Filippo di Savoia-Nemours

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duchi di Savoia
e Re di Sardegna
Casa Savoia

Armoiries Savoie 1630.svg

Filippo di Savoia-Nemours (1490Marsiglia, 25 novembre 1533) era figlio del Duca Filippo II di Savoia e della sua seconda moglie, Claudina di Brosse, e fratello di Luisa di Savoia, madre di Francesco I di Francia; capostipite del ramo cadetto dei Savoia-Nemours.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Originariamente destinato alla carriera ecclesiastica, gli venne affidato il Vescovato di Ginevra all'età di 5 anni, ma vi rinunciò nel 1510, quando venne nominato Conte del Genevese. Egli servì sotto Luigi XII, col quale fu presente alla Battaglia di Agnadello (1509), sotto l'Imperatore Carlo V nel 1520, ed infine sotto suo nipote, Francesco I. Nel 1528 Francesco gli affidò il controllo del ducato di Nemours e lo fece sposare con Carlotta d'Orleans-Longueville (1512 – 1549), figlia di Luigi I d'Orléans-Longueville e di Jeanne de Hochberg.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Da Carlotta Filippo ebbe:

Dopo la morte di Carlotta Filippo si risposò e dalla seconda moglie ebbe:[1]

  • Giacomo (†1567).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Geneanet (consultato il 13 giugno 2012)

separatore

Preceduto da: Duca di Nemours Succeduto da:
Luisa di Savoia Armoiries Savoie-Nemours.svg
15281533
Giacomo