Hitman: Absolution

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hitman Absolution
Hitman Absolution logo.jpg
Hitman Absolution
Sviluppo IO Interactive
Pubblicazione Square Enix
Serie Hitman
Data di pubblicazione 20 novembre 2012
Genere Stealth
Tema Mondo reale
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Microsoft Windows 7, PlayStation 3, Xbox 360, Mac OS X
Motore grafico Glacier 2
Supporto DVD-ROM e Blu-ray Disc
Fascia di età PEGI: 18+
Periferiche di input tastiera, mouse, Sixaxis o DualShock 3, Gamepad
Preceduto da Hitman: Blood Money

Hitman: Absolution[1] è il quinto episodio della serie di videogiochi Hitman sviluppato da IO Interactive per PC, PlayStation 3 e Xbox 360. Il gioco è stato presentato all'E3 2011, da Square Enix. Il 6 maggio 2011 IO Interactive ha pubblicato il primo teaser trailer, dal canale ufficiale di YouTube.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il gioco inizia con 47 incaricato di assassinare Diana Burnwood, il suo storico contatto che lo ha accompagnato per anni. 47, nonostante Diana l'abbia salvato alla fine di Blood Money, si dirige verso la villa in cui vive pronto a portare a termine il suo lavoro. Il contatto questa volta è un certo Travis, che fa parte dell'Agenzia. In punto di morte, Diana chiede a 47 di vegliare su una giovane ragazza di nome Victoria, persona che vale milioni di dollari per l'Agenzia. 47 mantiene la promessa e mette sotto la sua ala protettrice Victoria, la misteriosa ragazza che Travis sta cercando da tempo.
In seguito, 47 si dirige da un informatore col nome in codice Birdie, che lo aiuterà a capire chi si è messo sulle tracce di Victoria. Birdie chiama 47 e gli dice di dirigersi all'Hotel Terminus, dove si trova un certo Blake Dexter, un milionario senza scrupoli e magnate del petrolio e dell'industria bellica. L'uomo, capo delle Dexter Industries, è sulle tracce di Victoria, sapendo che la ragazza vale milioni di dollari. 47 raggiunge la sua camera, ma viene stordito da Sanchez, la guardia personale di Blake. Blake uccide una cameriera e ne trascina il cadavere vicino 47, mettendogli in mano il coltello usato per l'uccisione. Blake da fuoco alla stanza, con conseguente arrivo della polizia di Chicago. 47 comincia a fuggire, usando le scale per arrivare al tetto e infine entrare in un altro edificio, una biblioteca abbandonata. Il sicario passa attraverso la biblioteca per poi ritrovarsi in un condominio abitato da tossici che coltivano marijuana. 47 riesce a passare inosservato e raggiunge la stazione metro, riuscendo infine a scappare dalla polizia.
La polizia continua a cercare 47, mentre lui si dirige al Vixen Club, un club a luci rosse gestito da Dom Osmond. 47 assassina Osmond, l'informatore di Blake Dexter, e si infiltra nel suo ufficio. Dopo aver raccolto le informazioni necessarie sui suoi nemici, 47 torna all'orfanotrofio Rosewood, luogo dove ha nascosto Victoria. Quando 47 torna, riesce momentaneamente a tenere al sicuro Victoria, ma gli uomini di Wade, altro alleato di Dexter, sono già sul posto, insieme al figlio di Blake, Lenny, informati precedentemente da Osmond grazie alle sue informazioni. 47 si ritrova quindi intrappolato nell'orfanotrofio, con decine di guardie che cercano Victoria e i pochi superstiti. Wade riesce a catturare Victoria, e 47 lo segue nei sotterranei. Lì partirà uno scontro a fuoco tra 47, Wade e la sua banda dove questi ultimi perderanno la vita. Lenny prende come ostaggio Victoria e la porta via, tornando a Hope, la piccola città controllata da suo padre. 47 arriva a Hope, chiedendo di Lenny a un barista del posto. Prima di dirigersi da Lenny, 47 si dirige all'armeria McGarmond, dove Birdie ha lasciato li le sue Silverballer, dopo che 47 le aveva usate come scambio per delle informazioni. 47 recupera le sue pistole e si rimette sulle tracce di Lenny. Dopo aver appreso la sua posizione, fa fuori la gang di Lenny e lo cattura, portandolo nel deserto per interrogarlo. Lenny comunica a 47 che Victoria è tenuta nei laboratori non autorizzati delle Blake Industries, e 47 si dirige lì. Lenny rimane da solo, nel deserto, e muore di sete.
47 giunge alle Dexter Industries, addentrandosi sempre di più nella fabbrica per arrivare ai laboratori. 47 uccide gli scienziati più importanti per poi venire a sapere che Victoria non si trova più in quel luogo; si dirige quindi da Sanchez, che è impegnato in un incontro di lotta libera contro un certo Patriota. Dopo aver assassinato Sanchez, 47 si ritira in un motel, che poco dopo verrà invaso dalle Saints, un gruppo scelto di assassine. Le Saints e l'Agenzia setacciano l'intera zona, alla ricerca di 47. Le Saints vengono eliminate una dopo l'altra da 47, e questi riesce a fuggire. Si dirige poi al tribunale di Hope, dove è detenuta Victoria. Il posto è comandato dal corrotto sceriffo Skurky, un pervertito maniaco che ama praticare il sadomasochismo insieme a una donna. Skurky tende un agguato a 47 riuscendo a tramortirlo e legarlo, per poi interrogarlo cercando di capire dove aveva portato il figlio di Blake. Dopo il pestaggio, Skurky si allontana e 47 riesce a liberarsi e a fuggire dalla stazione di polizia senza essere notato. Una volta uscito dalla stazione per cercare lo sceriffo scopre che l' Agenzia ha deciso di prendere in mano la situazione, invadendo la città, sbaragliando la polizia locale e mettendosi sulle tracce di 47, di Blake Dexter e di chiunque altro avesse a che fare con lui. Dopo aver raggiunto la fiera di Hope, muovendosi fra le squadre tattiche dell' Agenzia che setacciano ogni edificio, 47 raggiunge la periferia e trova Skurky, il quale si rifugia in una chiesa, dove infine verrà ucciso da 47. 47 estorce allo sceriffo il luogo dove Dexter e la sua assistente personale e consigliera (nonché fidanzata) Layla trattengono Victoria. Il sicario lascia Hope messa a ferro e fuoco dalle truppe dell' Agenzia. Si dipinge una scena molto cinematografica: 47 si allontana dalla periferia di Hope da dove si nota che la città è in fiamme, mentre si sente la canzone Ave Maria di Schubert.
Dexter si rifugia nel suo attico a Blackwater Park, un comprensorio di lusso strettamente sorvegliato dalle forze dell'ordine e dalle guardie private di Dexter. Blake ha Victoria, ma chiede un riscatto di 10 milioni di dollari a Travis. Nel mentre, 47 si infiltra ai piani superiori, assassinando Layla, e infine Blake stesso, che si era rifugiato all'elioporto sul tetto del Blackwater Park circondato da mine, esplosivi e agenti privati, pronto ad andare via con l'elicottero non appena Layla (che lui credeva ancora in vita) fosse arrivata. Poco prima che 47 raggiunga il tetto, Victoria mostra le sue incredibili abilità da assassino, facendo fuori diverse guardie di Blake in pochi secondi. Blake decide di aspettare notizie da Layla, senza sapere che ella è in realtà morta. 47 raggiunge il tetto e uccide Dexter. Infine, si dirige al cimitero dove è sepolta Diana, posto dove si trovano Travis e Jade, la sua assistente. Travis sospetta che in realtà Diana non sia morta e pertanto ha preso il controllo del cimitero e ha ordinato di aprire la tomba dei Burnwood per riesumarne la salma. 47 riesce a raggiungere Jade, evitando le guardie dell'Agenzia che pattugliavano la zona e, dopo averla eliminata, si dirige da Travis, protetto da tre Pretoriani, agenti tattici estremamente pericolosi, anche per un asso come 47. Caduti i Pretoriani, Travis si barrica nel forno crematorio del cimitero, ma 47 fa saltare in aria la porta blindata ferendo quasi a morte il suo ex contatto. Quest'ultimo, chiederà a 47 se Diana è morta per davvero, ma 47 gli risponderà dicendo: «Non lo saprai mai», facendo partire subito dopo un colpo di pistola. Il gioco si conclude con 47 che, dopo aver ricevuto da Diana un messaggio di "bentornato" nell'Agenzia e le congratulazioni per il completamento della "missione", osserva Victoria con un fucile di precisione, con Diana accanto alla ragazza. La donna, che in realtà non è mai morta, dice a Victoria che ora sa cosa deve fare. L'ultimo filmato mostra il detective del Chicago Police Department Cosmo Faulkner che si chiede chi sia 47, dopo aver passato giorni a investigare su di lui, per poi fare la conoscenza di Birdie, che ha intenzione di vendere la sua identità, cosa che aveva già intenzione di fare con l'Agenzia.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Hitman: Absolution.

