Pandemia di COVID-19 del 2020 in Angola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pandemia di COVID-19 del 2020 in Angola
epidemia
Covid19-angola.jpg
Diffusione epidemica
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaAngola Angola
Periodo14 marzo -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi60 (23 maggio 2020)
Numero di guariti17 (23 maggio 2020)
Numero di morti3 (23 maggio 2020)

I primi due casi della pandemia di Covid-19 in Angola sono stati confermati il 21 marzo.[2]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una nuova infezione polmonare che aveva colpito diversi abitanti della città di Wuhan, nella provincia cinese dell'Hubei, il cui caso era stato portato all'attenzione dell'OMS il 31 dicembre 2019.[3][4]

Sebbene nel tempo il tasso di mortalità del COVID-19 si sia rivelato decisamente più basso di quello dell'epidemia di SARS che aveva imperversato nel 2003,[5] la trasmissione del virus SARS-CoV-2, alla base del COVID-19, è risultata essere molto più ampia di quella del precedente virus del 2003, ed ha portato a un numero totale di morti molto più elevato.[6]

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Marzo[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 marzo, un audio su WhatsApp su un presunto caso è diventato virale, che è stato successivamente negato.[7]

A partire dal 20 marzo, tutti i confini dell'Angola sono stati chiusi per 15 giorni.[8] Il presidente João Lourenço ha vietato tutti gli arrivi negli aeroporti e ha bloccato l'atracco delle navi passeggeri nei porti angolani per 15 giorni. Tutti questi divieti sono durati fino al 4 aprile.[9]

Il 21 marzo, il Ministero della Salute ha confermato i primi due casi positivi di COVID-19. I due casi erano tornati dal Portogallo.[2][10] Nel primo caso si trattava di un impiegato di Sonangol che volò da Lisbona a Luanda. Il secondo caso era arrivato da Oporto ed era sotto osservazione a Luanda.[9]

Tutte le scuole in Angola sono state chiuse dal 24 marzo.[9]

Il 29 marzo sono stati registrati i primi due decessi correlati al coronavirus, mentre il numero totale di casi confermati è salito a sette.[11]

Il 30 marzo è stato registrato il primo caso di recupero da COVID-19.[12]

Aprile[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 aprile, 257 medici di Cuba sono arrivati ​​in Angola, per aiutare a prevenire la diffusione della COVID-19 in Angola.[13]

Il 15 aprile, è stato riferito che le 2582 persone detenute a Luanda sotto lo stato di emergenza sono state ora riportate nella provincia di Zaire.[14]

Andamento dei contagi[modifica | modifica wikitesto]

Casi di COVID-19 in Angola  V · D · M )
      Morti         Guarigioni         Casi attivi

