Unione Sportiva Fiorenzuola 1922 1994-1995

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Fiorenzuola 1922
Fiorenzuola 1994-95.jpg
Stagione 1994-1995
AllenatoreItalia Giancarlo D'Astoli
PresidenteItalia Antonio Villa
Serie C13º posto nel girone A
Coppa Italiasecondo turno
Coppa Italia Serie Cottavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Rubini, Vecchi e Clementi (34)
Miglior marcatoreCampionato: Clementi (22)
StadioComunale

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Fiorenzuola 1922 nelle competizioni ufficiali della stagione 1994-1995.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1994-1995 il Fiorenzuola disputa il secondo campionato della sua storia di Serie C1, dopo il precedente.

Per la prima volta nella sua storia il Fiorenzuola disputa anche la Coppa Italia grazie al piazzamento finale dell'annata precedente e alla mancata iscrizione al campionato di Pisa e Mantova. In virtù di questa partecipazione i rossoneri sono esentati dalla disputa dei primi due turni di Coppa Italia Serie C, entrando nel tabellone a partire dal terzo turno. In campionato i valdardesi vengono inseriti ancora nel girone A, ritrovando così alcune squadre affrontate l'anno prima.

Dopo due stagioni se ne va l'allenatore Giorgio Veneri, sostituito da Giancarlo D'Astoli che l'anno prima aveva ottenuto una promozione in Serie C2 alla guida del Brescello.

La prima uscita stagionale è il primo turno di Coppa Italia giocato in casa il 21 agosto contro l'Ancona (squadra militante in Serie B), vinto per 3-2 dopo i tempi supplementari grazie ad una doppietta di Clementi e ad una rete di Trapella. Con questa vittoria i rossoneri si conquistano il diritto di disputare il secondo turno contro la Roma. La gara di andata si gioca a Fiorenzuola il 31 agosto e vede i giallorossi imporsi per 3-0 con doppietta di Muzzi e rete di Giannini, mentre la sfida di ritorno, che sancisce l'eliminazione dei rossoneri, si disputata il 22 settembre e vede la vittoria della Roma per 2-1 con reti di Cappioli e Totti e di Bellucci per i rossoneri.

Fiorenzuola-Roma 0-3, secondo turno di Coppa Italia

La prima di campionato si gioca il 28 agosto con il Fiorenzuola che pareggia per 1-1 in casa dell'Ospitaletto con rete valdardese di Bellucci. La partenza dei rossoneri è un po' stentata con cinque punti nelle prime cinque partite, poi dalla sesta all'undicesima giornata i rossoneri restano imbattuti totalizzando quattro vittorie e due pareggi. Nonostante tre sconfitte consecutive tra la dodicesima e la quattordicesima giornata (contro Carpi, Monza e Spal) i rossoneri chiudono il girone d'andata al quinto posto, alle spalle di Bologna, Spal, Pistoiese e Prato, in zona play-off.

In Coppa Italia Serie C, dopo aver eliminato il Novara (militante in C2) al terzo turno (1-1 in Valdarda e 2-0 in Piemonte) il Fiorenzuola viene eliminato dal Gualdo (militante nel girone B di C1) negli ottavi di finale perdendo 2-0 la sfida in Umbria dopo aver vinto 1-0 la gara casalinga con rete di Clementi.

Nel girone di ritorno, complici i cali di Spal e Prato, che a fine stagione non raggiungeranno la zona play-off, il Fiorenzuola riesce a guadagnare alcune posizioni arrivando a lottare per il secondo posto alle spalle del Bologna con Pistoiese, Monza, Ravenna e Spal. Alla vigilia dell'ultima giornata i valdardesi occupano la seconda posizione in classifica con 57 punti davanti a Pistoiese e Ravenna (56), Spal (55) e Monza (54). Nell'ultima giornata, il 28 maggio, il Fiorenzuola pareggia 3-3 con l'Alessandria, venendo così superato dalla Pistoiese, vincente per 1-0 sulla Spal, che resta così fuori dai play-off, ma conservando la terza posizione grazie al pareggio 0-0 del Ravenna con la Pro Sesto.

Nelle semifinali play-off il Fiorenzuola si scontra con il Monza, giunto quarto, l'andata si gioca l'11 giugno allo Stadio Brianteo e vede la vittoria dei monzesi per 1-0 con rete di Guidoni. Il risultato viene uguagliato il 18 giugno a Fiorenzuola con i rossoneri che si impongono con lo stesso punteggio grazie ad un rigore di Serioli e accedono alla finale grazie al miglior piazzamento ottenuto in regular season.

La finale play-off va in scena allo Stadio Dall'Ara di Bologna il 25 giugno contro la Pistoiese, reduce dall'eliminazione del Ravenna in semifinale[1], dopo un inizio di marca toscana che culmina in un'occasione non sfruttata al tredicesimo minuto dal futuro rossonero Achille Mazzoleni[1], il Fiorenzuola diventa via via più pericoloso obbligando il portiere Pagotto a diversi interventi per salvare il risultato[1]. Nel secondo tempo la Pistoiese resta in inferiorità numerica a causa dell'espulsione del terzino Gutili, reo di aver colpito con un pugno Crippa a gioco fermo[1]. Nonostante questo il risultato resta sullo 0-0 costringendo le due squadre ai tempi supplementari. Nel primo tempo supplementare si rende pericoloso Bottazzi che prima impegna Pagotto su punizione e poi colpisce un palo[1]. Anche nel secondo tempo supplementare si assiste ad un predominio dei valdardesi che però non riescono a concretizzare la loro supremazia[1]. La partita termina quindi a reti inviolate e si ricorre ai calci di rigore per stabilire la vincente. Il primo rigore della Pistoiese viene segnato da Zanini, mentre il primo rigore rossonero, tirato da Clementi, è neutralizzato da Pagotto[1]. La parità viene subito ristabilita grazie alla parata di Rubini su Mignani e alla rete di Trapella[1]. Nei due successivi turni segnano tutti, si arriva così al quinto rigore della serie sul 3-3. Per la Pistoiese batte Russo che segna, per il Fiorenzuola tira Bottazzi che colpisce la traversa sancendo la vittoria per 4-3 dei toscani che tornano in Serie B dopo undici stagioni[1].

A fine stagione i giocatori più presente sono Rubini, Vecchi e Clementi con 34 presenze in campionato, quest'ultimo è anche capocannoniere della Serie C1 con 22 reti[2].

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Antonio Villa
  • Vicepresidente: Roberto Bricchi
  • Segretario: Angelo Gardella

Area tecnica

  • Direttore sportivo: Riccardo Francani
  • Allenatore: Giancarlo D'Astoli
  • Allenatore in seconda: Paolo Guarnieri

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giovanni Tamarri
  • Massaggiatore: Corrado Gatti

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i giocatori che hanno lasciato la società durante la stagione.

N. Ruolo Giocatore
Argentina P Hugo Rubini
Italia P Roberto Serena
Italia D Rocco Crippa (capitano[3])
Italia D Andrea Da Rold
Italia D Paolo Foglio
Italia D Roberto Galletti
Italia D Andrea Gorrini
Italia D Luigi Martinelli
Italia D Stefano Perini
Italia D Daniel Terrera
Italia C Andrea Bottazzi [4]
N. Ruolo Giocatore
Italia C Emiliano Centanni
Italia C Andrea Mazzaferro
Italia C Omar Milanetto
Italia C Cristiano Scazzola
Italia C Cristian Trapella
Italia C Stefano Vecchi
Italia A Claudio Bellucci [5]
Italia A Claudio Clementi
Italia A Claudio Nitti [4]
Italia A Gianfranco Serioli

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

I nuovi arrivati in rossonero durante la sessione estiva del calciomercato sono il difensore Foglio in prestito dall'Atalanta, il difensore Galletti e l'attaccante Serioli dall'Alessandria, il difensore Martinelli dal Barletta, il difensore Perini e l'attaccante Clementi dal Mantova, il centrocampista Milanetto e il difensore Terrera, quest'ultimo in prestito, dalla Juventus, il centrocampista Centanni dal Fano, il centrocampista Scazzola dallo Spezia e l'attaccante Bellucci in prestito dalla Sampdoria. Viene infine riscattato il centrocampista Vecchi dall'Inter[6].

Lasciano la squadra Poloni e Viali che tornano all'Atalanta per fine prestito, stessa cosa fanno Paratici, Pellegrini e Putelli che tornano rispettivamente al Piacenza, al Modena e al Padova. Se ne vanno poi Dondo al Livorno, Maretti al Lecco, Roda alla Pro Vercelli, Antonello al Fano, Mannari al Siena, Nistri al Collecchio, Pedriali alla Sassolese S. Giorgio e Rossi al Como.

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Paolo Foglio Atalanta prestito
D Roberto Galletti Alessandria
D Luigi Martinelli Barletta
D Stefano Perini Mantova
D Daniel Terrera Juventus prestito
C Emiliano Centanni Fano
C Omar Milanetto Juventus
C Cristiano Scazzola Spezia
C Stefano Vecchi Inter riscatto compartecipazione
A Claudio Bellucci Sampdoria prestito
A Claudio Clementi Mantova
A Gianfranco Serioli Alessandria
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Luciano Dondo Livorno
D Claudio Maretti Lecco
D Fabio Paratici Piacenza fine prestito
D Fabrizio Roda Pro Vercelli
D William Viali Atalanta fine prestito
C Walter Antonello Fano
C Massimo Pellegrini Modena fine prestito
C Mirco Poloni Atalanta fine prestito
A Graziano Mannari Siena
A Gianluca Nistri 600px Giallo e Blu.svg Collecchio
A Massimo Pedriali Bianco e Nero.svg Sassolese S.Giorgio
A Roberto Putelli Padova fine prestito
A Giovanni Rossi Como

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Nella sessione autunnale se ne va Bellucci, richiamato dalla Sampdoria per sostituire l'infortunato Bertarelli[7], mentre vengono acquistati il centrocampista Bottazzi dal Venezia e, proprio per sostituire Bellucci, l'attaccante Nitti dal Carpi.

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Andrea Bottazzi Venezia
A Claudio Nitti Carpi
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Claudio Bellucci Sampdoria fine prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C1 1994-1995.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

