Teatro delle Saline

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teatro delle saline
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàCagliari
IndirizzoPiazza Billi Sechi 3/4
Dati tecnici
TipoTeatro in stile Art-Nouveau
Fossaassente
Capienza332 posti
Realizzazione
Costruzione1931 prima costruzione
1991 "'ristrutturazione
Architettoing. Manovella
ProprietarioRegione Autonoma della Sardegna
Sito ufficiale

Il Teatro delle Saline è un centro teatrale di Cagliari. Prende il nome dal luogo dove è situato, in prossimità dello Stagno di Molentargius.

Costruito negli anni Trenta (1931) e utilizzato come sede del dopolavoro dei dipendenti delle saline[1] viene chiuso nel 1936, rimanendo inutilizzato per oltre 50 anni[1].

La riapertura, dopo un restauro ad opera della compagnia teatrale Akròama -Teatro Stabile d'Arte Contemporanea, arrivò nel 1991[1]. Il Teatro conserva le particolari forme dello stile Art Nouveau[1]: affreschi policromi sul soffitto, dipinti baroccheggianti sulle pareti laterali, stucchi e motivi decorativi distribuiti sull'intera superficie. È uno dei rari esempi di architettura teatrale che, grazie alla ristrutturazione, ha conservato nel tempo la propria destinazione d'uso, e riveste un'importanza fondamentale a ragione del suggestivo contesto ambientale in cui è inserito.

Con un palco di circa 130 mq. (11x11), 332 posti a sedere, una Biblioteca aperta ad appassionati e studiosi, il Teatro si presenta come il centro artistico più bello e raffinato della città. Oltre ad essere sede delle attività di produzione di Akròama, il Teatro ospita annualmente convegni, congressi e diverse manifestazioni di Enti Pubblici e privati. Annualmente la struttura organizza la "Stagione del Teatro Contemporaneo" (riservata a compagnie teatrali italiane e internazionali già affermate), la Stagione "1 Euro Festival" ( ex stagione "Teatro a Mille Lire", più orientata verso un pubblico giovanile), la stagione "Famiglie a Teatro" (dedicata ai più piccoli e alle Famiglie) e "Teatro per Ragazzi" (riservato principalmente alle scuole).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Storia Teatro delle Saline, Teatro delle Saline. URL consultato il 19 agosto 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]