Lignana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lignana
comune
Lignana – Stemma
Lignana – Veduta
Il castello
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Vercelli-Stemma.svg Vercelli
Amministrazione
SindacoEmilio Chiocchetti (lista civica Per il buon governo di Lignana Casalrosso) dal 10-6-2018
Territorio
Coordinate45°17′N 8°21′E / 45.283333°N 8.35°E45.283333; 8.35 (Lignana)
Altitudine134 m s.l.m.
Superficie22,57 km²
Abitanti531[1] (31-12-2021)
Densità23,53 ab./km²
FrazioniVeneria, Casalrosso
Comuni confinantiCrova, Desana, Ronsecco, Salasco, Sali Vercellese, Vercelli
Altre informazioni
Cod. postale13034
Prefisso0161
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT002070
Cod. catastaleE583
TargaVC
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 757 GG[3]
Nome abitantilignanesi
Patronosan Germano
Giorno festivoprima domenica di settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Lignana
Lignana
Lignana – Mappa
Posizione del comune di Lignana all'interno della provincia di Vercelli
Sito istituzionale

Lignana (Gnan-a in piemontese) è un comune italiano di 531 abitanti della provincia di Vercelli in Piemonte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lignana fu storicamente feudo della famiglia dei Corradi poi dei du Chene e dei de Rege insieme al confinante feudo della Veneria e infine dei Cigna.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma e il gonfalone del comune di Lignana sono stati concessi con decreto del presidente della Repubblica del 29 luglio 1993.[4]

«Stemma di azzurro, alla betulla di verde, fustata di argento, nodrita in punta, sostenuta dai due leoni d'oro, affrontati, linguati e allumati di rosso, il leone a destra poggiante la zampa anteriore sinistra sul tronco della betulla e la zampa posteriore destra sul lembo dello scudo, il leone a sinistra poggiante la zampa anteriore destra sul tronco della betulla e la zampa posteriore sinistra sul detto lembo, essa betulla accompagnata in capo da tre stelle di cinque raggi, d'oro, male ordinate. Ornamenti esteriori da Comune.[5]»

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nella frazione Veneria di Lignana, all'interno della cascina Veneria, ancora oggi esistente e funzionante, sono state girate le scene principali del film Riso amaro del regista Giuseppe de Santis, nell'anno 1949.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1878 e il 1949 Lignana fu servita dalla tranvia Vercelli-Trino.

Attualmente è servita da alcune corse della linea extraurbana 60 e dalla linea 94 di Atap nel periodo scolastico.

Via Francigena[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune è situato lungo il percorso storico della Via Francigena, proveniente da Lamporo e Ronsecco, e dirigentesi successivamente verso l'importante tappa di Vercelli.[7]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il Sindaco è Emilio Chiocchetti, a capo di una lista civica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2021 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Lignana, decreto 1993-07-29 DPR, concessione di stemma e gonfalone, su dati.acs.beniculturali.it. URL consultato il 28 novembre 2021.
  5. ^ Comune di Lignana, Statuto comunale (PDF), su comune.lignana.vc.it, Art. 7 Stemma e gonfalone.
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Copia archiviata, su turismotorino.org. URL consultato il 13 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte