Ellens dritter Gesang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Composizione musicale}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Aiuto
Franz Schubert - Ellens dritter Gesang.oga (info file)
Nell'esecuzione del mezzosoprano Dorothea Fayne, accompagnata da Uwe Streibel al pianoforte.

Ellens dritter Gesang (Ellens Gesang III, D839, Op 52 no 6, 1825), Terza canzone di Ellen in italiano, fu composta da Franz Schubert nel 1825 come parte della sua Opus 52, un gruppo di sette canzoni tratte dal poema epico dello scrittore scozzese Walter Scott, The Lady of the Lake, tradotto in lingua tedesca.

Essa è divenuta una delle più note composizioni di Schubert, con il titolo Ave Maria, abbinata a versi molto differenti da quelli originali del poema.

"The Lady of the Lake" e "Ave Maria"[modifica | modifica sorgente]

Il pezzo faceva parte di sette lieder su testi di Walter Scott tratti dal suo poema The Lady of the Lake,[1] in una traduzione in tedesco di Adam Storck (1780-1822),[2] e tutti facenti parte dell'opera di Schubert, Liederzyklus vom Fräulein vom See.

Nel poema di Scott, il personaggio di Ellen Douglas, la "Lady" del "Lake" (Loch Katrine nelle Highlands scozzesi) è quello di una ragazza andata in esilio con suo padre e che vive nella "grotta di Goblin" in quanto il padre ha rifiutato di unirsi a Roderick Dhu, in ribellione contro il re Giacomo. Roderick Dhu, capo di un clan scozzese, vive sulla montagna con i suoi guerrieri, e si attarda ad ascoltare il suono lontano del suonatore di arpa, il bardo Allan-Bane, che accompagna Ellen mentre canta una preghiera rivolta alla Vergine Maria, invocando il suo aiuto. Roderick Dhu si ferma ad ascoltarla e poi prosegue verso la battaglia.[3]

La canzone di Schubert sembra sia stata eseguita, per la prima volta, presso il castello della contessa Sophie Weissenwolff nella cittadina austriaca di Steyregg ed a lei dedicata tanto che ella divenne nota come "la signora del lago".[4]

Le parole iniziali pronunciate da Ellen, "Ave Maria", possono aver dato l'erronea idea che Schubert abbia adattato la sua melodia al testo della preghiera della tradizione cattolica, Ave Maria. La versione in lingua latina dell'Ave Maria viene oggi frequentemente cantata sulla melodia di Schubert tanto da far pensare, errando, che questo fosse il testo originale musicato dal compositore tedesco.

Registrazioni della versione latina dell'Ave Maria sulla melodia Ellens dritter Gesang sono state eseguite dai seguenti artisti:

Collocazione nel ciclo[modifica | modifica sorgente]

Nel 1825, Schubert compose una selezione di sette liriche tratte dal poema di Scott, The Lady of the Lake. Esse vennero pubblicate nel 1826 come op. 52.

Le canzoni non erano scritte per un unico esecutore: le tre canzoni di Ellen furono scritte per pianoforte e voce femminile, mentre le canzoni di Norman e del conte di Douglas vennero scritte per il baritono Johann Michael Vogl. Le rimanenti due canzoni furono scritte, una per coro maschile e l'altra per coro femminile.

  1. Ellens Gesang I D 837 Raste Krieger, Krieg ist aus
  2. Ellens Gesang II D 838 Jäger, ruhe von der Jagd
  3. Bootgesang D 835 Triumph, er naht per quartetto di voci virili
  4. Coronach (canzone funebre di donne e ragazze) D 836 Er ist uns geschieden per coro femminile
  5. Normans Gesang D 846 Die Nacht bricht bald herein
  6. Ellens Gesang III (inno alla Vergine) D 839 Ave Maria! Jungfrau mild!
  7. Lied des gefangenen Jägers D 843 Mein Roß so müd

Schubert compose le canzoni su testi in tedesco. Comunque, ad eccezione della n. 5, esse erano chiaramente intese come da pubblicare nel loro testo originale in lingua inglese. Questo significa trovare corrispondenze con la traduzione a volte del tutto gratuita di Storck, che ha comportato notevoli difficoltà.[non chiaro]

Testo di "Ellens dritter Gesang"[modifica | modifica sorgente]

Traduzione di Storck usata da Schubert   

Ave Maria! Jungfrau mild,
Erhöre einer Jungfrau Flehen,
Aus diesem Felsen starr und wild
Soll mein Gebet zu dir hinwehen.
Wir schlafen sicher bis zum Morgen,
Ob Menschen noch so grausam sind.
O Jungfrau, sieh der Jungfrau Sorgen,
O Mutter, hör ein bittend Kind!
Ave Maria!

Ave Maria! Unbefleckt!
Wenn wir auf diesen Fels hinsinken
Zum Schlaf, und uns dein Schutz bedeckt
Wird weich der harte Fels uns dünken.
Du lächelst, Rosendüfte wehen
In dieser dumpfen Felsenkluft,
O Mutter, höre Kindes Flehen,
O Jungfrau, eine Jungfrau ruft!
Ave Maria!

Ave Maria! Reine Magd!
Der Erde und der Luft Dämonen,
Von deines Auges Huld verjagt,
Sie können hier nicht bei uns wohnen,
Wir woll'n uns still dem Schicksal beugen,
Da uns dein heil'ger Trost anweht;
Der Jungfrau wolle hold dich neigen,
Dem Kind, das für den Vater fleht.
Ave Maria!

Hymn to the Virgin di Sir Walter Scott

Ave Maria! maiden mild!
Listen to a maiden's prayer!
Thou canst hear though from the wild;
Thou canst save amid despair.
Safe may we sleep beneath thy care,
Though banish'd, outcast and reviled -
Maiden! hear a maiden's prayer;
Mother, hear a suppliant child!
Ave Maria

Ave Maria! undefiled!
The flinty couch we now must share
Shall seem this down of eider piled,
If thy protection hover there.
The murky cavern's heavy air
Shall breathe of balm if thou hast smiled;
Then, Maiden! hear a maiden's prayer,
Mother, list a suppliant child!
Ave Maria!

Ave Maria! stainless styled.
Foul demons of the earth and air,
From this their wonted haunt exiled,
Shall flee before thy presence fair.
We bow us to our lot of care,
Beneath thy guidance reconciled;
Hear for a maid a maiden's prayer,
And for a father hear a child!
Ave Maria.

Uso nel film Fantasia di Disney[modifica | modifica sorgente]

Walt Disney utilizzò la canzone di Schubert nel finale del film Fantasia, unendola a Una notte sul Monte Calvo di Mussorgsky. La fine del tema di Mussorgsky viene miscelata, senza alcuna pausa, all'inizio della canzone di Schubert. Le campane di "Una notte sul Monte Calvo", che originariamente avevano lo scopo di segnalare l'arrivo dell'alba, ora sembrano essere le campane della chiesa che invitano i fedeli alle funzioni religiose. Il testo di questa versione è cantato in lingua inglese e venne scritto da Rachel Field. Questa versione ha anch'essa tre strofe, come l'originale di Schubert, ma solo la terza è inserita nel film (una riga dell'ultimo verso è parzialmente ripetuta per mostrare come cantata nel film):

Ave Maria!
Now your ageless bell
so sweetly sounds for listening ears,
from heights of Heaven to brink of Hell
in tender notes have echoed through the years.
Aloft from earth's far boundaries
Each poor petition, every prayer,
the hopes of foolish ones and wise
must mount in thanks or grim despair.
Ave Maria!

Ave Maria!
You were not spared one pang of flesh, or mortal tear;
So rough the paths your feet have shared,
So great the bitter burden of your fear.
Your heart has bled with every beat.
In dust you laid your weary head,
the hopeless vigil of defeat was yours
and flinty stone for bread
Ave Maria!

Ave Maria! Heaven's Bride.
The bells ring out in solemn praise,
for you, the anguish and the pride.
The living glory of our nights,
of our nights and days.
The Prince of Peace your arms embrace,
while hosts of darkness fade and cower.
Oh save us, mother full of grace,
In life and in our dying hour,
Ave Maria!

La versione in Fantasia venne realizzata dal direttore d'orchestra Leopold Stokowski appositamente per il film, e diversamente dall'originale, che è scritta per voce solista, viene eseguita per soprano e coro di voci miste, accompagnati dalla sezione degli archi della Philadelphia Orchestra. La voce solista è quella di Julietta Novis.

Il libretto delle note accluso alla colonna sonora LP di Fantasia, pubblicato da Disneyland Records (mono) e Buena Vista Records (stereo), ed il booklet allegato al CD, pubblicato da Walt Disney Records, non contengono i testi di Rachel Field.


Originale tedesco
Ave Maria! Jungfrau mild,
Erhöre deiner Kinder Flehen,
im Tal der Tränen sei uns Schild
lass mein Gebet zu dir hinwehen.
Wir schlafen sicher bis zum Morgen,
dein Sternenmantel deckt uns zu.
O Jungfrau, siehe unsere Sorgen,
O schenke unsern Herzen Ruh!
Ave Maria!

Ave Maria! Reine Magd!
Wir wollen gläubig dir vertrauen
du süsse Jungfrau, unverzagt
voll Hoffnung zu dir aufwärts schauen,
und still uns Gottes Willen beugen,
da uns dein heilger Trost anweht.
O Jungfrau, wolle hold dich neigen
dem Kind, das bittend zu dir fleht.
Ave Maria!

Traduzione in lingua inglese
Ave Maria! Maiden mild,
Heed your children's prayers,
In the valley of tears, be our shield
Let my prayer waft to you.
We sleep safely until morning,
Your cloak of stars covers us.
O Maiden, see our worries,
O give peace to our hearts!
Ave Maria!

Ave Maria! Pure maidservant!
We want to trust in you faithfully
You, sweet maiden, undaunted
Full of hope, to you gaze upward,
And calmly bend God's Will to us,
That your holy solace may drift to us.
O Maiden, full of grace, tend to us
The child, that suppliantly entreats you.
Ave Maria!


Preghiera in lingua latina
Ave Maria, gratia plena,
Maria, gratia plena,
Maria, gratia plena,
Ave, Ave, Dominus,
Dominus tecum.
Benedicta tu in mulieribus, et benedictus,
Et benedictus fructus ventris,
Ventris tui, Jesus.
Ave Maria!

Ave Maria, Mater Dei,
Ora pro nobis peccatoribus,
Ora, ora pro nobis;
Ora, ora pro nobis peccatoribus,
Nunc et in hora mortis,
In hora mortis nostrae.
In hora, hora mortis nostrae,
In hora mortis nostrae.
Ave Maria!

Traduzione in lingua inglese
Ave Maria, full of grace,
Maria, full of grace,
Maria, full of grace,
Hail, Hail, the Lord
The Lord is with you.
Blessed art thou among women, and blessed,
Blessed is the fruit of thy womb,
Thy womb, Jesus.
Ave Maria!

Ave Maria, Mother of God,
Pray for us sinners,
Pray, pray for us;
Pray for us sinners,
Now, and at the hour of our death,
The hour of our death.
The hour, the hour of our death,
The hour of our death.
Ave Maria!

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

In molte Diocesi Italiane è stato disposto di non far cantare il brano durante le celebrazioni poiché non è un brano prettamente liturgico. È ammessa quindi la sola esecuzione strumentale in special modo nei momenti cruciali della messa quali ad esempio l'offertorio e la comunione. Il brano può comunque essere eseguito, anche nella versione cantata, prima dell'inizio della messa ed alla fine della stessa.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ p. 114, Spaeth (2005) Sigmund. Whitefish, Montana Stories Behind the World's Great Music Kessinger Publishing
  2. ^ Das Fräulein vom See: Ein Gedicht in sechs Gesängen von Walter Scott. Aus dem Englischen, und mit einer historischen Einleitung und Anmerkungen von D. Adam Storck, Professor in Bremen. Essen, bei G. D. Bädeker, 1819
  3. ^ Versi XXVIII–XXX
  4. ^ cf. The Schubert Institute (UK)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica classica