Nancy Thompson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nancy Thompson
Universo Nightmare
Saga Nightmare
Autore Wes Craven
1ª app. in Nightmare - Dal profondo della notte
Ultima app. in Nightmare - Nuovo incubo
Interpretato da * Heather Langenkamp
Voce italiana * Laura Boccanera (I)
Specie Caucasica
Sesso femminile
Data di nascita 1966
Professione *studentessa (prima apparizione)
  • psicologa (ultima apparizione)
Abilità Conoscenza dei sogni e dell'Hypnocil
Parenti
  • Donald Thompson (padre, deceduto)
  • Marge Thompson (madre, deceduta)
  • Glen Lantz (fidanzato, deceduto)

Nancy Thompson è un personaggio fittizio della saga cinematografica horror Nightmare. Interpretata da Heather Langenkamp, lei è la protagonista, l'eroina, l'arcinemica di Freddy Krueger e la final girl del film Nightmare - Dal profondo della notte, e riappare nel terzo film, e in qualche estensione del settimo film. Appare anche in una serie di fumetti basata sui film. Nel remake del 2010 è interpretata da Rooney Mara e il suo cognome viene cambiata da Thompson a Halbrook. Il franchise si focalizza su Freddy Krueger, un serial killer sovrannaturale che, attraverso i sogni, uccide i figli di coloro che lo avevano bruciato vivo. Nancy è una di questi figli, e il film ritrae la sua lotta per sopravvivere i suoi sogni e per sconfiggere il killer.

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Nightmare - Dal profondo della notte[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Nightmare - Dal profondo della notte.

Nel film originale, Nancy è una teenager che ha iniziato ad avere degli incubi su un misterioso uomo sfigurato con addosso un maglione a righe rosse e verde. Apprende che anche la sua amica Tina sta avendo dei sogni simili; Tina viene uccisa nel sonno la sera dopo. Il ragazzo di Tina, Rod, dice a Nancy che aveva visto quattro rasoi "invisibili" che la tagliavano al tempo stesso, una rivelzione il quale la convince che l'uomo dei suoi incubi è connesso all'omicidio dell'amica. Nancy comincia a far affidamento alla caffeina per restare sveglia, e infine scopre che può portare le cose fuori dai suoi sogni dopo aver preso il cappello del killer, etichettato "Fred Krueger". Sua madre le spiegò che Krueger era un assassino di bambini che fu bruciato vivo dai loro genitori vendicativi dopo essere stato rilasciato di prigione. Nancy si convince che egli esige la sua vendetta ai figli dei suoi assassini da oltre la tomba. Con tutti i suoi amici morti, Nancy crea un piano per affrontare Freddy da sola e per portarlo al mondo reale, dove egli cade vittima in una serie di trabocchetti fatti da lei. Alla fine Nancy sconfigge Krueger voltandogli le spalle e immaginando che non ci sia, facendo in modo che la sua energia sparisca[1].

Nightmare 3 - I guerrieri del sogno[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Nightmare 3 - I guerrieri del sogno.

In questo film Nancy viene reintrodotto come nuovo interno al Westin Hills Mental Istitution, dove incontra gli ultimi figli sopravvissuti dei genitori che avevano ucciso Freddy Krueger. Quando realizza che i figli sono vittime di Freddy, Nancy chiede che ai pazienti venga prescritto l'Hypnocil, una droga sperimentale, il quale viene usata per sopprimere i sogni, in uno sforzo per proteggere i ragazzi da Freddy. In una seduta terapeutica, Nancy usa l'ipnosi per far addormentare tutti e per insegliargli come usare i loro "poteri" a loro vantaggio. Comunque, lei e il Dr. Neil Gordon vengono licenziati quando l'Hypnocil viene incolpato della morte dei pazienti. Neil e Nancy apprendono che per sconfiggere Freddy devono benedire le sue ossa; Nancy contatta suo padre, Donald Thompson, per trovare i resti di Freddy. Mentre Neil e Donald vanno a seppellire le ossa, Nancy ritorna a West Hills e raggiunge i pazienti nel mondo dei sogni, dove usano i loro poteri contro Freddy. Freddy inganna Nancy quando appare sotto le spoglie di Donald, e la pugnala col suo guanto artigliato uccidendola, ma Nancy riesce, con il suo ultimo sforzo di vita, a trascinare con sé il suo nemico uccidendolo con il suo stesso guanto[2].

Nightmare - Nuovo incubo[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Nightmare - Nuovo incubo.

Nancy riappare in un'estensione nel film Nightmare - Nuovo incubo. La storia, che è ambientata nel mondo reale, si focalizza sull'attrice Heather Langenkamp che viene perseguitata da una malefica entità. Nel corso del film, Heather apprende da Wes Craven che l'entità era bloccata nel personaggio di Freddy Krueger per tutta la serie di Nightmare. Con il personaggio ucciso nel film Nightmare 6 - La fine e con il personaggio di Heather ucciso in Nightmare 3, l'entità è stata liberata, e vuole attraversare il mondo reale sotto forma di Freddy Krueger. Essa ritiene Heather una nemica, da quando lei era la persona che diede a Nancy la forza per sconfiggerlo nel Nightmare originale. Al fine di combattere l'entità, che ha rapito suo figlio Dylan, Heather riprende il ruolo di Nancy un'ultima volta e fa una battaglia con Freddy nel mondo dei sogni, dove lo intrappola in una fornace e lo distrugge[3].

Freddy vs. Jason[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Freddy vs. Jason.

In questo film Nancy, oltre ad apparire in un breve flashback che introduce il film, mantiene in qualche modo una presenza: la sua casa (in passato la casa di Freddy) è ora abitata dalla protagonista del film Lori Campbell.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Wes Craven (Director). (1984). A Nightmare on Elm Street. [DVD]. United States: New Line Cinema.
  2. ^ Chuck Russell (Director). (1987). A Nightmare on Elm Street 3: Dream Warriors. [DVD]. United States: New Line Cinema.
  3. ^ Wes Craven (Director). (1994). New Nightmare. [DVD]. [United States: New Line Cinema.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema