Drake Diener

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Drake Diener
1drakediener2015.jpg
Drake Diener in azione con la maglia di Reggio Emilia, gara 7 finale dei play-off contro Sassari
Nome Drake Richard Diener
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 94 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Giovanili
Goodrich Cardinals
2001-2005 DePaul B. Demons
Squadre di club
2006-2007 Castelletto Ticino 26 (442)
2007-2008 Orlandina Basket 20 (364)
2008 Mens Sana Siena 15 (149)
2008-2009 Scandone Avellino 30 (299)
2009-2011 Teramo Basket 58 (751)
2011-2014 Dinamo Sassari 113 (1.987)
2014-2015 Pall. Reggiana 24 (292)
2015 Zaragoza 9 (55)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2015

Drake Richard Diener (Fond du Lac, 19 dicembre 1981) è un cestista statunitense.

Guardia di 196 centimetri, è uno specialista nel tiro dalla distanza[1]. È cugino di Travis Diener.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Guardia tiratrice, è un vero e proprio specialista nel tiro da tre punti. Nella gara di play-off 2013-2014 giocata dalla Dinamo Sassari contro la New Basket Brindisi nei play-off, segnò sette triple solamente nel primo quarto di gioco.

Tuttavia, capitano spesso occasioni in cui occupa la posizione di playmaker quando gioca in quintetti alti. Non può essere però definito una combo guard in quanto è una guardia pura che si adatta al ruolo di play.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Si forma a livello liceale nella Goodrich High School, allenato dal padre Dick. Successivamente, nel 2001 approda alla DePaul University, dove per due stagioni viene nominato atleta dell'anno della sua squadra. Nel 2005, dopo due operazioni subite tra luglio e ottobre, Drake è stato colpito dalla malattia di Crohn, frenando bruscamente la sua carriera cestistica e costringendolo ad uno stop forzato di un anno.

Dopo le cure mediche, Diener ha la grande forza di lottare, e riesce a continuare la sua attività di cestista approdando in Italia, dapprima nel 2006-07 in Legadue, con la neopromossa Castelletto Ticino , squadra poi trasferita a Novara a fine anno, dove mette in evidenza le sue grandi doti, per poi venire firmato l'anno seguente dall'Orlandina Basket in Serie A, sempre sotto la conduzione tecnica di coach Meo Sacchetti come già era accaduto in riva al Ticino.

Con la squadra siciliana Drake gioca un ottimo girone di andata tanto da essere per lunghi tratti il capocannoniere del campionato e da essere acquistato, nel febbraio del 2008 dalla Mens Sana Siena. Drake ha così l'occasione di esordire in Eurolega raggiungendo il terzo posto nelle Final Four, e vincere lo scudetto, pur vedendo notevolmente ridotto il suo minutaggio.

Per queste ragioni il 25 luglio 2008 firma nuovamente per l'Orlandina Basket ma la squadra siciliana, a causa di pagamenti irregolari, viene radiata dalla federazione nel settembre del 2008. In seguito a questi fatti Drake si ritrova libero e viene ingaggiato dalla Scandone Avellino con la quale può disputare nuovamente l'Eurolega.

Nel luglio 2009 firma un contratto biennale con il Teramo Basket. Nei due anni in Abruzzo si mette in luce come uno dei migliori giocatori del campionato contribuendo in maniera principale alla permanenza della squadra nella massima serie.

Il 22 luglio 2011 firma con la Dinamo Sassari [2] tornando dopo 10 anni, ovvero dai tempi della Goodrich High School, a giocare in squadra con il cugino Travis Diener.
Con Travis fa parte spesso del quintetto iniziale della squadra di Meo Sacchetti, contribuendo con una egregia media punti a trascinare la squadra sassarese al 4º posto nel campionato.

Il 15 aprile 2012, durante l'incontro Dinamo Sassari -Sutor Montegranaro , ha raggiunto i 2000 punti segnati in Serie A.

Il 2 giugno 2012 il presidente della Dinamo Sassari Stefano Sardara annuncia che Drake Diener resterà nella squadra isolana anche per la stagione 2012-2013, insieme al cugino Travis.[3]

Il 5 luglio 2013 riconferma il suo ruolo nella squadra firmando un contratto biennale.[4]
Il 20 ottobre 2013, contro la Pall. Cantù, raggiunge i 1.300 punti segnati in Serie A con la maglia della Dinamo Sassari .
Il 16 marzo 2014, nella vittoria di misura di Dinamo Sassari contro la Reyer Venezia , Diener segna 44 punti facendo il suo record personale di punti realizzati in una sola partita a livello professionistico.[5] Viene votato MVP Serie A ottenendo 189 punti, superando Keith Langford dell'Olimpia Milano (111) e Jerome Dyson dell'Brindisi con 39 ed a termine del campionato risulta essere anche il miglior marcatore del torneo.

In estate rescinde il contratto con la Dinamo Sassari e il 23 luglio 2014 viene ingaggiato dalla Pall. Reggiana .[6] Con la compagine emiliana, nonostante una stagione martoriata dagli infortuni, arriverà a giocarsi lo scudetto. Tuttavia il 30 giugno la società esercita il proprio diritto ad uscire dal contratto.[7]

Per la stagione 2015-2016 firma con il Zaragoza .[8] Con la società spagnola, oltre che al campionato nazionale, partecipa anche all'Eurocup. Il 29 dicembre 2015 rescinde con la formazione spagnola a causa del riacutizzarsi della Malattia di Crohn.[9]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche personali[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2006-2007 Italia Ignis Legadue 26 25 947 89/180 62/157 78/107 133 63 65 10 442
2007-2008 Italia Pierrel Serie A 20 20 731 83/139 40/115 78/83 84 47 49 4 364
2007-2008 Italia Montepaschi Serie A 12 0 237 17/32 26/46 18/25 36 11 7 0 130
2007-2008 Italia Montepaschi Playoff Serie A 3 0 44 1/1 5/9 2/2 2 4 3 1 19
2007-2008 Italia Montepaschi Eurolega 10 0 76 1/5 6/23 3/4 7 2 2 1 23
2008-2009 Italia Air Serie A 30 11 893 57/132 45/114 50/62 151 61 47 3 299
2008-2009 Italia Air Eurolega 10 1 239 17/32 16/31 18/18 37 15 7 1 100
2009-2010 Italia Banca Tercas Serie A 28 28 917 67/133 56/132 44/56 151 70 31 6 346
2009-2010 Italia Banca Tercas Eurocup 6 6 186 13/16 15/34 9/11 27 13 11 0 80
2010-2011 Italia Banca Tercas Serie A 30 30 1027 87/160 45/131 96/111 145 98 49 5 405
2011-2012 Italia Banco di Sardegna Serie A 32 32 1124 135/231 59/154 86/104 161 106 51 2 533
2011-2012 Italia Banco di Sardegna Playoff Serie A 6 6 204 21/41 13/33 19/24 26 13 3 0 100
2011-2012 Italia Banco di Sardegna Coppa Italia 1 1 33 3/7 0/4 6/6 9 0 0 0 12
2012-2013 Italia Banco di Sardegna Serie A 29 29 966 110/180 68/153 87/101 144 87 37 2 511
2012-2013 Italia Banco di Sardegna Playoff Serie A 7 7 224 26/50 10/28 23/27 23 25 5 2 105
2012-2013 Italia Banco di Sardegna Coppa Italia 2 2 78 9/18 8/17 3/4 12 8 0 0 45
2012-2013 Italia Banco di Sardegna Eurocup 6 6 196 24/39 21/44 4/8 28 22 7 0 115
2013-2014 Italia Banco di Sardegna Serie A 30 27 936 121/192 95/183 56/66 130 85 29 5 583
2013-2014 Italia Banco di Sardegna Playoff Serie A 9 9 293 28/53 24/55 27/31 39 23 13 1 155
2013-2014 Italia Banco di Sardegna Coppa Italia 3 1 101 11/20 7/23 13/14 13 8 3 1 56
2013-2014 Italia Banco di Sardegna Eurocup 17 12 510 47/84 54/110 27/30 56 48 14 1 283
2014-2015 Italia Grissin Bon Serie A 24 21 673 48/97 50/131 46/57 131 73 22 5 292
2014-2015 Italia Grissin Bon Playoff Serie A 14 9 332 24/24 14/47 21/22 44 29 7 4 111
2014-2015 Italia Grissin Bon Eurocup 4 3 117 10/21 8/25 3/4 19 14 3 0 47
2014-2015 Italia Grissin Bon Coppa Italia 2 2 46 1/7 4/8 2/2 4 4 2 0 16
2015-2016 Spagna CAI ACB 9 4 147 7/13 10/29 11/12 17 4 1 1 55
2015-2016 Spagna CAI Eurocup 8 4 151 6/15 13/31 10/12 19 15 2 2 61
Totale carriera 378 296 11.428 1.063/1.922 774/1.1867 840/1.003 1.648 948 470 57 5.288

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Tercas Teramo riparte da Drake Diener, notizia tratta dal sito Abruzzo24Ore.tv
  2. ^ Colpo a effetto biancoblu: arriva Drake Diener (PDF), dinamobasket.com. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  3. ^ Sardara annuncia: I Diener rimangono a Sassari, basketitaly.it.
  4. ^ Man-Drake Diener firma un biennale (PDF), dinamobasket.com. URL consultato il 5 luglio 2013.
  5. ^ Diener, 44 punti non saziano - Basket - Sport - Libero News
  6. ^ Drake Diener è biancorosso, pallacanestroreggiana.it. URL consultato il 23 luglio.
  7. ^ ESERCITATA L’OPZIONE DI USCITA SUL CONTRATTO DI DRAKE DIENER, pallacanestroreggiana.it. URL consultato il 30 giugno.
  8. ^ Saragozza, ufficiale la firma di Drake Diener, sportando.com. URL consultato il 23 agosto 2015.
  9. ^ Il CAI Saragozza rescinde con Drake Diener, su Sportando. URL consultato il 29 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]