Mitt hjerte alltid vanker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mitt hjerte alltid vanker
Artista
Autore/iHans Adolph Brorson e N.F.S. Grundtvig (testo)
Carl Nielsen (melodia)
GenereMusica natalizia
Notepubblicato per la prima volta nella raccolta Nogle Jule-Psalmer (1732)

Mitt hjerte alltid vanker[1] è un tradizionale canto natalizio in lingua norvegese, il cui testo originario è stato scritto dal vescovo e scrittore danese Hans Adolph Brorson (1694-1764) ed è stato pubblicato per la prima volta nel 1732.[2][3]

Il brano è stato inciso o eseguito pubblicamente da oltre 200 artisti.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Hans Adolph Brorson (1694-1764), autore del testo originale di Mitt hjerte alltid vanker

Il testo originale di Mitt hjerte alltid vanker apparve per la prima voltacon il titolo Forunderligt at sige[2] nella raccolta Nogle Jule-Psalmer (ovvero "Alcuni salmi natalizi"), pubblicata nel 1732[2][3] e che conteneva anche altri canti natalizi e salmi scritti da Hans Adolph Brorson quali I denne søde Juletid e Her kommer dine Arme Smaa.[3] La raccolta rappresentò il debutto di Brorson come autore. [3]

In origine, il brano era accompagnato da una melodia di provenienza francese.[2].[3]

Il testo del brano venne quindi rivisto un secolo dopo, precisamente nel 1837, da N.F.S. Grundtvig.[2]

In seguito, vennero adattate al testo del brano una melodia fu composta 1860 da Emil Hartman e una melodia composta nel 1864 da Christian Barnekow.[2]

Nel 1914 venne composta da Carl Nielsen la melodia adottata poi in via definitiva, melodia che fu pubblicata nel 1919 nella raccolta Salmer og aandelige Sange.[2]

Testo[modifica | modifica wikitesto]

La prima strofa del brano recita[4][5]

Mitt hjerte alltid vanker,
i Jesu føderum,
der/dit samles mine tanker
som i sin hovedsum/i deres hovedsum.
Det er min lengsel hjemme,
der har min tro sin skatt,
jeg kan deg aldri glemme,
velsignet julenatt!
[...]

Versioni (lista parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli artisti che hanno inciso una versione del brano, figurano (in ordine alfabetico)[2]:

Adattamenti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato adattato anche in lingua inglese con il titolo My Heart is Gladly Abiding e in lingua sami con il titolo Mu váibmu vádjul doppe.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ovvero: "Il mio cuore vaga sempre"
  2. ^ a b c d e f g h i j (EN) Mitt hjerte alltid vanker, su Second Hand Songs. URL consultato il 14 dicembre 2020.
  3. ^ a b c d e (NO) Ragnhild Helena Aadland Høen, Historien bak "Mitt hjerte alltid vanker ", su Korbloggen. URL consultato il 14 dicembre 2020.
  4. ^ (EN) Mitt hjerte alltid vanker, su Runeberg.org. URL consultato il 14 dicembre 2020.
  5. ^ (NO) Mitt hjerte alltid vanker, su Liturgie.info. URL consultato il 14 dicembre 2020.
  6. ^ (EN) Carola Häggkvist - Jul i Betlehem, su Swedish Charts. URL consultato il 14 dicembre 2020.
  7. ^ (EN) Carola Häggkvist - Jul i Betlehem, su Norwegian Charts. URL consultato il 14 dicembre 2020.