8mm - Delitto a luci rosse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
8mm - Delitto a luci rosse
Titolo originale 8mm
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1999
Durata 123 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35:1
Genere thriller
Regia Joel Schumacher
Soggetto Andrew Kevin Walker
Sceneggiatura Andrew Kevin Walker
Fotografia Robert Elswit
Montaggio Mark Stevens
Musiche Mychael Danna
Scenografia Gary Wissner
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

8mm - Delitto a luci rosse (8mm) è un film del 1998 diretto da Joel Schumacher ed interpretato da Nicolas Cage e Joaquin Phoenix.

Il film 8mm 2 - Inferno di velluto (8mm 2) del 2005, benché messo nel titolo in relazione con il primo film non è da considerarsi un sequel, in quanto la storia narrata non è collegata se non per la tematica trattata.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il detective privato Tom Welles viene assoldato da una ricca vedova per appurare se il defunto marito fosse un fruitore di video snuff, in uno dei quali una giovane ragazza ha perso la vita. Durante le ricerche si addentrerà nello squallido mondo della pornografia ai livelli più bassi, affiancato da Max California, un commerciante di un negozio porno-snuff che lo aiuterà nelle indagini. Scoprirà dietro al delitto fatti agghiaccianti e cose orribili, durante le indagini arrivano al mandante dell omicidio a new york un certo maniaco pervertito di nome Dino Velvet, il quale accetta un acconto da Tom per girare un film ma Tom, una volta recatosi sul luogo del set, capisce subito di essere caduto in una trappola e sarà costretto a consegnare a Dino la copia del film. Dino da fuoco alla pellicola ma scopre anche che l'avvocato Longdale aveva rubato gran parte dei soldi del marito della signora Cristian e allora trafigge l'avvocato con una freccia ma questi gli spara e la pallottola colpisce il collo di Dino che muore. Tom riesce a fuggire e avverte la moglie di abbandonare la casa e poi telefona alla signora Cristian rivelandole che il film era autentico e che la ragazza era morta. Dopo aver saputo queste terribili verità, la signora si suicida. Tornato a casa, Tom si rende conto che Eddie è ancora vivo e anche Macina rintraccia Eddie e si fa condurre con la forza nel luogo dove è stata uccisa la ragazza e alla fine lo uccide colpendolo con la pistola. Poi, dopo aver dato fuoco a tutto, si mette sulle tracce di Macina e scopre dove abitava. Dopo aver deciso di tendergli un agguato Tom riesce ad ucciderlo. Nei giorni seguenti riceve una lettera dalla madre di Mary Anne nella quale gli rivela che dice che solo lui e lei hanno voluto bene alla ragazza.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema