Norman Reedus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Norman Mark Reedus (Hollywood, 6 gennaio 1969) è un attore e modello statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Norman Reedus ha vissuto in Spagna, Inghilterra e Giappone. Appassionato di moto, quando si trasferì a Los Angeles, lavorò per un negozio di Harley Davidson, svolgendo contemporaneamente l'attività di scultore, fotografo, pittore e regista. Ha esposto le sue opere in gallerie d'arte a New York, Berlino e Francoforte. Ha girato diversi cortometraggi e video musicali agli inizi della sua carriera d'attore. Nel 2005 ha avuto un incidente stradale che lo ha costretto a subire un intervento chirurgico al volto di cui gli è rimasta una cicatrice sul sopracciglio sinistro.[1] Nel 2011 ha partecipato al videoclip Judas di Lady Gaga nel ruolo di Giuda.[2]

Ha recitato in alcuni episodi di Streghe, Masters of Horror e Hawaii Five-0. Dal 2010 è tra i protagonisti della serie televisiva The Walking Dead, in cui interpreta Daryl Dixon. Presta la sua voce e le sue sembianze al protagonista del videogioco The Walking Dead: Survival Instinct tratto dalla serie e al protagonista del videogioco cancellato Silent Hills.[3] All'E3 del 2016, Hideo Kojima annuncia la produzione del videogioco Death Stranding, in cui il protagonista è stato creato sulle fattezze di Reedus.[4] Dal 2016 conduce il programma televisivo Ride with Norman Reedus, reality show dove lui e un ospite della settimana viaggiano attraverso una nuova destinazione su una moto mentre esplorano la cultura dei motociclisti della città e conoscendo le varie tradizioni locali.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha un figlio, Mingus Lucien Reedus,[1] avuto dalla modella Helena Christensen nel 1999.

Nel 2018 ha avuto una figlia di nome Sky con l'attrice Diane Kruger, con cui ha una relazione dal 2017.[5]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Norman Reedus a maggio 2016

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Walls, regia di Jack Roberts (2006)
  • Dead*Line, regia di Joseph Bakhash (2008)

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Norman Reedus è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (IT) The Walking Dead, Norman Reedus: «Ho lo sguardo di titanio» - VanityFair.it, in VanityFair.it, 1427270400. URL consultato il 1º dicembre 2018.
  2. ^ (EN) Marielle Anas, Star of Lady Gaga's 'Judas' Reveals Secrets of the Set, in Rolling Stone, 5 maggio 2011. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  3. ^ (EN) Sam Byford, Norman Reedus says Silent Hills collaboration with Kojima and del Toro 'needs to happen', su The Verge, 15 novembre 2015. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  4. ^ Stefania "Tahva" Sperandio, In Death Stranding, il giocatore sarà Norman Reedus - SpazioGames.it, in SpazioGames.it, 9 ottobre 2016. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  5. ^ Diane Kruger mamma per la prima volta - VanityFair.it, in VanityFair.it, 1541253319. URL consultato il 14 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN34733235 · ISNI (EN0000 0001 1441 5248 · LCCN (ENno2005036407 · GND (DE140243070 · BNF (FRcb150139875 (data)