Mar Mar Apr Apr Mag Mag Giu Giu Lug Lug Ultimi 15 giorni Ultimi 15 giorni

Data
# di casi
20-03-2020
1(n.a.)
20-03-2020
2(+100%)
2(=)
23-03-2020
3(+50%)
3(=)
26-03-2020
4(+33%)
27-03-2020
4(=)
28-03-2020
5(+25%)
29-03-2020
7(+40%) 2(n.a.)
30-03-2020
7(=) 2(=)
7(=) 2(=)
01-04-2020
8(+14%) 2(=)
8(=) 2(=)
04-04-2020
10(+25%) 2(=)
05-04-2020
14(+40%) 2(=)
06-04-2020
16(+14%) 2(=)
07-04-2020
17(+6,2%) 2(=)
08-04-2020
19(+12%) 2(=)
19(=) 2(=)
11-04-2020
19(=) 2(=)
19(=) 2(=)
14-04-2020
19(=) 2(=)
19(=) 2(=)
18-04-2020
24(+26%) 2(=)
24(=) 2(=)
22-04-2020
25(+4,2%) 2(=)
25(=) 2(=)
26-04-2020
26(+4%) 2(=)
27-04-2020
27(+3,8%) 2(=)
27(=) 2(=)
29-04-2020
27(=) 2(=)
27(=) 2(=)
01-05-2020
30(+11%) 2(=)
02-05-2020
35(+17%) 2(=)
03-05-2020
35(=) 2(=)
35(=) 2(=)
05-05-2020
36(+2,9%) 2(=)
36(=) 2(=)
08-05-2020
43(+19%) 2(=)
09-05-2020
43(=) 2(=)
43(=) 2(=)
11-05-2020
45(+4,7%) 2(=)
45(=) 2(=)
13-05-2020
45(=) 2(=)
14-05-2020
48(+6,7%) 2(=)
15-05-2020
48(=) 2(=)
16-05-2020
48(=) 2(=)
17-05-2020
48(=) 2(=)
18-05-2020
50(+4,2%) 3(+50%)
19-05-2020
52(+4%) 3(=)
20-05-2020
52(=) 3(=)
21-05-2020
58(+12%) 3(=)
22-05-2020
60(+3,4%) 3(=)
23-05-2020
61(+1,7%) 4(+33%)
24-05-2020
69(+13%) 4(=)
25-05-2020
70(+1,4%) 4(=)
26-05-2020
70(=) 4(=)
27-05-2020
71(+1,4%) 4(=)
28-05-2020
74(+4,2%) 4(=)
29-05-2020
81(+9,5%) 4(=)
30-05-2020
84(+3,7%) 4(=)
31-05-2020
86(+2,4%) 4(=)
01-06-2020
86(=) 4(=)
02-06-2020
86(=) 4(=)
03-06-2020
86(=) 4(=)
04-06-2020
86(=) 4(=)
05-06-2020
86(=) 4(=)
06-06-2020
88(+2,3%) 4(=)
07-06-2020
91(+3,4%) 4(=)
08-06-2020
92(+1,1%) 4(=)
09-06-2020
96(+4,3%) 4(=)
10-06-2020
113(+18%) 4(=)
11-06-2020
118(+4,4%) 5(+25%)
12-06-2020
130(+10%) 5(=)
13-06-2020
138(+6,2%) 6(+20%)
14-06-2020
140(+1,4%) 6(=)
15-06-2020
142(+1,4%) 6(=)
16-06-2020
148(+4,2%) 6(=)
17-06-2020
155(+4,7%) 7(+17%)
18-06-2020
166(+7,1%) 8(+14%)
19-06-2020
172(+3,6%) 8(=)
20-06-2020
176(+2,3%) 9(+12%)
21-06-2020
183(+4%) 9(=)
22-06-2020
186(+1,6%) 10(+11%)
23-06-2020
189(+1,6%) 10(=)
24-06-2020
197(+4,2%) 10(=)
25-06-2020
212(+7,6%) 10(=)
26-06-2020
212(=) 10(=)
27-06-2020
259(+22%) 10(=)
28-06-2020
267(+3,1%) 11(+10%)
29-06-2020
276(+3,4%) 11(=)
30-06-2020
284(+2,9%) 13(+18%)
01-07-2020
291(+2,5%) 15(+15%)
02-07-2020
315(+8,2%) 17(+13%)
03-07-2020
328(+4,1%) 18(+5,9%)
04-07-2020
346(+5,5%) 19(+5,6%)
05-07-2020
346(=) 19(=)
06-07-2020
346(=) 19(=)
07-07-2020
386(+12%) 21(+11%)
08-07-2020
386(=) 21(=)
09-07-2020
396(+2,6%) 22(+4,8%)
10-07-2020
458(+16%) 23(+4,5%)
11-07-2020
462(+0,87%) 23(=)
12-07-2020
483(+4,5%) 25(+8,7%)
13-07-2020
525(+8,7%) 26(+4%)
Fonti:
  • Ministero della sanità
  • Ultimo aggiornamento: 13.07.2020, 18:00 GMT


Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]