Destra (araldica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Destra è un termine utilizzato in araldica per indicare parte dello scudo e delle figure o pezze; ed è alla sinistra di chi le guarda. Infatti l'araldica raffigura scudi, che come arma difensiva si portano davanti al corpo; e poiché destra e sinistra si riferiscono a chi porta lo scudo, risultano invertite per chi lo guarda standogli di fronte[1].

Le figure araldiche sono abitualmente rivolte a destra, posizione che non si blasona; mentre per indicare il loro essere rivolte a sinistra si usa frequentemente il termine rivoltato (o rivolto).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L. Volpicella, Dizionario cit., p. 136.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Manno (a cura di), Vocabolario araldico ufficiale, Civelli, Roma, 1907.
  • Luigi Volpicella, Dizionario del linguaggio araldico italiano, a cura di Girolamo Marcello del Majno, presentazioni di Luigi Michelini di San Martino et al., disegni dell'autore, Udine, Paolo Gaspari, 2008 [concluso negli anni 1940], p. 136, ISBN 88-7541-123-9, SBN IT\ICCU\MIL\0767647.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica