Harbin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Harbin
città sub-provinciale
(ZH) 哈尔滨市
abbrev. 哈 (Hā'ĕrbīn)
Harbin – Stemma Harbin – Bandiera
Harbin – Veduta
Localizzazione
Stato Cina Cina
Provincia Heilongjiang
Amministrazione
Prefetto Lin Duo (林铎)
Segretario PCC Song Xibin (宋希斌)
Territorio
Coordinate 45°45′N 126°38′E / 45.75°N 126.633333°E45.75; 126.633333 (Harbin)Coordinate: 45°45′N 126°38′E / 45.75°N 126.633333°E45.75; 126.633333 (Harbin)
Altitudine 126 m s.l.m.
Superficie 53 100 km²
Abitanti 10 635 971 (2010)
Densità 200,3 ab./km²
Contee 18
Altre informazioni
Cod. postale 150000
Prefisso +86 (0)451
Fuso orario UTC+8
Targa 黑A,黑L
PIL (nominale) 325,8 MLD ¥ (2009)
Cartografia

Harbin – Localizzazione

Sito istituzionale

Harbin(哈尔滨 Hā'ĕrbīn in cinese, Харби́н Charbín in russo) è una città della Cina di 9.899.000 abitanti, il capoluogo della provincia dello Heilongjiang, in Manciuria, nella Cina nordorientale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia di Harbin, partendo dalle prime presenze umane, può essere rintracciata nel 3457 a.C. Sull'origine del nome "Harbin" sussiste un dibattito.

Harbin si trovava nel territorio di Buyeo e del Bohai, e al tempo della dinastia Liao, il suo territorio apparteneva in parte al regno di Buyeo, in parte al regno di Balhae, alla famiglia Jie e la dinastia Liao aveva il controllo sulla parte orientale.

Nel 1114, il capo dei Manciù, Wanyan Aguda, guidava le truppe che combattevano contro i Liao, dando inizio alle guerre di Ning Jiang Zhu e di Chu He Dian, e inflisserio una severa sconfitta a 100000 soldati Liao.

Nel 1115, l'imperatore Cheng, dopo aver fondato il regno di Jin, ricevette il titolo di re, e fondò anche il villaggio di A Cheng, noto, sulle cronache di Jin, come villaggio di A Cheng orientale. Con i Jin, la luminosa Harbin diventa la capitale del distretto di Ji.

In primo luogo, nel suo periodo di splendore apparterrà al terzo fratello minore (Wojin) del clan di Gengis Khan, tutti del governo del dipartimento di Nu Er Gan. Dopo che venne fondata la dinastia Qing, quando Qian Long aveva 21 anni (nel 1756), viene istituito un governo a data definita.

Dopo la metà del periodo Qing, conformemente all'attuazione delle politiche "Jing Qi Yi Wen" e "Kai Jin Fang Huang", gente di razza Han, migrò in gran quantità nel territorio di Harbin.

Con l'imperatore Qing Guangxu allora ventiduenne, nel 1898, l'Impero russo costringe il governo Qing a firmare il trattato "Li-Lobanov" o "trattato segreto Sino-russo", con cui la Russia otteneva i diritti per la costruzione della Ferrovia Cinese Orientale.

Nel 1898 si inizia a chiamare la città "Harbin", e apparteneva al distretto del Bolin. La città fu fondata dai russi nel 1898, come stazione sul tragitto della ferrovia che attraversa la Manciuria.

Dal 1897, Harbin venne usata come centro per la costruzione della Ferrovia Centro-orientale; era infatti la città da cui si iniziò a costruire. Al tempo la Russia le cambiò il nome in "città del fiume Songhua", ma nel 1903 ritornò il nome di Harbin.

Emigranti russi e delle altre nazioni europee, costituiscono già all'inizio una grande quantità ad Harbin. Dopo la fine dei Qing, nel 1913, il governo della Repubblica di Cina, organizzò il distretto del Bin Jiang e nel 1914 viene messa a punto la stessa strada del Bin Jiang.

Harbin è spesso chiamata la "Mosca d'oriente"; all'inizio del ventesimo secolo, dopo che la Russia fu sconfitta nella guerra russo-giapponese(1904-1905), l'influenza russa si indebolì: da quel momento 160000 espatriati, provenienti da 33 nazioni che includevano Stati Uniti, Germania, Polonia, Giappone e Francia, migrarono ad Harbin.

