Palazzo del Comando legione carabinieri Sardegna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo del Comando legione carabinieri Sardegna
Arqfascista.jpg
Facciata principale del Comando Legione Carabinieri Sardegna
Stato Italia Italia
Città Cagliari
Informazioni generali
Tipo caserma
Costruzione 1930-21 aprile 1933 (inaugurazione)
[senza fonte]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il palazzo del Comando Legione Carabinieri Sardegna è un edificio pubblico situato a Cagliari, in via Sonnino, antistante la piazza Gramsci, nel quartiere Villanova.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio fu progettato dagli ingegneri Angelo Binaghi e Flavio Scano. I lavori, realizzati dalla società Ferrobeton, cominciarono alla fine del 1930, mentre l'inaugurazione avvenne il 21 aprile 1933 ad opera non ancora completamente conclusa.

L'edificio ha una sagoma pentagonale ed è caratterizzato da forme ridondanti. In alto si trovano quattro grandi statue in bronzo realizzate dallo scultore Albino Manca, originario di Tertenia, e raffiguranti nudi virili simboleggianti L'Età fascista, La Giustizia, La Nuova giovinezza e Il Dovere.

Alla sommità dell'edificato sono visibili gli stemmi e i motti dell'Arma dei carabinieri riportati in lingua latina e in italiano: "pro patria contra omnes/pro me contra neminem"; "usi obbedir tacendo e tacendo morir". [1]

Il Comando Legione Carabinieri Cagliari[modifica | modifica wikitesto]

Colpito duramente dai bombardamenti americani diurni del 31 marzo e del 13 maggio 1943, (quando ne era comandante il col. Guglielmo Nasi) il Comando Legione Carabinieri Cagliari venne temporaneamente ripiegato a Nuoro, presso il locale Comando Gruppo Carabineri, sino alla fine del 1944. Rinominato nel 1992 come "Comando Regione Carabinieri Sardegna", nel 2008 riassume l'antica denominazione di "Legione Carabinieri" e rinominato "Comando Legione Carabinieri Sardegna". La caserma è intitolata al Brigadiere M.O.V.M. Enrico Zuddas

Il Comando di Legione è responsabile per l'intera regione della gestione del personale e dirige, coordina e controlla i Comandi Provinciali dipendenti. Dal 2010 al 2014 il Comandante è stato il Generale di Divisione Luigi Robusto al quale e succeduto nell'incarico il Generale di Brigata Antonio Bacile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari Portale Cagliari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cagliari