Institut national de la statistique et des études économiques

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Institut national de la statistique et des études économiques (INSEE), ("Istituto nazionale di statistica e di studi economici" corrispondente all'italiano ISTAT) è un istituto pubblico francese e una direzione del MINEFI, il Ministère de l'économie, des finances et de l'industrie ("Ministero dell'economia, delle finanze e dell'industria"). È incaricato della produzione e dell'analisi delle statistiche ufficiali in Francia. Il suo direttore è Jean-Philippe Cotis.

Missione[modifica | modifica wikitesto]

L'INSEE organizza ed esegue i censimenti della popolazione e pubblica i dati della popolazione in Francia. I diversi indici INSEE (indice dei prezzi, costo degli immobili) sono utilizzati per la revisione dei prezzi di alcuni contratti. Il codice INSEE serve ad identificare le collettività locali, in particolare i comuni francesi, così come gli individui attraverso il numero chiamato di sicurezza sociale, le imprese e i loro diversi stabilimenti tramite il codice SIREN e SIRET e le attività professionali con i codici APE ("Attività principale esercitata") i relazione ai codici NAF ("Nomenclatura delle attività francesi").

Insegnamento e ricerca[modifica | modifica wikitesto]

Il Gruppo di scuole nazionali di economia e statistica (Groupe des Écoles Nationales d'Économie et Statistique) raccoglie le attività di insegnamento e di ricerca dell'INSEE e comprende:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La statistica pubblica in Francia prima dell'INSEE[modifica | modifica wikitesto]

L'INSEE è stato preceduto da svariati organismi di produzione di statistiche pubbliche. Nel 1833, venne creato l'"Ufficio di statistica" da parte di Adolphe Thiers. Nel 1840 al 1940 prende il nome di "Statistica generale di Francia" (SGF). Con l'impulso dato da Lucien March, la SGF diversifica le proprie attività: prima l'indagine sui consumi (1907), in seguito le indagini periodiche sui prezzi al dettaglio (1911). Viene istituito un concorso di livello molto elevato per l'assunzione presso la SGF.

Nel 1940 il "Servizio nazionale di statistica" (SNS) sostituisce la SGF, fino alla creazione dell'INSEE nel 1946. Il Servizio nazionale di statistica viene organizzato da René Carmille, che crea una scuola di assunzione per l'SNS (antesignano dell'attuale ENSAE, École nationale de la statistique et de l'administration économique), dove vengono formati i membri dei due organici appena costituiti: gli addetti e gli amministratori. René Carmille viene arrestato nel 1944 per azioni di resistenza, deportato a Dachau dove muore il 25 gennaio 1945.

La creazione dell'INSEE[modifica | modifica wikitesto]

È la legge finanziaria del 27 aprile 1946 che istituisce l'"Istituto nazionale di statistica e di studi economici per la madrepatria e la Francia d'oltremare"

Lista dei direttori dell'INSEE[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]