Peter Stormare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Stormare
Peter Stormare 2015-09-23 001.jpg
Peter Stormare nel 2015
Nazionalità Svezia Svezia
Genere Rock
Periodo di attività musicale ? – in attività
Strumento voce, chitarra, basso
Gruppo attuale Blonde From Fargo

Peter Stormare, pseudonimo di Peter Ingvar Rolf Storm (Arbrå, 27 agosto 1953), è un attore, doppiatore, regista, chitarrista e cantante svedese.

Grazie alla sua ottima conoscenza dell'inglese e alla sua capacità di imitare diversi accenti, è molto richiesto dal cinema statunitense per le interpretazioni di personaggi di origine europea di varie nazionalità, oltretutto, molto spesso, piuttosto eccentrici o di dubbia moralità.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Peter Stormare al Gröna Lund di Stoccolma nel 2008

Ha fatto parte per undici anni del Teatro Nazionale di Svezia e, nel 1990, è stato direttore artistico del Globe Theatre di Tokyo portando in scena opere teatrali shakespeariane. Si è affermato in teatro con classici quali Amleto (per la regia di Ingmar Bergman), Don Giovanni e Cyrano de Bergerac. Il grande regista svedese Ingmar Bergman è considerato il suo scopritore, e nei primi anni novanta ha alternato lavori negli Stati Uniti e in Svezia, dopo essersi trasferito a New York dal 1993.

Alto oltre un metro e novanta, si è fatto notare per la sua interpretazione in Risvegli (1990) di Penny Marshall, suo debutto hollywoodiano. Dopo aver preso parte a Fargo (1996), è tornato a lavorare con i fratelli Coen in un ruolo eccentrico (uno dei nichilisti) nel film Il grande Lebowski (1998), quindi è stato un membro della squadra InGen ne Il mondo perduto - Jurassic Park di Steven Spielberg. Ha avuto una parte come astronauta russo in Armageddon - Giudizio finale (1998) e ha trapiantato un nuovo paio di occhi a Tom Cruise in un altro film di Spielberg, Minority Report (2002). Inoltre ha recitato anche in Chocolat, con Johnny Depp, e in Windtalkers di John Woo. Appare in Birth - Io sono Sean con Nicole Kidman, nel film di Terry Gilliam I fratelli Grimm e l'incantevole strega e nella parte di Lucifero in Constantine (2004).

Non è solo conosciuto come attore cinematografico e teatrale, ma anche come musicista: sul set di The Million Dollar Hotel (1999) ha infatti conosciuto Bono, che lo ha incoraggiato ad incidere un album, pubblicato nel 2002 col titolo Dallerpölsa och småfåglar. Stormare, quando non è impegnato a recitare, suona in un gruppo di Los Angeles, i Blonde From Fargo, con i quali si destreggia tra basso, chitarra e canto, oltre a comporre testi e musiche.

Peter Stormare con Rolf Lassgård a Stoccolma nel 2011

Tra il 2005 e il 2006, una delle sue interpretazioni più interessanti che l'hanno reso noto anche al piccolo schermo, è quella di John Abruzzi nelle prime due stagioni di Prison Break, serie televisiva ambientata in un carcere, dove Stormare interpreta un boss mafioso di origine italiana. Nel 2010 compare nel video Uprising dei Sabaton (gruppo heavy metal svedese), dove interpreta un generale tedesco.

Nel 2013 ricopre il ruolo di Ink nel film Educazione siberiana del regista italiano Gabriele Salvatores; nello stesso anno recita anche in Hansel & Gretel - Cacciatori di streghe, The Last Stand - L'ultima sfida con Arnold Schwarzenegger e The Zero Theorem - Tutto è vanità. Nel 2014 interpreta Werner Zytle, il nuovo Conte Vertigo nella serie televisiva Arrow.[1] Nel 2015 presta le sembianze e la voce allo psichiatra Dr. Alan Hill nel videogioco a tema survival horror Until Dawn, distribuito in esclusiva per PlayStation 4, tramite la tecnica del motion capture.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2008 è sposato con Toshimi Stormare, di nazionalità giapponese[2] con cui ha avuto una figlia, Kaiya Bella Luna (2009) ; era già stato sposato dal 1989 al 2006 con l'attrice Karen Sillas. Attualmente vive a New York con la sua famiglia. È anche padre di Kelly (1989) nata da una precedente relazione.

Era molto amico del grande cineasta Ingmar Bergman, di cui ha sofferto molto la perdita, avvenuta nel 2007[3].

È inoltre padrino dell'attore Gustaf Skarsgård.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002 - Dallerpölsa & Småfåglar

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Peter Stormare è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fabio Mucci, Arrow 3: Peter Stormare è il nuovo Conte Vertigo, in everyeye.it, 4 luglio 2014.
  2. ^ (SV) Johanna Frederiksson, Peter Stormare överlycklig – han och Toshimi ska äntligen ha barnr, in Svensk Damtidning, 5 maggio 2009.
  3. ^ (SV) David Baas, Stormare i tårar, in Expressen, 19 agosto 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85568586 · LCCN: (ENno97049540 · ISNI: (EN0000 0001 2142 1945 · GND: (DE1013382218 · BNF: (FRcb14230342f (data)