Iron Monger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Iron Monger
Iron Monger nel film Iron Man
Iron Monger nel film Iron Man
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Obadiah Stane
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. ottobre 1982
1ª app. in Iron Man n. 163
Sesso Maschio
Abilità
  • Capacità di Obadiah Stane
    • genio in campo scientifico e tecnologico
    • abile stratega commerciale
    • infallibile giocatore di scacchi
  • Capacità dell'armatura
    • forza sovrumana
    • volo
    • raggi repulsori
    • vari tipi di armi da fuoco
Parenti
  • Zebediah Stane (padre, deceduto)
  • Ezekiel Stane (figlio)

Iron Monger, il cui vero nome è Obadiah Stane, è un personaggio dei fumetti creato da Dennis O'Neil e Luke McDonnell, pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Iron Man (prima serie) n. 163 nel 1982.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Obadiah Stane[modifica | modifica wikitesto]

Obadiah Stane era un rivale in affari di Tony Stark, alias Iron Man, che rubò i progetti dell'armatura di Iron Man, creandone una con le stesse armi di quella di Stark ma più potente. Una volta indossata la sua armatura diede vita ad un violento scontro con Stark, da cui uscì perdente. Pur di non essere arrestato, Obadiah si tolse il casco e si puntò i raggi propulsori in faccia suicidandosi davanti a tutti, suscitando l'orrore di Tony Stark.

Ezekiel Stane[modifica | modifica wikitesto]

Ezekiel Stane, figlio di Obadiah Stane, è un altro nemico di Tony, al quale dà la colpa della morte del padre. Ezekiel è un vero genio, infatti ha creato una temibile e nuova armatura. Tony Stark ha capito di cosa era capace Stane dopo una serie di attentati.

Gregory Smoot[modifica | modifica wikitesto]

Smoot era un uomo molto ricco che era entrato in possesso dell'armatura Iron Monger. Fu il terzo a prenderne l'identità. Il vero uomo, però, che indossò l'armatura, fu un gangster al servizio di Smoot, Slagmir, che non adottò mai il nome Iron Monger.


Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Oltre a Obadiah e Ezekiel, hanno avuto a che fare con l'armatura Iron Monger anche altri personaggi del mondo Marvel:

  • L'industriale Simon Steele ha costruito un'altra armatura, facendola usare ad un suo impiegato per combattere Dominic Fortune.
  • Dopo la morte di Obadiah Stane, l'armatura viene presa dal Governo Americano. Il generale Lewis Haywerth la fa utilizzare ad un soldato per combattere contro U.S. Agent.
  • Joey Cosmatos, ex compagno di college di Tony Stark, costruisce un'ulteriore versione di Iron Monger; viene indossata dal criminale Slagmire, un sicario del boss Mr. Desmond.
  • Teschio Rosso aveva dalla sua parte un soldato che indossava l'armatura per assassinare Viper. Tuttavia, il soldato viene apparentemente ucciso dagli uomini di Viper.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

L'armatura di Obadiah Stane, creata alla Stark International con il nome in codice I-M Mark One, viene creata dopo che Obadiah ruba i progetti della prima armatura di Tony Stark, la Mark I. L'armatura in pratica è una perfetta copia dell'armatura di Iron Man; dispone infatti di quasi tutti i suoi armamenti, ovvero vari tipi di armi da fuoco, quali mitragliatrici e missili di vario tipo, guanti con all'estremità dei repulsori con cui è in grado di lanciare raggi laser, e anche l'uni-raggio, ovvero un potentissimo raggio lanciato dal generatore posto al centro del busto dell'armatura. L'armatura conferisce anche la capacità di volare, grazie agli stivali con propulsori al loro interno. Nonostante l'armatura sia stata costruita in base ai progetti della prima armatura di Iron Man, si è dimostrata molto prestante, ma non all'altezza dell'armatura Iron Man che, essendo progettata con maggiore cura, riesce a essere più resistente, agile, leggera e veloce. Tuttavia l'armatura ha una peculiare debolezza: per via della propria costruzione nelle industrie Stark, e quindi utilizzando i computer di Tony, quest'ultimo è in grado di trovare ogni punto debole nella suddetta armatura, rendendo così inutile il suo funzionamento.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Obadiah Stane compare nella serie Iron Man: Armored Adventures, doppiato da Mackenzie Gray. Qui appare come uno dei colleghi di Howard Stark, padre di Tony. Diversamente da Howard, Obadiah vuole usare la compagnia per creare armi, così da diventare sempre più ricco, senza tener conto della morte di centinaia di persone per via delle stesse armi da lui create. Nonostante sia uno dei due principali nemici della serie (il secondo è il Mandarino), non indossa mai l'armatura Iron Monger.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Iron Man (film).

Obadiah Stane è l'antagonista principale del film Iron Man (2008) dove è interpretato da Jeff Bridges, anche se nel film non viene mai specificato quale sia il nome della sua armatura. In Iron Man 2 (2010) appare brevemente una foto di Stane (Jeff Bridges) insieme a Tony Stark (Robert Downey Jr.).

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Iron Monger compare come nemico principale nel videogioco Iron Man, uscito in contemporanea con il film.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics