Paolo Vittori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Vittori
Paolo Vittori.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 91 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ritirato 1965 - giocatore
1976 - allenatore
Hall of fame Italia Basket Hall of Fame (2006)
Carriera
Squadre di club
1958-1959 Motomorini Bologna
1959-1965 Olimpia Milano 139
1965-1967 Varese
1967-1969 Partenope Napoli
1969-1972 Varese
1972-1974 AMG Seb. Rieti
Nazionale
1960-1968 Italia Italia 89 (949)
Carriera da allenatore
1965-1966 Varese
1975-1976 AMG Seb. Rieti 5-18
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Oro Napoli 1963
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Paolo Vittori (Gorizia, 31 maggio 1938) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

Sei volte campione d'Italia e due volte miglior marcatore della massima serie, dal 2006 fa parte della Italia Basket Hall of Fame[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Carriera nei club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Gorizia, ha esordito nelle Elette con la Motomorini Bologna e ha poi giocato ad alto livello con l'Olimpia Milano, l'Ignis Sud di Napoli, diventata poi "Fides Partenope" e di nuovo a Varese per la Pallacanestro Varese. Ha chiuso con un biennio all'AMG Sebastiani Rieti[1].

È stato due volte il miglior marcatore della massima serie: nel 1960-61 e nel 1964-65, segnando rispettivamente 509 e 562 punti con l'Olimpia Milano[2].

In totale, ha segnato 5104 punti in Serie A[3].

Carriera in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in Nazionale dal 1960 al 1968. In totale ha disputato 78 gare ufficiali segnando 816 punti, di cui 148 all'Europeo di Breslavia 1963 e 125 al Mondiale di Rio de Janeiro 1963. Ha preso parte anche ai Tornei olimpici di Roma 1960, Tokyo 1964 e Città del Messico 1968[1]. In maglia azzurra ha vinto i IV Giochi del Mediterraneo disputati a Napoli nel 1963.

Carriera da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato l'AMG Sebastiani Rieti nel 1975-76, in Serie A1 e in Coppa Korać. Dopo ventitré giornate, il 20 gennaio, è stato sostituito da Alessandro Cordoni[4].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2009[1][2][5]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
1958-1959 Italia Motomorini Bologna Elette
1959-1960 Italia Simmenthal Milano Elette 21 329
1960-1961 Italia Simmenthal Milano Elette 22 509
1961-1962 Italia Simmenthal Milano Elette 22 332
1962-1963 Italia Simmenthal Milano Elette 26 423
1963-1964 Italia Simmenthal Milano Elette 26 535
1964-1965 Italia Simmenthal Milano Elette 22 562
1965-1966 Italia Ignis Varese Serie A
1966-1967 Italia Ignis Varese Serie A
1967-1968 Italia Ignis Sud Napoli Serie A
1968-1969 Italia Ignis Sud Napoli Serie A
1969-1970 Italia Ignis Varese Serie A
1970-1971 Italia Ignis Varese Serie A
1971-1972 Italia Ignis Varese Serie A
1972-1973 Italia AMG Sebastiani Rieti Serie B
1973-1974 Italia Brina Rieti Serie A
Totale carriera 139 2690

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Pall.Varese: 1966, 1970, 1973
Pall. Varese: 1969-1970, 1971-1972
Pall. Varese: 1966-1967
Olimpia Milano: 1959-1960, 1961-1962, 1962-1963, 1964-1965
Pall. Varese: 1969-1970, 1970-1971
Pall. Varese: 1969-1970, 1970-1971
Sebastiani Rieti: 1972-1973

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Scheda su Paolo Vittori della Italia Basket Hall of Fame
  2. ^ a b Almanacco illustrato del basket 1990. Panini, Modena, 1989, p. 24.
  3. ^ Almanacco illustrato del basket 1990. Panini, Modena, 1989, p. 25.
  4. ^ Scheda su Paolo Vittori della Lega Basket Serie A.
  5. ^ Scheda su Paolo Vittori dell'Olimpia Milano.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Paolo Vittori, su sports-reference.com, Sports Reference LLC. Modifica su Wikidata