Una dopo l'altra, 16 nazioni ad Harbin, costruirono dei consolati e alcune migliaia di banche industriali e commerciali, e imprese di ogni tipo.

Nel Dongbei prendono forma un'economia internazionale, un centro finanziario, nonché centro di traffico. Dal canto loro, i cinesi di Harbin hanno costruito, nel contesto delle imprese,industrie per la fermentazione di alcolici, industrie alimentari e tessili.

Anche per questo motivo, Harbin aveva stabilito il suo essere vista come centro importante della parte settentrionale del Dongbei cinese, e si era trasformata in una città dallo status internazionale.

Nel dicembre del 1918, durante la guerra civile russa, alcune migliaia fra importanti ufficiali e soldati andarono in esilio ad Harbin.

A questo punto, Harbin, divenne un centro in cui ancora maggiore fu la presenza di Ebrei e soldati Bianchi dalla guerra civile russa, che andarono in esilio e si stabilirono lì.

Divenne la città con più russi al di fuori della Russia.I russi di Harbin costruirono alcune decine di scuole russe, e pubblicarono anche riviste e giornali di letteratura russa.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Harbin è una città della Cina nordorientale, si trova nel sud della provincia dello Heilongjiang, è situata nella margine della Pianura Songnen, sorge sulle rive del fiume Songhua, affluente dell'Amur. La città confina con la provincia del Jilin a sudovest e con altre aere dello Heilongjiang ad altre direzioni.Il suolo dello Harbin è piano, l'altitudine media è di circa 151 metri sul livello del mare. Il territorio totale si estende su una superficie di 53,100 km², di questi, la aerea urbana occupa 7,086 km².

Clima[modifica | modifica wikitesto]

L'inverno ad Harbin è molto rigido, con temperatura media a gennaio intorno ai -20 °C e minime anche inferiori ai -40 °C. L'estate è breve, mite (media di luglio 23 °C) e piovosa; gli abitanti di questa città ospitano grazie al clima invernale propizio il Festival internazionale cinese del ghiaccio e neve di Harbin. [1].

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

La città subproviciale di Harbin è divisa in 18 suddivisioni con status di contea: 8 distretti (区 qu), 3 città con status di contea (市 shi) e 7 contee (县 xian):

Subdivisions of Harbin-China.png Suddivisione
Le aree urbane di Harbin   Le aree suburbane e rurali di Harbin
Daoli-qu 道里区(Dàolǐ Qū)   Hulan-qu 呼兰区(Hūlán Qū)
Nangang-qu 南岗区(Nángǎng Qū)   Acheng-qu 阿城区(Àchéng Qū)
Xiangfang-qu 香坊区(Xiāngfáng Qū)   Shangzhi-shi 尚志市(Shàngzhì Shì)
Daowai-qu 道外区(Dàowài Qū)   Shuangcheng-shi 双城市(Shuāngchéng Shì)
Pingfang-qu 平房区(Píngfáng Qū)   Wuchang-shi 五常市(Wǔcháng Shì)
Songbei-qu 松北区(Sōngběi Qū)   Fangzheng-xian 方正县(Fāngzhèng Xiàn)
  Bin-xian 宾县(Bīn Xiàn)
  Yilan-xian 依兰县(Yīlán Xiàn)
  Bayan-xian 巴彦县(Bāyán Xiàn)
  Tonghe-xian 通河县(Tōnghé Xiàn)
  Mulan-xian 木兰县(Mùlán Xiàn)
  Yanshou-xian 延寿县(Yánshòu Xiàn)

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

La città conta una popolazione di circa 3.200.000 abitanti (2005), mentre all'area metropolitana viene attribuita una popolazione di oltre 9.000.000 di abitanti (2001).

