Dan Caldwell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dan Caldwell
Dan Caldwell.jpg
Caldwell in entrata con la maglia della Viola Reggio Calabria
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 202 cm
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala
Ritirato 1992
Carriera
Giovanili
1978-1979Wenatchee Valley Community College
1979-1982Wash. Huskies
Squadre di club
1982-1983Montana G. Nuggets
1983-1985Caja de Ronda 56
1985-1987Pall. Brindisi 40+
1987-1990Viola Reggio Cal.121
1991-1992Aurora Desio 39
Palmarès
Miglior marcatore Serie A1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Daniel Wayne "Dan" Caldwell (Seattle, 26 dicembre 1959) è un ex cestista statunitense, nome storico della pallacanestro reggina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver disputato tre campionati NCAA con i Washington Huskies, che capeggia nel suo anno da senior con 13.6 punti e 6,9 rimbalzi[1], viene scelto al terzo giro del draft NBA 1982 dai New York Knicks (52a scelta). Non disputa però nessuna partita nella NBA, passando in CBA ai Montana Golden Nuggets.

Nel 1983 passa al Caja de Ronda di Malaga (squadra che nel 1992 si fonderà con il Mayoral Maristas per far nascere il Club Baloncesto Málaga) dove disputa due stagioni e 62 partite.

Arriva in Italia nella stagione 1985-86 in Serie A2 alla Rivestoni Brindisi. Dopo due stagioni (la prima in A2, la seconda in Serie B) nel 1987 passa alla Viola Reggio Calabria.

A Reggio disputa tre stagioni e mezzo (fino al novembre 1990), entrando nella storia del basket cittadino. In Serie A2 1988-89 trascina la Viola alla vittoria del campionato ed alla promozione in A1. Al termine della stagione 1989-90 vince il titolo di miglior marcatore del campionato.

Dopo 121 incontri con la Viola, nel 1991-92 passa alla Billy Desio dove disputa 39 partite.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Viola Reggio Calabria: 1988-89
Viola Reggio Calabria: 1989-90

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]