Coppa Korać

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Korać
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Tipo squadre di club
Continente Europa
Cadenza annuale
Formula Stagione regolare, Playoff, Finali
Storia
Fondazione 1972
Soppressione 2002
Ultimo vincitore Nancy
Record vittorie Pall. Cantù (4)

La Coppa Korać è stata una competizione internazionale di pallacanestro per club, organizzata annualmente dalla FIBA dal 1972 al 2002.

È stata la terza competizione internazionale europea, dopo la Coppa dei Campioni e la Coppa delle Coppe.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Coppa deve il suo nome al leggendario giocatore jugoslavo Radivoj Korać, rimasto ucciso nel 1969 in un incidente stradale vicino a Sarajevo. Nella stagione 2001-2002, l'ultima nella quale si tenne la competizione, il torneo consisteva in due gare ad eliminazione diretta, seguite da una fase a gironi di qualificazione composta da otto gruppi da quattro squadre. Le due formazioni miglior qualificate di ciascun gruppo si qualificavano per i play-off. La finale veniva giocata in due gare.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Finale Semifinaliste
Vincitore Punteggio Secondo posto
1972
dettagli
Jugoslavia
Lokomotiva Zagabria
165–156
(83–71 / 94–73)
Jugoslavia
OKK Belgrado
Belgio
Standard Liegi
Francia
Olympique d'Antibes
1973
dettagli
Italia
Forst Cantù
165–156
(83–71 / 94–73)
Belgio
Racing Mechelen
Spagna
Filomatic Picadero
Spagna
Barcellona
1973-74
dettagli
Italia
Forst Cantù
174–154
(99–86 / 68–75)
Jugoslavia
Partizan Belgrado
Francia
ASVEL Lyon-Villeurbanne
Jugoslavia
Jugoplastika Spalato
1974-75
dettagli
Italia
Forst Cantù
181–154
(69–71 / 110–85)
Spagna
Barcellona
Jugoslavia
Partizan Belgrado
Italia
Brina Rieti
1975-76
dettagli
Jugoslavia
Jugoplastika Spalato
179–166
(97–84 / 82–82)
Italia
Chinamartini Torino
Italia
Sinudyne Virtus Bologna
Spagna
Joventut Badalona
1976-77
dettagli
Jugoslavia
Jugoplastika Spalato
87–84 Italia
Alco Fortitudo Bologna
Italia
Stella Azzurra Roma
Francia
Berck
1977-78
dettagli
Jugoslavia
Partizan Belgrado
117–110 Jugoslavia
Bosna Sarajevo
Spagna
Joventut Badalona
Italia
Cinzano Milano
1978-79
dettagli
Jugoslavia
Partizan Belgrado
108–98 Italia
Arrigoni Rieti
Jugoslavia
Jugoplastika Spalato
Spagna
Cotonificio Badalona
1979-80
dettagli
Italia
Arrigoni Rieti
76–71 Jugoslavia
Cibona Zagabria
Jugoslavia
Jugoplastika Spalato
Israele
Hapoel Tel Aviv
1980-81
dettagli
Spagna
Joventut Badalona
105–104 Italia
Reyer Carrera Venezia
Jugoslavia
Stella Rossa Belgrado
URSS
Dinamo Mosca
1981-82
dettagli
Francia
CSP Limoges
90–84 Jugoslavia
Šibenka
Jugoslavia
Zadar
Jugoslavia
Stella Rossa Belgrado
1982-83
dettagli
Francia
CSP Limoges
94–86 Jugoslavia
Šibenka
URSS
Dinamo Mosca
Jugoslavia
Zadar
1983-84
dettagli
Francia
Orthez
97–73 Jugoslavia
Stella Rossa Belgrado
Francia
Olympique d'Antibes
Spagna
CAI Saragozza
1984-85
dettagli
Italia
Simac Milano
91–78 Italia
Ciaocrem Varese
Jugoslavia
Stella Rossa Belgrado
Grecia
Aris Salonicco
1985-86
dettagli
Italia
Banco di Roma Virtus
157–150
(78–84 / 73–72)
Italia
Mobilgirgi Juvecaserta
Francia
Olympique d'Antibes
Italia
Divarese Varese
1986-87
dettagli
Spagna
Barcellona
203–171
(106–85 / 86–97)
Francia
CSP Limoges
Italia
Mobilgirgi Juvecaserta
Spagna
CAI Saragozza
1987-88
dettagli
Spagna
Real Madrid
195–183
(102–89 / 94–93)
Jugoslavia
Cibona Zagabria
Jugoslavia
Stella Rossa Belgrado
Israele
Hapoel Tel Aviv
1988-89
dettagli
Jugoslavia
Partizan Belgrado
177–171
(89–76 / 101–82)
Italia
Wiwa Vismara Cantù
Jugoslavia
Zadar
Italia
Philips Milano
1989-90
dettagli
Spagna
Joventut Badalona
195–184
(98–99 / 96–86)
Italia
Scavolini Pesaro
Jugoslavia
Bosna Sarajevo
URSS
CSKA Mosca
1990-91
dettagli
Italia
Clear Cantù
168–164
(71–73 / 95–93)
Spagna
Real Madrid
Francia
FC Mulhouse
Spagna
Joventut Badalona
1991-92
dettagli
Italia
Il Messaggero Roma
193–180
(94–94 / 86–99)
Italia
Scavolini Pesaro
Spagna
Fórum Valladolid
Italia
Clear Cantù
1992-93
dettagli
Italia
Philips Milano
201–181
(90–95 / 106–91)
Italia
Virtus Roma
Italia
Clear Cantù
Spagna
Barcellona
1993-94
dettagli
Grecia
PAOK Salonicco
175–157
(75–66 / 91–100)
Italia
Stefanel Trieste
Grecia
Paniónios Atene
Italia
Recoaro Milano
1994-95
dettagli
Germania
Alba Berlino
172–166
(87–87 / 85–79)
Italia
Stefanel Milano
Spagna
Cáceres
Francia
Pau-Orthez
1995-96
dettagli
Turchia
Efes Pilsen
146–145
(76–68 / 77–70)
Italia
Stefanel Milano
Italia
Teamsystem Fortitudo Bologna
Francia
ASVEL Lyon-Villeurbanne
1996-97
dettagli
Grecia
Aris Salonicco
146–145
(66–77 / 70–88)
Turchia
Tofaş Bursa
Italia
Benetton Treviso
Polonia
Mazowszanka
1997-98
dettagli
Italia
Mash Verona
141–138
(68–74 / 64–73)
Jugoslavia
Stella Rossa Belgrado
Italia
Calze Pompea Roma
Francia
Cholet
1998-99
dettagli
Spagna
Barcellona
174–163
(93–77 / 97–70)
Spagna
Adecco Estudiantes
Grecia
Paniónios Atene
Belgio
Sunair Ostenda
1999-00
dettagli
Francia
CSP Limoges
131–118
(80–58 / 60–51)
Spagna
Unicaja Málaga
Spagna
Cademont Girona
Spagna
Adecco Estudiantes
2000-01
dettagli
Spagna
Unicaja Málaga
148–116
(77–47 / 69–71)
Jugoslavia
Hemofarm Vršac
Paesi Bassi
Ricoh Amsterdam
Belgio
Athlon Ieper
2001-02
dettagli
Francia
SLUC Nancy
172–167
(98–72 / 95–74)
Russia
Lokomotiv Rostov
Slovenia
Pivovarna Laško
Grecia
Telestet Maroussi

Classifica per nazioni[modifica | modifica wikitesto]

Titoli Nazione Squadra
10 Italia Italia Pallacanestro Cantù (4), Olimpia Milano (2), Virtus Roma (2), AMG Sebastiani Rieti (1), Scaligera Verona (1)
6 Jugoslavia Jugoslavia Partizan Belgrado (3), Lokomotiv Zagabria (1), Spalato (2)
6 Spagna Spagna Joventut Badalona (2), Barcellona (2), Real Madrid (1), Unicaja Malaga (1)
5 Francia Francia CSP Limoges (3), EB Pau-Orthez (1), SLUC Nancy (1)
2 Grecia Grecia PAOK Salonicco (1), Aris Salonicco (1)
1 Turchia Turchia Efes Pilsen Istanbul (1)
1 Germania Germania ALBA Berlino (1)

Migliori realizzatori delle finali[modifica | modifica wikitesto]

  1. Dražen Dalipagić (Partizan Belgrado) 48 points vs. Bosna Sarajevo (in 1977-78 final)
  2. Dražen Petrović (Cibona Zagabria) 47 points vs. Real Madrid (in second leg of 1987-88 final)
  3. Dragan Kićanović (Partizan Belgrado) 41 points vs. AMG Sebastiani Rieti (in 1978-79 final)
  4. Nikola Plećaš (Lokomotiv Zagabria) 40 points vs. OKK Belgrado (in second leg of 1971-72 final)
  5. Aleksandar Đorđević (Olimpia Milano) 38 points vs. Pallacanestro Virtus Roma (in second leg of 1992-93 final)
  6. Antonello Riva (Pallacanestro Cantù) 36 points vs. Partizan Belgrado (in second leg of 1988-89 final)
  7. Pace Mannion (Pallacanestro Cantù) 35 points vs. Real Madrid (in second leg of 1990-91 final)
  8. Ed Murphy (CSP Limoges) 35 points vs. Sibenka Sibenik (in 1981-82 final)
  9. Ed Murphy (CSP Limoges) 34 points vs. Sibenka Sibenik (in 1982-83 final)
  10. Željko Jerkov (KK Spalato) 34 points vs. Fortitudo Bologna (in 1976-77 final)
  11. Dino Rađa (Pallacanestro Virtus Roma) 34 points vs. Victoria Libertas Pesaro (in first leg of 1991-92 final)
  12. Saša Obradović (Alba Berlino) 34 points vs. Olimpia Milano (in first leg of 1994-95 final)
  13. Teoman Alibegović (Alba Berlino) 34 points vs. Olimpia Milano (in second leg of 1994-95 final)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro