Aljoša Asanović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aljoša Asanović
Aljosa Asanovic 300410.jpg
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Croazia Croazia (dal 1991)
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Termine carriera 2002
Carriera
Squadre di club1
1983-1984RNK Spalato? (?)
1984-1990Hajduk Spalato116 (28)
1990-1991Metz35 (13)
1991-1992Cannes28 (7)
1992-1994Montpellier43 (10)
1994-1995Hajduk Spalato33 (8)
1995-1996Real Valladolid8 (1)
1996-1997Derby County38 (7)[1]
1997-1998Napoli15 (0)
1998-2000Panathīnaïkos44 (9)
2000Austria Vienna? (?)
2001Sydney United4 (1)
2001-2002Hajduk Spalato4 (1)
Nazionale
1987-1988Jugoslavia Jugoslavia3 (0)
1990-2000Croazia Croazia62 (4)
Carriera da allenatore
2006-2012Croazia CroaziaVice
2012-2013Lokomotiv MoscaVice
2014-2015DAC Dun. StredaDT
2017-2018Melbourne Knights
2018-Al-IttihādVice
Palmarès
Croazia Croazia
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Francia 1998
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Aljoša Asanović (Spalato, 14 dicembre 1965) è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore croato, di ruolo centrocampista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Asanović è nato a Spalato il 14 dicembre 1965, dal 1988 è sposato con la moglie Katarina con la quale ha avuto due figli: Anamarija e Antonio.[2][3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera nella città natia giocando per il RNK Spalato con il quale disputò una sola stagione. La stagione seguente passò all'Hajduk Spalato con il quale vinse il primo trofeo, la Coppa di Jugoslavia. Con i Bili debuttò il 19 agosto 1984 subentrando al posto di Dževad Prekazi in occasione del match casalingo di campionato vinto 5-1 ai danni del Vojvodina.[4] Finito il primo ciclo spalatino si trasferì in Francia dove militò tra le fila del Metz, del Cannes e infine del Montpellier dove concluse l'avventura francese. Nella stagione 1994-1995 tornò in Croazia dove con l'Hajduk Spalato vinse un campionato croato e una Coppa di Croazia segnando nella finale di andata il gol del 3-2 e nella finale di ritorno il gol del 1-0. Passò una stagione in prestito al Real Valladolid per poi approdare nel 1996 al Derby County con il quale giocò un totale di 43 partite (38 in Premier League) segnando 7 reti.[5] L'anno seguente passò nel Napoli di Giovanni Galeone dove deluse le aspettative in una stagione piena di insidie per i partenopei.[6] Giocò due stagioni al Panathīnaïkos per poi passare all'Austria Vienna, dove dopo un infortunio gli venne rescisso il contratto. Per un breve periodo giocò al Sydney United per poi chiudere la carriera nella squadra dov'è cresciuto, nell'Hajduk Spalato.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 marzo 1987 fece il suo debutto con la Jugoslavia subentrando al posto di Dragan Stojković nell'amichevole vinta contro l'Austria (4-0). Indossò la maglia dei Plavi per un totale di tre partite.[7]

Il 21 ottobre 1990 segnò il primo storico gol per la Croazia nel l'amichevole giocata contro gli Stati Uniti.[8] Con la Croazia ha partecipato all'Europeo di Inghilterra 1996 e al Mondiale di Francia 1998 dove vinse la medaglia di bronzo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Jugoslavia[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Jugoslavia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25-3-1987 Banja Luka Jugoslavia Jugoslavia 4 – 0 Austria Austria Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
29-4-1987 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1 – 0 Jugoslavia Jugoslavia Qual. Euro 1988 - Uscita al 77’ 77’
31-3-1988 Spalato Jugoslavia Jugoslavia 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 80’ 80’
Totale Presenze 3 Reti 0

