Eiður Guðjohnsen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eiður Guðjohnsen
Eidur Gudjohnsen.jpg
Dati biografici
Nome Eiður Smári Guðjohnsen
Nazionalità Islanda Islanda
Altezza 185 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club1
1994 Valur Valur 17 (7)
1995-1997 PSV PSV 13 (3)
1998 KR Reykjavik KR Reykjavík 6 (0)
1998-2000 Bolton Bolton 55 (18)[1]
2000-2006 Chelsea Chelsea 186 (54)
2006-2009 Barcellona Barcellona 72 (10)
2009-2010 Monaco Monaco 9 (0)
2010 Tottenham Tottenham 11 (1)
2010-2011 Stoke City Stoke City 4 (0)
2011 Fulham Fulham 10 (0)
2011-2012 AEK Atene AEK Atene 6 (1)[2]
2012-2013 Cercle Bruges Cercle Bruges 13 (6)
2013-2014 Club Bruges Club Bruges 26 (4)[3]
Nazionale
1996-2013 Islanda Islanda 78 (24)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 marzo 2014

Eiður Smári Guðjohnsen (Reykjavík, 15 settembre 1978) è un calciatore islandese, attaccante svincolato.

È stato il capitano della Nazionale islandese fino a quando Ólafur Jóhannesson decise di escluderlo. Ha vinto titoli nazionali tra i quali la Premier League, la Liga e l'Eredivisie.

Anche i suoi figli Andri e Sveinn sono calciatori.[4]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nel Valur, esordì sedicenne nel campionato islandese di prima divisione nel 1994. Notato dal PSV Eindhoven, si trasferì in Olanda, dove rimase per due anni. Nel 1996 si ruppe la caviglia e faticò a riprendersi per via di una tendinite alla caviglia non diagnosticata in precedenza. Durante la riabilitazione il PSV Eindhoven stracciò il contratto che lo legava al club olandese e così Guðjohnsen si accasò al KR Reykjavík, con cui trascorse un breve periodo.

Nel 1998 passò al Bolton Wanderers, squadra della Premier League inglese. Con i Trotters giocò per due anni, realizzando 18 gol in 55 presenze. Nel 2000 fu messo sotto contratto dal Chelsea, con cui, in totale, segnerà 78 gol in 263 partite vincendo numerosi trofei in ambito nazionale, e formando con Jimmy Floyd Hasselbaink una partnership inossidabile.

Nell'estate 2006, dopo una stagione da comprimario, è stato acquistato dal Barcellona, club tra i più prestigiosi della Liga spagnola. Con l'infortunio del centravanti Samuel Eto'o all'inizio della stagione 2006-2007, ha trovato spazio da titolare, risultando spesso decisivo per la sua squadra. Nel ritorno degli ottavi di finale della Champions League ha realizzato il gol della vittoria per 1-0 in casa del Liverpool, sebbene la marcatura non abbia evitato l'eliminazione del Barcellona dal torneo. Con il Barcellona ha totalizzato 114 gettoni, di cui molti dalla panchina, e 19 reti.

Il 31 agosto 2009 si è trasferito a titolo definitivo nel Monaco firmando un contratto biennale.

Nel gennaio 2010 viene ceduto in prestito al Tottenham. Il 20 marzo realizza la sua prima rete contro lo Stoke City (la partita terminerà 1-2 per il Tottenham). Proprio in tale squadra si trasferisce in estate. A gennaio 2011, passa in prestito al Fulham. A prestito concluso rimane svincolato.

Il 18 luglio 2011 viene acquistato dalla squadra greca dell'AEK Atene, e a metà ottobre subisce un infortunio (rottura di tibia e perone) che lo costringe a star fuori dai giochi per tutta la stagione, alla fine della quale rimane svincolato.[5]

