Gianfranco Ganzer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianfranco Ganzer
Gianfranco Ganzer.jpg
Gianfranco Ganzer con la maglia della Triestina
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Mediano
Ritirato 1963 - giocatore
Carriera
Giovanili
1945-1948 Petrarca
Squadre di club1
1948-1953 Padova 90 (1)
1953-1955 Triestina 59 (1)
1955-1956 Milan 9 (0)
1956-1959 Torino 85 (1)
1959-1961 SPAL 42 (1)
1961-1963 Cesena 48 (2)
Carriera da allenatore
196?Foligno
1965-1967Ravenna[1]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gianfranco Ganzer (Tarvisio, 29 marzo 1930) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a giocare in Friuli per passare giovanissimo prima al Petrarca Padova e successivamente, nel 1948, al Padova con cui esordisce in Serie A, nel ruolo di mediano, il 13 gennaio 1949 non ancora dicannovenne. Gioca con i biancorossi 5 campionati e, dopo un anno di Serie B, in cui i patavini erano precipitati, torna nella massima serie con la Triestina. Ganzer gioca due campionati a Trieste da titolare ed arriva con il Milan la grande occasione nel 1955. A Milano Ganzer non trova spazio - per lui solo 9 partite - e quindi viene ceduto al Torino con cui resterà sino alla retrocessione dei granata avvenuta nel 1959. Resta in Serie A ancora 2 anni, recuperato da Paolo Mazza che lo vuole titolare della sua SPAL che nel 1960 arriva quinta in Serie A ed in quel campionato Ganzer risulta uno dei maggiori protagonisti ripagando ampiamente Mazza della fiducia riposta su di lui che veniva ritenuto ormai al capolinea. Passa poi, nel 1961, al Cesena in Serie C dove ritrova prima Guerrino Rossi poi Lidio Maietti, suoi ex compagni alla SPAL. Chiude con il calcio giocato nel 1963 dopo un grave infortunio occorsogli durante una partita con il Perugia. Ganzer ha disputato in Serie A 236 partite in Serie A segnando 3 reti e 29 partite in Serie B con 1 rete. In Serie C ha giocato 48 partite e segnato 2 reti.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha intrapreso con minor successo la carriera di allenatore, allenando comunque il Foligno e il Ravenna in Serie C.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1956

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1966, edizioni Carcano, pag. 201

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]