Paolo Vittori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paolo Vittori
Paolo Vittori.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 91 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala
Ritirato 1974 - giocatore
1976 - allenatore
Hall of fame Italia Basket Hall of Fame (2006)
Carriera
Squadre di club
1958-1959Mazzini Bologna
1959-1965Olimpia Milano139
1965-1967Varese
1967-1969Partenope
1969-1972Varese
1972-1974AMG Seb. Rieti
Nazionale
1960-1968Italia Italia78 (813)
Carriera da allenatore
1965-1966Varese
1975-1976AMG Seb. Rieti5-18
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Oro Napoli 1963
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Paolo Vittori (Gorizia, 31 maggio 1938) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

Sei volte campione d'Italia e due volte miglior marcatore della massima serie, dal 2006 fa parte della Italia Basket Hall of Fame[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Carriera nei club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Gorizia, ha esordito nelle Elette con la Moto Morini Bologna e ha poi giocato ad alto livello con l'Olimpia Milano, l'Ignis Sud di Napoli, diventata poi "Fides Partenope" e di nuovo a Varese per la Pallacanestro Varese. Ha chiuso con un biennio all'AMG Sebastiani Rieti[1].

È stato due volte il miglior marcatore della massima serie: nel 1960-61 e nel 1964-65, segnando rispettivamente 509 e 562 punti con l'Olimpia Milano[2].

In totale, ha segnato 5104 punti in Serie A[3].

Carriera in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in Nazionale dal 1960 al 1968. In totale ha disputato 78 gare ufficiali segnando 816 punti, di cui 148 all'Europeo di Breslavia 1963 e 125 al Mondiale di Rio de Janeiro 1963. Ha preso parte anche ai Tornei olimpici di Roma 1960, Tokyo 1964 e Città del Messico 1968[1]. In maglia azzurra ha vinto i IV Giochi del Mediterraneo disputati a Napoli nel 1963.

Carriera da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato l'AMG Sebastiani Rieti nel 1975-76, in Serie A1 e in Coppa Korać. Dopo ventitré giornate, il 20 gennaio, è stato sostituito da Alessandro Cordoni[4].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2009[1][2][5]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
1958-1959 Italia Motomorini Bologna Elette
1959-1960 Italia Simmenthal Milano Elette 21 329
1960-1961 Italia Simmenthal Milano Elette 22 509
1961-1962 Italia Simmenthal Milano Elette 22 332
1962-1963 Italia Simmenthal Milano Elette 26 423
1963-1964 Italia Simmenthal Milano Elette 26 535
1964-1965 Italia Simmenthal Milano Elette 22 562
1965-1966 Italia Ignis Varese Serie A
1966-1967 Italia Ignis Varese Serie A
1967-1968 Italia Ignis Sud Napoli Serie A
1968-1969 Italia Ignis Sud Napoli Serie A
1969-1970 Italia Ignis Varese Serie A
1970-1971 Italia Ignis Varese Serie A
1971-1972 Italia Ignis Varese Serie A
1972-1973 Italia AMG Sebastiani Rieti Serie B
1973-1974 Italia Brina Rieti Serie A
Totale carriera 139 2690

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Pall.Varese: 1966, 1970, 1973
Pall. Varese: 1969-70, 1971-72
Pall. Varese: 1966-67
Olimpia Milano: 1959-60, 1961-62, 1962-63, 1964-65
Pall. Varese: 1969-70, 1970-71
Pall. Varese: 1969-70, 1970-71
Sebastiani Rieti: 1972-73

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Scheda su Paolo Vittori della Italia Basket Hall of Fame
  2. ^ a b Almanacco illustrato del basket 1990. Panini, Modena, 1989, p. 24.
  3. ^ Almanacco illustrato del basket 1990. Panini, Modena, 1989, p. 25.
  4. ^ Scheda su Paolo Vittori della Lega Basket Serie A.
  5. ^ Scheda su Paolo Vittori Archiviato il 2 aprile 2007 in Internet Archive. dell'Olimpia Milano.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]