William Bonnet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Bonnet
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, pista
Squadra FDJ FDJ
Carriera
Giovanili
1991-1998
1999
2000-2002
2003-2004
CC Vierzon
ASPTT Tours
UC Chateauroux
CC Nogent-sur-Oise
Squadre di club
2005 Auber 93
2006-2008 Crédit Agricole Crédit Agricole
2009-2010 Bouygues Télécom Bouygues Télécom
2011- FDJ FDJ
Nazionale
2010- Francia Francia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali su pista
Argento Fiorenzuola 2000 Ins. sq.
 

William Bonnet (Saint-Doulchard, 25 giugno 1982) è un ciclista su strada e pistard francese, in forza alla FDJ. Ha preso parte a tutti e tre i Grandi Giri e ai Campionati del mondo.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Passato professionista nel 2005 con una piccola squadra francese, ha ottenuto in quella stessa stagione la sua prima vittoria da professionista in una tappa di una corsa a tappe francese. Ha ottenuto inoltre altri piazzamenti sempre in corse francesi, terminando quarto alla Châteauroux Classic de l'Indre Trophée Fenioux e ottavo al Tour du Limousin.

Tali risultati gli permisero di ottenere un contratto con una squadra ProTour, la francese Crédit Agricole.

Con la nuova squadra ha partecipa alla sua prima grande corsa a tappe, il Giro d'Italia 2006 dove non è andato oltre un undicesimo posto nella quarta tappa. Pur non vincendo, ha ottinuto diversi piazzamenti anche in questa stagione, terminando nono alla Parigi-Bruxelles, quinto al Grand Prix de Fourmiers e terzo al Grand Prix de Wallonie.

Nel 2007 ha sfiorato la vittoria ad inizio stagione nella Paris-Nice, arrivando quarto nella seconda tappa. Successivamente, ha partecipato alle classiche di primavera, dove però non ha ottenuto piazzamenti, raggiunti invece in tappe sia del Tour de Suisse che della Volta Ciclista a Catalunya; è stato quindi convocato per il Tour de France, dove ha ottenuto un nono posto nel corso dell'undicesima tappa.

Il 2008 è stato un anno meno prolifico, in cui ha ottenuto un quinto posto nel prologo della Paris-Nice e un settimo nella Classica di Amburgo.

Nel 2009 ha partecipato nuovamente al Tour de France, dove ha ottenuto diversi piazzamenti nei dieci, ma senza tuttavia essere ma vicino al successo. A settembre ha partecipato anche alla sua prima Vuelta a España, dove è stato quinto nella terza e quinta tappa e secondo nella sedicesima e diciassettesima tappa.

Nel 2010 ha sfiorato il successo al Tour Méditerranéen nella prima tappa, arrivando secondo e piazzandosi quarto e quinto nelle due tappe successive. La vittoria è arrivata poco più tardi nella prima tappa della Paris-Nice.

I risultati di inizio stagione gli hanno permesso di presentarsi con buona condizione alle classiche in Belgio nelle quali, nel giro di una settimana, arriva undicesimo al Gran Premio E3 Harelbeke, decimo nella A travers la Flandre e decimo nel Giro delle Fiandre. Ha partecipato sia al Giro che alla Vuelta a España, dove non ha ottenuto piazzamenti. È stato poi ugualmente convocato per i campionati mondiali che ha concluso ottantaseiesimo.

Nel 2011 ottiene un sesto posto al Gran Premio E3 Harelbeke e un quinto posto nella quarta tappa del Critérium du Dauphiné.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Strada[modifica | modifica sorgente]

Parigi-Mantes
1ª tappa Paris-Corrèze
Grand Prix d'Isbergues
Grand Prix de la Somme
2ª tappa Paris-Nice

Pista[modifica | modifica sorgente]

Campionati francesi, Inseguimento a squadre

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grand Giri[modifica | modifica sorgente]

2007: 109º
2008: 102º
2009: 128º
2011: fuori tempo (14ª tappa)
2006: 111º
2010: ritirato (20ª tappa)
2012: non partito (12ª tappa)
2009: 109º
2010: 111º
2012: 152º

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

2007: 20º
2010: 67º
2011: 117º
2012: 77º
2013: ritirato
2014: ritirato
2007: 85º
2010: 10º
2011: 23º
2012: ritirato
2014: 63º
2006: 75º
2007: 39º
2010: 66º
2011: 68º
2012: ritirato
2013: 72º
2014: 88º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Melbourne 2010 - In linea: 86º

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]