Missioni[modifica | modifica sorgente]

  • 1. A Personal Contract - Una faccenda privata

47 è incaricato di assassinare Diana nella sua stessa villa, rea (secondo quanto viene detto a 47 da Travis) di aver tradito l'agenzia cancellando tutti gli account e trafugando dati. Dopo l'inserimento attraverso i giardini si passerà dalle cucine fino a raggiungere il bagno, dove Hitman sparerà a Diana mentre si fa la doccia.

  • 2. The King of Chinatown - Il Re di Chinatown

Birdie chiede a 47 di far fuori un suo concorrente, che si fa chiamare con il nome di "Re di Chinatown". La missione è complicata dalla presenza di molti testimoni civili e poliziotti a lui fedeli, ma sono presenti almeno 12 modi per eliminarlo, dall'avvelenamento al cecchinaggio.

  • 3. Terminus

Birdie comunica a 47 la posizione di Dexter (in cambio delle Silverballers), che si trova all'Hotel Terminus. L'ex-sicario dell'ICA si infiltra nel vecchio complesso del XIX secolo con l'intenzione di eliminare il produttore d'armi e con lui tutte le minacce a Victoria, ma viene messo fuori combattimento da Sanchez. Dexter uccide una cameriera del servizio in camera e mette in scena l'omicidio di modo da far sembrare 47 colpevole. Poi si dilegua con la fida consigliera Layla dando fuoco alla camera.

  • 4. Run For Your Life - Fuga per la vita

47 si risveglia circondato dalle fiamme, accanto alla cameriera morta. Avverte l'arrivo della polizia di Chicago e comincia a fuggire sotto gli occhi di Cosmo Faulkner, che condurrà fino al termine del gioco (e forse oltre) le indagini sull'omicidio. La fuga attraverso i tetti porta 47 prima in una biblioteca, poi nuovamente sui tetti, sotto il tiro di un elicottero. Quindi si entra in un sottotetto adibito a serra per piante di marijuana e, infine, in una stazione metropolitana dalla quale 47 riuscirà a fuggire.

  • 5. Hunter and Hunted - Cacciatore e preda

47, braccato dalla polizia, decide, su imbeccata di Birdie, di eliminare il proprietario del Vixen Club Dom Osmond, prima che passi informazioni su Victoria a Wade e Dexter. Nonostante l'obiettivo venga eliminato, 47 viene a scoprire tramite un messaggio nella segreteria telefonica di Dom, che Wade è già sulle tracce di Birdie, deciso a farlo "cantare" su dove si trovi Victoria. L'uomo dell'ICA, ormai traditore, fugge dal locale verso Chinatown, ma non riesce a raggiungere il suo informatore prima che questo venga rapito da Wade.

  • 6. Rosewood

L'orfanotrofio viene attaccato dalla banda di Wade, che fa una carneficina. 47 tenta di tenere al sicuro Victoria e di raggiungere sorella Mary nel seminterrato ma c'è un'interruzione di corrente durante la discesa in ascensore. Dopo aver recuperato 3 fusibili 47 scende nel seminterrato, dove Lenny uccide accidentalemente sorella Mary. Infine Hitman elimina Wade ma non riesce a recuperare Victoria, rapita da Lenny.

  • 7. Welcome to Hope - Benvenuti a Hope

47 arriva a Hope, entra al "Great Balls of Fire", "saloon" locale dove provoca una rissa e approfitta della confusione per raggiunge il barista e ottenere informazioni su Lenny.

  • 8. Birdie's Gift - Il regalo di Birdie

47, su segnalazione di Birdie, recupera le sue Silverballer da un negozio d'armi. Per farlo è possibile sfidare la bella Lily Dukes al poligono oppure, aguzzando l'ingegno, trovare la combinazione della cassaforte nell'ufficio del proprietario del negozio in cui si trovano le chiavi della teca in cui sono esposte le Silverballers.

  • 9. Shaving Lenny - Una rasatura per Lenny

Hitman sgomina la banda di Lenny per le strade di Hope, eliminando i 5 soci di Lenny che gli guardano le spalle insieme ad un'abbondante banda di poliziotti corrotti. Infine, vestito da barbiere, il giocatore rapisce Lenny per ottenere informazioni su Victoria.

  • 10. End of the Road - Fine della strada

Lenny viene interrogato da 47 mentre si scava la fossa nel deserto, e rivela che Victoria si trova nel laboratorio delle industrie del padre. Il giocatore, ottenuta l'informazione, può decidere se lasciarlo morire nel deserto o ucciderlo con le armi da fuoco/bianche reperibili tutt'attorno.

  • 11. Dexter Industries

Deciso a recuperare Victoria, 47 decide di affrontare da solo la sorveglianza delle Dexter Industries. Il punto di inserimento è il vicolo ceco che porta alle fabbriche. Attraverso le cave circostanti, Hitman raggiunge il compound dell'azienda per poi raggiungere i laboratori sotterranei della fabbrica.

  • 12. Death Factory - Fabbrica della morte

47 si infiltra nei laboratori di ricerca, assassinando le menti più geniali del posto, più precisamente gli scienziati Marcus Green, Raymond Valentine e l'incaricato delle ricerche su Victoria, Warren Ashford. Ma la ragazza è già stata strasferita in un altro luogo.

  • 13. Fight Night - Incontro illegale

Non avendo trovato Victoria, 47 si dirige da Sanchez, l'unica persona in grado di dargli informazioni a riguardo. Qui il giocatore può anche decidere di affrontarlo sul ring, in un vero incontro in gabbia, utilizzando il travestimento dello sfidante chiamato "il Patriota". Unica pecca: è necessario lasciare le Silverballers all'ingresso del ring, ma potranno essere recuperate una volta vinto l'incontro.

  • 14. Attack of the Saints - L'attacco delle Saints

47 si ritira in un motel hawaiiano per poi venire attaccato dalle Saints, che lo costringono sulla difensiva. I molti agenti dell'ICA rendono difficile uscirne; la miglior soluzione è forse anche la più rumorosa, eliminandoli uno dopo l'altro dalla loggia. Nel parcheggio saranno eliminate la Paxton e la McCarthy. Quindi, una volta passati nel secondo scenario, anch'esso affollato di agenti di supporto, sarà la volta delle sorelle Dijana e Agnija Radoncic. Dopodiché 47 eliminerà la Cain, la Moorehead e la Dixon nei campi di grano sul retro del motel. Al termine della missione 47 risponde ad un cellulare che vibra a terra: è Travis.

  • 15. Skurky's Law - La legge di Skurky

L'unico collegamento tra Victoria e 47 sembra ora essere il viscido e pervertito sceriffo di Hope, Clive Skurky. Hitman lo rintraccia nel tribunale locale, dove presenzia all'udienza presieduta dal giudice di origine britannica Dennis Strickland. Per potersi infiltrare nelle celle di detenzione del tribunale di Hope in cerca della ragazza deve trovare un modo (uno dei tanti è l'eliminazione dell'imputato cospirazionista precedendolo in bagno dopo aver sabotato la trasmissione del video-prova) per passare la sicurezza. Quindi, una volta passato, dovrà farsi strada tra le celle e le guardie penitenziarie per trovare Victoria, tenuta in ostaggio da Skurky. Ma quando sembra fatta 47 viene imprigionato e Victoria allontanata. Dopo un'altra fuga il giocatore uscirà finalmente dalle sezione dei prigionieri.

  • 16. Operation Sledgehammer - Operazione Martello

47 insegue Skurky, ferito alla gamba sinistra, mentre l'Agenzia occupa direttamente l'intero paese di campagna. Una cisterana trasportante materiale infiammabile si ribalta dando inizio ad un grande incendio. Hitman si deve muovere in questo scenario per raggiungerlo e finirlo, attraverso magazzini, scantinati e la fiera della cittadina. Infine lo sceriffo viene raggiunto in una chiesetta della zona dove si è rifugiato. Il codardo usa il sacerdote come scudo umano e 47 ha una sola possibilità per farlo fuori con tiro rapido. Il sicario ora può tornare a Chicago sulle tracce di Victoria, dopo aver appreso da Skurky che la ragazza è stata trasferita al complesso residenziale di Blackwater Park, dove Dexter possiede l'intero attico.

  • 17. One of a Kind - Unico nel suo genere

47 fa visita a Tommy Clemenza, un sarto cieco che crea abiti di altissima qualità, per prendere un costume nuovo. Nello scantinato ci sono molti oggetti e travestimenti, tra cui quello da uccello già presente nella missione "A caccia di corvi" di Hitman: Blood Money. Sulla parete è inoltre presente un poster dell'opera di Parigi, altra missione dello stesso capitolo. Intanto Blake Dexter e Layla si incontrano con Travis e Jade Nguyen per finalizzare un accordo di 10 milioni di dollari in cambio della cessione della ragazza all'agenzia, ma il tutto si risolve solo con la fuga di Dexter col malloppo.

  • 18. Blackwater Park

47 si dirige da Blake Dexter e quindi da Victoria, deciso a mettere fine a questa storia. Il punto di inserimento è quello del sottostante parco. Una volta infiltrato all'interno del complesso, chiuso per ordine di Dexter agli stessi abitanti, è necessario raggiungere l'attico attraverso un ascensore con riconoscimento della retina. Dopo un piacevole tragitto verso l'alto in compagnia del fattorino del sushi ordinato dalla signorina Stockton, 47 si infiltra nell'attico per eliminarla: non sarà facile, circondata com'è da uomini ben armati. Una volta eliminata la fedele Layla, Hitman raggiungerà il tetto dove Blake Dexter sta fuggendo con la ragazza.

  • 19. Countdown - Conto alla rovescia

Dexter, appreso della morte di Layla ordina di disporre esplosivi dall'alto potenziale distruttivo sul tetto per eliminare sotto il cemento l'inarestabile Hitman. Tuttavia egli riesce a evitare le mine e gli uomini di guardia ed elimina il tanto odiato mercante d'armi. Victoria è finalmente salva.

  • 20. Absolution - Assoluzione

6-7 mesi dopo Travis, ossessionato dall'idea che Diana possa essere ancora viva, mette sopra il cimitero in Cornovaglia dove è sepolta. L'imponente dispiegamento di mezzi non è un problema per 47, che si fa strada tra le unità corazzate ed elimina prima Jade, poi i tre "Pretoriani" posti a guardia di Travis, i tre migliori uomini dell'agenzia, e infine lo stesso Benjamin Travis, che si è barricato nel crematorio in cima alla collina del cimitero inglese. In punto di morte chiederà per curiosità a 47 se Diana è veramente morta, al che il sicario lo uccide rispondendo: "Non lo saprai mai".

Armi[modifica | modifica sorgente]

  • Silverballers
  • Kazo TRG
  • Jagd P22G
  • Jagd P22G dell'Agenzia
  • HX UMP dell'Agenzia
  • SPS 12 dell'Agenzia
  • ARZ T60 dell'Agenzia
  • Dynamics CPW dell'Agenzia
  • L'Assolutore
  • Krugermeier 2-2 Pistol
  • Bronson 1928M
  • Bartoli Custom Pistol
  • FN FAL
  • Aries 24-7
  • Glock 17
  • M590 12ga
  • Z&M Model 60
  • 3000 Svizzera
  • ARZ 160
  • SA.44 Auto
  • Aries da sfondamento
  • Bartoli
  • M4 Carbine
  • UMP 45
  • Ultimax 100
  • Remington Model 700
  • PGM Sniper Rifle
  • R93 Sniper
  • Micro Uzi
  • Hawk Semi-Auto Shotgun
  • AKS-74U
  • PP2000
  • ZUG TMP

Modalità Contracts[modifica | modifica sorgente]

La modalità Contracts, è una modalità in cui i giocatori possono mandarsi contratti a vicenda, cambiando a proprio piacimento i requisiti del contratto. Ad esempio il giocatore può decidere in che modo deve morire il bersaglio, se bisogna indossare un abito specifico, quale uscita usare o farlo sembrare un incidente. Il giocatore può scegliere massimo tre bersagli, selezionabili liberamente in giro per le mappe del giocatore singolo. Vi è anche la possibilità di cambiare titolo e descrizione al contratto che in seguito verrà mandato ai giocatori scelti, creando vere e proprie storie di pura fantasia.

Gli sviluppatori si sono ispirati ai fan che sui forum si davano dei "contratti" a vicenda, richiedendo ad altri utenti di assassinare un preciso bersaglio in un determinato modo.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

IO Interactive ha iniziato a sviluppare il titolo subito dopo l'uscita di Hitman: Blood Money, lavorando sul motore grafico Glacier 2 in modo da dare un impatto grafico maggiore rispetto a quanto visto nel capitolo precedente. Il titolo è stato annunciato il 10 maggio del 2011, anche se le voci che vi fosse un nuovo Hitman in sviluppo erano precedenti all'annuncio ufficiale.

Per la realizzazione del gioco IO Interactive ha scelto la stessa tecnologia di performance capture utilizzata da James Cameron per il film Avatar, affidandosi ai Giant Studiose che utilizzando attori Hollywoodiani del calibro di Keith Carradine (Cowboys & Aliens) e Marsha Thomason (White Collar) renderanno l'espressività dei personaggi molto più realistica.[2]

Differenze coi capitoli precedenti[modifica | modifica sorgente]

  • La mappa è stata rimossa, sostituita da un radar che segnala punti d'interesse, nemici e bersagli.
  • Il covo dove poter fare pratica con le armi è stato rimosso. Al suo posto, abbiamo soltanto una voce del menù denominata "Covo" da dove è possibile potenziare le proprie armi.
  • 47 è dotato dell'Istinto, che gli permette di vedere i percorsi delle guardie e di poter guardare oltre i muri.
  • Il titolo presenta anche livelli lineari, cosa del tutto nuova nella serie.
  • Nel gioco è stato inserito il "Tiro rapido",utilizzando l'istinto ci permette di selezionare i nemici, e farli fuori in pochi secondi.
  • Rimossa la possibilità di comprare informazioni.
  • Rimossa la possibilità di scegliere il proprio equipaggiamento prima di una missione.
  • Rimossi i giornali a fine missione.
  • Il livello di sospetto varia dal tipo di abito che indossiamo. Se 47 indossa abiti da mercante, i poliziotti non lo noteranno, mentre i mercanti si.
  • Possibilità di mettere K.O i nemici silenziosamente col solo utilizzo delle mani.
  • Rimossa la visuale in prima persona che permetteva di mirare più accuratamente.
  • Ora 47 può ripararsi dietro i muri.
  • La colonna sonora è del tutto dinamica, e cambia a seconda della situazione attuale. Ad esempio in uno scontro a fuoco avremo brani movimentati, mentre quando le guardie ci cercheranno, i brani faranno percepire la tensione nell'atmosfera di gioco.

Recensioni e critica[modifica | modifica sorgente]

Il gioco ha ricevuto ottimi voti sin dall'inizio, per via di meccaniche stealth sviluppate molto bene, livelli vari e rigiocabili, bersagli da poter assassinare in svariati modi e un totale accollamento al passato, senza stravolgere la natura del gameplay. Allo stesso tempo, però, sono state criticate le meccaniche shooter, non all'altezza delle produzioni moderne. Il titolo ha la media dell'8 su Metacritic, con una ventina di recensioni che promuovono il gioco dandogli un voto dall'8 in su.

  • GameStorm - 8/10[3]
  • Everyeye - 9/10
  • VGNetwork - 9/10
  • OPM - 9/10
  • Eurogamer - 7/10
  • Videogamer - 5/10
  • IBTimes (UK) - 5/10
  • IBTimes (IT) - 8.5/10
  • PCGamer - 66%
  • Joystiq - 4/5
  • GameSpot - 7.5/10
  • NowGamer - 8/10
  • Playgeneration - 91/100
  • CVG - 9/10
  • Game Informer 8.8/10
  • Gametrailers - 6.9/10
  • OXM - 9/10
  • Xbox 360 Achievements - 83/100
  • IGN - 9/10

Sequel[modifica | modifica sorgente]

Tore Blystad, game director, ha fatto sapere che il prossimo Hitman non verrà sviluppato da IO Interactive, ma da un'altra software house. Il team che si occuperà del sequel sarà comunque composto, in buona parte, da membri di IO Interactive.[4]

Square-Enix in data 16 gennaio 2013 registra due nuovi trademark riguardanti Hitman, Hitman:ICA ed Hitman: International Contract Agency. Con ogni probabilità hanno a che fare con il nuovo titolo in produzione presso Square-Enix Montréal.[5]

Easter Eggs[modifica | modifica sorgente]

