Gabriele Vianello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gabriele Vianello
Gabriele Vianello.jpg
Vianello con la maglia dell'Ignis Varese
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 83 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ritirato 1972
Hall of fame Italia Basket Hall of Fame (2011)
Carriera
Giovanili
Reyer Venezia
Squadre di club
1956-1957Reyer Venezia
1957-1959Motomorini Bologna
1959-1962Varese
1962-1967Olimpia Milano117
1967-1972Reyer Venezia
Nazionale
1959-1968Italia Italia127 (1.080)
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Tunisi 1967
FISU International University Sport Federation.svg Universiadi
Argento Torino 1959
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gabriele Vianello (Venezia, 6 maggio 1938) è un ex cestista italiano.

Dal 2011 fa parte dell'Italia Basket Hall of Fame.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Nane, era conosciuto per il tiro in sospensione con la sinistra ed è il quinto miglior marcatore in una partita di massima serie italiana (67 punti nel 1962-63[1]). È cresciuto nelle giovanili della Reyer Venezia e ha poi disputato vari campionati in Serie A con la Motomorini Bologna, la Pallacanestro Varese e l'Olimpia Milano[2].

Nel 1962 fu al centro di un contenzioso tra Varese, vincitrice del suo primo scudetto, e Milano. Il presidente della Ignis, Giovanni Borghi non concesse il nulla osta per il trasferimento nel capoluogo lombardo del giocatore, a causa di accordi intercorsi nell'arco del campionato passato tra Vianello e la dirigenza della Simmenthal. Il giocatore non venne impiegato nel corso dell'anno, continuando ad allenarsi a Varese, per poi essere impiegato nella seconda squadra della città, la Robur et Fides Varese per lo spareggio che condusse la squadra, allenata da Enrico Garbosi, nella massima serie. Borghi concesse quindi il trasferimento a Milano.[3]

Ha segnato un totale di 5.420 punti in Serie A[4], di cui 2087 con Milano[5].

Ha segnato 1.080 punti in 127 partite con la Nazionale italiana[6].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpia Milano: 1965-66
Pall. Varese: 1960-61
Olimpia Milano: 1962-63, 1964-65, 1965-66, 1966-67

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del basket 1990. Panini, Modena, 1989, p. 26.
  2. ^ Simone Battaggia, Per Nane Vianello giorni di paura Ma è salvo a Phuket, «La Gazzetta dello Sport», 4 gennaio 2005, p. 21.
  3. ^ "La Pallacanestro Varese" di Renato Tadini
  4. ^ Almanacco illustrato del basket 1990. Panini, Modena, 1989, p. 25.
  5. ^ Scheda su OlimpiaMilano.com
  6. ^ I migliori realizzatori in azzurro di tutti i tempi su FIP.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]