Nightmare - Nuovo incubo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nightmare - Nuovo incubo
Nightmare nuovo incubo.jpg
Una scena del film
Titolo originale New Nightmare
Paese di produzione USA
Anno 1994
Durata 112 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore, slasher
Regia Wes Craven
Soggetto Wes Craven
Sceneggiatura Wes Craven
Produttore Robert Shaye
Fotografia Mark Irwin
Montaggio Patrick Lussier
Effetti speciali CIS Hollywood, Digital FilmWorks Inc., Flash Film Works, K.N.B. Effects Group
Musiche J. Peter Robinson
Scenografia Cynthia Kay Charette
Costumi Mary Jane Fort
Trucco Grad Holder
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi
« Ha deciso di superare le barriere del film, e di entrare nella realtà. »
(Wes Craven nel film)

Nightmare - Nuovo incubo (New Nightmare) è un film del 1994 diretto da Wes Craven, settimo capitolo della sega di Nightmare. A differenza di quelli precedenti, non lo si può definire un vero e proprio seguito, bensì è più corretto definirla una pellicola a parte. Wes Craven torna a dirigere un film dedicato al suo personaggio più famoso dieci anni dopo il primo film della serie, Nightmare - Dal profondo della notte. Wes Craven con Nightmare - Nuovo incubo ha voluto rilanciare il personaggio di Freddy Krueger facendolo ridiventare malvagio come il primo capitolo della saga. Freddy è stato ridicolizzato in vari capitoli della saga da registi che gli hanno fatto dire battute umoristiche, indossare occhiali da sole e fatto giocare ai videogame.

Il film ruota intorno al fatto che Heather è perseguitata da un'entità maligna. Al tempo l'attrice era perseguitata da un fan e Craven ebbe da lei il permesso di sfruttare questo fatto. Nei titoli di coda alla voce Freddy non viene indicato Robert Englund, bensì "Himself" ("Se stesso"). Il film, nonostante il ritorno di Wes Craven alla regia, incassò circa 18 milioni di dollari. Fu l'incasso più basso per un film con protagonista Freddy Krueger.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Heather Langenkamp, che nel 1984 aveva recitato da protagonista nel primo Nightmare diretto da Wes Craven, ora è un'attrice felicemente sposata e ha un bambino, Dylan. Ultimamente Heather è preoccupata perché qualcuno le telefona spesso a casa e lei è convinta che sia Freddy Krueger, il maniaco omicida che aveva fronteggiato nel film di cui era stata protagonista. Anche per il creatore dell'uomo nero, Wes Craven, che è anche regista del film, le notti sono piene di incubi. La spiegazione è alquanto razionale: una malefica antica entità minaccia ferocemente tutti coloro che in passato hanno partecipato alla realizzazione della serie.

La storia ha smesso di essere narrata, e l’entità diabolica che fino a quel momento era rimasta imprigionata nei panni di Freddy Krueger adesso sorpassa il confine onirico riversando la propria follia omicida nella realtà. Heather è allarmata da alcuni omicidi e dalla schizofrenia di suo figlio e si rende conto che l'unica maniera di affrontare Freddy è accettare di interpretare il nuovo Nightmare.

Wes Craven in persona è l'addetto alla sceneggiatura che sembra rassomigliare molto agli avvenimenti che turbano la vita dell'attrice Heater Langenkamp, nei panni di se stessa. Non è più il classico Freddy, ma una creatura demoniaca, un essere letale, malvagia rappresentazione del "Genio del Male" in persona, esistita in varie forme e in diverse epoche, che si pone l’obiettivo di distruggere l'innocenza portando morte, catastrofe e distruzione ovunque esso si annidi.

L'unica soluzione è imprigionarlo nuovamente girando un nuovo film, proprio come il genio della lampada. Ma questo è impossibile perché i protagonisti iniziano a cadere sotto gli artigli del nuovo Freddy...

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Il film fu' accolto tiepidamente dalla critica, che elogio' il ritorno di Craven e la storia, "un film dentro il film", ma critico' la classica vena splatter della serie: i più delusi furono forse i fan della serie, troppo abituati al giocoso e ironico Freddy dei precedenti capitoli, caratteristica che ritornerà un decennio piùtardi nel crossover Freddy vs Jason.

La saga[modifica | modifica sorgente]

Della saga di Nightmare fanno parte nove film:

  1. Nightmare - Dal profondo della notte (A Nightmare on Elm Street) (1984), di Wes Craven
  2. Nightmare 2 - La rivincita (A Nightmare on Elm Street Part 2: Freddy's Revenge) (1985), di Jack Sholder
  3. Nightmare 3 - I guerrieri del sogno (A Nightmare on Elm Street 3: Dream Warriors) (1987), di Chuck Russell
  4. Nightmare 4 - Il non risveglio (A Nightmare on Elm Street 4: The Dream Master) (1988), di Renny Harlin
  5. Nightmare 5 - Il mito (A Nightmare on Elm Street: The Dream Child) (1989), di Stephen Hopkins
  6. Nightmare 6 - La fine (Freddy's Dead: The Final Nightmare) (1991), di Rachel Talalay
  7. Nightmare - Nuovo incubo (New Nightmare) (1994), di Wes Craven
  8. Freddy vs. Jason (2003), di Ronny Yu
  9. Nightmare (A Nightmare on Elm Street) (2010), di Samuel Bayer (remake/reboot del primo film)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema