Unione Sportiva Piombino 1953-1954

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Piombino
Stagione 1953-1954
AllenatoreItalia Ferruccio Valcareggi
PresidenteItalia Baldino Giusti
Serie B18º posto, retrocesso
Maggiori presenzeCampionato: Carlotti, Meucci, Valli (31)
Miglior marcatoreCampionato: Pellis (7)
StadioStadio Magona d'Italia

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Piombino nelle competizioni ufficiali della stagione 1953-1954.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1953-1954 il Piombino disputò il terzo campionato di Serie B della sua storia, classificandosi ultimo in classifica a 27 punti e retrocedendo così in Serie C al termine.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Area direttiva

  • Presidente: Baldino Giusti

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

[1][2]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Arnaldo Albenzi
Italia P Doriano Carlotti
Italia D Luigi Coeli
Italia D Bruno Mezzacapo
Italia D Pasquale Morisco
Italia C Ilio Borda
Italia C Fabio Brandolisio
Italia C Luigi Falchi
Italia C Pietro Fiorindi
Italia C Gustavo Fiorini
Italia C Attilio Gelli
N. Ruolo Giocatore
Italia C Evo Lorenzelli
Italia C Cesare Meucci
Italia C Ferruccio Valcareggi
Italia A Gianni Basile
Italia A Giovanni Colombelli
Italia A Gino Ieri
Italia A Antonio Pellis
Italia A Pasquale Sansolini
Italia A Luciano Serena
Italia A Valentino Valli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1953-1954.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Como
13 settembre 1953
1ª giornata
Como2 – 0
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Grandville (Roma)

Piombino
20 settembre 1953
2ª giornata
Piombino4 – 1
(1 – 1)
referto
Marzotto ValdagnoStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Alterio (Roma)

Verona
27 settembre 1953
3ª giornata
Verona1 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Marcantonio Bentegodi (7 000 spett.)
Arbitro:  Coppa (Mariano Comense)

Piombino
4 ottobre 1953
4ª giornata
Piombino0 – 0
referto
PaviaStadio Magona d'Italia (1 000 spett.)
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Monza
11 ottobre 1953
5ª giornata
Monza2 – 1
(2 – 0)
referto
PiombinoStadio San Gregorio (7 000 spett.)
Arbitro:  Occhinegro (Taranto)

Piombino
18 ottobre 1953
6ª giornata
Piombino0 – 0
referto
MessinaStadio Magona d'Italia (1 000 spett.)
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Piombino
25 ottobre 1953
7ª giornata
Piombino1 – 2
(1 – 1)
referto
CataniaStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Perego (Milano)

Vicenza
1º novembre 1953
8ª giornata
L.R. Vicenza2 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Romeo Menti (3 000 spett.)
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Piombino
8 novembre 1953
9ª giornata
Piombino0 – 1
(0 – 0)
referto
Pro PatriaStadio Magona d'Italia
Arbitro:  De Leo (Venezia)

Cagliari
22 novembre 1953
10ª giornata
Cagliari2 – 0
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio Sant'Elia (10 000 spett.)
Arbitro:  Grillo (Afragola)

Piombino
29 novembre 1953
11ª giornata
Piombino0 – 0
referto
FanfullaStadio Magona d'Italia (1 000 spett.)
Arbitro:  Menchini (Udine)

Salerno
6 dicembre 1953
12ª giornata
Salernitana2 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Donato Vestuti (4 000 spett.)
Arbitro:  Grignani (Milano)

Alessandria
20 dicembre 1953
13ª giornata
Alessandria5 – 0
(2 – 0)
referto
PiombinoStadio Giuseppe Moccagatta (2 000 spett.)
Arbitro:  Coppa (Mariano Comense)

Piombino
27 dicembre 1953
14ª giornata
Piombino1 – 0
(1 – 0)
referto
ModenaStadio Magona d'Italia (700 spett.)
Arbitro:  Grignani (Milano)

Treviso
3 gennaio 1954
15ª giornata
Treviso1 – 0
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio Comunale (2 000 spett.)
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Piombino
10 gennaio 1953
16ª giornata
Piombino1 – 0
(1 – 0)
referto
PadovaStadio Magona d'Italia (1 000 spett.)
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Brescia
17 gennaio 1954
17ª giornata
Brescia0 – 0
referto
PiombinoStadium di Viale Piave (5 000 spett.)
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Piombino
31 gennaio 1954
18ª giornata
Piombino1 – 0
(0 – 0)
referto
ComoStadio Magona d'Italia (2 000 spett.)
Arbitro:  Liverani (Torino)

Valdagno
7 febbraio 1954
19ª giornata
Marzotto Valdagno2 – 1
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio dei Fiori
Arbitro:  Boati (Milano)

Piombino
14 febbraio 1954
20ª giornata
Piombino1 – 1
(1 – 1)
referto
VeronaStadio Magona d'Italia (1 500 spett.)
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Pavia
21 febbraio 1954
21ª giornata
Pavia1 – 1
(0 – 1)
referto
PiombinoStadio Comunale (3 000 spett.)
Arbitro:  Menchini (Udine)

Piombino
28 febbraio 1954
22ª giornata
Piombino0 – 0
referto
MonzaStadio Magona d'Italia (1 000 spett.)
Arbitro:  Grandville (Roma)

Messina
7 marzo 1954
23ª giornata
Messina0 – 0
referto
PiombinoStadio Giovanni Celeste (5 000 spett.)
Arbitro:  Moriconi (Roma)

Catania
14 marzo 1954
24ª giornata
Catania3 – 0
(2 – 0)
referto
PiombinoStadio Cibali (10 000 spett.)
Arbitro:  Marangio (Roma)

Piombino
21 marzo 1954
25ª giornata
Piombino0 – 2
(0 – 1)
referto
L.R. VicenzaStadio Magona d'Italia (1 000 spett.)
Arbitro:  Guarnaschelli (Pavia)

Busto Arsizio
28 marzo 1954
26ª giornata
Pro Patria0 – 0
referto
PiombinoStadio Comunale (4 000 spett.)
Arbitro:  Menchini (Udine)

Piombino
4 aprile 1954
27ª giornata
Piombino2 – 1
(0 – 1)
referto
CagliariStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Lodi
18 aprile 1954
28ª giornata
Fanfulla3 – 0
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio Dossenina
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Piombino
25 aprile 1954
29ª giornata
Piombino5 – 3
(2 – 0)
referto
SalernitanaStadio Magona d'Italia (1 000 spett.)
Arbitro:  Boati (Milano)

Piombino
2 maggio 1954
30ª giornata
Piombino2 – 0
(0 – 0)
referto
AlessandriaStadio Magona d'Italia (1 500 spett.)
Arbitro:  Marangio (Roma)

Modena
9 maggio 1954
31ª giornata
Modena0 – 1
(0 – 1)
referto
PiombinoStadio Comunale (4 000 spett.)
Arbitro:  De Gregorio (Legnano)

Piombino
16 maggio 1954
32ª giornata
Piombino1 – 1
(0 – 1)
referto
TrevisoStadio Magona d'Italia (2 000 spett.)
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Padova
23 maggio 1954
33ª giornata
Padova2 – 0
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Alterio (Roma)

Piombino
30 maggio 1954
34ª giornata
Piombino1 – 1
(1 – 1)
referto
BresciaStadio Magona d'Italia (1 500 spett.)
Arbitro:  Fornari (Bologna)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[3] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B 27 17 7 7 3 20 13 17 1 4 12 4 28 34 8 11 15 24 41 -17

Statistiche dei giocatori[4][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B
Presenze Reti
Albenzi, A. A. Albenzi 3-4
Basile, G. G. Basile 252
Borda, I. I. Borda 10
Brandolisio, F. F. Brandolisio 90
Carlotti, D. D. Carlotti 31-37
Coeli, L. L. Coeli 280
Colombelli, G. G. Colombelli 100
Falchi, L. L. Falchi 151
Fiorindi, P. P. Fiorindi 272
Fiorini, G. G. Fiorini 192
Gelli, A. A. Gelli 300
Ieri, G. G. Ieri 81
Lorenzelli, E. E. Lorenzelli 120
Meucci, C. C. Meucci 310
Mezzacapo, B. B. Mezzacapo 120
Morisco, P. P. Morisco 240
Pellis, A. A. Pellis 177
Sansolini, P. P. Sansolini 40
Serena, L. L. Serena 81
Valcareggi, F. F. Valcareggi 290
Valli, V. V. Valli 316

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b I quadri della Serie B, da Corriere dello Sport, 217 (XXXIV), 11 settembre 1953, p. 3
  2. ^ Almanacco..., p. 159.
  3. ^ Melegari, p. 278.
  4. ^ Le statistiche sono ricavate sulla base dei tabellini pubblicati dal Corriere dello Sport.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio 1955. Milano, Rizzoli, 1954.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Corriere dello Sport, annate 1953 e 1954.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio