Unione Sportiva Triestina 1953-1954

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Triestina
Unione Sportiva Triestina 1953-54.jpg
Stagione 1953-1954
AllenatoreItalia Nereo Rocco
Serie A13º posto
Maggiori presenzeCampionato: Ganzer (34)
Miglior marcatoreCampionato: Curti, Sorensen (7)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Triestina nelle competizioni ufficiali della stagione 1953-1954.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Estate 1953, la Triestina registra un passivo di sessanta milioni di Lire e viene commissariata. Componenti della commissione sono il presidente uscente Brunner, e gli ex alabardati Cudicini (Guglielmo, padre di Fabio, futuro "Ragno Nero del Milan"), Umer, Moradei e Maracchi. Viene proposto come nuovo allenatore il ritorno di Nereo Rocco. Ma Cudicini si oppone fermamente, così Rocco nicchia, ma quando Cudicini viene a sapere di essere in pesante minoranza, si dimette, dando via libera al ritorno di Rocco. Poco prima dell'inizio del campionato, viene eletto come nuovo presidente l'avvocato Camillo Poillucci.

C'è aria di rinnovamento: via Invernizzi, La Rosa, de Vito e Zorzin (al Padova), in arrivo Ganzer (dal Padova in cambio di Zorzin), Lucentini (dalla Fiorentina), Travagini, Pugliese e Secchi (arrivato nel mercato di riparazione di novembre), ritornano Licio Rossetti e il vecchio Memo Trevisan (a cui viene proposto un contratto a gettone, 50.000 Lire a partita). La squadra viene schierata con il sistema: Nuciari o Cantoni in porta, Maldini e Valenti terzini, Feruglio al centro, quadrilatero di centrocampo formato da Trevisan e Petagna arretrati, Curti e Soerensen mezzali; in attacco Boscolo e De Vito ali, Secchi (o Ispiro) centravanti. Altri giocatori utilizzati sono il secondo portiere Cantoni, Mariuzza, Claut, Maldini, Pellegrini, Dorigo, Giannini, Zorzin e Jugovaz.

Con l'arrivo di Nereo Rocco, allenatore che predilige il rapporto con ciascun componente della squadra, si pensava di rinvigorire i fasti di quella Triestina che arrivò seconda nel 1947-48, ma non sarà così, infatti Nereo si ritrovò a giocare con una squadra senz'anima, sfilacciata, in poche parole con un gruppo quasi inesistente. Esordio a Torino contro la Juve, alcuni giocatori sono in disaccordo con la società, e così Rocco fa giocare molti giovani, risultato tre a uno per la Juve. Poi vittoria contro il Bologna (3 a 1), altro pareggio casalingo con il Genoa e botta terribile a Milano contro il Milan (4 a 0). Poi altre sconfitte con Udinese e Napoli, l'andata si conclude con solo quattro vittorie, poi pareggi di prestigio casalinghi con Inter (0 a 0 e Juventus (2 a 2), ma è di nuovo nero con le sconfitte contro Bologna e Genoa.

Nereo Rocco rischia il posto, e con la batosta interna contro il Milan (6 a 0), lo perde. Al suo posto viene messo in panchina Severino Feruglio, giocatore che faceva parte della rosa. Oltre a Nereo Rocco viene messo fuori rosa Memo Trevisan, una fine ingloriosa per un campione come lui. Ma con l'arrivo del giovane tecnico friulano, la situazione migliora: la squadra oltre che a salvarsi, centra anche un onorevole dodicesimo posto, impensabile ad inizio campionato.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Antonio Nuciari
Italia P Gino Cantoni
Italia P Silvano Pugliese
Italia D Cesare Maldini
Italia D Renato Valenti
Italia D Carlo Belloni
Italia D Germano Travagini
Italia C Gianfranco Ganzer
Italia C Francesco Petagna
Argentina C José Curti
Italia C Euro Giannini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giorgio Pellegrini
Italia C Umberto Meggiolaro
Italia A Arnaldo Lucentini
Italia A Giuseppe Secchi
Danimarca A Erling Sørensen
Italia A Aldo Dorigo
Italia A Guglielmo Trevisan
Italia A Licio Rossetti
Italia A Bruno Ispiro
Italia A Giuseppe Jugovaz

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1953-1954.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

13 settembre 1953
1ª giornata
Juventus3 – 1Triestina

20 settembre 1953
2ª giornata
Triestina3 – 1Bologna

27 settembre 1953
3ª giornata
Triestina1 – 1Genoa

4 ottobre 1953
4ª giornata
Milan4 – 0Triestina

11 ottobre 1953
5ª giornata
Triestina1 – 0Palermo

18 ottobre 1953
6ª giornata
Udinese4 – 2Triestina

25 ottobre 1953
7ª giornata
Napoli1 – 0Triestina

1º novembre 1953
8ª giornata
Triestina2 – 2Roma

8 novembre 1953
9ª giornata
Legnano2 – 1Triestina

22 novembre 1953
10ª giornata
Triestina2 – 1Torino

29 novembre 1953
11ª giornata
Fiorentina1 – 0Triestina

6 dicembre 1953
12ª giornata
Triestina2 – 1Sampdoria

20 dicembre 1953
13ª giornata
Atalanta4 – 2Triestina

27 dicembre 1953
14ª giornata
Triestina1 – 1Lazio

3 gennaio 1954
15ª giornata
SPAL0 – 0Triestina

10 gennaio 1954
16ª giornata
Novara2 – 0Triestina

17 gennaio 1954
17ª giornata
Triestina0 – 0Inter

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

31 gennaio 1954
18ª giornata
Triestina2 – 2Juventus

7 febbraio 1954
19ª giornata
Bologna4 – 0Triestina

14 febbraio 1954
20ª giornata
Genoa1 – 0Triestina

21 febbraio 1954
21ª giornata
Triestina0 – 6Milan

28 febbraio 1954
22ª giornata
Palermo1 – 1Triestina

7 marzo 1954
23ª giornata
Triestina2 – 1Udinese

14 marzo 1954
24ª giornata
Triestina1 – 1Napoli

21 marzo 1954
25ª giornata
Roma3 – 1Triestina

28 marzo 1954
26ª giornata
Triestina2 – 1Legnano

4 aprile 1954
27ª giornata
Torino1 – 1Triestina

18 aprile 1954
28ª giornata
Triestina1 – 1Fiorentina

25 aprile 1954
29ª giornata
Sampdoria2 – 1Triestina

2 maggio 1954
30ª giornata
Triestina3 – 2Atalanta

9 maggio 1954
31ª giornata
Lazio5 – 1Triestina

16 maggio 1954
32ª giornata
Triestina3 – 0SPAL

23 maggio 1954
33ª giornata
Triestina3 – 1Novara

30 maggio 1954
34ª giornata
Inter4 – 2Triestina

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio