Maria Hill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Hill
Maria Hill (Cobie Smulders) in The Avengers.
Maria Hill (Cobie Smulders) in The Avengers.
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. marzo 2005
1ª app. in New Avengers n. 4
Editore it. Panini Comics
Sesso Femmina
Luogo di nascita Chicago
Abilità
Affiliazione

Maria Hill è un personaggio dei fumetti Marvel Comics, creato da Brian Michael Bendis e David Finch. È apparsa per la prima volta su New Avengers n. 4 (marzo 2005) succedendo a Nick Fury come capo dello S.H.I.E.L.D., sostituita poi a sua volta da Tony Stark al termine di Civil War.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Al termine della scandalosa vicenda della guerra segreta a Latveria e dei suoi effetti disastrosi sulla città di New York, Nick Fury si dà alla clandestinità, diventando irreperibile per chiunque e lasciando vacante il ruolo di direttore dello S.H.I.E.L.D.

All'unanimità viene scelta Maria Hill, per il suo brillante stato di servizio a Madripoor e perché non è una dei "fedelissimi" di Fury. La sua nuova politica prevede la fine della collaborazione aperta con molti supereroi, come richiesto dalle Nazioni Unite, e un maggior controllo delle attività super-umane.

La Hill, infatti, ha subito dei contrasti con Capitan America e i Nuovi Vendicatori, di cui era contraria alla formazione, ma che a suo malgrado dovette acconsentire in quanto la Donna Ragno era un agente S.H.I.E.L.D. (e questo le dava accesso a tutti i file) e Cap godeva di uno status particolare che gli permetteva di formare una sua squadra qualora lo ritenesse opportuno.

L'astio tra i Nuovi Vendicatori e la neo direttrice aumentano dopo le indagini del team nella Terra Selvaggia (dove alcuni agenti avevano aperto il fuoco sugli eroi) e durante lo scontro contro il Collettivo, in cui lo S.H.I.E.L.D. fu poco collaborativo.

Civil War[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Civil War (fumetto).

Settimane prima che l'Atto di Registrazione dei supereroi fosse legge, Maria Hill convocò Capitan America, ordinandogli di mettere su una squadra in grado di contrastare i supereroi ribelli. Cap si oppone, in quanto ritiene l'atto un'ingiusta violazione della libertà personale, quindi la Hill dà l'ordine di catturalo: lo Scudiero fugge, diventando un fuorilegge ricercato.

Come direttore S.H.I.E.L.D., Maria Hill è uno dei principali esecutori dell'Atto di Registrazione, guidando le unità caccia-maschere o i nuovi Thunderbolts.

Dopo aver sventato un attacco alla Stark Tower, Maria Hill ammette a Tony Stark che egli era un candidato migliore al ruolo di direttore dello SHIELD.

Alla conclusione della guerra civile, il presidente degli Stati Uniti nomina Tony Stark nuovo direttore dello SHIELD, con Maria Hill come suo vice.

Secret Invasion[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Secret Invasion.

Quando gli skrull attivano il virus tecnologico, l'Eliveivolo subisce danni e Maria viene circondata da alcuni alieni, capitanati dal sostituto di Jarvis: quando questi le sparano, scoprono che la donna, su consiglio di Fury, si era fatta sostituire da un Life Model Decoy, che le permette di mettersi in salvo.

Al termine dell'Invasione, Norman Osborn prende il posto di Stark e la licenzia: Maria decide di continuare a collaborare con il suo ex capo Tony Stark.

Dark Reign[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dark Reign.

Su richiesta di Tony, Maria rintraccia la Vedova Nera, per mettersi in contatto col nuovo Capitan America e farsi fare una misteriosa consegna. Le due donne vengono fatte prigioniere dagli uomini di Osborn, ma vengono liberate da Pepper Potts, che si è infiltrata nella base H.A.M.M.E.R. travestita da Madame Masque.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi The Avengers (film 2012) e Captain America: The Winter Soldier.

Nel film The Avengers del 2012, Maria Hill è stata interpretata da Cobie Smulders[1]. L'attrice ha successivamente ripreso il ruolo in Captain America: The Winter Soldier, del 2014, e tornerà in Avengers: Age of Ultron (2015). Rispetto alla versione fumettistica, questa versione della Hill sembra più fiduciosa nei confronti di Fury. Ciò però degrada in una scena tagliata di The Avengers dove viene interrogata dai rappresentanti mondiali. In tale scena presenta quindi la sua opposizione a Nick Fury e la sua poca fiducia negli eroi. Tale scena non è però da definire canonica, poiché in Captain America: The Winter Soldier mostra invece una piena fiducia in Fury e in Capitan America (con cui invece ha duri contrasti nei fumetti).

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Rachel Molino, Cobie Smulders Confirmed As S.H.I.E.L.D. Agent Maria Hill In 'The Avengers', MTV - Splash Page, 8 febbraio 2011. URL consultato il 31 agosto 2011.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics