Nemours

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nemours
comune
Nemours – Stemma
L'ingresso al castello di Nemours
L'ingresso al castello di Nemours
Localizzazione
Stato Francia Francia
Regione France moderne.svg Île-de-France
Dipartimento Blason département fr Seine-et-Marne.svg Senna e Marna
Arrondissement Fontainebleau
Cantone Nemours
Territorio
Coordinate 48°16′02.74″N 2°41′49.1″E / 48.267426°N 2.696972°E48.267426; 2.696972 (Nemours)Coordinate: 48°16′02.74″N 2°41′49.1″E / 48.267426°N 2.696972°E48.267426; 2.696972 (Nemours)
Altitudine 62 m s.l.m.
Superficie 10,83 km²
Abitanti 12 848[1] (2009)
Densità 1 186,33 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 77140
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 77333
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Nemours
Sito istituzionale

Nemours è un comune francese di 12.848 abitanti situato nel dipartimento di Senna e Marna nella regione dell'Île-de-France.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nemours fu fondata intorno al 1120, e iniziò a popolarsi per la costruzione di un ricovero costruito per soddisfare le esigenze dei pellegrini che cercavano guarigioni miracolose presumibilmente effettuate dai reperti che venivano trasportati indietro dalla Palestina e custoditi nel villaggio. Primo Signore di Nemours fu Orson de Château-Landon.

Un Jean de Nemours morto nel 1210, è citato nelle Cronache di Alberic de Trois-Fontaines dal titolo "Tres episcopos Noviomenem, Parisiensem et Meldensem et quatuor milites Philippus de Nemosio…Ursonem, Galterum iuniorem et Iohannem" come figlio di "Galtero…camerario Regis" e sua moglie "Avelinam Nemosii domnam""[2]. Ultimo Signore di Nemours fu nel 1274 Philippe III de Villebéon. La storia delle origini di Nemours è stata studiata nei dettagli da Emile-Louis Richemond agli inizi del ventesimo secolo[3].

Nel 1404 Nemours fu elevata dal Re Carlo VI di Francia a Ducato, che inizialmente fu concesso al Re di Navarra Alfonso I di Aragona. Nel 1666 alla morte di Anna d'Asburgo Regina di Francia e Navarra il territorio di Nemours tornò alla Corona di Francia.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Castello di Nemours[modifica | modifica sorgente]

La chiesa di San Giovanni Battista

La costruzione del castello iniziò verso il 1120 sulla riva sinistra del fiume Loing. Fu completato nel 1170 dal signore di Nemours Gauthier I de Villébon. Fu distrutto in parte da un incendio nel 1357 e modificato nel XV e XVI secolo. Nel 1903 è divenuto museo.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]


Persone legate a Nemours[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ Chronica Albrici Monachi Trium Fontium 1204, MGH SS XXIII, p. 884
  3. ^ Emile-Louis Richemond, Recherches Genealogiques Sur La Famille Des Seigneurs de Nemours Du Xiie Au Xve Siecl, (1907) and (1908), Vols. I and II
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia