Quem pastores laudavere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quem pastores laudavere
Artista
Autore/i Anonimo
Genere Canto natalizio
Note Origini: XV secolo
Provenienza: Boemia

Quem pastores laudavere è un tradizionale canto natalizio in lingua latina, il cui testo, di autore anonimo, è stato scritto in Boemia nel XV secolo.[1][2] La melodia è invece originaria di Breslavia e risale al 1555[1][2] ed è stata arrangiata da vari compositori, tra cui Michael Praetorius[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il testo originario del brano è stato rinvenuto nel manoscritto del monastero di Hohenfurth (ora Vyšší Brod, Repubblica Ceca).[1]

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Spartito del brano

Il testo tratta degli eventi collegati alla Nascita di Gesù[1]:

1.

Quem pastores laudavere,
quibus angeli dixere,
absit vobis jam timere,
natus est rex gloriæ.

Ritornello:

Nunc angelorum gloria
Hominibus resplenduit
in mundo.
Novi partus gaudia
Virgo mater produxit,
Et sol verus
in tenebris illuxit.
Christus natus hodie ex virgine.

2.

Ad quem magi ambulabant,
aurum, thus, myrrham portabant,
immolabant hæc sincere
Leoni victoriæ.

3.

Exultemus cum Maria
In cœlesti heirarchia
Natum promat voce pia
Laus honor et gloria.

4.

Christo regi, Deo nato,
per Mariam nobis dato,
merito resonet vere
Dulci cum melodia.

Versioni discografiche[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli artisti che hanno inciso il brano, figurano, tra gli altri (in ordine alfabetico):

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Quem pastores laudavere, The Hymns and Carols of Christmas. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  2. ^ a b (EN) Quem pastores laudavere, Choral Wiki. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  3. ^ (EN) The Cambridge Singers, City Of London Sinfonia, The, Conducted By John Rutter – Christmas With The Cambridge Singers, Discogs. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  4. ^ (EN) Dresdner Kreuzchor – Weihnachten Mit Dem Dresdner Kreuzchor, Discogs. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  5. ^ (EN) King's College Choir, Cambridge*, David Willcocks – Once In Royal David's City (Seventeen Carols), Discogs. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  6. ^ (EN) Antonella Ruggiero – I Regali Di Natale, Discogs. URL consultato il 21 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]