Nel settembre 2012 si aggrega allo Seattle Sounders per un periodo di prova.[senza fonte] Il successivo 2 ottobre viene ingaggiato dal Cercle Brugge[6], club miltante in Pro League. Pochi mesi dopo, viste le sue buone prestazioni, passa all'altra squadra cittadina, il Club Brugge.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Il 24 aprile 1996 ha debuttato in Nazionale sostituendo il padre Arnór nel secondo tempo di un'amichevole tra Islanda ed Estonia. È entrato così nella storia del calcio dato che mai prima di allora un padre e un figlio avevano giocato entrambi in una stessa partita internazionale.[senza fonte]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 2 marzo 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1994 Islanda Valur UK 17 7 - - - - - - - - - 17 7
1995-1996 Paesi Bassi PSV ED 13 3 CO 0 0 CU 2 0 - - - 15 3
1996-1997 ED 0 0 CO 0 0 CdC 0 0 SO 0 0 0 0
Totale PSV 13 3 0 0 2 0 - - 15 3
1998 Islanda KR Reykjavík UK 6 0 - - - - - - - - - 6 0
1998-1999 Inghilterra Bolton FD 14+3[7] 5 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 18 5
1999-2000 FD 41+1[7] 13+1[7] FACup+CdL 5+8 4+3 - - - - - - 55 21
Totale Bolton 55+4 18+1 14 7 - - - - 73 26
2000-2001 Inghilterra Chelsea PL 30 10 FACup+CdL 3+1 3+0 CU 2 0 CS 1 0 37 13
2001-2002 PL 32 14 FACup+CdL 7+5 3+3 CU 3 3 - - - 47 23
2002-2003 PL 35 10 FACup+CdL 5+2 0 CU 2 0 - - - 44 10
2003-2004 PL 26 6 FACup+CdL 4+1 2+2 UCL 10[8] 3[9] - - - 41 13
2004-2005 PL 37 12 FACup+CdL 3+6 1+1 UCL 11 2 - - - 57 16
2005-2006 PL 26 2 FACup+CdL 3+1 1+0 UCL 6 0 CS 1 0 37 3
Totale Chelsea 186 54 41 16 34 8 2 0 263 78
2006-2007 Spagna Barcellona PD 25 5 CR 6 3 UCL 8 3 SS+SU+Cmc 1+1+2 0+0+1 43 12
2007-2008 PD 23 2 CR 6 1 UCL 8 0 - - - 37 3
2008-2009 PD 24 3 CR 5 1 UCL 5[10] 0 - - - 34 4
Totale Barcellona 72 10 17 5 21 3 4 1 114 19
2009-gen. 2010 Francia AS Monaco L1 9 0 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 11 0
gen.-giu. 2010 Inghilterra Tottenham PL 11 1 FACup+CdL 3+0 1 - - - - - - 14 2
2010-gen. 2011 Inghilterra Stoke City PL 4 0 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 5 0
gen.-giu. 2011 Inghilterra Fulham PL 10 0 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 10 0
2011-2012 Grecia AEK Atene SL 6+4[7] 1 CG 0 0 UEL 4[11] 0 - - - 14 1
2012-gen. 2013 Belgio Cercle Bruges D1 13 6 CB 1 1 - - - - - - 14 7
gen.-giu. 2013 Belgio Club Bruges D1 8+10[7] 2+1[7] CB - - - - - - - - 18 3
2013-2014 D1 18 2 CB 0 0 UEL 2[12] 0 - - - 20 2
Totale Club Bruges 26+10 4+1 0 0 2 0 - - 38 5
Totale carriera 428+18 104+2 79 30 63 11 6 1 594 148

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Gudjohnsen nel 2007.

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

PSV Eindhoven: 1995-1996
PSV Eindhoven: 1996
PSV Eindhoven: 1996-1997
Chelsea: 2004-2005
Chelsea: 2004-2005, 2005-2006
Chelsea: 2000, 2005
Barcellona: 2006, 2009
Barcellona: 2008-2009
Barcellona: 2008-2009

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Barcelona: 2008-2009
Barcellona: 2009

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine del Falcone - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Falcone
«Per la realizzazione nello sport»
— 1997

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 59 (19) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 10 (1) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 36 (5) se si comprendono i play-off.
  4. ^ Profilo su Calciozz.it
  5. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it
  6. ^ http://www.calciomercato.com/mercato/gudjohnsen-ufficiale-ex-barca-e-chelsea-riparte-dal-belgio-322849] calciomercato.com
  7. ^ a b c d e f Play-off.
  8. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare.
  9. ^ 1 rete nel Terzo turno preliminare.
  10. ^ 1 presenza nel Terzo turno preliminare.
  11. ^ 2 presenze nei play-off.
  12. ^ Terzo turno preliminare.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]