Comando generale dell'Arma dei Carabinieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 41°55′36.18″N 12°29′35.77″E / 41.926717°N 12.493269°E41.926717; 12.493269

Comando generale dell'Arma dei Carabinieri
Scud Comando Generale.gif
Descrizione generale
NazioneItalia Italia
ServizioArma dei Carabinieri
TipoDirezione dell'Arma dei carabinieri
RuoloComando Generale dell'Arma dei carabinieri
Guarnigione/QGPiazza Bligny 2, Roma
Reparti dipendenti
Comandanti
Comandante del reparto
(Comandante generale)
Gen.C.A. Giovanni Nistri
Vice comandante del reparto
(Vice comandante generale)
Gen. C.A. Riccardo Amato
Capo di stato maggioreGen. D. Teo Luzi
Voci su gendarmerie presenti su Wikipedia

Il Comando generale dell'Arma dei Carabinieri è il reparto dell'Arma che si occupa di dirigere, coordinare e controllare tutte le attività del corpo, con particolare attenzione a quelle operative svolte dai reparti e quelle di analisi dei fenomeni criminali.

Mantiene inoltre, per tutto ciò che non attiene ai compiti militari, rapporti con gli organi centrali della pubblica amministrazione[1]. Dal Comando generale dipendono i 5 Comandi interregionali carabinieri.

I vertici[modifica | modifica wikitesto]

Al vertice del Comando generale vi è il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, che possiede i gradi di generale di corpo d'armata con incarichi speciali, che dal 16 gennaio 2018 è Giovanni Nistri.

Del Comando generale fanno parte due importanti figure:

  • il vice comandante generale
  • il capo di stato maggiore

Entrambi i militari sono normalmente generali di corpo d'armata

Comandante generale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Comandante generale dell'Arma dei carabinieri.

È il comandante in capo dell'Arma ed è nominato con decreto del presidente della Repubblica previa deliberazione del Consiglio dei ministri, su proposta del ministro della Difesa.

Vice comandante generale[modifica | modifica wikitesto]

Di norma è il generale di corpo d'armata dell'Arma in servizio permanente effettivo più anziano in ruolo.

Compiti:

  • eseguire funzioni vicarie in caso di assenza o di impedimento del comandante generale;
  • effettuare ispezioni agli alti comandi del corpo su delega del comandante generale;
  • presiedere la commissione ordinaria di avanzamento degli ufficiali dei carabinieri.

Dal 21 marzo 2018 è il Gen C.A. Riccardo Amato.

Capo di stato maggiore[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Capo di stato maggiore dell'Arma dei Carabinieri.

Il capo di stato maggiore del Comando generale dell'Arma dei carabinieri è il principale collaboratore del comandante generale e capo dello staff. Dal 6 settembre 2018 è il Generale di Divisione Teo Luzi.

Sottocapo di stato maggiore[modifica | modifica wikitesto]

Il Sottocapo di Stato Maggiore del Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri coadiuva il Capo di SM nell'esercizio delle sue funzioni e lo sostituisce in caso di impedimento.

Struttura del Comando generale[modifica | modifica wikitesto]

Comandante generale
  • Dirigente generale responsabile dei sistemi informativi automatizzati
  • Commissione di valutazione per l'avanzamento
  • Ufficio rapporti con la rappresentanza militare
  • Segreteria ed aiutante di campo
Vice comandante generale
Capo di stato maggiore
  • Ufficio del capo di SM
  • Reparto autonomo
  • Direzione di sanità
  • Direzione di amministrazione
  • Servizio spirituale
  • Sotto capo di stato maggiore
  • Stato maggiore

Stato maggiore[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del Comando generale è presente lo stato maggiore, che è diviso in sei reparti, a sua volta divisi in uffici:

N. Reparto Uffici
1 Organizzazione delle forze
  • Ordinamento
  • Personale ufficiali
  • Personale marescialli e brigadieri
  • Personale appuntati e carabinieri
  • Addestramento e regolamenti
  • Assistenza e benessere del personale
2 Impiego delle forze
3 Telematica
  • Informatica e telecomunicazioni
  • Sistemi telematici
  • Armamento ed equipaggiamenti speciali
4 Logistica
  • Logistico
  • Infrastrutture
  • Direzione lavori del genio
  • Direzione della motorizzazione
  • Direzione di veterinaria
  • Direzione di commissariato
5 Affari generali
  • Stampa
  • Cerimoniale
  • Relazioni con il pubblico
6 Pianificazione programmazione bilancio e controllo
  • Pianificazione programmazione e controllo
  • Bilancio
  • Approvvigionamenti.

Cronotassi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Cronotassi dei comandanti e vice comandanti generali dell'Arma dei carabinieri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreto legislativo 15 2010, n. 66, articolo 170, in materia di "Codice dell'ordinamento militare"

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]