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Harbin è la culla dello sport invernale cinese, ha ospitato tante volte gare sia domestiche sia internazionali. I III Giochi asiatici invernali si sono svolti ad Harbin nel 1996, si è trattato della prima manifestazione invernale internazionale a svolgersi in territorio cinese. Nel 2009 si è svolta ad Harbin la XXIV edizione delle universiadi invernali. Fino al 2011, la città di Harbin ha ospitato 5 volte i Giochi Nazionali Invernali della Cina. Il Campionato asiatico di pallacanestro 2003 si tenne ad Harbin e il Campionato mondiale di hockey su ghiaccio femminile 2008 si svolse ad Harbin. Ci sono tanti giocatori di oringine harbinese famosi nel campo sportivo cinese. Kong Linghui è uno dei più grandi tennistavolisti che ha vinto due medaglie d'oro olimpiche ad Atlanta e Sydney. A Vancouver, il partner harbinese di pattinaggio di figura Shen Xue/Zhao Hongbo ha finito il monopolio della medaglia d'oro da russi nel pattinaggio di figura a coppie.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Le principali stazioni ferroviarie di Harbin sono: "Harbin Railway Station" e "Harbin West Railway Station". Harbin è un importante snodo ferroviario della Cina nordorientale: vi sono collegamenti ferroviari con le principali città cinesi tra le quali Pechino, Shanghai, Canton, Xi'an e con destinazioni internazionali in Russia (Mosca, Chabarovsk e Vladivostok). La Ferrovia Harbin-Dalian ad alta velocità sarà inaugurata entro la fine dell'anno 2012 che collega la capitale di ghiaccio alla città marinara Dalian in tre ore.

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

Le tratte aeree congiungono l'aeroporto internazionale di Harbin con il Giappone (Niigata, Tokyo, Osaka), la Corea del Sud (Incheon), la Corea del Nord (Pyongyang), la Russia (Chabarovsk, Vladivostok, Blagoveščensk, Ekaterinburg, Krasnojarsk, Novosibirsk, Čeljabinsk, Magadan, Južno-Sachalinsk, Irkutsk) e il Taiwan (Taipei). È possibile raggiungere Harbin con l'aereo da qualsiasi grande città della Cina.

Personaggi celebri[modifica | modifica wikitesto]

  • Pietro Gibello-Socco (Callabiana, 1886- Shangai, 1943) - Ingegnere e imprenditore. All'inizio del XX secolo partecipò alla costruzione della rete ferroviaria siberiana accumulando una enorme fortuna. Dopo la rivoluzione russa si ritirò a Harbin in una lussuosa residenza e qui fu soprannominato il nababbo biellese.[2]. Morì a Shangai nel 1943.[3]
  • Eugene Aksenoff, medico e filantropo giapponese, nativo di Harbin
  • Gu Binglin (顾秉林) - Ex preside dell'Università di Tsinghua, membro della Accademia cinese delle scienze. (08-10-1945)
  • Li Ao (李敖) - Scrittore che abita adesso a Taiwan. (25-04-1935)
  • Li Bingbing (李冰冰) - Attrice. (27-02-1976)
  • Jiao Liuyang (焦刘洋) - Nuotatrice, vincitore di medaglia d'oro dei Giochi della XXX Olimpiade nei 200m farfalla.(06-08-1991)
  • Jing Yidan (敬一丹) - Presentatrice televisiva di CCTV. (?-04-1955)
  • Kong Linghui (孔令辉) - Giocatore di tennis da tavolo, due volte campione olimpico e vincitore della Coppa del Mondo individuale nel 1995.(18-10-1975)
  • Shen Xue (申雪) / Zhao Hongbo (赵宏博) - Giocatori di pattinaggio di figura a coppie, vincitori di medaglia d'oro di XXI Giochi olimpici invernali.
  • Sun Honglei (孙红雷) - Attore.(16-08-1970)
  • Sun Yue (孙悦)- Cantante. (19-06-1973)
  • Sun Yuxi (孙玉玺) - Ex portavoce del ministero degli Esteri cinese, ex ambasciatore cinese in Italia, ambasciatore cinese in polonia.(?-10-1951)
  • Xiao Hong (萧红) - Scrittrice. (02-06-1911) - (22-01-1942)
  • Zhang Hui (张会) - Pattinatrice short track, vincitore di medaglia d'oro di XXI Giochi olimpici invernali in 3.000m staffetta femminili (08-03-1988).
  • Zhao Wenzhuo (赵文卓) - Attore (10-04-1972)
  • Zhang Dali artista (1963)
  • Wang Hao grande maestro scacchista

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sculture di ghiaccio
  2. ^ Comuni della Provincia di Biella, AA.VV, Nerosubianco edizioni, Cuneo 2005
  3. ^ Pagina web sulla storia di Callabiana sul sito della Comunità montana www.valledimosso.it (consultato nel novembre 2010)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cina Portale Cina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cina