Croazia[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-10-1990 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Messico Messico Amichevole 1 Uscita al 58’ 58’
19-6-1991 Murska Sobota Slovenia Slovenia 0 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 80’ 80’
23-3-1994 Valencia Spagna Spagna 0 – 2 Croazia Croazia Amichevole -
18-5-1994 Győr Ungheria Ungheria 2 – 2 Croazia Croazia Amichevole -
4-6-1994 Zagabria Croazia Croazia 0 – 0 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 51’ 51’
17-8-1994 Zagabria Israele Israele 0 – 4 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 69’ 69’
4-9-1994 Tallinn Estonia Estonia 0 – 2 Croazia Croazia Qual. Euro 1996 - Uscita al 90+4’ 90+4’
9-10-1994 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Lituania Lituania Qual. Euro 1996 -
16-11-1994 Palermo Italia Italia 1 – 2 Croazia Croazia Qual. Euro 1996 -
25-3-1995 Zagabria Croazia Croazia 4 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Euro 1996 -
29-3-1995 Vilnius Lituania Lituania 0 – 0 Croazia Croazia Qual. Euro 1996 - Ammonizione al 49’ 49’
26-4-1995 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Euro 1996 -
11-6-1995 Kiev Ucraina Ucraina 1 – 0 Croazia Croazia Qual. Euro 1996 - Uscita al 54’ 54’
8-10-1995 Spalato Croazia Croazia 1 – 1 Italia Italia Qual. Euro 1996 - Ammonizione al 18’ 18’
28-2-1996 Fiume Croazia Croazia 2 – 1 Polonia Polonia Amichevole - Ammonizione al 50’ 50’ Uscita al 87’ 87’
13-3-1996 Zagabria Croazia Croazia 3 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Amichevole -
26-3-1996 Varaždin Croazia Croazia 2 – 0 Israele Israele Amichevole -
24-4-1996 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Croazia Croazia Amichevole - Ammonizione al 48’ 48’
2-6-1996 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 2 Croazia Croazia Amichevole -
11-6-1996 Nottingham Turchia Turchia 0 – 1 Croazia Croazia Euro 1996 - 1º turno - Ammonizione al 40’ 40’
16-6-1996 Sheffield Croazia Croazia 3 – 0 Danimarca Danimarca Euro 1996 - 1º turno -
19-6-1996 Nottingham Croazia Croazia 0 – 3 Portogallo Portogallo Euro 1996 - 1º turno - Ingresso al 51’ 51’
23-6-1996 Manchester Germania Germania 2 – 1 Croazia Croazia Euro 1996 - Quarti di finale -
8-10-1996 Bologna Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 4 Croazia Croazia Qual. Mondiali 1998 -
10-11-1996 Zagabria Croazia Croazia 1 – 1 Grecia Grecia Qual. Mondiali 1998 -
11-12-1996 Casablanca Marocco Marocco 2 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Red card.svg 40’
12-12-1996 Casablanca Croazia Croazia 5 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -
29-3-1997 Spalato Croazia Croazia 1 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 1998 - Uscita al 88’ 88’
2-4-1997 Spalato Croazia Croazia 3 – 3 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 1998 -
30-4-1997 Salonicco Grecia Grecia 0 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 1998 -
8-6-1997 Tokyo Giappone Giappone 4 – 3 Croazia Croazia Amichevole 2
6-9-1997 Zagabria Croazia Croazia 3 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 51’ 51’
11-9-1997 Copenaghen Danimarca Danimarca 3 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 1998 -
29-10-1997 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 63’ 63’
15-11-1997 Kiev Ucraina Ucraina 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Mondiali 1998 - Uscita al 90+4’ 90+4’
22-4-1998 Osijek Croazia Croazia 4 – 1 Polonia Polonia Amichevole - Uscita al 51’ 51’
29-5-1998 Pola Croazia Croazia 1 – 2 Slovacchia Slovacchia Amichevole - Ammonizione al 50’ 50’ Uscita al 67’ 67’
3-6-1998 Fiume Croazia Croazia 2 – 0 Iran Iran Amichevole - Uscita al 72’ 72’
6-6-1998 Zagabria Croazia Croazia 7 – 0 Australia Australia Amichevole - Uscita al 51’ 51’
14-6-1998 Lens Giamaica Giamaica 1 – 3 Croazia Croazia Mondiali 1998 - 1º turno -
20-6-1998 Lens Giappone Giappone 0 – 1 Croazia Croazia Mondiali 1998 - 1º turno -
26-6-1998 Bordeaux Argentina Argentina 1 – 0 Croazia Croazia Mondiali 1998 - 1º turno -
30-6-1998 Bordeaux Romania Romania 0 – 1 Croazia Croazia Mondiali 1998 - Ottavi di finale -
4-7-1998 Lione Germania Germania 0 – 3 Croazia Croazia Mondiali 1998 - Quarti di finale -
8-7-1998 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Croazia Croazia Mondiali 1998 - Semifinale - Ammonizione al 49’ 49’
11-7-1998 Parigi Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 2 Croazia Croazia Mondiali 1998 - Finale 3º posto - Ammonizione al 63’ 63’
5-9-1998 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 0 Croazia Croazia Qual. Euro 2000 -
10-10-1998 La Valletta Malta Malta 1 – 4 Croazia Croazia Qual. Euro 2000 -
14-10-1998 Zagabria Croazia Croazia 3 – 2 Macedonia Macedonia Qual. Euro 2000 - Ammonizione al 49’ 49’ Uscita al 67’ 67’
10-2-1999 Spalato Croazia Croazia 0 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole - Ammonizione al 30’ 30’ Uscita al 51’ 51’
10-3-1999 Atene Grecia Grecia 3 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 66’ 66’
28-4-1999 Siviglia Croazia Croazia 0 – 0 Italia Italia Amichevole - Uscita al 79’ 79’
5-6-1999 Skopje Macedonia Macedonia 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2000 - Uscita al 90+2’ 90+2’
18-8-1999 Belgrado Jugoslavia Jugoslavia 0 – 0 Croazia Croazia Qual. Euro 2000 -
21-8-1999 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Malta Malta Qual. Euro 2000 -
4-9-1999 Zagabria Croazia Croazia 1 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2000 -
9-10-1999 Zagabria Croazia Croazia 2 – 2 Jugoslavia Jugoslavia Qual. Euro 2000 -
13-11-1999 Parigi Francia Francia 3 – 0 Croazia Croazia Amichevole -
23-2-2000 Spalato Croazia Croazia 0 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Ammonizione al 13’ 13’ Uscita al 88’ 88’
29-3-2000 Zagabria Croazia Croazia 1 – 1 Germania Germania Amichevole -
26-4-2000 Vienna Austria Austria 1 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 89’ 89’
28-5-2000 Zagabria Croazia Croazia 0 – 2 Francia Francia Amichevole - Uscita al 60’ 60’
Totale Presenze 62 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Hajduk Spalato: 1986-1987
Hajduk Spalato: 1994-1995
Hajduk Spalato: 1994
Hajduk Spalato: 1994-1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Aljoša Asanović-Premier League Stats, su premierleague.com. URL consultato il 12 maggio 2020.
  2. ^ (HR) Antonio Asanović o svom tati Aljoši: Neka sam isti kao on [Antonio Asanović su suo padre Aljoša: Fammi essere come lui], su tportal.hr, 10 febbraio 2017. URL consultato il 25 novembre 2021.
  3. ^ (EN) Biografia Aljoša Asanović, su biografija.com, 24 novembre 2017. URL consultato l'11 maggio 2020.
  4. ^ (HR) 5:1Hajduk - Vojvodina Split, 19.08.1984. Prva savezna liga 1984/85, su hajduk.hr. URL consultato il 26 novembre 2021.
  5. ^ (EN) ASANOVIC: “AFTER OVER 20 YEARS - I’M SO HAPPY TO HAVE COME BACK” [Asanović: "Dopo più di vent'anni - sono contento di essere ritornato"], su dcfc.co.uk, 13 marzo 2020. URL consultato il 12 maggio 2020.
  6. ^ Aljosa Asanovic, stella croata in uno dei Napoli peggiori della storia, su calcio.occhionotizie.it, 23 luglio 2019. URL consultato il 12 maggio 2020.
  7. ^ (SR) Asanović Aljoša, su reprezentacija.rs, 23 novembre 2009. URL consultato il 25 novembre 2021.
  8. ^ (HR) Prošlo je 25 godina od utakmice Hrvatska-SAD, prisjetite se kako je izgledao taj susret [Sono passati 25 anni dall'amichevole Croazia-USA], su telegram.hr, 17 ottobre 2015. URL consultato il 12 maggio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]