28 agosto 1994
1ª giornata
Ospitaletto1 – 1Fiorenzuola

4 settembre 1994
2ª giornata
Fiorenzuola0 – 0Prato

11 settembre 1994
3ª giornata
Ravenna1 – 0Fiorenzuola

18 settembre 1994
4ª giornata
Fiorenzuola4 – 1Carrarese

25 settembre 1994
5ª giornata
Bologna2 – 1Fiorenzuola

2 ottobre 1994
6ª giornata
Fiorenzuola3 – 1Pro Sesto

9 ottobre 1994
7ª giornata
Massese1 – 2Fiorenzuola

16 ottobre 1994
8ª giornata
Fiorenzuola1 – 0Spezia

23 ottobre 1994
9ª giornata
Fiorenzuola0 – 0Crevalcore

6 novembre 1994
10ª giornata
Palazzolo0 – 1Fiorenzuola

13 novembre 1994
11ª giornata
Fiorenzuola1 – 1Pistoiese

20 novembre 1994
12ª giornata
Carpi2 – 0Fiorenzuola

27 novembre 1994
13ª giornata
Monza2 – 0Fiorenzuola

4 dicembre 1994
14ª giornata
Fiorenzuola0 – 1SPAL

11 dicembre 1994
15ª giornata
Modena0 – 2Fiorenzuola

18 dicembre 1994
16ª giornata
Fiorenzuola1 – 0Leffe

30 dicembre 1994
17ª giornata
Alessandria1 – 1Fiorenzuola

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

8 gennaio 1995
18ª giornata
Fiorenzuola4 – 0Ospitaletto

22 gennaio 1995
19ª giornata
Prato0 – 1Fiorenzuola

29 gennaio 1995
20ª giornata
Fiorenzuola0 – 1Ravenna

19 febbraio 1995
21ª giornata
Carrarese2 – 0Fiorenzuola

26 febbraio 1995
22ª giornata
Fiorenzuola1 – 1Bologna

5 marzo 1995
23ª giornata
Pro Sesto0 – 1Fiorenzuola

12 marzo 1995
24ª giornata
Fiorenzuola1 – 0Massese

19 marzo 1995
25ª giornata
Spezia1 – 1Fiorenzuola

26 marzo 1995
26ª giornata
Crevalcore1 – 1Fiorenzuola

2 aprile 1995
27ª giornata
Fiorenzuola2 – 0Palazzolo

9 aprile 1995
28ª giornata
Pistoiese2 – 1Fiorenzuola

23 aprile 1995
29ª giornata
Fiorenzuola4 – 1Carpi

30 aprile 1995
30ª giornata
Fiorenzuola3 – 1Monza

7 maggio 1995
31ª giornata
SPAL0 – 2Fiorenzuola

14 maggio 1995
32ª giornata
Fiorenzuola2 – 2Modena

21 maggio 1995
33ª giornata
Leffe0 – 2Fiorenzuola

28 maggio 1995
34ª giornata
Fiorenzuola3 – 3Alessandria

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C1 58 34 16 10 8 45 28 +17
Playoff 3 1 1 1 1 1 0
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 3 1 0 2 4 7 -3
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Serie C 4 2 1 1 4 3 +1
Totale 44 20 12 12 54 39 +15

Statistiche dei giocatori [8][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C1 Play-off Coppa Italia Coppa Italia Serie C Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Bellucci, C. C. Bellucci 73--31--104
Bottazzi, A. A. Bottazzi 20330--?023+3
Centanni, E. E. Centanni 1110020?013+1
Clementi, C. C. Clementi 34223032?240+26
Crippa, R. R. Crippa 2103030?027+0
Da Rold, A. A. Da Rold 3013030?036+1
Foglio, P. P. Foglio 2202020?026+0
Galletti, R. R. Galletti 3003010?034+0
Gorrini, A. A. Gorrini 000000?00+0
Martinelli, L. L. Martinelli 1600030?019+0
Mazzaferro, A. A. Mazzaferro 24120?0?126+2
Milanetto, O. O. Milanetto 2202030?027+0
Nitti, C. C. Nitti 23420--?125+5
Perini, S. S. Perini 1300010?014+0
Rubini, H. H. Rubini 34-263-13-8?-?40+-35+
Scazzola, C. C. Scazzola 2822020?032+2
Serena, R. R. Serena 1-20-00-0?-?1+-2+
Serioli, G. G. Serioli 1953110?023+6
Terrera, D. D. Terrera 2103030?027+0
Trapella, C. C. Trapella 3223031?038+3
Vecchi, S. S. Vecchi 3403030?040+0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Lo spareggio di Bologna fiorenzuola1922.blogspot.it
  2. ^ (EN) Italy - Serie C1 Top Scorers rsssf.com
  3. ^ I capitani in rossonero Fiorenzuola1922.blogspot.com
  4. ^ a b Acquistato nella sessione autunnale del calciomercato.
  5. ^ Ceduto nella sessione autunnale del calciomercato.
  6. ^ Acquisti e cessioni 1994-1995 Storiainter.com
  7. ^ Accademia Samp: 5 gol sotto l'albero, due dono di Gullit Il Corriere della Sera, 19 dicembre 1994, pag.43
  8. ^ Almanacco illustrato del Calcio 1996, ed. Panini, pp.304-322

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio