca
Classifica a squadre Premio combattività
Movistar Team Jonathan Castroviejo non attribuita non attribuita non attribuita Movistar Team Imanol Erviti
John Degenkolb John Degenkolb Javier Chacón Javier Chacón Javier Aramendia
Alejandro Valverde Alejandro Valverde Alejandro Valverde Pim Ligthart Alejandro Valverde Philippe Gilbert
Simon Clarke Joaquim Rodríguez Simon Clarke Simon Clarke Joaquim Rodríguez Rabobank Cycling Team Luis Ángel Maté
John Degenkolb John Degenkolb Javier Chacón
John Degenkolb Sky Procycling Thomas De Gendt
Joaquim Rodríguez Javier Aramendia
Alejandro Valverde Alejandro Valverde Rabobank Cycling Team Javier Aramendia
Philippe Gilbert Joaquim Rodríguez Javier Chacón
10ª John Degenkolb John Degenkolb Javier Aramendia
11ª Fredrik Kessiakoff Fredrik Kessiakoff
12ª Joaquim Rodríguez Joaquim Rodríguez Mikel Astarloza
13ª Stephen Cummings Juan Antonio Flecha
14ª Joaquim Rodríguez Simon Clarke Juan Manuel Gárate
15ª Antonio Piedra Movistar Team Antonio Piedra
16ª Dario Cataldo Dario Cataldo
17ª Alberto Contador Alberto Contador Alberto Contador
18ª Daniele Bennati Gatis Smukulis
19ª Philippe Gilbert Ji Cheng
20ª Denis Men'šov Simon Clarke
21ª John Degenkolb Alejandro Valverde Alejandro Valverde Alberto Contador
Classifiche finali Alberto Contador Alejandro Valverde Simon Clarke Alejandro Valverde Movistar Team
Maglie indossate da altri ciclisti in caso di due o più maglie vinte

Classifiche finali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica generale - Maglia rossa[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 84h59'49"
2 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team a 1'16"
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team a 1'37"
4 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling a 10'16"
5 Spagna Daniel Moreno Katusha Team a 11'29"
6 Paesi Bassi Robert Gesink Rabobank a 12'23"
7 Stati Uniti Andrew Talansky Garmin-Sharp a 13'28"
8 Paesi Bassi Laurens ten Dam Rabobank a 13'41"
9 Spagna Igor Antón Euskaltel a 14'01"
10 Spagna Beñat Intxausti Movistar Team a 16'13"

Classifica a punti - Maglia verde[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team 199
2 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 193
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 161
4 Germania John Degenkolb Argos 149
5 Italia Daniele Bennati Liquigas 107

Classifica scalatori - Maglia a pois[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Australia Simon Clarke GreenEDGE 63
2 Spagna David de la Fuente Caja Rural 40
3 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 36
4 Belgio Thomas De Gendt Vacansoleil 33
5 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team 31

Classifica combinata - Maglia bianca[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Spagna Alejandro Valverde Movistar Team 8
2 Spagna Joaquim Rodríguez Katusha Team 8
3 Spagna Alberto Contador Saxo Bank 10
4 Regno Unito Chris Froome Sky Procycling 30
5 Spagna Daniel Moreno Katusha Team 48

Classifica a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Tempo
1 Spagna Movistar Team 254h52'49"
2 Spagna Euskaltel-Euskadi a 9'40"
3 Francia AG2R La Mondiale a 20'19"
4 Paesi Bassi Rabobank Cycling Team a 23'48"
5 Regno Unito Sky Procycling a 26'55"

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]