LEGO Harry Potter: Anni 1-4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
LEGO Harry Potter: Anni 1-4
Lego HP 1-4.jpeg
Sviluppo Traveller's Tales
Open Planet Software (OS X)
Pubblicazione Warner Bros. Interactive Entertainment
Feral Interactive (OS X)
Data di pubblicazione 25 giugno 2010[1]
Genere Azione
Tema Lego, Harry Potter
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multigiocatore.
Piattaforma Microsoft Windows, PlayStation 3, Xbox 360, Wii, Mac OS X, PlayStation Portable, Nintendo DS, iOS
Supporto Blu-ray Disc, DVD.
Periferiche di input Sixaxis, DualShock 3, Gamepad, Wiimote, Tastiera, Touch Screen.
Seguito da LEGO Harry Potter: Anni 5-7

LEGO Harry Potter: Anni 1-4 (LEGO Harry Potter: Years 1-4)[2] è un videogioco del 2010 sviluppato da Traveller's Tales ed edito da Electronic Arts e Warner Bros. Interactive Entertainment, basato sulle avventure dalle saga di Harry Potter nella sua versione LEGO. Il videogioco è incentrato sui primi quattro anni scolastici di Harry Potter, narrati nei romanzi La pietra filosofale, La camera dei segreti, Il prigioniero di Azkaban e Il calice di fuoco.

Il gioco è stato distribuito nel giugno 2010 per le piattaforme Microsoft Windows, Nintendo DS e Wii, PlayStation 3, PlayStation Portable, Xbox 360 e PlayStation 2, e successivamente per Mac OS X.

Nel 2011 è stato annunciato il seguito, LEGO Harry Potter: Anni 5-7, pubblicato nell'autunno dello stesso anno e basato sugli ultimi quattro film della saga.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Harry Potter e Hagrid in una scena del gioco

Il gameplay del gioco è simile a quello dei precedenti giochi LEGO, dove l'attenzione si concentra su l'esplorazione, piuttosto che sul combattimento utilizzato nei precedenti giochi Lego. Lanciare incantesimi è parte integrante del gameplay, pochi sono disponibili all'inizio, ma vengono sbloccati man mano che il giocatore procede. Ad esempio, l'incantesimo Wingardium Leviosa, che quasi tutti i personaggi possono utilizzare, permette al giocatore di assemblare mattoncini Lego, e l'incantesimo Immobilus può congelare gli altri personaggi. Creare Pozioni è un'altra caratteristica integrante; esse possono aiutare il giocatore a completare obiettivi, ma, se creati in modo errato, possono avere effetti collaterali negativi.

Come i precedenti giochi LEGO, vi sono un gran numero di personaggi giocabili: più di 140 (167, contate le varie forme di certi personaggi). Questi includono Harry Potter, Ron Weasley, Hermione Granger, Albus Silente e Rubeus Hagrid. Alcuni personaggi hanno abilità differenti: ad esempio, Ron e Hermione non sono abili nella scopa e sono difficili da controllare quando la pilotano, mentre Harry è un ottimo pilota ed è capace di sferrare attacchi quando è sopra la scopa.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La notizia dell'esistenza del gioco è trapelata nel marzo del 2009. Anche se le voci circolavano da fine 2008. La Warner Bros. ha confermato ufficialmente il gioco nel giugno 2009, e la data di uscita nel maggio 2010 è stato annunciata nel mese di febbraio. Warner Bros. ha in seguito confermato che il gioco sarebbe stato pubblicato a giugno.

Trailer[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è stato annunciato per la prima volta all'E3 2009 dove è stato rilasciato il primo trailer ufficiale.[1] Ad inizio Dicembre 2009 è stato rilasciato un secondo trailer ed il giorno stesso si è aperto anche il sito ufficiale del videogame. A febbraio è stato rilasciato un altro trailer del videogioco, mentre a marzo è stato rilasciato il trailer del terzo anno, seguito a maggio dal trailer del quarto anno.

Incantesimi[modifica | modifica wikitesto]

Incantesimi appresi durante la storia[modifica | modifica wikitesto]

  • Depulso: distrugge piccoli oggetti e stordisce piccole creature.
  • Wingardium Leviosa: fa levitare e incastrare tra loro oggetti.
  • Lumos: emette luce dalla bacchetta.
  • Lumos Solem: uccide il tranello del diavolo e altre piante.
  • Immobilus: immobilizza e uccide i folletti della Cornovaglia.
  • Expelliarmus: disarma l'avversario.
  • Riddikulus: serve a sbarazzarsi dei Mollicci.
  • Expecto Patronum: uccide i Dissennatori.
  • Reducto: fa esplodere oggetti di grosse dimensioni.
  • Trasfigurazione: trasforma un avversario in un topo o in una rana.
  • Rivelio: fa trovare oggetti nascosti.

Incantesimi da sbloccare[modifica | modifica wikitesto]

Nota: questi incantesimi si possono sbloccare con dei trucchi specifici o comprandoli al negozio di Wisacres a Diagon Alley.

  • Accio: attira verso di sé gli oggetti lontani.
  • Stupeficium: schianta l'avversario a diversi metri di distanza.
  • Tarantallegra: costringe l'avversario a ballare.
  • Rictusempra: costringe l'avversario a ridere.
  • Flipendo: lascia l'avversario stordito per qualche minuto.
  • Glacius: congela completamente il corpo dell'avversario.
  • Incarceramus: lega l'avversario con corde e funi.
  • Locomotor Mortis: pietrifica le gambe dell'avversario.
  • Slugulus Eructo: fa vomitare lumache all'avversario.
  • Incantesimo d'Inciampo: fa inciampare l'avversario su se stesso.
  • Anteoculatia: trasforma l'avversario in un insetto di grosse dimensioni.
  • Calvorio: fa perdere i capelli all'avversario.
  • Colovaria: fa cambiare colore ai capelli dell'avversario.
  • Herbifors: fa crescere dei fiori sulla testa dell'avversario.
  • Entomorphis: fa crescere delle corna sulla testa dell'avversario.
  • Multicorfors: fa cambiare colore ai vestiti dell'avversario.
  • Engorgio Skullus: fa ingrandire la testa dell'avversario.
  • Redactum Skullus: fa tornare la testa dell'avversario normale.

Incantesimi oscuri[modifica | modifica wikitesto]

Nota: questi incantesimi possono essere usati solo dai maghi oscuri.

  • Crucio: tortura l'avversario e fa implodere gli oggetti.
  • Avada Kedavra: uccide l'avversario.
  • Imperio: permette di assumere il controllo totale di una persona o di un animale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b LEGO Harry Potter torna in video. Next.Videogame.it
  2. ^ Nuova clip del primo anno ad Hogwarts in “LEGO Harry Potter: Years 1-4″. GiratempoWeb.Net, 19-12-2009

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]