  • Nel primo livello A Personale Contract - Una faccenda privata, nella villa al piano terra se si sparerà a tutte le conchiglie della stanza e se si punterà la pistola sul lago si potrà vedere una strana creatura che salirà dall'acqua e poi ritornerà nelle profondità del lago. Questo è un chiaro riferimento al Loch Ness e al mostro marino Nessie.
  • Nel primo livello, gettando i cadaveri da dove è possibile attivare le finestre anti proiettili, è possibile fare in modo che i corpi delle guardie cadano sul divano, come se fossero seduti su di esso.
  • Nel livello ambientato al motel, è possibile intravedere un uomo in canottiera, con la faccia tra le mani, seduto sul bordo del letto e circondato da bottiglie di alcool, mentre rimugina sul suo passato. La scena è un riferimento a Max Payne 3.
  • Nel livello ambientato al bar dei motociclisti, in South Dakota, si può trovare Kane, personaggio del titolo Kane & Lynch: Dead Men, titolo sviluppato dalla stessa casa produttrice di Hitman. In una conversazione Kane afferma di stare aspettando il suo "collega" per recuperare degli attrezzi.
  • Nel livello ambientato all'armeria, è possibile trovare Lynch che spara a dei bersagli al poligono, imprecando contro di loro proprio come nel titolo Kane & Lynch: Dead Men. Un cliente chiede delle cartucce al negoziante, ma egli afferma che le ha usate tutte un uomo, cioè Lynch, che continua a imprecare contro tutto e tutti. I due discutono anche su quanto sia stupido imprecare di continuo, cosa che accade di continuo in Kane & Lynch: Dead Men.
  • Sempre nel livello dell'armeria, nel poligono riservato ai poliziotti vi è un divano con sopra poggiata una borsa con mimetica militare con su scritto "CROFT," palese riferimento a Lara Croft, protagonista della serie Tomb Raider.
  • Nel secondo livello ambientato a Hope, partendo dall'inizio, alla destra del giocatore ci sarà un cancello chiuso, guardando dalle fessure di quest'ultimo, potremo scorgere due cani in fase di procreazione.
  • Nel livello End of the Road, sparando a tutti gli avvoltoi in cielo, apparirà un camioncino dei gelati che metterà sotto Lenny a tutta velocità, facendogli spiccare un volo di diversi metri.
  • Nel livello in cui 47 si infiltra nello stabilimento Dexter, sparando alla grossa bomba esposta all'ingresso in punta alla stessa, questa esplode immediatamente come una testata atomica e la visuale successiva a distanza dall'accaduto mostra Lynch e due ragazze intenti a prendere la tintarella nel deserto con sullo sfondo il "fungo" atomico dell'esplosione che ribollisce la terra seguito dal vento atomico che con una luce accecante spazza via gli astanti seguito dalla scritta su schermo di "game over".
  • Nel livello Death Factory - Fabbrica della morte all'interno di un magazzino nell'area test del laboratorio, c'è un maiale. Se si ucciderà l'ignaro suino con un colpo in testa salterà fuori (letteralmente) un punto esclamativo come quelli visti sulla testa dei nemici in tutta la serie Metal Gear, con tanto di suono caratteristico.
  • La 14ª missione (L'attacco delle Saints) è un tributo alla serie Kill Bill di Quentin Tarantino. Le stesse Saints sono ispirate alla Deadly Viper Assassination Squad: l'attrice Vivica A. Fox che aveva interpretato il ruolo dell'assassina Vernita Green nel film del 2003 Kill Bill presta la propria voce a Lasandra Belle Dixon e la posa in piedi di alcune delle "suore" ricorda la scena in cui i 4 membri della D.V.A.S. si allineano di fronte alla chiesa Due Pini.
  • Nel livello Skurky's Law - La legge di Skurky, in una presa d'aria che affaccia su di una cella si può vedere e sentire Kane di Kane e Lynch che scrive la lettera alla figlia prima di andare nel Braccio della Morte, come nell'inizio del videogioco Kane & Lynch: Dead Men.
  • Nel livello One of a Kind - Unico nel suo genere, se si scende nel piano interrato della sartoria di Tommy Clemenza, si troveranno dei memorabilia di Hitman: Blood Money: si potranno trovare appesi alle pareti ritagli di giornali relativi a Alvaro D'Alvade e Swing King, oltre ad un calendario sexy di Eve e ad un manifesto (in italiano anche nella versione originale) della Tosca di Giacomo Puccini, la stessa opera in cui era intento recitare D'Alvade in Hitman: Blood Money. In un fagotto accanto alla cassaforte nel seminterrato, si potrà infine trovare l'esclusivo costume da uccello, travestimento già apparso nella missione A caccia di corvi sempre in Blood Money.
  • In Hitman: Sniper Challange è possibile sparare a un uomo incappucciato appollaiato su una base di legno in cima a un grattacielo, e una volta colpito cadrà di sotto seguito dal verso di un'aquila. Questo è un riferimento al "Salto della Fede" eseguito dagli Assassini nella serie Assassin's Creed.
  • Nell'ultima missione prima di far esplodere il portone della chiesa, se si spara a tutte le statue del cimitero in cielo si vedranno 2 arcobaleni a differenza di prima.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Con l' apparizione di Kane e Lynch in questo gioco si può presumere che gli universi di Hitman e Kane & Lynch siano collegati.
  • Sembra che il messicano Sanchez sia ispirato all' attore americano\messicano Danny Trejo.
  • Sanchez è l' unica persona della saga che resisterà alla corda di pianoforte.
  • E' l' unico capitolo in cui non appare l' Agente Smith

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi