Marco Mattiacci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marco Mattiacci (Roma, 8 dicembre 1970[1]) è un manager e dirigente sportivo italiano. È stato il direttore della Ferrari dal 14 aprile al 24 novembre 2014.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È laureato in scienze economiche all'Università la Sapienza.[1] Dal 1989 al 1999 ha lavorato in Jaguar.[2] Nel 1999 Mattiacci inizia a lavorare in Ferrari. Dopo vari impieghi in America e Asia, nel 2010 diviene direttore della Ferrari North America.[1]

Il 14 aprile 2014 sostituisce Stefano Domenicali come capo della scuderia di Formula 1.[2] Sotto la sua direzione la Ferrari ha ottenuto due podi (un secondo e un terzo posto, entrambi con Fernando Alonso), in 16 Gran Premi disputati, il quarto posto nella classifica costruttori e un sesto (Fernando Alonso) e un dodicesimo posto (Kimi Räikkönen) nella classifica piloti. Il 24 novembre dello stesso anno, dopo l'ultima gara del Mondiale, viene sostituito da Maurizio Arrivabene.[3]

Nel 2016 entra in Faraday Future in qualità di direttore dello sviluppo del brand.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Marco Mattiacci, in formula1.ferrari.com. URL consultato il 17 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2014).
  2. ^ a b (DE) Im Portrait: Ferrari-Teamchef Marco Mattiacci - Vom Business-Mann zum Teamchef, in motorsport-magazin.com, 14 gennaio 2014. URL consultato il 17 aprile 2014.
  3. ^ La Ferrari nomina Maurizio Arrivabene alla guida della Gestione Sportiva, in formula1.ferrari.com, 24 novembre 2014. URL consultato il 24 novembre 2014.